11:48 - Venerdì, 1 Agosto 2014


ore 15:50 - Giovedì, 18 Luglio 2013


Lega Pro 2013-2014: promozioni e retrocessioni, le regole

Cambiano le dinamiche in vista della Divisione Unica prevista per la stagione 2014-2015

Mario Macalli. Foto www.imagephotoagency.it
Mario Macalli. Foto www.imagephotoagency.it

Guarda le date ufficiali della stagione 2013-2014 di Lega Pro

Guarda chi ha presentato domanda d'iscrizione per i campionati 2013-2014: 57 squadre idonee su 69

La riforma dei campionati di Lega Pro prende ufficialmente forma: la prossima stagione sarà transitoria in vista del nuovo ordinamento che scatterà dall'annata 2014-2015. La stagione 2013-2014 sarà nuovamente articolata in due gironi di Prima Divisione, con 33 squadre complessive, e due di Seconda Divisione, con 36 società partecipanti. Dall'anno successivo si cambia, passando alla Divisione unica con 60 squadre, divise in tre gironi da 20 team ciascuno. Per questo motivo le regole di promozioni e retrocessioni sono state modificate. Vediamole nel dettaglio.

Promozioni dalla Prima Divisione alla Serie B
La prima di ciascun girone sarà promossa nel campionato cadetto. Dai playoff, a cui parteciperanno le squadre classificate dal secondo al nono posto di ogni girone, usciranno altre due società che saliranno di categoria (una per girone).

La formula: si parte da gare uniche disputate sul campo della meglio piazzata in campionato.

A - Seconda classificata-Nona classificata
B - Terza classificata-Ottava classificata
C - Quarta classificata-Settima classificata
D - Quinta classificata-Sesta classificata

Si disputano poi semifinali di andata e ritorno.

F - Vincente A-Vincente D
G - Vincente B-Vincente C

Si chiude con la finale, andata e ritorno.

Vincente F-Vincente G

La vincente sarà promossa in Serie B.

Retrocessioni dalla Prima Divisione alla Seconda Divisione
Nessuna squadra retrocederà.

Promozioni dalla Seconda alla Prima Divisione
Tutte le società che non saranno retrocesse in Serie D potranno iscriversi al campionato a Divisione unica di Lega Pro 2014-2015.

Retrocessioni dalla Seconda Divisione alla Serie D
Saranno diciotto le squadre che dalla Seconda Divisione di Lega Pro scenderanno in Serie D. Le ultime sei classificate di ciascuno dei due gironi retrocederanno fra i dilettanti. Quindi altre sei squadre (tre per ogni girone) andranno in Serie D dopo i playout. I team classificati al nono, decimo, undicesimo e dodicesimo posto al termine del campionato 2013-2014 disputeranno dunque i playout. Secondo la seguente formula:

Due semifinali, in gara d'andata e ritorno, con le due perdenti retrocesse in Serie D.

A - Nona classificata-Dodicesima classificata
B - Decima classificata-Undicesima classificata

La finale, in gara d'andata e ritorno, con la perdente retrocessa in Serie D.

Vincente A-Vincente B

Redazione Datasport


© RIPRODUZIONE RISERVATA
segnalazioni e consigli