ore 7:55 - Mercoledì, 12 Settembre 2012


Italia, Prandelli: "Non siamo brillantissimi"

Il ct azzurro dopo il successo su Malta: "Settembre è un mese storicamente difficile, dobbiamo ritrovare gioco ed entusiasmo"

Soddisfatto per la vittoria, non per il gioco. Cesare Prandelli non esulta più di tanto il 2-0 su Malta a Modena: "La squadra non è brillantissima - dice il commissario tecnico della Nazionale azzurra ai microfoni Rai - e settembre è un mese storicamente difficile. Dobbiamo ritrovare quelle certezze e sicurezze che avevamo nel gioco e nell'entusiasmo. Nel secondo tempo abbiamo fatto bene, con più ordine e profondità. Se non fai il secondo gol, tutto diventa più complicato". E sull'assetto tattico con due punte e un trequartista: "Ci sono state soluzioni che vanno lette e di cui faremo tesoro. In quel contesto le due punte fanno più fatica, così come il trequartista. Che non voglio, perché preferisco giocatori che attaccano la profondità".

Una battuta infine su Domenico Criscito, la cui posizione nell'inchiesta sullo scandalo scommesse è stata archiviata: "Sono molto felice per lui, è inutile tornare sulle scelte fatte", commenta Prandelli tornando sulla decisione di non portare il difensore dello Zenit San Pietroburgo agli Europei in Polonia e Ucraina.

Redazione Datasport

Ricerca per tag
italia prandelli malta

© RIPRODUZIONE RISERVATA