Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
23° giornata Serie A 2017-2018
Stadio Olimpico
5 febbraio 2018 ore 20:45
Arbitro: Fabio Maresca

Lazio

59° M. Parolo

1
-
2

Conclusa

Genoa

55° G. Pandev
90° +2 D. Laxalt

Lazio



1
59° M. Parolo

Genoa



2
55° G. Pandev
90° +2 D. Laxalt

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

La Lazio di Inzaghi cade con clamore per 2-1 contro un determinatissimo Genoa che si porta così a quota 24 in classifica. Ad un primo tempo in perfetto equilibrio ed avaro di emozioni si contrappone una ripresa straordinaria per intensità e colpi di scena. Al 55’ sblocca il risultato Pandev ma già al 59’ Parolo firma il pareggio. La gara sembra chiudersi sull’1-1 quando però al 92’ ci pensa Laxalt a regalare la vittoria ai rossoblu.

Straordinaria prestazione del difensore uruguayano, oggi protagonista assoluto con un gol valido ed uno annullato dalla VAR. Di pregio anche la partita giocata dall’inesauribile Hiljemark, sempre nel vivo della manovra, e di Pandev, combattivo nonostante la dura accoglienza dei tifosi biancocelesti. Nella Lazio uona prova di Parolo, autore del pareggio, e di Caceres, percussore e suggeritore. Serata no per l’impalpabile Immobile e per l’impreciso Luis Alberto.  

Inzaghi deve far fronte a pesanti assenze ma la sua formazione, sebbene di tutto rispetto, non lo ripaga a dovere ristagnando a 46 punti in classifica. Sul fronte opposto invece grande cuore e determinazione trasmessa ai suoi da Ballardini. Buon operato di Maresca, corretto ed attento nel gestire la gara senza commettere errori, anche grazie all’ausilio della VAR.

Nella prossima gara di campionato, 24a giornata, la Lazio sarà ospite del Napoli mentre il Genoa affronterà in trasferta il Chievo Verona.

Ore 22:37, triplice fischio finale.

90'+4
Giallo a Rossettini per fallo su Felipe Anderson.

90'+3
Seconda rete stagionale firmata da Laxalt.

90'+2
Lazio-Genoa 1-2. LAXALT. Il difensore rossoblu al 92' perfora Strakosha con un prepotente colpo di testa su assist di Hiljemark.

90'
Concessi 4 minuti di recupero.

87'
Esce Pandev, entra Bessa. Ultimo cambio deciso da Ballardini.

86'
Nella prossima gara di campionato, 24a giornata, la Lazio sarà ospite del Napoli mentre il Genoa affronterà in trasferta il Chievo Verona.


85'
Diagonale destro di Immobile e parata di Perin!

83'
Esce Pereira, entra Lazovic. Seconda sostituzione nel Genoa.

82'
Esce Lukaku, entra Patric. Ultimo cambio deciso da Inzaghi.

82'
Il Genoa ha conquistato finora 21 punti in 22 gare: 5 vittorie, 6 pareggi e 11 sconfitte.

80'
Annullato con l'ausilio della VAR il gol realizzato all'80' da Laxalt per un sospetto fallo di mano.

79'
Conclusione al volo di Luis Alberto e parata di Perin.

79'
Continua a premere la compagine biancoceleste.

76'
Insiste la Lazio.

75'
La Lazio ha conquistato finora 46 punti in 22 gare: 14 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte.

75'
Conclusione di Luis Alberto respinta in angolo.

71'
Esce Murgia, entra Nani. Seconda sostituzione nella Lazio.

70'
Ciro Immobile, ex della partita, ha segnato cinque reti contro i liguri in Serie A: solo al Cagliari (sei) ha segnato più gol nel massimo campionato.

70'
Esce Marusic, entra Felipe Anderson. Primo cambio deciso da Inzaghi.

66'
18 i gol della Lazio nei primi 30 minuti di gioco, nessuna squadra ha fatto meglio in questo campionato.

65'
Esce Rigoni, entra Medeiros. Primo cambio deciso da Ballardini.

63'
Conclusione fuori di Luis Alberto.

62'
Il 62% (13 su 21) dei punti del Genoa sono arrivati in gare fuori casa, un record in questo campionato.

61'
Continua a premere la Lazio.

60'
Quarto gol stagionale firmato da Parolo.

59'
Lazio-Genoa 1-1. PAROLO. Il centrocampista laziale pareggia al 59' con un lesto tocco su cross teso di Caceres.

58'
Il Genoa ha perso le ultime due partite di campionato, dopo una serie di quattro gare da imbattuto e senza gol subiti (2 vittorie, 2 pareggi).

57'
Cross di Lukaku e colpo di testa a lato di Parolo.

56'
Seconda rete stagionale firmata da Pandev.

55'
Lazio-Genoa 0-1. PANDEV. L'ex punta biancoceleste sblocca al 55' battendo Strakosha con un preciso destro su assist di Galabinov.

54'
La Lazio ha segnato almeno tre gol nelle ultime tre partite casalinghe di campionato (12 in totale): non arriva a quattro di fila da Novembre 1999.

54'
Colpo di testa di Lucas Leiva e palla alta.

53'
Destro di Lucas Leiva e palla deviata in corner!

48'
Nell'ultima partita contro il Milan, la Lazio ha interrotto una striscia di sei match senza sconfitta in campionato (4 vittorie, 2 pareggi).

47'
Laxalt ferma Immobile in calcio d'angolo.

46'
Destro di Immobile respinto in corner.

46'
Subito all'attacco la Lazio!

46'
Ore 21:48, inizia il secondo tempo.

Prima frazione di gioco che si chiude in perfetto equilibrio. La Lazio si è dimostrata più intraprendente, provando a premere ma con scarsa precione. Attenta e compatta è parsa in difesa la compagine ligure, sebbene poco entusiasmante invece nella fase offensiva.

43'
Cross di Marusic respinto in corner.

42'
Negli ultimi tre precedenti Lazio e Genoa hanno sempre segnato almeno due reti a testa nelle due vittorie della Lazio 4-2 e 3-2 e nel pareggio 2-2 di Marassi dell'Aprile 2017.

41'
Destro dalla distanza di Luis Alberto e parata di Perin.

40'
Sinistro di Laxalt e parata di Strakosha.

38'
Destro da fuori area di Luis Alberto e palla alta.

35'
Cross di Lukaku e parata in presa alta di Perin.

35'
L'ultimo pareggio registrato all’Olimpico è stato l'1-1 del novembre 2008 con le reti di Dabo e Milito.

32'
Cross di Pereira dalla destra allontanatao di testa da Caceres.

31'
Fallo di mano di Immobile.

31'
La Lazio contro il Genoa in casa ha vinto le ultime tre partite giocate ma aveva perso le quattro precedenti.

30'
Destro dalla distanza di Murgia, nessun problema per Perin.

28'
Laxalt è fermato in corner da Caceres.

25'
Destro potente ma fuori misura di Hiljemark.

24'
I liguri hanno segnato almeno un gol in sette delle ultime otto partite giocate sul campo della Lazio, in questa striscia di partite l'unica eccezione è stata la sconfitta 2-0 del Settembre 2015 con i gol di Djordjevic e Felipe Anderson.

24'
Marusic è fermato in off-side.

21'
Lukaku è fermato in off-side.

20'
Colpo di testa di Parolo e palla alta sopra la traversa.

19'
Bertolacci duro su Murgia.

17'
Fallo di Parolo su Bertolacci.

17'
L'ultima vittoria del Genoa contro la Lazio risale all’1-0 dell’Olimpico del Febbraio 2015 firmata da Perotti.

16'
Costante la pressione offensiva laziale.

13'
Rossettini falloso su Immobile.

12'
I biancocelesti hanno una striscia aperta di sei risultati utili consecutivi contro i rossoblu, quattro vittorie e due pareggi.

11'
Cross di Lukaku e colpo di testa a lato di Parolo.

10'
Marusic appoggia a Luis Alberto che spedisce la palla alle stelle.

9'
La Lazio ha vinto tre degli ultimi quattro precedenti contro il Genoa, 3-1 e 4-2 all’Olimpico, nel Febbraio e nel Novembre 2016, e 3-2 a Marassi, all'andata lo scorso Settembre.

8'
Destro al volo di Pandev e parata di Strakosha.

6'
Suggerimento di Luis Alberto troppo profondo per Immobile, palla preda di Perin.

5'
La Lazio ha vinto le ultime due partite interne con il Genoa in Serie A, dopo una serie di quattro sconfitte di fila.

4'
Sinistro di Lukaku e respinta della retroguardia ospite.

3'
Prova a cercare qualche varco la Lazio ma la difesa ligure appare compatta.

2'
Pereira è fermato in off-side.

2'
Dopo una striscia di otto vittorie consecutive contro la Lazio in Serie A, il Genoa non ha ottenuto nessun successo nelle ultime cinque gare disputate contro i biancocelesti nel massimo campionato (2 pareggi, 3 sconfitte).

1'
Padroni di casa in campo con la maglia biancoceleste mentre gli ospiti indossano la divisa rossoblu.

1'
Ore 20:47, inizia la gara.

L'arbitro partenopeo ha già diretto la Lazio in cinque precedenti. Lo score è di quattro vittorie biancocelesti e di un pareggio. La prima occasione risale alla stagione 2013/14, in particolare al 18 Maggio del 2014, data nella quale i biancocelesti sconfissero il Bologna allo stadio Olimpico per 1-0. Maresca, inoltre, dirigerà per la seconda volta una gara in questa stagione della Lazio. Il fischietto di Napoli ha infatti diretto Lazio-Sassuolo lo scorso 1 Ottobre in occasione del settimo turno del campionato italiano di massima serie, nel quale gli uomini di Inzaghi s’imposero per 6-1 sui neroverdi.

Maresca ha già diretto un confronto tra i capitolini ed i grifoni. Questo precedente risale al 15 Aprile scorso. In tale circostanza la sfida si chiuse sul 2-2 grazie alla rete nel finale di Luis Alberto, la prima per lo spagnolo con la maglia biancoceleste.

E' il sig. Fabio Maresca della sezione di Napoli a dirigere la partita. Assistenti sono stati designati il sigg. Di Vuolo e Mondin. Quarto Ufficiale il sig. Di Paolo. In qualità di VAR il sig. Guida ed AVAR il sig. Valeriani.

Nella Lazio sono assenti Di Gennaro, Wallace e Jordao oltre agli squalificati Lulic e Milinkovic-Savic. Il tecnico Inzaghi opta per il 3-5-1-1 con l'attacco affidato a Luis Alberto a supporto di Immobile.

Fuori causa Rosi, Veloso, Gentiletti, Rossi, Taarabt ed Izzo, oltre allo squalificato Spolli, invece nel Genoa che si schiera con il 3-5-2 ed in avanti la coppia Galabinov-Pandev.

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su "Formazioni" sulla barra per consultarle.

All'Olimpico, per la 23a giornata del campionato di Serie A, arriva il Genoa di Ballardini che, a quota 21 dopo le ultime due sconfitte patite rispettivamente contro Juventus ed Udinese, ambisce ad un colpaccio in trasferta per invertire la striscia negativa ed allontanarsi in classifica dall'attuale zona a rischio. Sul fronte opposto altrettanto forti, seppur diverse, le motivazioni dei biancocelesti che, terzi a 46 punti, cercano un pronto riscatto tra le mura amiche dopo l'ultima sconfitta subita contro il Milan.

Indisponibili Veloso, Gentiletti, Rossi, Taarabt ed Izzo, oltre allo squalificato Spolli, nelle file liguri, probabile 3-5-2 con Lapadula e Pandev coppia d'attacco. Assenti per squalifica Lulic e Milinkovic-Savic per il tecnico Inzaghi che dovrebbe quindi affidarsi al 3-5-1-1 con Luis Alberto in sostegno di Immobile.

Il ventitreesimo turno si chiude all'Olimpico con la sfida tra la Lazio ed il Genoa. Nel turno precedente i biancocelesti, terzi in classifica a quota 46 e con il secondo miglior attacco del torneo (57 reti all'attivo), hanno visto spezzarsi al Meazza contro il Milan una striscia di sei risultati utili consecutivi. Nelle ultime tre gare disputate davanti al proprio pubblico la compagine capitolina ha incamerato sempre la posta piena piegando nettamente Crotone, Chievo e Udinese. Ultima giornata priva di soddisfazioni anche per il Genoa: i rossoblu, sedicesimi con 21 punti all'attivo, hanno infatti bissato al Ferraris contro l'Udinese il ko contro la Juventus allo Stadium. La compagine ligure, in trasferta, detiene il penultimo attacco (5 gol realizzati, soltanto il Benevento ha fatto peggio) e la miglior difesa in coabitazione con la Roma (6 reti al passivo).

Lazio
IN CAMPO (3-5-1-1)
1 T. Strakosha
22 M. Caceres 59°
3 S. De Vrij
26 S. Radu
6 L. Lucas
16 M. Parolo 59°
18 R. Luis Alberto
17 C. Immobile
4 G. Patric 82°
10 P. Felipe Anderson 70°
7 L. Nani 71°

IN PANCHINA
77 A. Marusic 70°
96 A. Murgia 71°
5 J. Lukaku 82°
23 G. Guerrieri
25 I. Vargic
27 R. Luiz Felipe
15 Q. Bastos
8 D. Basta
32 A. Miceli
30 P. Neto
20 F. Caicedo
All.Simone Inzaghi
Genoa
IN CAMPO (3-5-2)
1 M. Perin
14 D. Biraschi
13 L. Rossettini 94°
87 E. Zukanovic
8 A. Bertolacci
88 O. Hiljemark 92°
93 D. Laxalt 92°
16 A. Galabinov 55°
24 D. Bessa 87°
22 D. Lazovic 83°
45 I. Medeiros 65°

IN PANCHINA
32 M. Pedro Pereira 83°
30 L. Rigoni 65°
19 G. Pandev 87° 55°
23 E. Lamanna
38 L. Zima
3 S. Gentiletti
18 F. Migliore
4 I. Cofie
40 S. Omeonga
10 G. Lapadula
All.Davide Ballardini

3-5-1-1

Arbitro: Fabio Maresca

3-5-2

1 Strakosha
1 Perin
22 Caceres
14 Biraschi
3 De Vrij
13 Rossettini
26 Radu
87 Zukanovic
6 Lucas
8 Bertolacci
16 Parolo
88 Hiljemark
18 Luis Alberto
93 Laxalt
17 Immobile
16 Galabinov
4 Patric
24 Bessa
10 Felipe Anderson
22 Lazovic
7 Nani
45 Medeiros
Arbitro
Fabio Maresca 6.5
Corretta ed attenta la sua conduzione di gara, anche grazie all’ausilio della VAR.

Lazio
Allenatore: Simone Inzaghi 5.5
Deve far fronte a pesanti assenze ma la sua formazione, sebbene di tutto rispetto, non lo ripaga a dovere ristagnando a 46 punti in classifica in vista della prossima delicata trasferta a Napoli.
Thomas Strakosha (POR): 5.5
Poco impegnato per gran parte della gara, al 55' incassa da Pandev la rete del momentaneo vantaggio ligure ed al 92' il decisivo raddoppio di Laxalt.
Martin Caceres (DIF): 6.5
Attento nel difendere e pronto a sganciarsi in avanti sfruttando la corsia esterna di destra. Al 59' è suo il preciso assist per il gol di Parolo.
Stefan De Vrij (DIF): 5.5
Difende con equilibrio e giusta cattiveria agonistica, peccato per il passo falso in occasione del gol di Pandev.
Stefan Daniel Radu (DIF): 6.5
Alla 300esima gara con la maglia biancoceleste, è autoritaria e senza sbavature la sua opera difensiva.
Leiva Lucas (CEN): 6.0
Posizionato davanti ai suoi difensori, fa buon filtro ed imposta la manovra con precisione seppur senza spunti eclatanti.
Marco Parolo (CEN): 6.5
Il capitano biancoceleste prova a spingere col cuore ma la retroguardia genoana non gli concede nessun varco, fino al 59' quando, su cross di Caceres, firma la rete dell'1-1.
Romero Luis Alberto (ATT): 5.0
Piuttosto confuso ed impreciso sia nell'ultimo passaggio che nelle conclusioni dalla distanza.
Ciro Immobile (ATT): 4.5
Seguito a vista da Rossettini, cerca di trovare un po' di spazio arretrando (invano) la sua posizione.
Gaborron Gil Patric (DIF): s.v.
In campo solo dall'82' al posto di Lukaku. Non giudicabile.
Pereira Felipe Anderson (CEN): 6.0
In campo dal 70' al posto di Marusic. Il suo ingresso dona maggior verve offensiva all'appannato attacco laziale.
Luis Carlos Nani (CEN): 5.5
In campo dal 70' al posto di Murgia. Una ventina di minuti spesi senza brillare.
Adam Marusic (CEN): 6.0
Generoso e propulsivo, spinge con impeto sulla fascia destra per alimentare la manovra offensiva biancoceleste. Al 70' lo rileva Felipe Anderson.
Alessandro Murgia (CEN): 5.0
Contrastato con forza sulla linea mediana, fatica ad imporsi. Al 70' cede spazio a Nani.
Jordan Lukaku (DIF): 6.5
Consueta instancabile prestazione su e giù lungo la corsia esterna di mancina.
Genoa
Allenatore: Davide Ballardini 7.0
Sostiene i suoi con grande grinta e determinazione. Gestisce i cambi con accortezza ed alla fine porta a casa 3 preziosissimi punti in attesa della prossima sfida esterna contro il Chievo Verona.
Mattia Perin (POR): 6.5
Sventa il peggio in tante occasioni e cade solo al 59' sotto il lampo di Parolo.
Davide Biraschi (DIF): 6.5
Nonostante la pressione di Marusic si dimostra capace di opporre un valido contenimento.
Luca Rossettini (DIF): 6.5
Attenta e senza fronzoli la sua marcatura su Immobile.
Ervin Zukanovic (DIF): 6.0
Ordinata e decisa la sua difesa verso gli attaccanti biancocelesti.
Andrea Bertolacci (CEN): 6.5
Limitato ma con grande efficacia alla fase di contenimento a centrocampo.
Oscar Hiljemark (CEN): 7.0
Determinato in fase d'interdizione, lotta senza timore su tutti i palloni. Suo al 92' il preciso cross per il gol della vittoria di Laxalt.
Diego Laxalt (CEN): 7.5
Vivacissimo, si spende senza soluzione di continuità lungo la fascia sinistra. All'80', con l'assistenza della VAR, gli viene annullato un gol per fallo di mano ma al 92', su cross di Hiljemark, firma la rete del decisivo 2-1.
Andrej Galabinov (ATT): 6.0
Piuttosto lento e macchinoso, non rappresenta una grande preoccupazione per la retroguardia biancoceleste ma al 55' indovina l'assist di tacco per il gol di Pandev.
Daniel Bessa (CEN): s.v.
In campo solo dall'87' al posto di Pandev. Non giudicabile.
Darko Lazovic (CEN): s.v.
In campo solo dall'83' al posto di Pereira. Non giudicabile.
Iuri Medeiros (ATT): 6.0
In campo dal 65' al posto di Rigoni. Una mezz'oretta spesa a lottare con coraggio.
Miguel Pedro Pereira (DIF): 6.5
Titolare a sorpresa al posto dell'infortunato Rosi, si dimostra pronto a difendere con buona determinazione. All'83' cede spazio a Lazovic.
Luca Rigoni (CEN): 6.0
Più quantità nei recuperi che qualità nell'alimentare le ripartenze. Al 65' esce in favore di Medeiros.
Goran Pandev (ATT): 7.0
Combattivo e volenteroso l'ex attaccante biancoceleste. Al 55', su passaggio di Galabinov, firma la rete dell'1-0. All'87' cede il posto a Bessa.

Highlights non pubblicati

-
Possesso palla
-
11
Tiri totali
5
4
Tiri specchio
4
6
Tiri respinti
-
-
Legni
-
9
Corner
1
2
Falli
4
2
Fuorigioco
1
-
Ammoniti
1
-
Espulsi
-

Lazio-Genoa 1-2

MARCATORI: 55' Pandev (G), 59' Parolo (L), 90+2' Laxalt (G).
LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 5,5; Caceres 6,5, De Vrij 5,5, Radu 6,5; Marusic 6 (70' Felipe Anderson 6) , Murgia 5 (71' Nani 5,5) , Lucas 6, Parolo 6,5, Lukaku 6,5 (82' Patric sv) ; Luis Alberto 5; Immobile 4,5.
A disposizione: Guerrieri, Vargic, Luiz Felipe, Bastos, Basta, Miceli, Neto, Caicedo.
Allenatore: Simone Inzaghi 5,5.
GENOA (3-5-2): Perin 6,5; Biraschi 6,5, Rossettini 6,5, Zukanovic 6; Pedro Pereira 6,5 (83' Lazovic sv) , Rigoni 6 (65' Medeiros 6) , Bertolacci 6,5, Hiljemark 7, Laxalt 7,5; Galabinov 6, Pandev 7 (87' Bessa sv) .
A disposizione: Lamanna, Zima, Gentiletti, Migliore, Cofie, Omeonga, Lapadula.
Allenatore: Davide Ballardini 7.
ARBITRO: Fabio Maresca 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 90' Rossettini (G).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 9-1.
RECUPERO: pt 0, st 4