Cristiano Ronaldo è ancora indispensabile per questa Juventus?

2021-05-03 22:00:00
Cristiano Ronaldo è ancora indispensabile per questa Juventus?
Pubblicato il 3 maggio 2021 alle 22:00:00
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Lorenzo Bloise

Il portoghese, grazie alla doppietta di ieri ai danni dell’Udinese, sale a quota 27 goal in campionato, sempre più vicino a vincere il titolo di capocannoniere. 99 goal in 129 partite con la maglia bianconera, la Vecchia Signora può fare davvero a meno di Cristiano Ronaldo?


Mettere in discussione un giocatore del suo calibro, considerando tutta la sua carriera alle spalle, non sarebbe rispettoso nei suoi confronti ma, allo stesso tempo, è giusto dare un giudizio alla stagione del nativo di Madeira che, come la Juventus ha vissuto (e sta vivendo tutt’ora) un’annata deludente dal punto di vista dei risultati e della tanto voluta “rivoluzione” che, di fatto, non è mai cominciata. Nel corso di questa stagione, quando Ronaldo non è sceso in campo, la Juventus non ha mai vinto, questo fa capire quanto CR7 sia il punto di riferimento dell’attacco e di tutta la squadra che, a volte, dà l’idea di dover forzare qualsiasi passaggio pur di accontentare il portoghese: sicuramente la sua presenza in campo influenza, e non poco, ma dire che l’ex Real Madrid possa essere un problema per la propria squadra, è una considerazione errata. In che cosa Ronaldo può diventare davvero un peso? A livello economico, i suoi 30 milioni annui non aiutano di certo la società che, negli ultimi anni, è stata costretta ad accontentarsi di buoni giocatori che però non sono considerati top player: questo ha bloccato la crescita della squadra soprattutto in una posizione, ovvero il centrocampo.


“Se non segna Ronaldo la Juve non vince”: ad oggi, seppur superflua, questa considerazione può essere veritiera se teniamo conto dei dati ma è altrettanto vero che una squadra come la Juventus non può non permettersi di non fare risultato contro squadre nettamente inferiori. Mai come quest’anno, il fenomeno portoghese è mancato nelle partite più importanti (esclusa la finale di Supercoppa), soprattutto nella doppia sfida degli ottavi di finale di Champions League: prestazioni insufficienti, al di sotto delle aspettative, soprattutto da uno che nelle notti europee ha sempre dimostrato di essere implacabile. Proprio dopo l’eliminazione contro il Porto, qualcosa in Ronaldo sembra essere cambiato: nervoso, a tratti svogliato, demotivato e passivo, come se tra lui e il resto della squadra si fosse rotto qualcosa, un malumore dettato da sconfitte pesanti che hanno cambiato le ambizioni del club nel corso dell’anno e, per uno abituato sempre a vincere, è dura accettare la realtà attuale. Nonostante le molte voci di questi giorni, che parlano di un addio a fine anno del portoghese, Ronaldo, nonostante un’altra opaca prestazione, in cinque minuti è riuscito a siglare una doppietta che ha regalato tre punti pesantissimi che potrebbero rivelarsi fondamentali per la qualificazione alla prossima UCL. Nelle prossime partite potrebbe arrivare a cifra tonda con 100 goal messi a segno con la maglia bianconera in quasi tre anni. Una cosa è certa: Cristiano Ronaldo non sarà mai un problema per nessuna squadra ed è pure impensabile pensare una cosa del genere.

ULTIME NOTIZIE
ULTIME NOTIZIE
11 ore fa
Notizie Calcio
Calcio a 5, Polisportiva Five Bitonto vince la Coppa Italia femminile di Serie A/2

Nella Final Eight di Coppa Italia di Serie A/ 2, in quel di Porto Sant’Elpidio, trionfo della Polisportiva Five Bitonto...

23 ore fa
Notizie Calcio
I tifosi dei Red Devils impediscono di giocare United-Liverpool. L’Ajax è campione d’Olanda

Una domenica di calcio quasi surreale in tutta Europa: dall’incredibile sabotaggio all’Old Trafford alla pazzesca sfida tra Monaco e Lio...

3 giorni fa
Notizie Calcio
Il Manchester City per il titolo matematico, Ligue 1 e Liga ancora apertissime

Tanti big match interessanti in giro per l’Europa. In Inghilterra il Citizens di Guardiola possono mettere la parola fine alla Premier, in...

3 giorni fa
Notizie Calcio
Sky acquisisce i diritti della BUNDESLIGA per le stagioni 2021/2025 e della LIGUE 1 per le stagioni 2021/2024

Sky rafforza la sua offerta calcistica e, a pochi giorni dall’annuncio della Serie B per il triennio 2021/2024, Sky acquisisce anche i dir...

5 giorni fa
Notizie Calcio
Tanti auguri Walter Zenga, storico portiere dell’Inter dello scudetto dei record

61 anni fa, il 28 aprile 1960, nasce a Milano Walter Zenga, storico portiere della nostra Serie A, adesso allenatore. Un uomo che ha ispirat...

7 giorni fa
Notizie Calcio
Futsal femminile - Five Bitonto domina la Serie A 2 e vola in Serie A

Il prossimo campionato di Serie A di futsal femminile vedrà alla partenza come protagonista la compagine pugliese, appena promossa, della P...

7 giorni fa
Notizie Calcio
Il City vince la Coppa di Lega. Rimonta pazzesca del Lille sull’OL. L’Atletico cade con l’Athletic Bilbao

Una domenica incredibile che ci ha regalato emozioni da parte: una finale di Coppa dominata ma vinta all’ultimo, rimonte incredibili in sc...

8 giorni fa
Notizie Calcio
Superlega, bocciato il progetto finanziato da JP Morgan

Dopo il rifiuto della maggior parte dei club coinvolti, la nuova Superlega termina solo dopo appena 48 ore. Ceferin continua il dibattito a ...

8 giorni fa
Notizie Calcio
Bayern KO col Mainz ma il titolo è vicino. Pari Real col Betis. Per il Chelsea scatto Champions?

Ligue 1, Bundesliga, Premier e Liga stanno entrando nel vivo e i risultati odierni rendono ancor più interessante le prossime giornate, in ...

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it