Buon compleanno Wojciech Szczęsny, pluricampione juventino

2021-04-18 17:30:00
Buon compleanno Wojciech Szczęsny, pluricampione juventino
Pubblicato il 18 aprile 2021 alle 17:30:00
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Lorenzo Bloise

Compie oggi 31 anni l’attuale portiere della Juventus. Dopo 9 anni in Inghilterra, alla corte di Wenger, l’esperienza in Italia, la sua seconda casa.


Wojciech Szczęsny nasce a Varsavia il 18 aprile 1990: suo padre fu calciatore ed ex portiere militante nel campionato polacco. Tek, così viene soprannominato, inizia a muovere i primi passi da calciatore nella squadra della città natale, il Legia Varsavia. Nel 2006 approda in Inghilterra, nelle giovanili dell’Arsenal; finalmente, dopo tre anni, ottiene la sua prima convocazione in prima squadra contro lo Stoke City. Szczęsny, dopo un periodo in prestito al Brentford, squadra di League One, ottiene la prima presenza ufficiale in Premier League il 13 dicembre 2010 contro il Manchester United, ad Old Trafford. Dopo aver esordito anche in Champions League termina la sua prima stagione, sotto la guida di Arsène Wenger, con un totale di 15 presenze. La stagione comincia per lui nei migliori dei modi: in occasione della doppia sfida contro l’Udinese valida per la qualificazione alla successiva UCL, para il calcio di rigore calciato da Antonio Di Natale; nello stesso anno, in Premier League, raggiunge un record negativo del club, infatti, il portiere polacco diventa il primo, dopo 115 anni, a subire 8 goal in una singola partita. Nel corso della terza stagione con i Gunners diventa il titolare inamovibile della squadra e, nel gennaio del 2014, raggiunge quota 100 presenze con il club londinese. La stagione 2014/2015, Szczęsny interrompe la sua esperienza in Inghilterra: al termine della 20esima giornata di Premier League che vede l’Arsenal sconfitto per 2 reti a 0, il portiere, durante il post-partita, viene ripreso dalle telecamere mentre sta facendo uso di alcool e fumo; la società, insieme all’allenatore, decise di fargli pagare una multa salata e non gli fu più data l’opportunità di scendere in campo con la maglia dei Gunners fino alla fine della stagione. Con l’Arsenal. dopo 5 stagioni in prima squadra, vince 2 FaCup e 1 Community Shield.


Nel luglio del 2015, Szczęsny passa in prestito alla Roma: per lui, il vero obiettivo era quello di tornare ad alti livelli in un’altra squadra così da poter riacquistare la fiducia dal club che lo ha lanciato nel calcio che conta; purtroppo, le cose non andarono come si aspettava, non fece mai più ritorno in Inghilterra. Con i giallorossi totalizza 81 presenze e 23 clean sheet: numeri alla mano, in seguito anche a ottime prestazioni, viene considerato uno dei portieri più forti della Serie A. Nell’estate del 2017, la Juventus acquista Szczęsny a titolo definitivo per 12 milioni di euro; seppur con qualche scetticismo di troppo, la dirigenza bianconera decide di puntare su di lui per poter rimpiazzare dall’anno successivo Gigi Buffon, pronto a dire addio. Il suo primo anno a Torino, nonostante il ruolo di riserva, è convincente e, oltre che detenere il record di 10 clean sheet in 14 gare, vince scudetto e Coppa Italia. Nella stagione 2018-2019, entra a far parte dell’11 titolare: dopo l’addio di un campione come Buffon, Szczęsny ha l’opportunità di dimostrare il suo vero valore e cercare di essere il degno erede di un portiere che ha fatto la storia del club e non solo; nonostante le molte pressioni, nella sua seconda stagione in bianconero conquista un altro scudetto, la sua prima Coppa Italia e, in 41 presenze subisce solo 32 goal. Gioca la sua terza stagione da protagonista assoluto sfoderando grandissime prestazioni che permettono alla squadra di vincere un altro scudetto: per lui è il terzo tricolore di fila; nonostante il ritorno di Buffon rimane il portiere titolare, segno di fiducia da parte del club che, ancora oggi, crede fortemente in lui. Nonostante quella di quest’anno, non sia una stagione a grandissimi livelli per la Juventus, paragonandola con le precedenti, il polacco rimane uno dei punti fermi in campo e dello spogliatoio, confermandosi come uno dei migliori portieri in circolazione degli ultimi anni. Con la Polonia, esordisce con la Nazionale maggiore nel 2009: ad oggi, ha preso parte a due Europei e all’ultimo Mondiale disputato in Russia, dove è uscito al primo turno. Tempismo perfetto nelle uscite, nei momenti più importanti del match guida la difesa come un vero leader e, dopo diverse critiche, sta facendo ricredere tutti anno dopo anno, partita dopo partita, parata dopo parata.

ULTIME NOTIZIE
ULTIME NOTIZIE
1 giorno fa
Notizie Calcio
Buon compleanno Medhi Benatia, il giocatore marocchino più forte degli ultimi anni

Compie gli anni oggi il difensore ex Bayern Monaco e Juventus, diventato grande a Udine e con la Roma. È stato il primo marocchino nella st...

2 giorni fa
Notizie Calcio
"Una persona in ogni stadio", cerchiamo collaboratori

Per il progetto "Una persona in ogni Stadio" cerchiamo persone da inviare sui campi di calcio, dalla Serie A, maschile e femminile, alla Ser...

2 giorni fa
Notizie Calcio
Al termine di una due giorni di Champions incredibile, il movimento calcio in Italia deve farsi un esame di coscienza

Tutti i tifosi italiani hanno passato una settimana tranquilla, potendosi godere il meglio del calcio europeo senza la tensione di vedere la...

4 giorni fa
Notizie Calcio
Buon compleanno Nicola Berti, centrocampista fuori dagli schemi

Compie gli anni oggi uno dei simboli per eccellenza dell’Inter del “Trap”. Dallo storico goal in Baviera ai derby di Milano, passando ...

6 giorni fa
Notizie Calcio
Buon compleanno Marcello Lippi, eroe nella notte di Berlino

Compie oggi 73 anni ex giocatore e tecnico nativo di Viareggio, uno degli allenatori più vincenti degli anni 90/00 in Italia, con la Nazion...

6 giorni fa
Notizie Calcio
Crisi Atletico, solo 1-1 col Betis e Liga riaperta. Mourinho KO contro lo United

17 partite di calcio internazionale ma un risultato a sorpresa riapre ancor di più la Liga: l'Atletico pareggia a Siviglia col Betis e ora ...

7 giorni fa
Notizie Calcio
Buon compleanno Thiago Alcantara, metronomo del centrocampo dal cuore italiano

Compie oggi 30 anni l’italo-spagnolo che, dopo i primi anni della sua carriera in blaugrana, è stato il titolare inamovibile del Bayern M...

8 giorni fa
Notizie Calcio
LaLiga, Real Madrid-Barcellona: aspettando El Clasico

Domani, ore 21, allo stadio Alfredo Di Stefano, andrà in scena il 182° Clasico della storia nel campionato spagnolo. I blaugrana, in caso ...

8 giorni fa
Notizie Calcio
Tanti scontri al vertice nei top campionati europei in un weekend di calcio da non perdere

Un fine settimana ricco di big match in Inghilterra, Spagna e Germania. Tanti scontri nelle zone alte....

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it