ore 18:37 - Venerdì, 2 Dicembre 2011


La Benetton Treviso saluta Scalabrine

'White Mamba' torna negli Usa: ha chiesto e ottenuto la risoluzione del contratto

La fine del lockout Nba si fa sentire anche in casa Benetton Treviso. Brian Scalabrine, l'ala bianca da subito diventata idolo dei tifosi veneti, ha chiesto e ottenuto la risoluzione del contratto per tornare negli Usa e provare a strappare un nuovo accordo con una squadra Nba. 'White Mamba', come viene affettuosamente soprannominato, non è stato convocato per la trasferta di Ancona dove Treviso affronterà la Sutor Montegranaro nell'anticipo della 9a giornata di serie A.

"Tornerò negli Stati Uniti per provare a fare la squadra in Nba", dice Scalabrine, "Ho imparato molto da quest’esperienza, da un punto di vista personale perché ho conosciuto una cultura ed un modo di vivere diversi, dal cibo alla guida e tante altre cose, anche sotto il profilo professionale è stato un periodo positivo".

L'ex di Celtics e Bulls conserverà bei ricordi di Treviso: "Mi ricorderò l’importanza dell’organizzazione di un club, ricordandomi il lavoro di tutti, da Sasha Djordjevic a Claudio Coldebella: è facile far vivere i giocatori nel massimo del comfort quando si hanno valanghe di soldi, invece quando non è così bisogna saper pianificare tutto al meglio e cercare di costruire allo stesso tempo lo spirito di squadra migliore. Qui ho costruito relazioni forti e che penso le manterrò anche in futuro".

Redazione Datasport

Ricerca per tag
benetton treviso scalabrine basket

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il protagonista sei tu: inserisci i risultati su Datasport
 X