Siena, Iachini: "Mi dispiace per il Palermo"

2013-03-10 22:18:57
Pubblicato il 10 marzo 2013 alle 22:18:57
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Era una partita difficile per entrambe le squadre, uno scontro diretto. Soprattutto per noi perché giocavamo contro una compagine forte e organizzata, sorretta da un pubblico meraviglioso". Questo il commento del tecnico del Siena, Giuseppe Iachini, dopo il successo sul campo del Palermo che tiene vive le speranze di salvezza della squadra toscana, partita con sei punti di penalità a inizio stagione. L'allenatore marchigiano, che ha allenato i rosanero dal 1994 al 1996, non riesce a seguire con distacco il difficile momento della squadra siciliana: "Il fattore psicologico incide molto in queste gare, forse ha pesato il fatto che i rosanero non fossero abituati a lottare per la salvezza. Dal lato professionale sono contento per la mia squadra, ma sono molto dispiaciuto per il Palermo e per i miei ex tifosi. Auguro al Palermo le migliori fortune".

Chi si gode pienamente i tre punti è il presidente del Siena Massimo Mezzaroma: "E' stata una partita molto sofferta, in bilico fino all'ultimo minuto. Ma questa squadra ha il carattere del mister Iachini - commenta ai microfoni di Stadio Sprint su Raidue -. Abbiamo davanti ancora tante partite, però noi ci siamo per la salvezza e vogliamo giocarcela fino in fondo, facendo corsa solo su noi stessi. E' un campionato durissimo, vedi il risultato di oggi del Chievo. La salvezza è un sogno che culliamo, lo coccoliamo tenendolo nella bambagia".