Roma, Lamela: "Non stiamo giocando come vorremmo"

2013-02-14 16:47:29
Pubblicato il 14 febbraio 2013 alle 16:47:29
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Finora non siamo stati in grado di esprimerci come vorremmo noi e i tifosi. Dobbiamo cominciare a vincere con più continuità e credere davvero in quanto siamo forti, solo così potremo raggiungere la Champions League". Queste le parole di Erik Lamela sul momento della Roma, in vista della sfida di sabato sera all'Olimpico contro la Juventus.

Il quasi 21enne attaccante argentino ha realizzato sinora 11 reti in 19 gare di campionato: "A livello personale sono soddisfatto di quanto sto facendo. Devo continuare così, non devo fermarmi - ha spiegato 'El Coco' al sito Goal.com - La Nazionale? Spero che arrivi un'altra convocazione. E' il mio sogno, devo solo continuare a giocare bene e aspettare che arrivi la chiamata".

Lamela ha poi parlato di Totti e Bradley: "Francesco è un giocatore di classe mondiale ed è da giocatori del suo calibro che impari a giocare bene a calcio. Ogni giorno cerco di imparare qualcosa da lui - ha ammesso l'ex River Plate -. Bradley è un giocatore importante per noi. Dà sempre una grande spinta in campo. Giocatori come lui aiutano a caricare la squadra".