Serie A: Parma-Genoa, gol e highlights. Video

2013-02-11 00:01:56
Pubblicato il 11 febbraio 2013 alle 00:01:56
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Guarda i gol e gli highlights di Parma-Genoa

Rivivi le emozioni di Parma-Genoa: cronaca, pagelle e tabellino

Parma e Genoa scelgono di non farsi del male e si accontentano entrambe di un punto. Finisce 0-0 la sfida del Tardini, che dopo una prima frazione soporifera ha invece regalato grosse emozioni nella ripresa. Sfortunati i liguri, che colgono due pali con Bertolacci e nel finale rischiano di subire la beffa con una deviazione sfortunata di Belfodil verso la porta di Frey.

Partenza a rilento al Tardini, con le due squadre che si sfidano a viso aperto ma non trovano significativi varchi nelle difese avversarie. Leggermente meglio il Genoa, che al 13' trova l'occasione più pulita dell'intera frazione: cross col contagiri di Pisano, Bertolacci incorna ma la sua conclusione è deviata in angolo da un grande Pavarini. Poi succede davvero poco, almeno fino al 37' quando un colpo di testa di Belfodil si spegne di pochissimo alla destra di Frey. Al 46' Borriello riceve in area da un attivissimo Bertolacci e ha sul destro la palla per sbloccare il risultato, ma l'ex Milan si coordina male e spara alto.

La ripresa si apre col botto, perché al 47' Bertolacci pesca un bolide mancino dalla distanza che s'infrange sul palo. L'attaccante scuola Roma è sfortunatissimo anche dieci minuti dopo, quando prova a sbrogliare una mischia in area ma il suo destro, deviato da Paletta, centra ancora il montante. Da qui in poi il Parma si scuote e sfiora due volte il colpo del ko: al 68' con il colpo di testa di Belfodil da distanza ravvicinata sugli sviluppi di una punizione di Ninis, all'82' con Biabiany il cui sinistro deviato da Portanova sorvola di un filo la traversa. Ma il punteggio non cambia.

Un punto a testa, dunque. Il Parma pone fine all'emorragia delle ultime giornate e torna a smuovere la propria classifica, salendo a 32 punti; il Genoa, dal canto suo, sale a 22 e mette comunque fieno in cascina verso una salvezza complicata ma sempre possibile.