Serie A: Parma-Catania, gol e highlights. Video

2013-02-25 00:01:39
Pubblicato il 25 febbraio 2013 alle 00:01:39
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Guarda i gol e gli highlights di Parma-Catania

Rivivi le emozioni di Parma-Catania: cronaca, pagelle e tabellino

Il Catania vince 2-1 al Tardini e continua la sua rincorsa alla zona Europa League: a Parma arriva il secondo successo in fila che vale l'aggancio alla Fiorentina (che deve però ancora giocare) al sesto posto. Male il Parma: dopo un brutto primo tempo non basta un'orgogliosa ripresa. Il gol di Amauri arriva troppo tardi e la striscia negativa si allunga a 7 gare.

Passano appena cinque minuti e il Catania va in gol: punizione dalla destra, Lodi buca la barriera e sorprende Mirante sul primo palo: 1-0 Catania. Una mazzata per gli emiliani, che non riescono a reagire. All'11' Mirante si salva di piede su diagonale di Castro. Minuto 19: Andujar anticipa Belfodil in area e si scontra con il francese che si infortuna ed è costretto ad uscire 6 minuti dopo, rilevato da Palladino. Al 27' l'unico tiro insidioso del Parma di tutto il primo tempo: un diagonale di Parolo da fuori area che esce di poco. Al 31' gli ospiti hanno una grandissima opportunità per raddoppiare, ma Bergessio, solo all'altezza del dischetto, spara alle stelle, graziando Mirante. Il primo tempo non sembra destinato a regalare altre emozioni, e invece, al 44', gli etnei vanno ancora in gol: diagonale di Castro che Mirante sfiora, Keko è rapido a ribadire in rete per il 2-0 ospite.

La ripresa vede in campo un Parma più grintoso, convinto di poter riaprire il match. Al 51' Valdes dalla bandierina serve Amauri che colpisce di testa: palla fuori di poco. Al 57' Giacomelli sorvola su un contatto tra Biabiany e Legrottaglie: l'attaccante parmense subisce in realtà fallo ma non è chiaro se ciò avvenga all'interno dei sedici metri. Minuto 61: Amauri gira il pallone nell'angolino, ma Andujar in tuffo riesce a deviare in angolo. L'assedio prosegue: al 69' il portiere etneo respinge con i pugni una botta di Parolo da fuori area. Minuto 74: Rosi dal fondo serve Biabiany che da due passi spedisce il pallone contro la parte alta della traversa. Il francese prova a rifarsi un paio di minuti dopo ma il suo destro è di poco alto. Nel finale il Catania torna a rendersi pericoloso in contropiede: all'84' Bergessio calcia in corsa ma debolmente, favorendo la parata di Mirante. All'87' il Parma riesce a passare: cross basso di Biabiany, Amauri si libera con uno strattone di Legrottaglie e gira il pallone in rete, per l'1-2. Il difensore rossazzurro non ci sta e protesta con tanta foga che Giacomelli, dopo averlo ammonito, estrae anche il cartellino rosso. La squadra di Maran resta in dieci, ma i padroni di casa non riescono ad approfittarne: inutili i disperati assalti finale degli emiliani, il risultato non cambia più.

Prossimo turno a Genova contro la Sampdoria per gli emiliani, mentre gli etnei ospiteranno l'Inter.