Serie A: Cagliari-Fiorentina, le pagelle

2013-03-30 17:50:54
Pubblicato il 30 marzo 2013 alle 17:50:54
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Cagliari-Fiorentina: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Cagliari-Fiorentina, terminata 2-1

CAGLIARI

Agazzi 6.5 Non può nulla sul gol di Cuadrado, compie un miracolo sul colpo di testa ravvicinato di Larrondo
Astori 6.5 Assieme a Rossettini costituisce una coppia di centrali all'altezza dei migliori club di Serie A. Di testa sono quasi tutte sue, nella ripresa fatica su Toni ma gli prende le misure
Pisano 6 Sempre puntuale in fase difensiva, non si vede molto in attacco
Rossettini 6.5 Sempre attento in chiusura, riesce a sventare tutti i pericoli che passano dalle sue parti
Murru 6 Buona personalità per il giovane terzino che subisce un po' troppo nella ripresa le percussioni di Cuadrado
Ekdal 6.5 Viene sostituito nell'intervallo dopo aver servito l'assist per il gol dell'1-0 a Pinilla
Cossu 6.5 Da una sua ripartenza nasce il rigore che chiude virtualmente il match. Tiene spesso palla sulla trequarti con la classe che lo contraddistingue
Conti 7 Rientrava dal primo minuto dopo un infortunio. Un gladiatore in mezzo al campo. Fino al 72', minuto in cui è stato sostituito, il Cagliari non rischia praticamente nulla
Dessena 6 Si piazza al posto di Ekdal nella ripresa. Buona prestazione senza infamie e senza lodi
Cabrera 6 Molto volenteroso, sfiora il gol con un gran tiro dalla sinistra parato da Viviano in angolo
Nainggolan 6.5 La solita gara di sostanza per il centrocampista rossoblù che corre su tutti i palloni recuperandone diversi
Ibarbo 5.5 Entra nei 20 minuti finali ma quel tiro calciato addosso a Viviano da pochi passi sarebbe potuto costare caro
Sau 6.5 Svaria molto sul fronte d'attacco rossoblù. Non trova il gol perché Viviano è bravo a respingere i suoi tiri. Sempre molto attivo
Pinilla 7.5 Pulga lo schiera dal primo minuto al posto di Ibarbo e il cileno ripaga la fiducia mettendo in rete i due palloni giocabili che gli passano tra i piedi. Il primo gol è un connubio di classe e potenza. Dal dischetto è glaciale
All. Pulga 6.5 Il suo Cagliari è perfetto per buona parte del match. Concede poco alla Fiorentina e la mossa di Pinilla al posto di Ibarbo paga

FIORENTINA
Viviano 6.5 Assolutamente incolpevole in occasione delle due reti subite, salva il risultato sul tiro ravvicinato di Ibarbo
Cuadrado 6.5 Commette il fallo che costa il rigore del 2-0 del Cagliari ma è uno dei pochi viola ad essere sempre attivo e pimpante. Sulla fascia destra corre avanti e indietro. Il suo gol riaccende le speranze degli uomini di Montella
Roncaglia 5.5 Rientrava dal primo minuto. Si perde Pinilla in occasione del primo gol
Rodriguez 5.5 Commette un'incredibile ingenuità facendosi ammonire ad inizio gara. Giallo che gli costa la sfida col Milan
Pasqual 6 Prova moltissimi cross: alcuni riescono, altri vengono respinti dalla difesa del Cagliari. Molto spesso propositivo
Savic 5.5 Qualche sbavatura di troppo
Ljajic 5 Praticamente nullo. Tocca pochi palloni e viene sostituito nella ripresa
Aquilani 5.5 Partita sotto tono per l'ex di Roma, Milan e Juve. Il numero 10 viola appare un po' troppo nervoso e sbaglia qualche pallone di troppo
Pizarro 5.5 Stranamente poco ispirato, non riesce con la sua classe a mettere in porta i compagni
Migliaccio 5.5 Doveva sostituire Borja Valero ma i piedi non sono certo gli stessi. Sfiora il gol deviando di testa di poco alto un cross di Pasqual
Fernandez 6.5 Entra nella ripresa e mette subito in difficoltà la difesa rossoblù. Dessena e Pisano si fanno ammonire per brutti falli su di lui
Toni 6 Prova a darsi da fare lì davanti. Spizza il pallone che poi Cuadrado spedisce in rete
Larrondo 5.5 Entra al posto di Jovetic al 32'. Tocca il primo pallone nel recupero del secondo tempo con un colpo di testa ravvicinato. Agazzi gli nega la gioia del gol
Jovetic 5.5 Nei 32 minuti in cui rimane in campo combina poco o nulla. Esce per un infortunio che preoccupa non poco Montella in vista della sfida che può valere la Champions col Milan
All.Montella 5.5 L'assenza di Borja Valero per squalifica pesa in mezzo al campo. Al suo posto Migliaccio non rende come lo spagnolo e la Fiorentina non gira