Roma, Totti: "Si vince e si perde tutti insieme"

2013-02-14 21:20:58
Pubblicato il 14 febbraio 2013 alle 21:20:58
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Ci sono state molte parole e tante ricostruzioni fantasiose relative all'episodio del rigore di Genova. Si tratta di un fatto circoscritto alla partita: per me al triplice fischio è finito tutto". Ci tiene a mettere le cose in chiaro il capitano della Roma Francesco Totti, e per farlo ha utilizzato il suo blog ufficiale. L'evento incriminato e chiacchieratissimo è il rigore calciato e poi fallito da Osvaldo contro la Sampdoria: "Non tollero che qualcuno millanti cose non vere e si nasconda dietro la mia persona - ha aggiunto il numero 10 giallorosso -. Ora più che mai dico sempre e solo 'forza Roma'. Giù le mani dalla mia, nostra e vostra Roma. Si vince e si perde tutti insieme, dal primo all'ultimo, gioie e dolori sono e devono essere sempre condivisi tra noi".

Totti hai poi spiegato che l'episodio non ha suscitato alcuna conseguenza all'interno dello spogliatoio: "Non tollero che qualcuno millanti cose non vere e si nasconda dietro la mia persona: non ci sono stati incontri individuali tra me e la società o l'allenatore relativi a questo argomento. Sono state riportate notizie assolutamente prive di fondamento ripeto, non sono mai stato chiamato individualmente per l'episodio di Genova - ha concluso Totti - , ma il tema tanto discusso è stato affrontato solo all'interno della riunione collegiale con allenatore, staff e calciatori, come è normale che sia".