Roma, Osvaldo: "Chiedo scusa a tutti"

2013-02-11 14:38:54
Pubblicato il 11 febbraio 2013 alle 14:38:54
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Pablo Daniel Osvaldo è ancora molto dispiaciuto per l'errore dal dischetto di ieri a Marassi, quando la Roma era sotto 1-0 contro la Sampdoria, prima di cedere per 3-1 alla fine. L'attaccante italo-argentino ha scritto ai tifosi sul proprio profilo Twitter: "Sono molto amareggiato, vorrei chiedere scusa a tutti i tifosi, non volevo assolutamente mancare di rispetto a Francesco (Totti, ndr). Ma semplicemente me la sentivo di tirare, magari con un gol tante volte torna la fiducia in te stesso, quella che al momento mi manca. Nessuno più di me può sapere come mi sento ora. Ma troverò insieme ai miei compagni la forza per guardare avanti e uscire da questa situazione".

Osvaldo, accusato di aver 'strappato' di mano il pallone a Totti, si è fortemente scusato ma non va dimenticato che per un bomber il gol è fondamentale e il bomber non va a segno da Napoli-Roma del 6 gennaio scorso. "Siamo forti e torneremo a vincere. Chiedo scusa ancora una volta. Io a questa maglia ci tengo tanto. Sempre Forza Roma".