Palermo, Gasperini: "Servono le vittorie"

2013-03-03 08:00:12
Pubblicato il 3 marzo 2013 alle 08:00:12
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Servono le vittorie: abbiamo davanti dodici finali, le cercheremo dappertutto". Contro il Torino sulla panchina del Palermo torna Gian Piero Gasperini. Dopo tre partite di gestione Malesani, si rivede dunque l'ex tecnico di Inter e Genoa sulla panchina rosanero. E la prima sarà a Torino contro i granata: "Non ci sono partite dal pronostico chiuso - sottolinea il tecnico in conferenza stampa -, noi affronteremo il Toro con grandissima fiducia, non siamo qui a fare gli agnellini sacrificali. E' una partita difficile, ma proveremo a renderla anche noi difficile ai nostri avversari".

La decisione presa da Zamparini di richiamare Gasperini ha lasciato non poco perplesso l'ambiente rosanero, ma il tecnico precisa: "Il presidente Zamparini si è reso conto del pericolo effettivo che la squadra possa retrocedere - prosegue -: questo l'ha portato a cercare di fare il possibile per dare una scossa. Mi ha richiamato pensando che la squadra avesse fatto buone prestazioni con me alla guida".

E' stata una settimana di ritiro per il Palermo che ha bisogno di punti per cercare di ribaltare la situazione: "Rassegnazione nel gruppo? Domani avremo la risposta. Tutti gli stravolgimenti che abbiamo vissuto possono portare disorientamento nei giocatori - spiega - ma ci siamo allenati bene, c'è voglia di essere protagonisti e fare una buona partita. Per fare risultato dovremo giocare un'ottima gara, a questo punto le vittorie diventano fondamentali. Sotto l'aspetto psicologico non possiamo sbagliare, bisognerà giocare tutte le partite al massimo".