NBA: Ginobili ferma Boston, i Cavs cadono contro Indiana

2017-12-09 10:30:10
NBA: Ginobili ferma Boston, i Cavs cadono contro Indiana
Pubblicato il 9 dicembre 2017 alle 10:30:10
Categoria: NBA
Autore: Danilo Supino

Otto partite nella notte NBA, come sempre, con tante sorprese. I Boston Celtics perdono contro San Antonio, 105-102. Irving mette a referto 36 punti, ma decide una tripla di Manu Ginobili a 5 secondi dalla fine. Oladipo guida la vittoria di Indiana sui Cleveland Cavaliers 106-102. Gli ultimi nella Eastern Conference, i Chicago Bulls vincono dopo nove sconfitte di fila, Charlotte Hornets battuti 111-119. Nessun problema per Golden State a Detroit, 98-102. La prima sorpresa della notte va in scena ad Indianapolis, dove i Cleveland Cavaliers perdono 106-102 contro Indiana. 

LeBron James c'è, mettendo a referto 29 punti, 10 rimbalzi e 8 assist, ma è la serata di Victor Oladipo che con 33 realizzazioni guida i Pacers in una partita che ha visto i padroni di casa sempre in avanti.Il big match di giornata si gioca al'AT&T Center di San Antonio, un vero e proprio spettacolo. Kyrie Irving chiude con i soliti oltre trenta punti, 36 in questa occasione. Alrdige e Gasol mettono a referto rispettivamente 27 e 14 punti, ma a decidere la partita, è Manu Ginobili. Non parte nel quintetto iniziale, gioca 24 minuti e compie 11 realizzazioni: la più importante è la tripla a 5 secondi dalla fine che ferma Boston, 105-102. Irving come sempre inarrestabile, peccato per la tripla finale sfumata che avrebbe raggiunto gli Spurs.Stessi punti di Irving li mette a segno Kevin Durant, ma a Detroit. Golden State batte i Pistons 98-102. Per i padroni di casa è la quinta sconfitta consecutiva e settimo posto per loro in Eastern Conference. Sempre a Est i Chicago Bulls torna a vincere dopo 9 sconfitte consecutive e lo fa nell'over time contro gli Charlotte Hornets, 111-119. Protagonisti Markkanen, Dunn e Lopez tutti e tre in doppia cifra (24, 20, 19 punti).Bella prova di squadra dei Denver Nuggets contro gli Orlando Magic, mandando in doppia cifra sei giocatori guidati dai 20 punti di Faried. Toronto si impone a Memphis 106-116, decretando la crisi dei Grizzlies, termina sul punteggio di 107-116. Ottima prestazione di DeMar De Rozan con 26 punti e Ibaka con 21. Vince anche Milwaukee guidati da Giannis Antetokounmpo, 109-102 contro i Dallas Mavericks. Il greco mette a referto 27 punti e 11 rimbalzi, ma a il top scorer Khris Middleton con 31 punti. A New Orleans, Zach Randolph mette a segno 35 punti e i Sacramento King superano i Pelicans 109-116. Miglior marcatero è nelle fila dei padroni di casa, ovviamente Demarcus Cousins con 38 punti.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it