Europa League, il Napoli perde a Salisburgo ma passa ai quarti

2019-03-14 20:54:46
Pubblicato il 14 marzo 2019 alle 20:54:46
Categoria: Europa League
Autore: Davide Grilli

Il Napoli viene sconfitto 3-1 dal Salisburgo ma si qualifica per i quarti di finale di Europa League grazie alla rotonda vittoria conquistata settimana scorsa all'andata al San Paolo. Bella partita alla Red Bull Arena di Salisburgo con gli austriaci che hanno cercato la clamorosa rimonta, complicata dalla rete al 14' del polacco Milik, che ha messo la parola fine al discorso qualificazione. La squadra di Rose ha continuato ad attaccare fino alla fine conquistando una vittoria tutto sommato mertitata grazie alle reti di Dabour, capocannoniere della manifestazione, nel primo tempo e di Gulbrandsen e Leitgeb nella ripresa. La squadra di Ancelotti si è difesa con ordine nonostante l'assenza della coppia centrale titolare formata da Koulibaly e Albiol e ha sfiorato anche la seconda rete con Fabian Ruiz che nel primo tempo ha colpito il palo. Il Salisburgo esce dall'Europa a testa alta conservando la sua imbattibilità casalinga che con questa vittoria sale a 18 partite.

Napoli vicino al vantaggio al 10' con il colpo di testa di Milik che non impoensierisce Walke. L'attaccante polacco non sbaglia la 14' e con una spettacolare mezza rovesciata dopo un rimpallo sul cross di Mario Rui sblocca il risultato. Gli austriaci pareggiano al 24' con Dabour, miglior marcatore in Europa League con otto reti, che servito da Szoboszlai elude l'intervento in scivolata di Chiriches e insacca alle spalle di Meret. La squadra di Ancellotti potrebbe raddoppiare al 28' ma il bolide di Fabian Ruiz dal limite dell'area si stampa sul palo. Anche gli austriaci sfiorano il vantaggio al 37' con un colpo di testa di Onguene che termina di poco a lato. Nella ripresa il Salisburgo onora l'impegno cercando di mantenere l'imbattibilità casalinga in in competizioni europee dal'ottobre del 2016, con 13 vittorie e 4 pareggi. E al 65' i padroni di casa passano in vantaggio con Gulbrandsen che appoggia in rete. Tre minuti dopo il Napoli sfiora il pareggio con Mertens m ail suo tiro di prima intenzione su cross di Callejon termina alto. A circa dieci minuti dal triplice fischio si infortuna Chiriches e Ancelotti, senza centrali in panchina, manda in campo Malcuit. All'87' gli austriaci potrebbero arrotondare il risultato ma il tiro di Dabour in acrobazia viene respinto dal palo. Il terzo gol arriva però in pieno recupero con la rete di Leitgeb.


CLICCA QUI PER SEGUIRE DATASPORT SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE
ULTIME NOTIZIE
Nessun post da mostrare