Serie D girone H 2019-2020
Serie D girone H 2019-2020
Tempo reale
Tempo reale

Taranto - Brindisi: 0 - 1 | Tempo reale, Formazioni

1 settembre 2019 ore 17:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Niccolò Turrini
Logo Taranto
0
-
1

Conclusa

Logo Brindisi

Brindisi

90° L. Granado
90° L. Granado

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Gabriele Campa
Mostra dettagli:

Clamoroso allo "Iacovone". In un derby in cui ha prevalso la grinta e l'agonismo rispetto al bel gioco, il Brindisi porta a casa i tre punti con un'incornata di Semiao Granado allo scadere.
Il Taranto che, come da copione, ha condotto la maggior parte del match può recriminare per un legno colpito da Matute ed un clamoroso errore di Genchi sotto porta. Bravissimo il Brindisi a contenere gli attacchi della più attrezzata rosa ionica ed a crederci fino alla fine con un'organizzazione invidiabile. Gravi colpe della retroguardia rossoblu che in occasione del gol è rimasta completamente imbabolata lasciando Semiao Granado completamente libero. Terribile inizio di stagione ad handicap per il Taranto che perde punti utili alla promozione, risultato eccezionale per il Brindisi che conferma quanto detto nell'anteprima del match, confermandosi prepotentemente nel ruolo di outsider del campionato. Nel prossimo turno il Taranto dovrà affrontare l'insidiosissima trasferta di Casarano, Brindisi che invece ospiterà la Nocerina nella prima partita casalinga.

90'
Il Brindisi è in vantaggio! Un colpo di testa di Granado  lasciato colpevolmente smarcato dalla difesa rossoblu, beffa Giappone e porta in vantaggio i suoi allo scadere.

88'
Ed Antonio Mosca ed entra Niccolò Dario

88'
Doppio cambio in casa brindisina: Sostituzione: esce Anibal Daniel Montaldi ed entra Yuri Masocco

87'
Ammonito Michele Lacirignola per perdita di tempo.

87'
Conclusione debole di Croce che finisce sull'esterno della rete.

86'
Ammonito Kelvin Matute per una presunta simulazione.

83'
Ennesimo bolide dalla distanza di Matute che colpisce il palo, bravo e sfortunato il centrocampista ex Avellino, migliore in campo del match fino ad ora.

83'
Sostituzione: esce Antonio Ferrara ed entra Vincenzo Masi.

82'
Ammonito Ibrahima Escu.

75'
Tiro-cross violento di Genchi, para Lacirignola.

73'
Ancora un colpo di testa di Genchi che completamente smarcato sbaglia nuovamente la mira.

72'
Ammonito Leonardo Samiao Granado.

69'
Errore clamoroso di Beppe Genchi che, tutto solo, sbaglia completamente il colpo di testa ad un passo dalla linea di porta.

66'
ed esce Giacomo Zappacosta ed entra Gennaro Sorrentino.

66'
Doppio cambio anche per il Brindisi: esce Cristiano Ancora ed entra Leonardo Samiao Granado

65'

65'
Doppio cambio per i rossoblu: escono Ciro Favetta ed Antonio Marino, entrano Antonio Croce e Marco Cuccurullo.

64'
Ancora una conclusione dalla lunga distanza da parte di Kelvin Matute, questa volta la mira è completamente sbagliata.

56'
Prima sostituzione del match per i padroni di casa: esce Fabio Oggiano ed entra Stefano D'Agostino.

55'
Un calcio di punizione vellutato di Ciro Favetta fa la barba al palo.

51'
Bolide di Matute dal limite dell'area ed autentico miracolo di Lacirignola che para in maniera plastica.

49'
Colpo di testa di Fruci su calcio di punizione calciata da Marino, palla fuori.

46'
Riprendono le ostilità allo "Iacovone" di Taranto.

Fine primo tempo per un derby scarno di occasioni pericolose. Qualche errore di troppo in fase d'impostazione da parte di entrambe le squadre e gioco spezzettato a causa dei molteplici fischi del sig. Turrini, a volte troppo pignolo.

45'+1
Tre minuti di recupero.

36'
Ammonito Dino Marino per aver commesso un fallo tattico ai danni di Beppe Genchi.

34'
Ammonito Luigi Manzo per aver allargato troppo il gomito in uno stacco aereo.

29'
Tiro dai trenta metri per il Brindisi da parte di capitan Marino, palla altissima sopra la traversa.

17'
Azione insistita del Taranto, al termine della quale Genchi riesce a smarcarsi solo in area. Il suo sinistro è però centrale e facile da deviare per Lacirignola.

9'
Tackle preciso di Matute che successivamente crossa verso Favetta ma il colpo di testa del centravanti campano è impreciso.

1'
Errore difensivo rossoblu, Ancora calcia dal limite ma il tiro è troppo alto.

1'
Partito il derby tra Taranto e Brindisi.

Il campionato del Taranto parte forte con il derby contro il Brindisi, molto sentito da entrambe le piazze che sono legate da rispetto ed amicizia. I rossoblu come ogni anno sono tra i favoriti del girone e vogliono dimostrare fin da subito di meritare tale pronostico. Il Brindisi neo-promosso, invece, cerca una salvezza tranquilla ma può candidarsi a recitare il ruolo di outsider del torneo. Arbitra il sig. Niccolò Turrini di Firenze.
Taranto
IN CAMPO (4-4-2)
M. Giappone
F. De Caro
G. Allegrini
L. Manzo 34°
A. Ferrara 83°
L. Guaita
K. Matute 86°
A. Marino 65°
F. Oggiano 56°
G. Genchi
C. Favetta 65°

IN PANCHINA
A. Sposito
A. Mambella
M. Cuccurullo 65°
V. Masi 83°
S. Manzo
A. Benvenga
M. Galdean
S. D'Agostino 56°
A. Croce 65°
Allenatore
Nicola Ragno
Brindisi
IN CAMPO (4-3-3)
M. Lacirignola 87°
A. Corbier
2 L. Ianniciello
D. Fruci
I. Escu 82°
G. Zappacosta 66°
D. Marino 36°
S. D'Ancora
A. Mosca 88°
A. Montaldi 88°
C. Ancora 66°

IN PANCHINA
G. Pizzolato
A. Boccadamo
N. Dario 88°
D. Pizzolla
A. Capone
Y. Masocco 88°
P. Touré
L. Granado 66° 72° 90°
G. Sorrentino 66°
Allenatore
Massimiliano Olivieri

Logo Taranto

4-4-2

Arbitro: Niccolò Turrini

Logo Brindisi

4-3-3

Giappone
Lacirignola
De Caro
Corbier
Allegrini
2 Ianniciello
Manzo
Fruci
Ferrara
Escu
Guaita
Zappacosta
Matute
Marino
Marino
D'Ancora
Oggiano
Mosca
Genchi
Montaldi
Favetta
Ancora

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Gabriele Campa

Arbitro
Niccolò Turrini 6.0
Partita tranquilla senza circostanze dubbi. Seda al meglio qualche battibecco ma fischia un po' troppo, su ogni minimo contrasto spezzettando troppo la gara.

Taranto
Allenatore: Nicola Ragno 5.0
Partita piatta in cui non riesce a sbloccare il risultato ed in verità non ci prova neanche troppo non effettuando cambi tattici. Mettere in marcatura un giocatore esile come Cuccurullo su Granado non si è rivelata ovviamente una mossa giusta.
Mario Giappone (POR): 5.0
Partita senza troppi impegni, ha le sue colpe sul gol subìto.
Francesco De Caro (DIF): 5.0
Qualche problema in marcatura su Cristiano Ancora, molto impreciso in fase d'impostazione.
Giacinto Allegrini (DIF): 5.5
Attento in difesa ma in netta difficoltà con la palla tra i piedi.
Luigi Manzo (DIF): 5.5
Vale quanto detto per il suo compagno di reparto.
Antonio Ferrara (DIF): 6.0
Spicca come al solito in una giornata deludente per i suoi compagni. Frena Mosca ed è sempre generoso in fase offensiva.
Leandro Guaita (ATT): 6.0
Partita senza infamia nè lode, mancano i suoi spunti taglienti probabilmente per la condizione fisica ancora precaria.
Kelvin Matute (CEN): 7.0
E' il migliore in campo del match. Sembra un autentico carrarmato che spazza via qualsiasi avversario, quasi sempre in maniera regolare, strappando ogni pallone. Pericolosissimo con i suoi bolidi dalla distanza, soprattutto in un'occasione in cui ha colpito il legno. Calciatore di categoria superiore.
Antonio Marino (CEN): 6.0
Una buona partita per un under, che ha dimostrato di poter reggere il confronto con il suo ben più blasonato compagno di reparto. Buona tecnica e qualche spunto in velocità, non perde mai il pallone.
Fabio Oggiano (ATT): 5.5
Qualche scatto sulla fascia sinistra, poco pericoloso, e nulla più.
Giuseppe Genchi (ATT): 4.5
Partita da dimenticare per il bomber barese che torna troppo indietro perdendo in lucidità. Gravissimi i due errori di testa che non ci si aspetta da un giocatore del suo calibro.
Ciro Favetta (ATT): 5.0
Generoso ma poco utile nell'economia dell'attacco rossoblu.
Marco Cuccurullo (DIF): 4.0
Entra e non dispiace nel ruolo di centrocampista, evidenzia la sua duttilità concludendo la partita da terzino sinistro. Quanto di buono fatto viene cancellato dall'erroraccio difensivo che permette a Granado di presentarsi tutto solo dinanzi a Giappone e segnare di testa.
Vincenzo Masi (CEN): s.v.
La sua tecnica e la sua velocità si sono fatte notare fin da subito, ma gioca troppo poco per poterlo giudicare.
Stefano D'Agostino (ATT): s.v.
Antonio Croce (ATT): s.v.
Brindisi
Allenatore: Massimiliano Olivieri 6.5
Schiera una squadra tosta e ben organizzata, che mostra di sapere perfettamente cosa fare. Studia al meglio il match contenendo gli attacchi ionici e, con un pizzico di fortuna, ottiene i tre punti sul finale.
Michele Lacirignola (POR): 6.5
Provvidenziale sui potenti tiri dalla distanza di Matute.
Amadou Tidjane Corbier (DIF): 6.0
Lotta, anche a spese della sua incolumità, annullando prima Oggiano e poi D'Agostino. Stoico nel concludere il match nonostante l'infortunio.
Luigi Ianniciello (DIF): 6.0
E' l'uomo d'esperienza della difesa, svetta su tutte le palle alte e conduce al meglio il suo reparto.
Daniele Fruci (CEN): 6.0
Partita ordinata e senza grosse apprensioni.
Ibrahima Escu (CEN): 5.5
Soffre sulla velocità di Guaita ma in qualche modo riesce sempre a disturbarlo evitando guai.
Giacomo Zappacosta (CEN): 6.0
Nessuno spunto degno di nota, fa valere la sua esperienza e porta a casa la sufficienza.
Dino Marino (CEN): 7.0
Comanda la sua squadra come se avesse il joystick. Fondamentale nell'impostazione, dai suoi piedi partono tutte le manovre brindisine. Eccellente anche in fase difensiva nella quale recupera un'infinità di palloni.
Salvatore D'Ancora (CEN): 6.0
Centrocampista che predilige la sciabola al fioretto, la sua fisicità incide positivamente sul match.
Antonio Mosca (CEN): 5.5
Non riesce ad esprimersi al meglio, marcato ottimamente da Antonio Ferrara.
Anibal Daniel Montaldi (ATT): 5.0
Partita evanescente per il veterano dei campi di Serie D, poco servito dai suoi compagni non fa niente per procurarsi delle occasioni pericolose.
Cristiano Ancora (ATT): 6.0
Esce vincitore dal confronto con De Caro, qualche spunto in velocità gli fa guadagnare una sufficienza.
Niccolò Dario (DIF): s.v.
Yuri Masocco (CEN): s.v.
Leonardo Samiao Granado (ATT): 6.5
La sua stazza imponente dà un grande vantaggio alla sua squadra. Inizialmente dà profondità per difendere il pareggio, sul finale svetta su Cuccurullo firmando il gol vittoria.
Gennaro Sorrentino (ATT): s.v.

Clamoroso allo "Iacovone". In un derby in cui ha prevalso la grinta e l'agonismo rispetto al bel gioco, il Brindisi porta a casa i tre punti con un'incornata di Semiao Granado allo scadere.
Il Taranto che, come da copione, ha condotto la maggior parte del match può recriminare per un legno colpito da Matute ed un clamoroso errore di Genchi sotto porta. Bravissimo il Brindisi a contenere gli attacchi della più attrezzata rosa ionica ed a crederci fino alla fine con un'organizzazione invidiabile. Gravi colpe della retroguardia rossoblu che in occasione del gol è rimasta completamente imbabolata lasciando Semiao Granado completamente libero. Terribile inizio di stagione ad handicap per il Taranto che perde punti utili alla promozione, risultato eccezionale per il Brindisi che conferma quanto detto nell'anteprima del match, confermandosi prepotentemente nel ruolo di outsider del campionato. Nel prossimo turno il Taranto dovrà affrontare l'insidiosissima trasferta di Casarano, Brindisi che invece ospiterà la Nocerina nella prima partita casalinga.

-
Possesso palla
-
10
Tiri totali
4
5
Tiri specchio
1
-
Tiri respinti
-
1
Legni
-
-
Corner
-
-
Falli
-
-
Fuorigioco
-
2
Ammoniti
4
-
Espulsi
-

Taranto-Brindisi 0-1

MARCATORI: 90' Granado (B).
TARANTO (4-4-2): Giappone 5; De Caro 5, Allegrini 5,5, Manzo 5,5, Ferrara 6 (83' Masi sv) ; Guaita 6, Matute 7, Marino 6 (65' Cuccurullo 4) , Oggiano 5,5 (56' D'Agostino sv) ; Genchi 4,5, Favetta 5 (65' Croce sv) .
A disposizione: Sposito, Mambella, Manzo, Benvenga, Galdean.
Allenatore: Nicola Ragno 5.
BRINDISI-FOOTBALL-CLUB (4-3-3): Lacirignola 6,5; Corbier 6, Ianniciello 6, Fruci 6, Escu 5,5; Zappacosta 6 (66' Sorrentino sv) , Marino 7, D'Ancora 6; Mosca 5,5 (88' Dario sv) , Montaldi 5 (88' Masocco sv) , Ancora 6 (66' Granado 6,5) .
A disposizione: Pizzolato, Boccadamo, Pizzolla, Capone, Touré.
Allenatore: Massimiliano Olivieri 6,5.
ARBITRO: Niccolò Turrini 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 34' Manzo (T); 36' Marino (B); 72' Granado (B); 82' Escu (B); 86' Matute (T); 87' Lacirignola (B).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 0-0.
RECUPERO: pt 0, st 0