Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Sampdoria - Inter: 0 - 1 | Tempo reale, Formazioni

5° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Luigi Ferraris

22 settembre 2018 ore 20:30
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Marco Guida
Logo Sampdoria
0
-
1

Conclusa

Logo Inter

Inter

90° +4 M. Brozovic

Inter

Logo Inter
1
90° +4 M. Brozovic

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Giulio Zampini
Mostra dettagli:

FINITA! 0-1 il risultato finale. 

“La partita dei goal annullati”. Si potrebbe riassumere così il match tra Sampdoria e Inter, visto che ai nerazzurri sono state invalidate dal VAR le reti di Nainggolan (a fine primo tempo) e Asamoah (nella ripresa); la marcatura di Brozovic, al 93’, può suonare beffarda per i padroni di casa, ma tenendo conto anche di un palo nerazzurro, non si può parlare di tre punti immeritati per l’Inter.

Prestazione equa delle due squadre, che meritavano entrambe di portarsi a casa i tre punti- 

90'+5
Ammonito Tonelli.

90'+5

 Espulso Spalletti

90'+4
GOOLLLL! Si porta in vantaggio l'Inter con un tiro di Brozovic. 0-1 per l'Inter

90'+3
Sostituzione per la Sampdoria: esce Gaston Ramirez ed entra Jacopo Sala

90'+2
Ammonito Defrel.

90'+2
Prova il colpo di testa Borja Valero dal dischetto dell'area avversaria: pallone distante dalla porta

90'+1
Ammonito Iglesias Borja Valero

90'
Assegnati 5 minuti di recupero

90'
Annullata la rete della Sampdoria per fuorigioco da un tiro nell'area avversaria di Defrel

89'
Come nel primo tempo, nuovamente annullata grazie al Var la rete dei nerazzurri. Si riparte dallo 0-0

88'
GOOOOLLL! Passa in vantaggio l'Inter con un tiro da fuori area di Asamoah

86'
Prova la conclusione Skriniar nell'area piccola avversaria: pallone che, nonostante l'avvicinamento alla porta avversaria, finisce alto sul fondo

85'
Prova il tiro Quagliarella nell'area avversaria: pallone impreciso che finisce sul fondo

82'
Prova il tiro quasi della disperazione la Sampdoria con Jankto da fuori area: conclusione che finisce lontana dalla porta

81'
Sostituzione per l'Inter: esce Radja Nainggolan ed entra Iglesias Borja Valero

77'
Prova il tiro a giro Quagliarella da fuori area con una conclusione potente: pallone che finisce a lato dello specchio della porta 

73'
Fuori di un soffio una conclusione di testa da parte di Icardi nel cuore dell'area avversaria

70'
Paratona di Audero che para un tiro ravvicinato e potente di Candreva

69'

Sostituzione per l'Inter: esce Sostituzione: esce Antonio Candreva ed entra Diao Keita Baldé.

Spalletti prova a sorprendere la difesa blucerchiata con la rapidità di gamba

69'
Va in doppia cifra l'Inter nella battuta dei corner. 

60'
Sostituzione per i nerazzurri: esce Matteo Politano ed entra Ivan Perisic

59'
Sostituzione nuovamente blucerchiata: esce Dennis Praet ed entra Edgar Osvaldo Barreto

59'
Sostituzione in casa Sampdoria: esce Karol Linetty ed entra Jakub Jankto

57'
L'azione più pericolosa del secondo tempo capita all'Inter: da un cross basso e preciso di Candreva, Icardi prova (e riesce) l'anticipo su Tonelli, colpendo il pallone in maniera esemplare. La sfera di gioco, però, finisce a lato del palo

55'
Capovolgimenti di fronte continui caratterizzano questi primi dieci minuti della ripresa

54'
Scivola Linetty nel momento della conclusione verso la porta avversaria, vanificando un'azione pericolosa per la Sampdoria

52'
Una serie di rimpalli permettono all'Inter di provare e riprovare la conclusione in porta: dopo due tiri murati, il pallone finisce tra le mani di Audero. Riparte la Sampdoria

51'
Palo per l'Inter! Da una serpentina nell'area avversaria e un tiro a giro finito sul palo di Candreva, l'Inter torna a rendersi pericolosa

49'
Guadagna il primo corner della ripresal'Inter, grazie ad un contrasto vinto in solitaria da Icardi dopo aver addomesticato un lancio lungo di Brozovic dalle retrovie

46'
Iniziata la seconda frazione di gioco. Nessun cambio tra le due compagini

Finisce in questo istante il primo tempo: 0-0 a Marassi.  Una Sampdoria fin da subito predominante nel gioco e pericolosa sotto porta: due caratteristiche che sono via via scemate con il passare dei minuti a favore di un'Inter che ha preso campo e convinzione. Fatale nei termini di risultato la rete annullata a Nainggolan e di conseguenza all'Inter

45'+3
Prova la conclusione a giro Brozovic da fuori area: pallone alto sul fondo

45'+1
Arriva l'ufficialità! Goal annullato all'Inter per una posizione di fuorigioco. Si riparte dallo 0-0

45'
Var in azione a Marassi: gioco fermo per permettere di controllare la validità della rete

44'
GOOOLLLL! Passa in vantaggio l'Inter con una rete spettacolare di Nainggolan: una rasoiata potente e precisa da fuori area che finisce all'angolino

42'
Brutto fallo di Vecino su Praet (gambe a forbice), non sanzionato con alcun cartellino da parte dell'arbitro. Riparte la Sampdoria

41'
Sbaglia il disimpegno in fase di costruzione Praet. Il pallone viene di conseguenza rubato da Icardi, immediatamente murato dai blucerchiati

37'

Audero non riesce a tenere in campo il pallone: calcio d'angolo per l'Inter che si conclude con un colpo di testa da parte di Icardi che finisce distante dallo specchio della porta

35'
Quarto tiro dalla bandierina per l'Inter. Alla battuta va Brozovic

34'
Vecino prova a colpire di testa un pallone arrivato dalla sinistra per opera di Asamoah. Il pallone finisce alto sulla traversa

29'

Pescato in fuorigioco Quagliarella, a testimonianza di una partecipazione corposa e continua dell'attaccante napoletano

25'
Prova a seminare il panico Quagliarella nell'area dell'Inter, con il giocatore napoletano che quasi sempre riesce a vincere il duello individuale con Skriniar

20'
Ammonito Miranda.

20'
Pareggia l''Inter nei cartellini gialli: ammonito Miranda per un fallo a centrocampo

19'
Prova a rendersi pericolosa l'Inter da calcio d'angolo

18'
Arriva al 17° il primo tiro dell'Inter. Niente di pericoloso, quasi una telefonata per il portiere Audero

17'
A differenza di Quagliarella, già uomo squadra del reparto offensivo blucerchiato, Icardi non è ancora nella partita, fischiatissimo ad ogni tocco di pallone

15'
Riprova il tiro Quagliarella: conclusione centrale

14'
Stoppato egregiamente il pallone, Quagliarella da fuori area prova il tiro a giro. Non si fa sorprendere Handanovic, che blocca con facilità

12'
Due tiri ravvicinati della Sampdoria: Defrel rimpallato nel momento del tiro in area avversaria, il tiro di Linetty deviato in corner.

11'
Capita e letta benissimo la situazione difensiva, Asamoah arpiona il pallone volto a Quagliarella da un cross dalla trequarti di Ramirez. Ottimo intervento del giocatore nerazzurro

9'
Arriva il primo calcio d'angolo della partita, a favore dell'Inter

8'
Cambio tattico imposto da Spalletti, a livello di disposizione, per l'Inter: Candreva sulla fascia sinistra, Politano sul versante destro

6'
Arriva la prima ammonizione del match: cartellino giallo per Linetty per una brutta entrata ai danni di Vecino

6'
Sbaglia Brozovic in fase di costruzione della manovra. Riparte da fallo laterale la Sampdoria, finora predominante

2'
Subito pericolosa la Sampdoria, con Quagliarella che ha provato la rovesciata nel cuore dell'area avversaria. Tiro debole ma all'angolino. Para in tutto Handanovic

1'
Inizia in questo istante il match! Risolti gli ultimi dubbi di formazione sia per la sampdoria (il rebus trequartista, con Ramirez che ha prevalso su Caprari), sia in casa Inter (Politano al posto di Perisic)

Recuperata, con un pareggio, la sfida della prima giornata con la Fiorentina, la Samp (9 gol nelle ultime tre gare) sfida un'Inter attardata in classifica in campionato, ma rinfrancata dal successo in rimonta sul Tottenham martedì in Champions. Sfida di grande tradizione, a Marassi il bilancio è a favore dei nerazzurri, vittoriosi 28 volte, contro le 12 dei blucerchiati, mentre 21 sono i pareggi. Nello scorso torneo finì con un netto 5-0 per gli ospiti.

Sampdoria
IN CAMPO (4-3-1-2)
1 E. Audero
24 B. Bereszynski
26 L. Tonelli 95°
3 J. Andersen
29 N. Murru
16 K. Linetty 59°
6 A. Ekdal
10 D. Praet 59°
11 G. Ramirez 93°
27 F. Quagliarella
92 G. Defrel 92°

IN PANCHINA
72 V. Belec
33 C. Rafael
15 O. Colley
25 A. Ferrari
22 C. Tavares
18 M. Leverbe
7 J. Sala 93°
8 E. Barreto 59°
4 R. Vieira
14 J. Jankto 59°
95 G. Rolando
40 O. Stijepovic
Allenatore
Marco Giampaolo
Inter
IN CAMPO (4-2-3-1)
1 S. Handanovic
33 D. D'Ambrosio
23 J. Miranda 20°
37 M. Skriniar
18 K. Asamoah
77 M. Brozovic 94°
8 M. Vecino
87 A. Candreva 69°
14 R. Nainggolan 81°
16 M. Politano 60°
9 M. Icardi

IN PANCHINA
27 D. Padelli
13 A. Ranocchia
6 S. De Vrij
29 H. Dalbert
20 I. Borja Valero 81° 91°
15 N. Joao Mario
5 R. Gagliardini
44 I. Perisic 60°
11 D. Keita Baldé 69°
10 L. Martinez
Allenatore
Luciano Spalletti

Logo Sampdoria

4-3-1-2

Arbitro: Marco Guida

Logo Inter

4-2-3-1

1 Audero
1 Handanovic
24 Bereszynski
33 D'Ambrosio
26 Tonelli
23 Miranda
3 Andersen
37 Skriniar
29 Murru
18 Asamoah
16 Linetty
77 Brozovic
6 Ekdal
8 Vecino
10 Praet
87 Candreva
11 Ramirez
14 Nainggolan
27 Quagliarella
16 Politano
92 Defrel
9 Icardi

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Giulio Zampini

Arbitro
Marco Guida 6.0
Una partita condita da tre goal annullati, tra cui due su tre segnalati dal Var, rimanda le responsabilità più agli addetti alla moviola che all'arbitro in campo. Match tenuto comunque sotto controllo, anche nel recupero, nel quale seda fin da subito il clima teso dei giocatori nerazzurri, in costante ricerca del vantaggio, e la sensazione di frustrazione dei sampdoriani

Sampdoria
Allenatore: Marco Giampaolo 6.5
Il canovaccio che esprime la sua squadra è una bellezza per gli occhi di qualsiasi appassionato di calcio: una squadra che si muove all'unisono, che offre qualità senza perderne in concretezza in difesa
Emil Audero (POR): 7.0
Sul goal non può nulla. Per il resto una partita importante disputata dal giovane portiere, che prova a salvare con interventi a tratti da cinema il risultato
Bartosz Bereszynski (DIF): 6.0
Contro un Politano che cerca spesso l'incursione in mezzo al campo, mantenere ordine ed equilibrio sulla fascia sinistra rimane un compito facile per il terzino blucerchiato
Lorenzo Tonelli (DIF): 5.5
Sj perde Icardi in marcatura: fortunatamente per la sua incolumità, il pallone lambisce il palo uscendo a lato. Richiesta più attenzione la prossima volta
Joachim Andersen (DIF): 6.0
Tenere Icardi non era facile, ma se l'attaccante nerazzurro non riceve neanche un pallone… Partita normale per Andersen, condita da una grande attenzione, Caratteristiche che il ruolo gli richiede
Nicola Murru (DIF): 6.5
Autoritario sulla fascia sinistra. Si prende a volte gioco di Perisic provando a saltarlo nell'uno contro uno
Karol Linetty (CEN): 6.0
L'erede di Torreira: non per la statura, ma per ciò che tecnicamente e tatticamente dimostra in campo. In una parola: fondamentale
Albin Ekdal (CEN): 5.5
Molte volte ci si ricorda delle prodezze di Quagliarella e Defrel, non citando quasi mai il lavoro sporco di Praet, il classico equilibratore anche in questa gara
Dennis Praet (CEN): 5.5
Non si comporta male il centrocampista, che dopo 60 minuti di corse e rincorse esce stremato per Barreto, facendo alzare il livello di qualità in mezzo al campo.
Gaston Ramirez (CEN): 5.0
Questa volta meno qualitativo nel raccordare mediana e attacco. Non facile smarcarsi dalla pressione a tratti aggressiva di Nainggolan prima e Brozovic poi
Fabio Quagliarella (ATT): 6.5
A differenza del compagno di reparto, Quagliarella gioca di posizione, ma comunque mai statico. Lotta, corre e rincorre gli avversari, fa a sportellate con chiunque in attacco: quando l'età è solo un numero… Pedina importante per la Sampdoria
Gregoire André Defrel (ATT): 5.0
Scatto da centometrista. Sparisce nella seconda frazione di gioco, quasi come se fosse assorbito dalle marcature strette dei difensori nerazzurri
Jacopo Sala (DIF): s.v.
Entra in pieno recupero per difendere lo 0-0. Non ci riesce, ma la colpa non è di certo sua
Edgar Osvaldo Barreto (CEN): 6.0
Ordinato, garantisce geometrie al centrocampo blucerchiato prendendosi anche qualche responsabilità non da poco. Equilibratore
Jakub Jankto (CEN): 5.5
Prova a dare qualità al centrocampo blucerchiato. Ci riesce soltanto in parte
Inter
Allenatore: Luciano Spalletti 6.0
Alla sua Inter continua a mancare il gioco: un difetto presente da anni. Da risolvere, perché non sempre si vince con un goal in pieno recupero… Si fa espellere nel finale
Samir Handanovic (POR): 6.0
Partita tutto normale tranquilla, dove non gli si richiede interventi degni di nota
Danilo D'Ambrosio (DIF): 5.5
Contenere la strapotenza offensiva dei blucerchiati non è semplice, motivo per cui soffre spesso gli inserimenti delle mezzali e gli scambi delle punte della Sampdoria
Joao de Souza Filho Miranda (DIF): 6.0
Gioca d’anticipo. L’ammonizione subita al 20° ha condizionato la sua gara, poiché da lì in poi sempre attento al contatto pulito
Milan Skriniar (DIF): 6.5
Onnipresente nella retroguardia interista. Tiene a bada più volte Quagliarella: compito non facile dato il continuo movimento della punta blucerchiata
Kwadwo Asamoah (CEN): 6.5
Fondamentali i suoi salvataggi, uno per tempo: in difesa ad anticipare Quagliarella nella prima frazione di gioco e il duello vinto spalla a spalla sempre contro l’attaccante blucerchiato ad inizio ripresa. Da segnalare la rete segnata, poi successivamente annullata dall'intervento del Var. Per il resto, qualche sbavatura in fase di costruzione che interrompe il gioco nerazzurro
Marcelo Brozovic (CEN): 6.5
Garantire qualità in un settore nevralgico del campo, perlopiù in una squadra che della costruzione della manovra ne fa un difetto da anni, non è facile. Ci prova il croato, sbattendo a volte contro la pressione aggressiva dei blucerchiati e altre volte riuscendo nell’intento di fare la fase di raccordo tra centrocampo e attacco. Fondamentale la sua rete arrivata allo scadere, che ha regalato all'Inter tre punti preziosissimi
Matías Vecino (CEN): 6.0
La sua rabbia agonistica permette all'Inter di recuperare il pallone e ribaltare velocemente l'azione da difensa a offensiva
Antonio Candreva (CEN): 6.0
Le sue serpentine risultano fondamentali per un’Inter bisognosa di individualità là davanti. Il tiro che finisce sul palo, d’altronde, nasce dal suo sinistro
Radja Nainggolan (CEN): 5.0
Comprato per fare da ponte tra le idee dei centrocampisti e la realizzazione dell’attaccante, non riesce a dialogare con Icardi. Ma qui la colpa non è solo sua… Disputa una gara più di rottura che di costruzione
Matteo Politano (CEN): 5.0
Frizzantino di gamba, prova a seminare il panico nella retroguardia avversaria non dando punti di riferimento: ci riesce qualche volta, senza però lasciare la sua firma nell’elenco delle “azioni pericolose”. Esce per Perisic
Mauro Emanuel Icardi (ATT): 5.5
Un po' lo vedi, un po' scompare. Fondamentale nelle palle da goal quasi sfruttate sotto porta, per il resto molto assente nel dialogare con e per la squadra. Spalletti da lui chiede molto di più
Iglesias Borja Valero (CEN): s.v.
Entra all'82' per dare geometrie all'Inter
Ivan Perisic (CEN): 5.5
Entrato per un Politano quasi stremato, riesce a dare quelle “folate” (copyright Spalletti) che spaventano la Sampdoria in fase difensiva
Diao Keita Baldé (ATT): 5.0
Come per Perisic, entra per sorprendere in ripartenza la Sampdoria. Resta ai margini della partita

Gli highlights saranno disponibili a breve.

47 %
Possesso palla
53 %
9
Tiri totali
14
4
Tiri specchio
5
3
Tiri respinti
4
-
Legni
1
3
Corner
12
14
Falli
14
1
Fuorigioco
2
3
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Sampdoria-Inter 0-1

MARCATORI: 90+4' Brozovic (I).
SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero 7; Bereszynski 6, Tonelli 5,5, Andersen 6, Murru 6,5; Linetty 6 (59' Jankto 5,5) , Ekdal 5,5, Praet 5,5 (59' Barreto 6) ; Ramirez 5 (90' Sala sv) ; Quagliarella 6,5, Defrel 5.
A disposizione: Belec, Rafael, Colley, Ferrari, Tavares, Leverbe, Vieira, Rolando, Stijepovic.
Allenatore: Marco Giampaolo 6,5.
INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; D'Ambrosio 5,5, Miranda 6, Skriniar 6,5, Asamoah 6,5; Brozovic 6,5, Vecino 6; Candreva 6 (69' Keita Baldé 5) , Nainggolan 5 (81' Borja Valero sv) , Politano 5 (60' Perisic 5,5) ; Icardi 5,5.
A disposizione: Padelli, Ranocchia, De Vrij, Dalbert, Joao Mario, Gagliardini, Martinez.
Allenatore: Luciano Spalletti 6.
ARBITRO: Marco Guida 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 6' Linetty (S); 20' Miranda (I); 90' Defrel (S); 90' Borja Valero (I); 90' Tonelli (S).
ESPULSI: espulso l'allenatore Luciano Spalletti (Inter).
ANGOLI: 3-12.
RECUPERO: pt 2, st 5