Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Parma - Sampdoria: 3 - 3 | Tempo reale, Formazioni

35° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Ennio Tardini

5 maggio 2019 ore 15:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Michael Fabbri

Parma

2° M. Gazzola
68° J. Kucka (Rig.)
71° A. Bastoni

Logo Parma
3
-
3

Conclusa

Logo Sampdoria

Sampdoria

28° F. Quagliarella (Rig.)
38° G. Defrel
61° F. Quagliarella

Parma

Logo Parma
3
2° M. Gazzola
68° J. Kucka (Rig.)
71° A. Bastoni
28° F. Quagliarella (Rig.)
38° G. Defrel
61° F. Quagliarella

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Francesca De Vincenzi
Mostra dettagli:

Tre gol per parte, un espulso per parte, tanti applausi e qualche fischio. Queste le pillole di Parma Sampdoria: delusa la Nord che voleva la vittoria salvezza, ma si deve accontentare di un pareggio dopo che i ducali, sotto di due gol, se la sono visti davvero brutta. Tanti fischi, per Ceravolo, e per la squadra tutta a fine primo tempo: "Vogliamo gente che lotta" - il grido. E il Parma ha lottato, riprendendo per i capelli un pareggio che tiene intatte le speranze di rimanere in A.

90'+5
E' finita al Tardini. 

90'+3
Succede di tutto al Tardini: secondo rosso anche per Kucka, espulso. 

90'+1
cartellino rosso per Juraj Kucka

90'+1
secondo giallo per Juraj Kucka

90'
Saranno tre i minuti di recupero 

88'
cartellino rosso per Omar Colley: gomitata in area del Parma a Iacoponi, Doriani in dieci

88'
secondo giallo per Omar Colley

88'
Sostituzione: esce Matteo Scozzarella ed entra Leo Stulac

87'
Ci prova ancora Quaagliarella, Sepe vola e gli dice di no

80'
ammonito Edgar Osvaldo Barreto

79'
Sostituzione: esce Gregoire André Defrel ed entra Gianluca Caprari

78'
Ora il Parma ci crede e la vuole vincere

74'
Baasstoni! 3-3. Parma che riporta la partita in parità.

71'
goal di Alessandro Bastoni

68'
rigore trasformato da Juraj Kucka

67'
Fallo di Colley sul neo entrato Siligardi, rigore per il Parma.

65'
Sostituzione: esce Fabio Giovanni Ceravolo ed entra Luca Siligardi

64'
Doppietta di Quagliarella che vola verso il titolo cannonieri. Kucka in disimpegno scivola, Defrel prende palla, taglia fuori Alves e lancia Quagliarella. 3-1 Sampdoria

61'
goal di Fabio Quagliarella

60'
ammonito Juraj Kucka

58'
Sostituzione: esce Manolo Gabbiadini ed entra Edgar Osvaldo Barreto

58'
Gran lavoro di Sprocati che mette Ceravolo a tu per tu con Audero, ma gli calcia addosso. E la Nord insorge

49'
Gervinho: ne fa fuori tre e calcia, Audero si salva in corner. 

47'
D'Aversa cambia: dentro Sprocati per Barillà, Parma più offensivo. 

46'
Sostituzione: esce Antonino Barillà ed entra Mattia Sprocati

Finisce il primo tempo al Tardini: 2-1 per la Sampdoria. E la curva Nord fischia il Parma mentre rientra negli spogliatoi.

45'
Saranno due i minuti di recupero 

43'
Samp vicinissima al terzo gol: palla sanguinosa persa da Barillà, Sepe dice due volte no a Quagliarella

39'
Contropiede doriano: Jankto arriva in area e calcia, Sepe para ma non trattiene, arriva Defrel e insacca. 2-1 Doria, risultato ribaltato. 

38'
goal di Gregoire André Defrel

34'
Trentacinquesimo di gioco al Tardini: il Parma cerca di spingere ma la Samp è ordinata in chiusura.

28'
Palla da una parte, Sepe dall'altra. 1-1 al Tardini, Quagliarella sempre più capocannoniere

28'
rigore trasformato da Fabio Quagliarella

27'
Ammonito Dimarco, rigore Samp: sul dischetto, Quagliarella

26'
ammonito Federico Dimarco

25'
Ingenuità di Dimarco, tocco di gomito in area. Gioco fermo, Var review. 

23'
ammonito Antonino Barillà

22'
Altro squillo di Gervinho, il Parma prova a mettere in cassaforte il risultato, ma la Samp chiude. 

14'
Scambio di cortesie tra le due curve, legate da un lungo gemellaggio:"Faro che illumina la strada e risplende di gloria inimitabile essenza dell'UC Sampdoria" Ultras 50 recita la Nord, "Biglietti a 10 euro un esempio per tutti replicano gli ospiti

8'
La vittoria dell'Empoli contro la Fiorentina costringe i ducali a cercare la vittoria per chiudere il discorso salvezza.

4'
ammonito Omar Colley

2'
Sgroppata di Gervinho sul fondo, cross in mezzo dove si avventa Gazzola e insacca.  1-0 Parma dopo pochi minuti.

2'
goal di Marcello Gazzola

2'
Gazzolaaaaa! Al primo affondo il Parma passa

Samp e Parma a maglie invertite per celebrare uno storico gemellaggio. Al Tardini è iniziata.

Il Parma, che avanza a piccoli passi (quattro pareggi di fila) verso la salvezza, riceve una Sampdoria che ha ormai abbandonato le speranze di Europa, dopo le due sconfitte consecutive con Bologna e Lazio. I precedenti in Emilia in Serie A sono dalla parte dei parmensi, vittoriosi 11 volte a 3; 5 i pareggi. Affermazione blucerchiata, però, per 2-0, nell'ultimo confronto, nel torneo 2014-15.
Parma
IN CAMPO (5-3-2)
55 L. Sepe
23 M. Gazzola
2 S. Iacoponi
22 E. Bruno Alves
95 A. Bastoni 71°
3 F. Dimarco 26°
87 J. Kucka (R)68° 91° 60° 91°
21 M. Scozzarella 88°
17 A. Barillà 46° 23°
9 F. Ceravolo 65°
27 G. Gervinho

IN PANCHINA
1 P. Frattali
31 G. Brazao
13 F. Sierralta
32 L. Rigoni
5 L. Stulac 88°
14 J. Machin
18 M. Gobbi
10 N. Schiappacasse
26 L. Siligardi 65°
33 J. Dezi
93 M. Sprocati 46°
Allenatore
Roberto D'Aversa
Sampdoria
IN CAMPO (4-3-3)
1 E. Audero
24 B. Bereszynski
25 A. Ferrari
15 O. Colley 88° 88°
29 N. Murru
10 D. Praet 61°
6 A. Ekdal
14 J. Jankto
23 M. Gabbiadini 58°
92 G. Defrel 38° 79°
27 F. Quagliarella (R)28° 61°

IN PANCHINA
72 V. Belec
33 C. Rafael
17 G. Caprari 79°
4 R. Vieira
13 T. Farabegoli
5 R. Saponara
16 K. Linetty
22 C. Tavares
8 E. Barreto 80° 58°
20 M. Sau
Allenatore
Marco Giampaolo

Logo Parma

5-3-2

Arbitro: Michael Fabbri

Logo Sampdoria

4-3-3

55 Sepe
1 Audero
23 Gazzola
24 Bereszynski
2 Iacoponi
25 Ferrari
22 Bruno Alves
15 Colley
95 Bastoni
29 Murru
3 Dimarco
10 Praet
87 Kucka
6 Ekdal
21 Scozzarella
14 Jankto
17 Barillà
23 Gabbiadini
9 Ceravolo
92 Defrel
27 Gervinho
27 Quagliarella

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Francesca De Vincenzi

Arbitro
Michael Fabbri 6.0
Due cartellini rossi e due rigori: sembra un bollettino di guerra di una gara tutto sommato corretta. In alcuni momenti non convince, ma non incide.

Parma
Allenatore: Roberto D'Aversa 6.0
Fa quello che può con quello che ha. Innervosisce come la squadra non abbia suona dorsale, ma quando alza voce e baricentro i suoi iniziano a giocare e riagguantano il pareggio.
Luigi Sepe (POR): 6.5
Prende tre gol sui quali ha poca colpa, complice il campo scivoloso. Un paio di parate importanti, il resto è routine.
Marcello Gazzola (DIF): 6.0
Da quando gioca più avanti regala prestazioni più convincenti. Un gol in avvio che sembra mettere la partita in discesa.
Simone Iacoponi (DIF): 5.0
Barcolla più volte insieme a tutto il reparto difensivo. In ritardo sulle chiusure e nelle marcature strette, generalmente il suo pezzo forte.
Eduardo Bruno Alves (DIF): 5.0
Si fa saltare da Jankto sul gol dell’1-2, prova a mettere una pezza in più occasioni ma non è sempre lucido e preciso, soprattutto quando la Samp affonda centralmente palla al piede.
Alessandro Bastoni (DIF): 6.5
Il migliore dei tre centrali, tutto grinta e agonismo, oltre ad un gol pesantissimo (3-3) in ottica salvezza.
Federico Dimarco (DIF): 5.0
L’ingenuità sul rigore, la fase difensiva piena di sbavature e errori, e una spinta ad intermittenza.
Juraj Kucka (CEN): 5.0
Gioie e dolori: da un suo errore nasce il gol del 3-1 Samp, dal suo destro (rigore) arriva il gol del 2-3. Un primo tempo incolore, una ripresa di gran carattere. Infine l’espulsione per doppia ammonizione.
Matteo Scozzarella (CEN): 5.0
Non garantisce le dovute coperture alla difesa e in fase di impostazione è una lude ad intermittenza.
Antonino Barillà (CEN): 5.0
Nervoso, mai in partita. Si prende un giallo poi perde tutti i palloni, da quelli innocui ai più pericolosi.
Fabio Giovanni Ceravolo (ATT): 5.5
Esce sotto una pioggia di fischi, ma lui questo è: un giocatore di B che in A può solo mettere tanto impegno.
Gervais Lombe Yao Kouassi Gervinho (ATT): 7.0
Si inventa il gol dell’1-0 dopo aver ubriacato Ferrari e servito un assist d’oro a Gazzola. E’ l’unico in grado di accendere il Parma e tenere in apprensione la difesa avversaria.
Leo Stulac (CEN): s.v.
Solo 4 minuti per lui.
Luca Siligardi (ATT): 6.0
Aggiunge qualità ad un a squadra moribondo fino a poco prima del suo ingresso.
Mattia Sprocati (ATT): 6.5
Combattivo e ispirato, entra subito nel clima partita dando una sterzata importante per la rimonta gialloblù.
Sampdoria
Allenatore: Marco Giampaolo 6.5
La sua Samp non ha più nulla da chiedere alla stagione, ma gioca con un impegno ammirevole.
Emil Audero (POR): 6.0
Ad eccezione del gol di Gazzola, il portiere blucerchiato non corre mai nessun rischio nella prima frazione di gioco. Nel secondo tempo il Parma gioca il tutto per tutto, partendo subito forte. Il portiere nega più volte il gol, superandosi con la parata su Ceravolo. Sfortunato invece sulla respinta che propizia il 3-3.
Bartosz Bereszynski (DIF): 5.5
Dal suo lato Gervinho fa un po’ troppo quello che vuole. L’esterno blucerchiato appare costantemente in ritardo quando si tratta di offrire copertura. Nel secondo tempo cresce e migliora leggermente la sua prestazione, ma l’attaccante ivoriano è una costante spina nel fianco.
Alex Ferrari (DIF): 5.0
Seconda partita consecutiva e primo tempo faticoso per Ferrari. Nella ripresa è sempre Gervinho a metterlo in costante difficoltà, creando situazioni di pericolo sulle quali Ferrari si barcamena come può.
Omar Colley (DIF): 4.0
Nel primo tempo è molto impreciso e si prende qualche rischio di troppo. Nella seconda frazione di gioco cerca di organizzare meglio la linea difensiva, senza riuscirci. Nel complesso una partita non lucida, nettamente sotto altre prestazioni di questa stagione, con interventi discutibili come quello su Siligardi che causa il rigore. Chiude la sua partita con l’espulsione per il fallo su Bruno Alves.
Nicola Murru (DIF): 6.0
Del reparto difensivo è sicuramente il migliore, dalla sua fascia si sviluppano molte azioni che coivolgono Defrel e Quagliarella. Nel primo tempo offre una buona quantità di cross per i compagni di squadra. Si conferma il migliore nel secondo tempo, con buone idee di gioco e tanta corsa.
Dennis Praet (CEN): 6.0
Nel primo tempo prova a impensierire Sepe con un tiro al volo che termina altissimo sopra la traversa. I secondi quarantacinque minuti di gioco sono contraddistinti da una buona visione di gioco, interventi puliti e qualche tentativo offensivo che, purtroppo, non va a buon fine.
Albin Ekdal (CEN): 6.5
Attento su ogni pallone, cerca di interrompere le azioni offensive del Parma e far salire la squadra. Cresce con il passare dei minuti con un netto miglioramento dopo la rete del pareggio nel primo tempo. Si conferma ottimamente nel secondo tempo facendo salire la squadra e organizzando bene le manovre blucerchiate.
Jakub Jankto (CEN): 6.5
Resta un po’ in ombra all’inizio del primo tempo, ma finisce per crescere e imporre la sua velocità nel corso della prima frazione di gioco. A pochi minuti dall’intervallo si mette in proprio e prova ad impensierire Sepe e da questa azione nasce il gol realizzato da Defrel. Nel secondo tempo regala un’ottima prestazione, tanta corsa e tante idee intelligenti che impreziosiscono la sua partita.
Manolo Gabbiadini (ATT): 5.0
Del reparto offensivo è sicuramente il più appannato nella prima frazione di gioco. Nel secondo tempo sparisce progressivamente, lasciando ai compagni di squadra il compito di attaccare e tentare di segnare. Senza idee, senza soluzioni.
Gregoire André Defrel (ATT): 7.0
Di nuovo in posizione di trequartista l’attaccante blucerchiato non sembra fare fatica ad impostare il gioco e lanciare a rete i compagni di reparto. Grazie all’azione offensiva di Jankto porta in vantaggio la Sampdoria a pochi minuti dall’intervallo. Nel secondo tempo parte subito forte, cercando di trovare la rete del 3-1. Complessivamente si fa trovare sempre pronto
Fabio Quagliarella (ATT): 8.5
Corre, organizza il gioco, si fa rispettare. Il capitano va a questionare con Fabbri per il tocco con il gomito di Di Marco e conquista il rigore, che poi realizza. Imprescindibile, insostituibile, meritatamente capocannoniere con 25 reti.
Gianluca Caprari (ATT): 6.0
Entra bene in campo sfiorando per ben due volte il gol del 4-3.
Edgar Osvaldo Barreto (CEN): 5.5
Ritorno in campo fatto di ombre e luci dopo i tanti mesi passati ai box,

Tre gol per parte, un espulso per parte, tanti applausi e qualche fischio. Queste le pillole di Parma Sampdoria: delusa la Nord che voleva la vittoria salvezza, ma si deve accontentare di un pareggio dopo che i ducali, sotto di due gol, se la sono visti davvero brutta. Tanti fischi, per Ceravolo, e per la squadra tutta a fine primo tempo: "Vogliamo gente che lotta" - il grido. E il Parma ha lottato, riprendendo per i capelli un pareggio che tiene intatte le speranze di rimanere in A.

40 %
Possesso palla
60 %
9
Tiri totali
14
6
Tiri specchio
10
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
2
Corner
2
14
Falli
7
5
Fuorigioco
1
4
Ammoniti
3
1
Espulsi
1

Parma-Sampdoria 3-3

MARCATORI: 2' Gazzola (P), 28' Quagliarella (Rig.) (S), 38' Defrel (S), 61' Quagliarella (S), 68' Kucka (Rig.) (P), 71' Bastoni (P).
PARMA (5-3-2): Sepe 6,5; Gazzola 6, Iacoponi 5, Bruno Alves 5, Bastoni 6,5, Dimarco 5; Kucka 5, Scozzarella 5 (88' Stulac sv) , Barillà 5 (46' Sprocati 6,5) ; Ceravolo 5,5 (65' Siligardi 6) , Gervinho 7.
A disposizione: Frattali, Brazao, Sierralta, Rigoni, Machin, Gobbi, Schiappacasse, Dezi.
Allenatore: Roberto D'Aversa 6.
SAMPDORIA (4-3-3): Audero 6; Bereszynski 5,5, Ferrari 5, Colley 4, Murru 6; Praet 6, Ekdal 6,5, Jankto 6,5; Gabbiadini 5 (58' Barreto 5,5) , Defrel 7 (79' Caprari 6) , Quagliarella 8,5.
A disposizione: Belec, Rafael, Vieira, Farabegoli, Saponara, Linetty, Tavares, Sau.
Allenatore: Marco Giampaolo 6,5.
ARBITRO: Michael Fabbri 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 4' Colley (S); 23' Barillà (P); 26' Dimarco (P); 60' Kucka (P); 80' Barreto (S); 88' Colley (S); 90' Kucka (P).
ESPULSI: 88' Colley (S); 90' Kucka (S).
ANGOLI: 2-2.
RECUPERO: pt 2, st 5