Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Genoa - Fiorentina: 0 - 0 | Tempo reale, Formazioni

19° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Luigi Ferraris

29 dicembre 2018 ore 15:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Davide Massa
Logo Genoa
0
-
0

Conclusa

Logo Fiorentina

Genoa

Logo Genoa
0

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Giulio Zampini
Mostra dettagli:

Finisce il match al Ferraris di Genova tra Genoa e Fiorentina: 0-0 il risultato. Un match a reti inviolate che, a differenza del risultato sul tabellone luminoso ha raccontato parecchie occasioni da goal da entrambe le parti.

E’ Chiesa il migliore tra le fila degli ospiti, quello che ha creato di più, con continui movimenti, e che nel secondo tempo ha rischiato di far passare in vantaggio la sua squadra.

Tra i padroni di casa, invece, non spicca un singolo come migliore in campo ma il collettivo, figlio di una prestazione rossoblù fatta di intensità dal primo all’ultimo minuto di gioco. Per Prandelli, resta da capire quale sia il vero Genoa (ovvero deve trovare l’equilibrio tra soffrire e fare la partita) per dare continuità di risultati

90'+5
Occasionissima per il Genoa allo scadere, che si vede deviata in corner una conclusione dai 20 metri di Piatek

90'+4
Tenta la conclusione disperata Romero dai 30 metri, che finisce altissima sul fondo

90'+2
Ammonito Darko Lazovic

90'
Assegnati 5 minuti di recupero

89'
Sostituzione dettata da Mister Prandelli: esce Daniel Bessa ed entra Raniere Guimaraes Cordeiro Sandro

85'

   Bessa serve Piatek dopo una serpentina a saltare 3-4 difensori Viola. Tenta la conclusione il centravanti polacco, che finisce respinta in corner da un tocco di un difensore Viola

84'
Terza e ultima sostituzione per la Viola: esce Kevin Mirallas ed entra Marko Pjaca

84'
Sostituzione per il Genoa: esce Christian Kouame ed entra Andrea Favilli

78'
Paratona di Lafont in tuffo che devia sul fondo una conclusione di testa di Piatek

77'
Guadagna l'ennesimo calcio d'angolo il Genoa, intento a sbloccare una volta per tutte il match

76'
Ammonito Piatek nel Genoa

73'
Chiesa, Chiesa e ancora Chiesa che tenta di portare in vantaggio la Viola. Sembra un Chiesa contro tutti in questo momento

69'
Ammonito Cristiano Biraghi per proteste

69'
Non c'è calcio di rigore. Espulso Pioli per proteste

68'
Attenzione: arbitro al Var per verificare un probabile tocco di mano in area rossoblù

67'
Serpentina pericolosa di Chiesa nel cuore dell'area avversaria, che finisce per perdere palla a favore della ripartenza rossoblù

66'
Sostituzione dettata da mister Pioli: esce Vincent Laurini ed entra Federico Ceccherini

62'
Sostituzione per il Genoa: esce Oscar Hiljemark ed entra Luis Miguel Veloso

57'
Sostituzione in casa Viola: esce Fernandes Ribeiro Edmilson ed entra Marco Benassi

51'
Parte Chiesa sulla fascia sinistra, che salta 3 giocatori rossoblù prima di finire contrastato in scivolata da Romero

48'
Calcia in porta Bessa dai 20 metri: conclusione parata da Lafont in tuffo

46'
Iniziata la seconda frazione di gara al Ferraris. Nessun cambio tra le due formazioni

Finisce il primo tempo al Ferraris: 0-0 il risultato parziale in un match che ha visto una Fiorentina votata alle ripartenze grazie al continuo movimento su tutto il fronte offensivo di Chiesa, forse il migliore dei Viola in questa prima frazione, contro un Genoa basato sull’incessante intensità di gambe e di gioco che ha fatto la differenza nell’approccio alla gara.

Tra le fila dei padroni di casa è Radu il migliore di questo primo tempo, grazie a continui interventi nella propria area di rigore che hanno evitato al Genoa di passare in svantaggio.

Da segnalare la clamorosa azione da goal divorata da Simeone dopo neanche 60 secondi dal fischio iniziale, che manda fuori di testa una facile conclusione sotto porta, a portiere ampiamente battuto, e il palo di Mirallas a 5 minuti dalla fine.

45'+4
Nuovamente decisivo Radu, che evita a Simeone di concludere a porta vuota un clamoroso errore difensivo rossoblù

45'
Assegnati 3 minuti di recupero

45'
Fuorigioco fischiato alla Fiorentina, con Simeone pescato oltre la linea dei difensori rossoblù. Ancora una volta, comunque, Radu ci aveva messo i pugni in tuffo

42'
Nuovamente pericolosa la Fiorentina, con un tiro di Edemilson nel cuore dell'area avversaria parato splendidamente da Radu in tuffo

42'
PALO! Da una conclusione di Mirallas dal limite dell'area avversaria la Fiorentina va vicinissima al vantaggio: il tiro del centrocampista Viola sbatte sul palo, per poi ritornare in gioco

37'
In un rapido contropiede rossoblù, Bessa in area avversaria cerca di servire Piatek che però, pressato dalla morsa dei difensori viola, non riesce a raggiungere il pallone. Ci riesce, invece, il portiere Lafont, che da il via alla ripartenza Viola

29'
Tenta la conclusione a giro Piatek dal limite dell'area avversaria: tiro murato da Pezzella

28'
Corner per il Genoa che cerca il goal per sbloccare il match

23'
Ancora Radu smanaccia nella propria area un pallone piovuto dalla destra dai piedi di Biraghi

21'
Mette in mezzo un pallone Chiesa che diventa di facile lettura di Radu che se ne appropria in uscita bassa

18'
Da posizione defilata. nell'area avversaria, Chiesa lascia partire un tiro insidioso che Radu para in tuffo in due tempi

15'
Prova Chiesa a pescare Simeone con un cross in area avversaria: giusta l'intenzione, meno la realizzazione, con il pallone che finisce sul fondo

10'
Gioco nuovamente fermo a Genova per una botta alla testa presa da Criscito in un duello aereo nella propria area di rigore. L'arbitro permette l'intervento in campo dei medici rossoblù

7'
Riprende dopo pochi secondi il gioco con il pallone gentilmente rilanciato tra i piedi di Radu

6'
Rimane a terra Bessa dopo un contrasto di gioco a centrocampo. Butta fuori il pallone il Genoa per favorire l'intervento medico

4'
Punito con un calcio di punizione dai 20 metri un tocco di mano involontario di un giocatore Viola. Sulla battuta va Bessa

2'
Dopo neanche un minuto di gioco arriva la prima occasione clamorosa del match: dagli sviluppi di un corner, Simeone sotto porta manda fuori di testa una facile conclusione che poteva valere come vantaggio viola

1'

Iniziato al Ferraris il match tra Genoa e Atalanta!

Tra i padroni di casa sciolto il dubbio a centrocampo tra Veloso e Rolon, con la vittoria dell’argentino a discapito del portoghese

Tra le fila degli ospiti confermato il tridente offensivo Mirallas-Simeone-Chiesa, con l’ulteriore panchina di Pjaca

Sconfitto a Cagliari, il Genoa cerca riscatto contro una Fiorentina anch'essa ferita, dopo lo scivolone casalingo con il Parma a Santo Stefano. Precedenti in A a Marassi con un leggero vantaggio rossoblù, 15 vittorie a 14; più frequenti i pareggi, 19. Nello scorso torneo, vittoria dei toscani per 3-2.
Genoa
IN CAMPO (3-5-2)
97 I. Radu
14 D. Biraschi
17 C. Romero
4 D. Criscito
8 O. Romulo
88 O. Hiljemark 62°
24 D. Bessa 89°
22 D. Lazovic 92°
11 C. Kouamé 84°
9 K. Piatek 76°

IN PANCHINA
22 F. Marchetti
25 R. Vodisek
E. Zukanovic
44 L. Miguel Veloso 62°
30 A. Favilli 84°
33 I. Lakicevic
30 R. Sandro 89°
2 N. Spolli
S. Omeonga
26 N. Dalmonte
M. Pedro Pereira
Allenatore
Cesare Prandelli
Fiorentina
IN CAMPO (4-3-3)
2 V. Laurini 66°
4 N. Milenkovic
20 G. Pezzella
3 C. Biraghi 69°
17 J. Veretout
25 F. Chiesa
9 G. Simeone

IN PANCHINA
69 B. Dragowski
33 F. Brancolini
19 T. Montiel
14 B. Dabo
9 D. Vlahovic
77 C. Thereau
21 R. Sottil
24 M. Benassi 57°
17 F. Ceccherini 66°
Allenatore
Stefano Pioli

Logo Genoa

3-5-2

Arbitro: Davide Massa

Logo Fiorentina

4-3-3

97 Radu
2 Laurini
14 Biraschi
4 Milenkovic
17 Romero
20 Pezzella
4 Criscito
3 Biraghi
8 Romulo
17 Veretout
88 Hiljemark
25 Chiesa
24 Bessa
9 Simeone
22 Lazovic
11 Kouamé
9 Piatek

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Giulio Zampini

Arbitro
Davide Massa 6.0
Riesce a governare una partita iniziata con la calma e conclusa con gli animi caldi. Lascia discutere la decisione sul tocco di Veloso di mano che, però, ha rivisto al monitor

Genoa
Allenatore: Cesare Prandelli 6.0
Questa volta non gli riesce il tocco magico di cambiare le sorti del match con gli innesti dalla panchina. Ma il suo Genoa grintoso blocca un'altrettanta vogliosa Fiorentina. Bisogna solo trovare continuità
Ionut Andrei Radu (POR): 7.5
Repentino nel parare (in più occasioni). Freddo nel costruire la manovra da dietro, senza l’agitazione del dover sbagliare appoggio. Senza alcun dubbio il migliore del Genoa
Davide Biraschi (DIF): 6.0
Contiene Simeone con il lavoro di reparto. Prestazione normale
Cristian Romero (DIF): 6.5
Capisce che i giocatori Viola pescano Chiesa in attacco soprattutto con filtranti pericolosi rasoterra per vie centrali e agisce ancor prima del gesto tecnico viola. Sempre nel posto giusto al momento giusto
Domenico Criscito (DIF): 6.0
In ogni contrasto di gioco c’è lui, che non risparmia mai l’impatto fisico. Decisivo anche negli ultimi 30 metri
Orestes Romulo (CEN): 5.0
Non si vede. Il punto debole del centrocampo rossoblù
Oscar Hiljemark (CEN): 6.0
Converge bene le due fasi: qualità e fisico, giocata e intervento in scivolata
Daniel Bessa (CEN): 6.0
Intellettualmente deturpante, tecnicamente devastante, con quel modo di giocare e dare del tu al pallone tipico dei fantasisti. E lo ha dimostrato anche oggi contro la Fiorentina
Darko Lazovic (CEN): 6.5
Un pendolino della fascia sinistra. Corsa, corsa e corsa: per tutta la corsia, per tutti e 90 i minuti
Christian Kouamé (ATT): 5.5
Fulmineo, come sempre. Compare alle spalle dei difensori Viola furtivamente e cerca loro di strappargli il pallone. E’ la verve offensiva del Genoa, insieme al compagno di reparto Piatek
Krzysztof Piatek (ATT): 6.0
Fa a sportellate con chiunque gli capiti nel proprio raggio. Non si limita agli ultimi 20 metri, ma torna anche a centrocampo per aiutare la squadra a risalire. Scende nella ripresa, migliora negli ultimi 10 minuti del match
Luis Miguel Veloso (CEN): 5.0
Entra per garantire l'equilibrio e rischia di causare il rigore per un tocco di mano nella propria area di rigore. Assente, anche con la testa
Andrea Favilli (ATT): s.v.
Entra per provare a sbloccare il match. Non ci riesce, non ne ha il tempo
Raniere Guimaraes Cordeiro Sandro (CEN): s.v.
Entra per giocare pochi spiccioli di gara e per portare a casa il risultato
Fiorentina
Allenatore: Stefano Pioli 6.0
Una Fiorentina giovane e sprizzante di sbloccare il match, che però soffre a tratti l’intensità di un Genoa voglioso di imporre il proprio dominio
Vincent Laurini (DIF): 5.5
Prestazione sotto tono del terzino Viola, che resta nell'ombra del match
Nikola Milenkovic (DIF): 6.5
Ferma Piatek. Compito non facile, ma gli riesce bene
German Pezzella (DIF): 6.0
Positivo insieme al reparto di compagno Milenkovic nell'arginare il centravanti polacco
Cristiano Biraghi (DIF): 5.5
Spinge quando può, ma non osa come dovrebbe. Limitato, perché si limita lui, gli spazi ci sarebbero
Jordan Veretout (CEN): 6.0
L'ago della bilancia del centrocampo Viola
Federico Chiesa (ATT): 7.0
Sempre in continuo movimento su tutto il fronte offensivo. Sfiora il goal più volte, anche colpendo un legno. Il più attivo, tecnico e pericoloso dei Viola
Giovanni Pablo Simeone (ATT): 5.5
Si mangia un goal dopo neanche 60 secondi che poteva indirizzare diversamente la partita. Si trova contro un Radu in giornata
Marco Benassi (CEN): 6.0
Entra per bloccare le ripartenze in verticale del Genoa. Ci riesce, ma fa quel lavoro sporco che ha poco risalto rispetto alle serpentine di Chiesa negli ultimi 30 metri
Federico Ceccherini (DIF): 6.0
Partita normale. Ne' chiaro ne' scuro

Finisce il match al Ferraris di Genova tra Genoa e Fiorentina: 0-0 il risultato. Un match a reti inviolate che, a differenza del risultato sul tabellone luminoso ha raccontato parecchie occasioni da goal da entrambe le parti.

E’ Chiesa il migliore tra le fila degli ospiti, quello che ha creato di più, con continui movimenti, e che nel secondo tempo ha rischiato di far passare in vantaggio la sua squadra.

Tra i padroni di casa, invece, non spicca un singolo come migliore in campo ma il collettivo, figlio di una prestazione rossoblù fatta di intensità dal primo all’ultimo minuto di gioco. Per Prandelli, resta da capire quale sia il vero Genoa (ovvero deve trovare l’equilibrio tra soffrire e fare la partita) per dare continuità di risultati

43 %
Possesso palla
57 %
7
Tiri totali
8
3
Tiri specchio
6
1
Tiri respinti
1
-
Legni
1
7
Corner
3
21
Falli
8
2
Fuorigioco
1
2
Ammoniti
1
-
Espulsi
-

Genoa-Fiorentina 0-0

GENOA (3-5-2): Radu 7,5; Biraschi 6, Romero 6,5, Criscito 6; Romulo 5, Hiljemark 6 (62' Miguel Veloso 5) , Rolon 5,5, Bessa 6 (89' Sandro sv) , Lazovic 6,5; Kouame 5,5 (84' Favilli sv) , Piatek 6.
A disposizione: Marchetti, Vodisek, Zukanovic, Lakicevic, Spolli, Lopez, Omeonga, Dalmonte, Pedro Pereira.
Allenatore: Cesare Prandelli 6.
FIORENTINA (4-3-3): Lafont 6,5; Laurini 5,5 (66' Ceccherini 6) , Milenkovic 6,5, Pezzella 6, Biraghi 5,5; Norgaard 6, Veretout 6, Edmilson 6 (57' Benassi 6) ; Chiesa 7, Simeone 5,5, Mirallas 6 (84' Pjaca sv) .
A disposizione: Dragowski, Brancolini, Montiel, Hancko, Dabo, Graiciar, Vlahovic, Thereau, Sottil.
Allenatore: Stefano Pioli 6.
ARBITRO: Davide Massa 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 69' Biraghi (F); 76' Piatek (G); 90' Lazovic (G).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 7-3.
RECUPERO: pt 4, st 5