Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Sassuolo - Inter: 1 - 0 | Tempo reale, Formazioni

1° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Mapei Stadium - Città del Tricolore

19 agosto 2018 ore 20:30
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Maurizio Mariani

Sassuolo

27° D. Berardi (Rig.)

Logo Sassuolo
1
-
0

Conclusa

Logo Inter
27° D. Berardi (Rig.)

Inter

Logo Inter
0

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Redazione
Mostra dettagli:

Esordio da sogno per il Sassuolo, che nel primo match della Serie A 2018-19 batte l'Inter 1-0. Al Mapei Stadium, decide il rigore di Berardi assegnato al 27' per fallo di Miranda su Di Francesco. I neroverdi salgono a quota 3, mentre Spalletti, che deve registrare grosse difficoltà in difesa, resta a quota 0 ed è già costretto ad inseguire Juventus, Napoli e Roma.

Avvio tutto di marca neroverde, con Berardi che fa girare la testa a Dalbert e Di Francesco che impegna Miranda. I due brasiliani sono tra i peggiori in campo, mentre si vede Icardi, il più pericoloso dei suoi. Bene nei neroverdi il trio offensivo, splendido Magnani in difesa, con il solito Duncan dominatore.

La scelta di Boateng falso nueve ripaga De Zerbi, perché il ghanese dà imprevedibilità all'attacco. Spalletti, invece, regala un tempo ai padroni di casa inserendo un negativissimo Dalbert, sostituito da Perisic nella ripresa. Mariani concede giustamente il rigore su Di Francesco, ma sbaglia a non rivedere i contatti su Icardi ed Asamoah nel primo tempo: il secondo intervento meritava almeno il check. Nel prossimo turno, Cagliari-Sassuolo ed Inter-Torino.

Ore 22:23, fischio finale.

90'+4
Corner di Politano, arriva addirittura Handanovic, palla allontanata

90'+1
Cinque minuti di recupero.

90'+1
Miracolo di Consigli! Parata del portiere sul colpo di testa di Vecino da punizione di Politano.

90'
Ammonito Sensi.

86'
Cambio nell'Inter, l'ultimo per Spalletti: esce Brozovic, entra Karamoh. Nerazzurri a trazione anteriore.

86'
Sinistro di Duncan smorzato e parato da Handanovic.

85'
Ultimo cambio per De Zerbi: esce Boateng, entra Babacar.

84'
Sponda di Icardi per Politano che va di sinistro, rasoterra largo.

80'
Fuorigioco di De Vrij sulla punizione di Brozovic.

78'
Fuorigioco di Boateng: non vale il suo destro parato da Handanovic con il piede.

74'
Cambio nel Sassuolo: esce Di Francesco, entra Boga.

68'
Cambio nel Sassuolo: esce Lautaro Martinez, entra Keita. Esordio per l'ex Lazio.

66'
Grande occasione per l'Inter: cross di Perisic e zampata in area di Icardi, palla alta.

65'
Palo di Boateng! Cross al centro e girata dell'ex Milan, la sfera colpisce il montante alla sinistra di Handanovic.

64'
Cambio nel Sassuolo: esce Bourabia, entra Sensi.

63'
Angolo di Berardi e occasione per Di Francesco, palla a lato.

60'
Splendida azione di Politano, che rientra sul sinistro e calcia: palla di poco lontano dall'incrocio.

57'
Brozovic ci prova dalla distanza, palla alta.

56'
Fuorigioco di Boateng.

54'
Ammonito Vecino per un fallo da dietro su Duncan.

48'
Adesso, il ruolo di terzino sinistro è di Asamoah, con Perisic alto a sinistra.

47'
Subito pericoloso Perisic: destro al volo in area, palla alta.

47'
Terzo angolo di Politano, nulla di fatto.

46'
Cambio all'intervallo nell'Inter: esce Dalbert, entra Perisic.

46'
Ore 21:33, inizia la partita.

Ore 21:18, fine primo tempo: Sassuolo avanti 1-0 sull'Inter.

43'
Contropiede del Sassuolo: Berardi va all'uno contro uno con MIranda e conclude di destro, palla fuori.

38'
Angolo di Berardi, ma Mariani segnala un fallo su Miranda.

33'
Fuorigioco di Berardi.

31'
Inter vicina al pareggio: destro di Icardi da fuori area, pallone vicinissimo al palo alla sinistra di Consigli.

27'
Dal dischetto, Berardi batte Handanovic! Lo sloveno intercetta ma non evita il vantaggio neroverde!

27'
Rigore per il Sassuolo! Miranda atterra in area Di Francesco e Mariani indica il dischetto!

25'
Sul rigore il fallo è di Miranda.

22'
Doppio angolo di Politano, in entrambi i casi sventa la difesa neroverde.

21'
Occasione per l'Inter: filtrante di Asamoah in area e destro di Icardi, Consigli mette in corner.

20'
Sinistro di Duncan murato da De Vrij.

16'
Secondo giallo: ammonito Rogerio per un brutto fallo su Icardi.

14'
Primo tiro verso la porta dell'Inter: è di Icardi,ma il suo destro è facilmente parato da Consigli.

12'
Ancora Bourabia! Sinistro in area, rimpallato dalla difesa nerazzurra.

9'
Angolo di Berardi direttamente tra le braccia di Handanovic.

6'
Ammonito Duncan, che ferma Lautaro Martinez.

6'
Angolo di Berardi e tacco tentato da Boateng, allontana la difesa nerazzurra.

4'
Prima occasione per il Sassuolo: Bourabia servito da Boateng, esterno destro parato da Handanovic.

1'
Fallo di Magnanelli su Lautaro Martinez.

1'
Ore 20:32, inizia la partita.

Minuto di raccoglimento per le vittime della tragedia di Genova.

Tra pochi minuti avrà inizio Sassuolo-Inter. La partita è visibile su Dazn, noi offriamo la cronaca live della sfida del Mapei Stadium.

La nuova Inter targata Luciano Spalletti riparte da Reggio Emilia: sarà il Sassuolo la prima avversaria dei nerazzurri nella stagione 2018-2019. L'Inter, protagonista sul mercato con arrivi di qualità quali de Vrij, Lautaro Martinez, Nainggolan e Keita, affronterà i neroverdi, guidati da De Zerbi con Kevin-Prince Boateng come nome di spicco arrivato dal mercato estivo. La partita sarà diretta da Maurizio Mariani. Cinque i precedenti in casa del Sassuolo: 3 vittorie neroverdi, compreso l'1-0 della scorsa stagione, e due successi nerazzurri.
Sassuolo
IN CAMPO (4-3-3)
47 A. Consigli
21 P. Lirola
23 G. Magnani
31 G. Ferrari
6 O. Rogerio 16°
68 M. Bourabia 64°
4 F. Magnanelli
32 A. Duncan
25 D. Berardi (R)27°
27 K. Boateng 85°
34 F. Di Francesco 74°

IN PANCHINA
79 G. Pegolo
28 G. Satalino
98 C. Adjapong
39 C. Dell'Orco
17 L. Sernicola
20 J. Boga 74°
73 M. Locatelli
12 S. Sensi 64° 90°
9 F. Djuricic
30 K. Babacar 85°
10 A. Matri
19 J. Odgaard
Allenatore
Roberto De Zerbi
Inter
IN CAMPO (4-2-3-1)
1 S. Handanovic
33 D. D'Ambrosio
6 S. De Vrij
23 J. Miranda 25°
29 H. Dalbert 46°
8 M. Vecino 54°
77 M. Brozovic 86°
16 M. Politano
10 L. Martinez 68°
18 K. Asamoah
9 M. Icardi

IN PANCHINA
27 D. Padelli
2 S. Vrsaljko
5 R. Gagliardini
7 Y. Karamoh 86°
11 D. Keita Baldé 68°
13 A. Ranocchia
20 I. Borja Valero
37 M. Skriniar
44 I. Perisic 46°
87 A. Candreva
Allenatore
Luciano Spalletti

Logo Sassuolo

4-3-3

Arbitro: Maurizio Mariani

Logo Inter

4-2-3-1

47 Consigli
1 Handanovic
21 Lirola
33 D'Ambrosio
23 Magnani
6 De Vrij
31 Ferrari
23 Miranda
6 Rogerio
29 Dalbert
68 Bourabia
8 Vecino
4 Magnanelli
77 Brozovic
32 Duncan
16 Politano
25 Berardi
10 Martinez
27 Boateng
18 Asamoah
34 Di Francesco
9 Icardi

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Redazione

Arbitro
Maurizio Mariani 5.5
Giusto concedere il rigore su Di Francesco, ma i due interventi su Icardi ed Asamoah meritavano almeno una rivisitazione alla Var. Ci poteva stare il penalty per il fallo sul ghanese.

Sassuolo
Allenatore: Roberto De Zerbi 7.0
Il tecnico schiera un Sassuolo fresco e pericoloso, con Boateng falso nueve a dare imprevedibilità. La difesa regge benissimo: prima soddisfazione stagionale per lui.
Andrea Consigli (POR): 6.5
Raramente chiamato in causa, ma quando lo fa reagisce bene, come sul colpo di testa di De Vrij.
Pol Lirola (DIF): 6.0
Attento in zona difensiva, soprattutto nel secondo tempo quando l'Inter è più pericolosa.
Giangiacomo Magnani (DIF): 6.5
Esordio positivissimo: non soffre mai Icardi e Lautaro, né fisicamente né palla a terra. Attento e puntuale.
Gian Marco Ferrari (DIF): 6.0
Attento come il compagno di reparto, non soffre particolarmente l'attacco nerazzurro
Oliveira da Silva Rogerio (CEN): 5.5
L'unico apparso più insicuro nella difesa neroverde, prende un giallo inutile ed è costretto a giocare senza rischiare per tutta la partita.
Mehdi Bourabia (CEN): 6.0
Ottimo debutto: a centrocampo recupera palla e riesce pure ad inserirsi.
Francesco Magnanelli (CEN): 6.5
Solita prestazione di sostanza per il capitano: guida sapientemente il centrocampo neroverde.
Alfred Joseph Duncan (CEN): 6.5
Una furia. E' ovunque, recupera palla, serve gli avversari e cerca anche la conclusione. Prestazione sontuosa.
Domenico Berardi (ATT): 7.0
Il migliore in campo. Primo tempo da urlo: travolge Dalbert e Miranda e si prende la responsabilità di calciare il rigore. Cala leggermente nella ripresa, ma è quasi perfetto.
Kevin-Prince Boateng (CEN): 6.0
Il suo ritorno nel campionato italiano è segnato da tanto lavoro sporco, ma riesce nel compito di dare imprevedibilità all'attacco neroverde.
Federico Di Francesco (CEN): 6.5
Ottima prestazione per il figlio d'arte: come Berardi, manda in confusione la difesa nerazzurra, ed ha il merito di procurarsi il rigore.
Jeremie Boga (CEN): 6.0
Entra per dare freschezza al centrocampo neroverde e ci riesce: tiene bene palla e fa scorrere i secondi.
Stefano Sensi (CEN): 5.5
Guadagna subito un inutile cartellino giallo, poi cerca di aiutare la squadra, ma il suo spezzettone di partita non è propriamente positivo.
Khouma Babacar (ATT): s.v.
Pochi i minuti concessi da De Zerbi per incidere sulla partita.
Inter
Allenatore: Luciano Spalletti 5.5
Regala un tempo inserendo un negativissimo Dalbert, la difesa soffre l'assenza di Skriniar e Lautaro-Icardi non dialogano nel modo giusto. Qualche rimpianto, ma l'undici nerazzurro è rimandato.
Samir Handanovic (POR): 6.0
Incolpevole sul rigore: stava per intercettare la conclusione di Berardi. Attento nel resto delle giocate.
Danilo D'Ambrosio (DIF): 5.5
In difficoltà contro Di Francesco, non difende bene e non va mai al cross.
Stefan De Vrij (DIF): 5.5
Disattento sui veloci esterni neroverdi, sfiora il pari di testa, ma ci si aspettava di più.
Joao de Souza Filho Miranda (DIF): 4.5
Il brasiliano non la vede mai: prende subito un cartellino giallo per un fallo ingenuo su Di Francesco che costa il rigore. Sbaglia molto e difende male.
Henrique Dalbert (DIF): 4.0
Il peggiore in campo. Un disastro. Nel primo tempo non la vede mai, ferma Berardi per la prima volta dopo 23 minuti. Spalletti, disperato, è costretto a toglierlo dopo 45 minuti.
Matías Vecino (CEN): 5.5
L'uruguaiano non dà ordine a centrocampo, perde spesso palla ed è in difficoltà contro i più freschi avversari neroverdi.
Marcelo Brozovic (CEN): 5.0
Ci si aspetta qualità, arrivano tanti errori, tanta presunzione e poca incisività.
Matteo Politano (CEN): 6.0
Uno dei pochi positivi dell'Inter: ci prova spesso e sfiora l'eurogol, a lui vengono affidate le palle inattive, e da queste arriva qualche pericolo.
Lautaro Martinez (ATT): 5.0
Si sacrifica a centrocampo, ma non dialoga mai con Icardi e non è mai pericoloso.
Kwadwo Asamoah (CEN): 5.5
Al momento di attaccare, è spesso impreciso. Si procurerebbe anche un rigore, ma non viene assegnato. Meglio quando gioca da terzino, ma nel complesso è da rivedere anche lui.
Mauro Emanuel Icardi (ATT): 5.5
Il più pericoloso dei nerazzurri, ci prova spesso e soprattutto dal limite, ma è sfortunato ed impreciso.
Yann Karamoh (CEN): s.v.
Non fa in tempo ad incidere sulla gara: pochi i minuti concessi da Spalletti.
Diao Keita Baldé (ATT): 5.5
Entra per dare maggiore pericolosità: qualche incursione, ma in generale non si rende davvero pericoloso.
Ivan Perisic (CEN): 6.0
Il suo ingresso in campo cambia l'Inter: è pericoloso e cerca subito di mettere in porta Icardi. Appena metterà minuti nelle gambe, tornerà titolare.

Esordio da sogno per il Sassuolo, che nel primo match della Serie A 2018-19 batte l'Inter 1-0. Al Mapei Stadium, decide il rigore di Berardi assegnato al 27' per fallo di Miranda su Di Francesco. I neroverdi salgono a quota 3, mentre Spalletti, che deve registrare grosse difficoltà in difesa, resta a quota 0 ed è già costretto ad inseguire Juventus, Napoli e Roma.

Avvio tutto di marca neroverde, con Berardi che fa girare la testa a Dalbert e Di Francesco che impegna Miranda. I due brasiliani sono tra i peggiori in campo, mentre si vede Icardi, il più pericoloso dei suoi. Bene nei neroverdi il trio offensivo, splendido Magnani in difesa, con il solito Duncan dominatore.

La scelta di Boateng falso nueve ripaga De Zerbi, perché il ghanese dà imprevedibilità all'attacco. Spalletti, invece, regala un tempo ai padroni di casa inserendo un negativissimo Dalbert, sostituito da Perisic nella ripresa. Mariani concede giustamente il rigore su Di Francesco, ma sbaglia a non rivedere i contatti su Icardi ed Asamoah nel primo tempo: il secondo intervento meritava almeno il check. Nel prossimo turno, Cagliari-Sassuolo ed Inter-Torino.

45 %
Possesso palla
55 %
7
Tiri totali
11
5
Tiri specchio
4
1
Tiri respinti
-
1
Legni
-
4
Corner
4
23
Falli
11
3
Fuorigioco
1
3
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Sassuolo-Inter 1-0

MARCATORI: 27' Berardi (Rig.) (S).
SASSUOLO (4-3-3): Consigli 6,5; Lirola 6, Magnani 6,5, Ferrari 6, Rogerio 5,5; Bourabia 6 (64' Sensi 5,5) , Magnanelli 6,5, Duncan 6,5; Berardi 7, Boateng 6 (85' Babacar sv) , Di Francesco 6,5 (74' Boga 6) .
A disposizione: Pegolo, Satalino, Adjapong, Dell'Orco, Sernicola, Locatelli, Djuricic, Matri, Odgaard.
Allenatore: Roberto De Zerbi 7.
INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; D'Ambrosio 5,5, De Vrij 5,5, Miranda 4,5, Dalbert 4 (46' Perisic 6) ; Vecino 5,5, Brozovic 5 (86' Karamoh sv) ; Politano 6, Martinez 5 (68' Keita Baldé 5,5) , Asamoah 5,5; Icardi 5,5.
A disposizione: Padelli, Vrsaljko, Gagliardini, Ranocchia, Borja Valero, Skriniar, Candreva.
Allenatore: Luciano Spalletti 5,5.
ARBITRO: Maurizio Mariani 5,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 6' Duncan (S); 16' Rogerio (S); 25' Miranda (I); 54' Vecino (I); 90' Sensi (S).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 4-4.
RECUPERO: pt 1, st 5