Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Sampdoria - Fiorentina: 1 - 1 | Tempo reale, cronaca

1° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Luigi Ferraris

19 settembre 2018 ore 19:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Fabio Maresca

Sampdoria

61° G. Caprari

Logo Sampdoria
1
-
1

Conclusa

Logo Fiorentina

Fiorentina

14° G. Simeone
61° G. Caprari
14° G. Simeone

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Giulio Zampini
Mostra dettagli:

A Marassi finisce il recupero della prima giornata di campionato tra Sampdoria e Fiorentina: 1-1 il risultato finale, che non scontenta nessuno. Partita tutto sommato equilibrata, dove al vantaggio viola di Simeone dopo soltanto 15 minuti ha risposto Caprari con un'altrettanto splendido goal, un tiro a giro da fuori area. Un tempo per parte, sia nei goal che nella prestazione. Migliore in campo per la Fiorentina Chiesa, a tratti imprendibile; per la Sampdoria Caprari, una spanna sopra a tanti compagni per la qualità nei piedi e nella visione di gioco.

90'+2
Conclude in avanti la Fiorentina: Milenkovic prova il tiro dai 30 metri, che finisce sul fondo dopo l'intervento di Audero che manda il pallone in corner

90'+2
Assegnati 3 minuti di recupero. Si andrà avanti a giocare fino al 93'

90'
Fuorigioco di Simeone, a testimoniare la voglia infinita del giovane attaccante argentino

88'

Dopo un'azione in solitaria di Kownacki, Caprari prova il pallonetto al portiere avversario fuori di qualche metro dalla linea della porta. Lento e compassato il tiro, finisce facilmente nelle braccia di Dragowski

86'
La Fiorentina ad un passo dal vantaggio! Con un tiro dalla lunetta dell'area avversaria, Mirallas prova il tiro, che lambisce il palo uscendo di poco

85'
Ammonito Lorenzo Tonelli per fallo di mano

84'
Calcio d'angolo per la Sampdoria, che non si accontenta del pareggio

81'
Sostituzione per la squadra di Pioli: esce Federico Chiesa ed entra Riccardo Sottil

81'
Sostituzione per i blucerchiati: esce Fabio Quagliarella ed entra Dawid Kownacki

80'

Dopo aver ricevuto il pallone dall'impatto dovuto alla punizione calciata da Ramirez sula barriera, Praet prova il tiro, alto e impreciso sul fondo

79'
Ammonito Benassi.

79'
Ennesima punizione per la Sampdoria in zona pericolosa

79'
Prova il colpo di testa Mirallas: parata a terra di Audero

78'
Fondamentale la chiusura pulita di Murru su Chiesa nella propria area di rigore, che evita così un pericolo per la propria squadra spezzando il ritmo viola

73'
Uscito Caprari, alla battuta della punizione va Ramirez, che la manda di poco sopra la traversa

72'
Ammonito Jordan Veretout per aver trattenuto irregolarmente Ramirez. Punizione per la Sampdoria dai 25 metri

69'
Sostituzione per la Fiorentina: esce Da Silva Gerson ed entra Marco Benassi

68'
Sostituzione per i padroni di casa: esce Gianluca Caprari ed entra Gaston Ramirez

67'
Ristabilito il pareggio, la Sampdoria ha preso coraggio e la Fiorentina, ovviamente, si è vista sgretolare qualche certezza. Da questa insistenza nasce un nuovo corner per i blucerchiati

61'
Sostituzione per la Fiorentina: esce Marko Pjaca ed entra Kevin Mirallas

61'

GOOOOLLLL! Pareggia i conti la Sampdoria con un gran goal di Caprari: un tiro a giro da fiori area fatto di precisione, dopo aver addomesticato a dovere il pallone arrivato alto e potente da Barreto


assist di Edgar Osvaldo Barreto

60'
La Sampdoria spreca una punizione dalla sinistra, finendo per regalare la palla a Edemilson che, in un contrasto con Defrel, regala il corner ai padroni di casa

54'

Sostituzione in casa Sampdoria: esce Karol Linetty ed entra Dennis Praet

52'
Ammonito Linetty per un'intervento pericoloso su Milenkovic

51'
S'inventa regista Chiesa e prova a pescare il compagno Edemilson lanciato a rete. Il giocatore viola non riesce a raggiungere il pallone, che finisce nelle mani di Audero

50'
Inizia ad allungarsi le squadre. Ne approfitta Simeone, che dalla trequarti prova il tiro a giro, facilmente parato da Audero

49'
Sulla punizione ci va nuovamente Caprari, che fa passare il pallone dalla parte opposta della barriera, con la sfera di gioco che finisce deviata in corner dal portiere della Fiorentina

47'
Punizione importante per la Sampdoria dai 30 metri, che sembra scesa in campo con il piglio giusto

46'
Riinizia il secondo tempo a Genova. Nessun cambio per i due allenatori, si continua con gli 11 della prima frazione di gara

Finisce in questo istante il primo tempo senza nessun ulteriore recupero, 0-1 il risultato parziale. Per i blucerchiati da segnalare l'intenzione e la continua ricerca della coralità offensiva. Per i viola, invece, importante l'approdo di Chiesa, bruciante palla al piede (e non) così come abilissimo a livello tecnico

43'
Sembra imprendibile Chiesa, che riesce nuovamente a bruciare sulla corsa Sala per poi arrivare al tiro: pallone in corner dopo il tocco di Audero

42'
TRAVERSA! Precisione e potenza, entrambe nella punizione battuta da Caprari, con il pallone che dopo aver scavalcato la difesa è andata a sbattere sulla traversa

40'
Punizione importante e pericolosa (dai 20 metri) per la Sampdoria. Sulla battuta Caprari

38'
Arriva la prima ammonizione del match: cartellino giallo per Sala

36'
Chiesa prova il tiro a giro dai 20 metri. Pallone che lambisce il palo

33'

 S'infiamma il match. Sala, in fase di costruzione, sbaglia un appoggio facile regalando la ripartenza alla Fiorentina. Chiesa, con una prateria davanti, si porta sul fondo per poi servire Pjaca in mezzo, che colpisce un pallone tolto dallo specchio della porta soltanto una splendida parata di Audero

31'
In posizione defilata Pjaca prova il tiro a giro. Il pallone finisce alto sul fondo. Riparte la Sampdoria in cerca del pareggio

27'
Ricevuta palla da Murru, Caprari, nel cuore dell'area avversaria, prova il tiro di prima: pallone che finisce impreciso e debole sul fondo

24'
Prova il tiro Biraghi da fuori area. Para Audero, che manda il pallone in calcio d'angolo

24'
Con il solito canone viola (accelerazione di Chiesa sulla fascia destra, cross in mezzo), Pjaca riceve il pallone che poi colpisce di testa. Palla sul fondo

21'
Quasi innervosito dalla mancanza di spazi nell'area avversaria, Caprari prova il tiro ad incrociare, che finisce sul fondo

20'
Ci riprova la Fiorentina con Pjaca che, ricevuto il pallone da Chiesa dal versante opposto, lo colpisce mandandolo con poca potenza in porta. Riparte la Sampdoria

17'
Inutile la rete di Gerson di testa, annullata repentinamente dall'arbitro per fallo in attacco a favore della Samdporia 

14'
GOOOOLLLLLL! La Fiorentina passa in vantaggio grazie ad uno splendido colpo di testa di Simeone. Una rete da vero rapace d'area, effettuata da un'attaccante con l'istinto del bomber addosso: una qualità che ha permesso di beffarsi di Andersen, sorpreso alle sue spalle

10'
Questi primi 10 minuti di gara raccontano una partita di studio. Se per la Sampdoria la fase offensiva è condivisa da più giocatori e da movimenti sincronizzati tra di loro, quasi a creare triangolazioni, per la Fiorentina il peso offensivo è tutto sulle spalle di Simeone, che non avrà vita facile data la marcatura quasi a uomo di Andersen

8'
Prova a rendersi pericolosa la Sampdoria in avanti con un tiro di Defrel dalla lunetta dell'area avversaria. Tiro debole e centrale, che finisce nelle braccia del portiere avversario

6'

Andersen, letta male la situazione difensiva, passa il pallone al proprio portiere senza accorgersene di Simeone alle sue spalle. Il Cholito, forse senza cattiveria, non riesce ad anticipare il portiere blucerchiato, in uscita. Tanti errori in questo avvio di gara. 

2'
Che rischio per la Fiorentina! Il portiere viola Dragowski, nell'intenzione di dribblare Caprari nell'uno contro uno, perde il duello. Pallone che finisce sul fondo

1'
E' della Fiorentina la prima occasione pericolosa della partita: dagli sviluppi di un calcio d'angolo, Simeone riesce a colpire di testa mandandola alta sulla traversa

1'
Iniziato il match di Genova. A livello offensivo, fondamentale sarà l'apporto di Caprari dietro alle punte Quagliarella e Defrel. Per gli ospiti, invece, importante sarà l'aiuto delle ali per l'unico attaccante Simeone

Tutto pronto per Sampdoria-Fiorentina, match valido per la prima giornata di Campionato. Il match si disputa oggi, in seguito alla decisione della Lega di rinviare la partita, programmata inizialmente per domenica, a causa della tragedia che ha colpito la città di Genova.  I precedenti in Serie A a Marassi sono favorevoli ai blucerchiati, con 25 vittorie contro le 12 dei toscani; 22 i pareggi. Lo scorso torneo i padroni di casa vinsero 3-1.

Sampdoria
IN CAMPO (4-3-1-2)
1 E. Audero
7 J. Sala 38°
26 L. Tonelli 85°
3 J. Andersen
29 N. Murru
16 K. Linetty 52° 54°
6 A. Ekdal
8 E. Barreto 61°
17 G. Caprari 68° 61°
27 F. Quagliarella 81°
92 G. Defrel

IN PANCHINA
72 V. Belec
33 C. Rafael
4 R. Vieira
24 B. Bereszynski
40 O. Stijepovic
25 A. Ferrari
99 D. Kownacki 81°
10 D. Praet 54°
15 O. Colley
95 G. Rolando
14 J. Jankto
11 G. Ramirez 68°
Allenatore
Marco Giampaolo
Fiorentina
IN CAMPO (4-3-3)
69 B. Dragowski
4 N. Milenkovic
20 G. Pezzella
31 V. Hugo
3 C. Biraghi 14°
8 D. Gerson 69°
17 J. Veretout 72°
22 E. Fernandes
25 F. Chiesa 81°
9 G. Simeone 14°
10 M. Pjaca 61°

IN PANCHINA
14 B. Dabo
34 K. Diks
16 D. Hancko
24 M. Benassi 69° 79°
6 C. Norgaard
1 A. Lafont
11 K. Mirallas 61°
5 F. Ceccherini
2 V. Laurini
77 C. Thereau
26 F. Edmilson
21 R. Sottil 81°
Allenatore
Stefano Pioli

Logo Sampdoria

4-3-1-2

Arbitro: Fabio Maresca

Logo Fiorentina

4-3-3

1 Audero
69 Dragowski
7 Sala
4 Milenkovic
26 Tonelli
20 Pezzella
3 Andersen
31 Hugo
29 Murru
3 Biraghi
16 Linetty
8 Gerson
6 Ekdal
17 Veretout
8 Barreto
22 Fernandes
17 Caprari
25 Chiesa
27 Quagliarella
9 Simeone
92 Defrel
10 Pjaca

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Giulio Zampini

Arbitro
Fabio Maresca 6.0
Non chiede lumi per alcun intervento al Var. Sintomo di sicurezza in se stesso e di una partita normale dal punto di vista degli episodi

Sampdoria
Allenatore: Marco Giampaolo 6.5
La sua Sampdoria esprime un calcio qualitativo, fatto di triangolazioni in fase offensiva soprattutto grazie alla centralità del progetto tattico data a Caprari, il giocatore chiave per il suo credo calcistico. E se puoi permetterti di tenere in campo due frizzantini come Kownacki e Ramirez…
Emil Audero (POR): 6.5
Sul goal non può quasi niente (talmente ravvicinato e imprevedibile). Per il resto della gara, tiene viva la Sampdoria con interventi cinematografici
Jacopo Sala (DIF): 5.5
Così come per Murru, anche per Sala non è stata una partita semplice: arginare la velocità e la qualità offensiva della Viola non è un compito agevole, motivo per cui non riesce a stare sul pezzo per tutti i 90 minuti
Lorenzo Tonelli (DIF): 5.0
Partita normale. Non eccelle in fase d'impostazione, per questo al di sotto del compagno di reparto Anderson
Joachim Andersen (DIF): 5.5
Parte bene, contrastando (e vincendo) più volte l’uno a uno contro Simeone. Però, è proprio lui che si perde il Cholito nel vantaggio viola, in un’azione a metà tra la bravura dell’attaccante e l’ingenuità del difensore
Nicola Murru (DIF): 5.0
Partita non facile per lui, che si trova contro Chiesa, a tratti imprendibile per varietà di soluzioni a livello tecnico.
Karol Linetty (CEN): 6.0
In una Sampdoria votata al gioco offensivo, l’equilibratore è fondamentale. Questo compito tocca a Linetty, che si rende fondamentale per la cattiveria agonistica messa in campo per arginare fin da subito, in fase di pressione, la costruzione da dietro della Fiorentina. Non il solito, però, a livello tecnico: tante imprecisioni per lui questa sera
Albin Ekdal (CEN): 5.0
Forse il meno appariscente dei tre di centrocampo della Sampdoria. La sua prestazione è un continuo Sali e scendi: a volte lo vedi supportare Barreto e altre volte si spegne, come se uscisse mentalmente dal match
Edgar Osvaldo Barreto (CEN): 5.5
Un giocatore fondamentale (come Linetty) che garantisce al centrocampo blucerchiato ordine, vigore e disciplina tattica
Gianluca Caprari (ATT): 7.0
Il collante tra centrocampo e attacco. Ama muoversi tra le linee e lo fa benissimo, senza rinunciare al tiro dai 20 metri. E fa bene, perché è da una sua conclusione (spettacolare) che nasce il pareggio
Fabio Quagliarella (ATT): 5.0
Là davanti si sbatte come un leone, quasi a testimoniare che l’eta è solo un numero. Come per i due compagni di reparto, anche lui è abile e fondamentale nel fraseggio offensivo, ma in termini di occasioni create resta sotto la media
Gregoire André Defrel (ATT): 5.5
Una spalla perfetta per Quagliarella, lo dimostra l’ennesima partita fatta di corsa e lotta. Prova più volte la conclusione senza rendersi pericoloso. Da aggiustare la mira
Dawid Kownacki (ATT): 6.0
Il suo ingresso è ossigeno per la Sampdoria e gas soporifero per la Fiorentina, come se metaforicamente addormentasse gli avversari. Un pregio poterlo tenere in panchina
Dennis Praet (CEN): 5.5
Sostituisce Linetty in tutto e per tutto: sia nel cambio al 55' che nelle zone di campo. Se Caprari prima e Ramirez poi possono sbilanciarsi, il merito è anche suo, che gli copre le spalle
Gaston Ramirez (CEN): 5.5
Gioca solo venti minuti ma lo fa ad alto livello. Frizzante nelle gambe, intuitivo nelle giocate
Fiorentina
Allenatore: Stefano Pioli 6.0
Non regala sbavature tattiche, rimanendo nel suo. Forse sembra accontentars di un pareggio, motivo per cui mette in campo il motivato Benassi
Bartlomiej Dragowski (POR): 6.0
Come il suo collega, non può niente sul goal subito. Oltre alla rete, una buona prestazione cotornata da buoni interventi
Nikola Milenkovic (DIF): 6.0
E’ lui che non esce in pressione su Caprari al momento del pareggio, ma infondo non ne può quasi niente se il fantasista blucerchiato s’inventa una magia da quella posizione di campo
German Pezzella (DIF): 5.5
Così come il suo compagno di reparto, anche Pezzella non riesce ad arginare la qualità dei blucerchiati. Nonostante tutto, è l’ultimo a mollare nella difesa viola
Vitor Hugo (DIF): 5.0
Soffre la rapidità di pensiero e d’esecuzione dei tre là davanti della Sampdoria: sempre in ritardo sul pallone, quasi sempre preso alle spalle. Da rivedere
Cristiano Biraghi (DIF): 5.0
Prestazione nella media. Non entra nel ricordo di tifosi e giornalisti.
Da Silva Gerson (CEN): 5.5
Partita più fisica che qualitativa, fatta di corse e rincorse. Esce dopo 70 minuti stremato.
Jordan Veretout (CEN): 5.5
Sarà la centralità del ruolo, proprio a livello territoriale, che esegue, ma rimane il riferimento centrale della Fiorentina per imbastire la costruzione
Edimilson Fernandes (CEN): 5.0
Importanti le sue folate per la Fiorentina, che consentono ai viola il campo di passo decisivo per ribaltare l’azione da difensiva a offensiva
Federico Chiesa (ATT): 7.0
Il migliore in campo della Fiorentina: corre, suda, lotta... fa avanti e indietro per 82 minuti, senza perdere la lucidità sotto porta. Giocatore chiave, da blindare
Giovanni Pablo Simeone (ATT): 7.0
Riesce a rendere scarna la prestazione di Andesen, un gigante a livello fisico Il goal è la ciliegina sulla torta di una partita ad alto livello sia per l’intensità di gioco (sempre a lottare su ogni pallone) che per la qualità (tecnica nel fraseggio con i compagni). Da segnalare anche il sacrificio in fase difensiva per aiutare i compagni.
Marko Pjaca (ATT): 6.5
Prova più volte il colpo di testa, senza mai rendersi pericoloso. Un supporto importante per la squadra in fascia, sia in fase offensiva che per i ripiegamenti
Marco Benassi (CEN): 5.0
Entra con il piglio di chi vuole mettere la gara sul piano fisico. E lo fa, perdendo la lucidità in fase di costruzione
Kevin Mirallas (CEN): 5.0
Per il suo debutto in Serie A ci si aspettava qualcosa di più. Lo pensava anche Pioli, che l’ha mandato in campo per ridare ossigeno alla Fiorentina
Riccardo Sottil (ATT): s.v.
Soltanto 8 minuti per lui. Non incide sul match

Gli highlights saranno disponibili a breve.

56 %
Possesso palla
44 %
11
Tiri totali
14
4
Tiri specchio
9
1
Tiri respinti
8
1
Legni
-
4
Corner
6
13
Falli
15
-
Fuorigioco
1
3
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Sampdoria-Fiorentina 1-1

MARCATORI: 14' Simeone (F), 61' Caprari (S).
SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero 6,5; Sala 5,5, Tonelli 5, Andersen 5,5, Murru 5; Linetty 6 (54' Praet 5,5) , Ekdal 5, Barreto 5,5; Caprari 7 (68' Ramirez 5,5) ; Quagliarella 5 (81' Kownacki 6) , Defrel 5,5.
A disposizione: Belec, Rafael, Vieira, Bereszynski, Stijepovic, Ferrari, Colley, Rolando, Jankto.
Allenatore: Marco Giampaolo 6,5.
FIORENTINA (4-3-3): Dragowski 6; Milenkovic 6, Pezzella 5,5, Hugo 5, Biraghi 5; Gerson 5,5 (69' Benassi 5) , Veretout 5,5, Fernandes 5; Chiesa 7 (81' Sottil sv) , Simeone 7, Pjaca 6,5 (61' Mirallas 5) .
A disposizione: Dabo, Diks, Hancko, Norgaard, Lafont, Ceccherini, Laurini, Thereau, Edmilson.
Allenatore: Stefano Pioli 6.
ARBITRO: Fabio Maresca 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 38' Sala (S); 52' Linetty (S); 72' Veretout (F); 79' Benassi (F); 85' Tonelli (S).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 4-6.
RECUPERO: pt 0, st 3