Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale

Crotone - Benevento: 2 - 0 | Tempo reale, tabellino

6° giornata Serie A 2017-2018

Stadio Ezio Scida

24 settembre 2017 ore 15:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Daniele Orsato

Crotone

43° R. Mandragora
58° M. Rohden

Logo Crotone
2
-
0

Conclusa

Logo Benevento
43° R. Mandragora
58° M. Rohden

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Redazione
Mostra dettagli:

Il Crotone regola la pratica Benevento con un gol per tempo. Al 43' Mandragora porta in vantaggio i calabresi con un gran sinistro a fil di palo alla destra di Belec. Nella ripresa al 58' è Rhoden a chiudere i conti sfruttando un bellissimo assist di tacco di Trotta. Nel finale Viola manda sul palo un rigore per il Benevento, ancora fermo a zero punti in classifica dopo sei giornate di campionato.

Grandissima prestazione di Mandragora che segna il gol che spezza l'impasse ed è molto attivo su ogni pallone. Un po' in ombra invece Barberis. Per il Benevento, svetta su tutti Gravillon che salva diverse occasioni avversarie, mentre Coda si è dimostrato molto impreciso in attacco.

Nicola manda in campo una formazione molto equilibrata che non ha subìto scossoni dal cambio immediato di Tumminello uscito infortunato. Dall'altra parte Baroni vede per la sesta volta consecutiva la sua squadra perdere, anche se forse avrebbe meritato qualcosa di più. Non si capisce il cambio di Gravillon nel momento di maggiore forcing. Buono l'operato di Orsato che assegna giustamente il rigore al Benevento, poi confermato anche dalla Var.

Ore 16:54, triplice fischio finale.

90'+3
Siamo ormai agli sgoccioli.

90'+1
Ci saranno 4 minuti di recupero.

88'
Colpo di testa di Memushaj alto sopra la traversa.

86'
Viola sbaglia dagli 11 metri colpendo il palo alla destra di Cordaz. Si rimane sul 2-0 per il Crotone.

85'
Rigore confermato anche dalla Var.

85'
Orsato assegna il rigore agli ospiti ma poi chiede il supporto alla Var.

84'
Rigore per il Benevento. Fallo su Lombardi.

83'
Gara nel complesso molto corretta. L'arbitro Orsato non ha ancora estratto alcun cartellino giallo.

79'
Il Benevento mette in campo gli ultimi sforzi in questo finale di gara.

76'
Crampi per Mandragora. Il Crotone ha appena terminato tutti i cambi.

74'
La doppia sostituzione serve a Nicola per fare rifiatare un po' la squadra.

73'
Doppio cambio per il Crotone: Faraoni e Nalini prendono il posto rispettivamente di Martella e Stoian

69'
Ancora Cordaz che smanaccia sulla traversa un tiro-cross di Letizia.

67'
Destro potente di Lombardi e gran risposta da parte di Cordaz che mette in calcio d'angolo sulla sua sinistra.

65'
Ultimo cambio per gli ospiti: fuori un tenace Gravillon e dentro Letizia.

63'
Destro di Memushaj che termina fuori di pochissimo.

63'
Viola prende il posto di Coda per il Benevento.

58'
GOL! Crotone-Benevento 2-0. RHODEN. 2-0 per i calabresi con un destro nell'angolino basso dopo uno splendido colpo di tacco di Trotta.

55'
Cambio nel Crotone: esce Lazaar ed entra Vittorio Parigini.

54'
Ancora Simy con un destro a giro che però è completamente fuori mira.

52'
Girata e sinistro al volo di Simy che sorvola non di molto la traversa.

50'
Cordaz anticipa bene in uscita Puscas che stava arrivando sul pallone.

48'
In campo gli stessi 22 che hanno concluso il primo tempo.

46'
Ore 16:05, inizia il secondo tempo.

Il Crotone torna negli spogliatoi meritatamente in vantaggio dopo un primo tempo pressoché dominato. Ora i campani dovranno reagire nella ripresa.

Ore 15.49, fine primo tempo.

45'+1
2 minuti di recupero.

43'
GOL! Crotone-Benevento 1-0. MANDRAGORA. Primo gol in serie A per il centrocampista che di sinistro insacca Belec a fil di palo. Calabresi in vantaggio.

42'
Sinistro altissimo di Mandragora.

38'
Belec allontana coi pugni la punizione battuta da Rhoden anticipando un suo stesso compagno.

35'
Gravillon si tocca alla schiena ma sembra potere continuare a giocare.

32'
Altro tiro di Stoian, palla a lato.

28'
Destro di Rohden che però e troppo sbilanciato e non riesce a inquadrare la porta.

26'
Destro di Trotta da posizione defilata deviata in corner dal piede di Di Chiara in scivolata.

24'
Punizione battuta da Cataldi senza alcun esito.

20'
Destro di Stoian dai 20 metri decisamente alto.

18'
Numero di Lazaar che però poi perde palla al limite.

15'
Stoian di punta mette in difficoltà la difesa beneventana che in qualche modo si salva in calcio d'angolo.

13'
Sinistro dal limite di Trotta, questa volta Belec blocca il pallone.

11'
Sinistro insidioso di Rohden, Belec smanaccia ma Trotta manca completamente il tap-in vincente quasi a porta vuota.

9'
Ancora pericolo il Benevento: altro colpo di testa di Coda sul fondo su bel suggerimento di Lazaar sulla destra.

7'
Colpo di testa di Coda alto sopra la traversa non di molto.

6'
Simy prende il posto di Tuminello. Brutta tegola iniziale per il Crotone.

4'
Ninete da fare. Tuminello rientra in campo ma dopo pochi secondi è ancora a terra dolorante. Sostituzione in vista.

3'
Tuminello si accascia subito a terra per un problema alla gamba destra ma sembra potere recuperare subito.

1'
Ore 15:02, inizia la gara.

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su 'Formazioni' sulla barra per consultarle.

Modulo speculare per gli ospiti, cje sono costretti a fare a meno di Lucioni, sospeso perchè positivo all'antidoping. In avanti si vedranno Coda e Puscas.

I padroni di casa si schierano con un 4-4-2 dove la coppia sarà formata da Trotta e Tuminello. 

Partita fondamentale per Crotone e Benevento che si giocano uno scontro diretto per la salvezza. Nonostante siamo solo a Settembre la graduatoria delle due squadre necessita urgentemente di punti, che in questo caso varrebbero doppio. I precedenti tra le due squadre parlano di un Crotone mai battuto allo Scida dal Benevento, ma un pareggio sarebbe comunque gradito agli ospiti che vedrebbero muoversi la loro classifica attualmente ferma a zero.
Crotone
IN CAMPO (4-4-2)
1 A. Cordaz
31 M. Sampirisi
7 F. Ceccherini
93 A. Ajeti
26 B. Martella 73°
6 M. Rohden 58°
38 R. Mandragora 43°
18 A. Barberis
8 A. Stoian 43° 74°
29 M. Trotta 58°
32 M. Tumminello

IN PANCHINA
16 M. Festa
8 A. Romero
25 T. Simy
34 S. Simic
13 M. Izco
20 D. Pavlovic
9 A. Nalini 74°
11 D. Faraoni 73°
78 A. Viscovo
16 G. Crociata
44 L. Cabrera
14 C. Suljic
11 O. Kragl
Allenatore
Davide Nicola
Benevento
IN CAMPO (4-4-2)
1 V. Belec
95 A. Gravillon 65°
23 L. Venuti
15 A. Costa
17 G. Di Chiara
87 C. Lombardi
8 D. Cataldi
20 L. Memushaj
77 A. Lazaar 55°
32 G. Puscas
9 M. Coda 63°

IN PANCHINA
99 E. Brignola
4 L. Del Pinto
6 B. Djimsiti
10 N. Viola 63°
3 G. Letizia 65°
90 S. Armenteros
24 M. Kanoute
26 V. Parigini 55°
13 R. Chibsah
18 B. Gyamfi
12 R. Piscitelli
Allenatore
Marco Baroni

Logo Crotone

4-4-2

Arbitro: Daniele Orsato

Logo Benevento

4-4-2

1 Cordaz
1 Belec
31 Sampirisi
95 Gravillon
7 Ceccherini
23 Venuti
93 Ajeti
15 Costa
26 Martella
17 Di Chiara
6 Rohden
87 Lombardi
38 Mandragora
8 Cataldi
18 Barberis
20 Memushaj
8 Stoian
77 Lazaar
29 Trotta
32 Puscas
32 Tumminello
9 Coda

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Redazione

Arbitro
Daniele Orsato 6.5
Favorito anche da una partita molto corretta, assegna giustamente nel finale il rigore al Benevento, confermato successivamente anche dalla Var.

Crotone
Allenatore: Davide Nicola 6.5
Dopo la disfatta di Bergamo, riesce a rimettere in sesto la squadra e a disporre in campo una formazione molto equilibrata che non subisce scossoni dopo il cambio immediato di Tumminello, uscito dopo due minuti per infortunio.
Alex Cordaz (POR): 6.5
Sempre attento sulle conclusioni avversarie. Ipnotizza Viola sul penalty calciato sul palo.
Mario Sampirisi (DIF): 6.0
Riesce a tenere a bada le avanzate del Benevento.
Federico Ceccherini (DIF): 6.5
Ottimo nelle chiusure specialmente in occasione dei calci piazzati.
Arlind Ajeti (DIF): 6.0
Riesce a fare ripartire la squadra dopo le azioni offensive dei campani.
Bruno Martella (DIF): 6.5
Bravo in fase di impostazione, non perde quasi mai il pallone.
Marcus Rohden (CEN): 7.0
Grande partita di sacrificio. Chiude il match con un destro preciso su assist fantastico di Trotta.
Rolando Mandragora (CEN): 7.5
Sblocca la partita con un gran sinistro a fil di palo. Primo gol in Serie A e tre punti pesantissimi in ottica salvezza.
Andrea Barberis (CEN): 6.0
E' il giocatore del Crotone leggermente più in ombra rispetto agli altri. Sembra un po' fuori dai giochi.
Adrian Stoian (ATT): 6.5
Sa aggredire molto bene in zona di attacco. I suoi cross sono sempre preziosi.
Marcello Trotta (ATT): 7.0
Non riesce ad andare a segno, ma il suo colpo di tacco che manda in rete Rhoden per il 2-0 è dir poco spettacolare.
Marco Tumminello (ATT): s.v.
Decisamente sfortunato. Si fa male dopo nemmeno due minuti ed è costretto a lasciare il posto a Simy.
Tochukwu Simeon Nwankwo Simy (ATT): 6.5
Prende il posto di Tumminello dopo pochissimi minuti di gioco ed è lui che imposta l'azione dell'1-0.
Andrea Nalini (ATT): 6.0
Il suo ingresso in campo da un po' più di respiro al resto della squadra che era un po' in sofferenza.
Davide Faraoni (DIF): 6.0
Fa tranquillamente il suo quando il match sembra ormai chiuso.
Benevento
Allenatore: Marco Baroni 5.0
Per la sesta volta consecutiva non riesce a portare a casa nemmeno un punto. Discutibile la scelta di cambiare Gravillo, uno dei migliori, nel momento di maggiore forcing nel finale.
Vid Belec (POR): 6.0
Non può assolutamente niente sulle due reti subite. Per il resto è sempre molto attento.
Andrew Gravillon (DIF): 6.5
Salva in diverse occasioni il Benevento specialmente nel primo tempo. A metà della ripresa viene sostituito da Letizia.
Lorenzo Venuti (DIF): 6.0
E' efficacie in fase di marcatura anche se non sempre riesce a tenere a bada tutte le incursioni avversarie.
Andrea Costa (DIF): 5.5
Viene messo spesso in crisi dagli attacchi di Trotta e Simy.
Gianluca Di Chiara (DIF): 5.5
E' un po' troppo fuori dagli schemi di gioco. Perde diversi palloni in fase di contenimento.
Cristiano Lombardi (ATT): 6.0
Si dà da fare a centrocampo e spesso si rende pericoloso anche con qualche conclusione.
Danilo Cataldi (CEN): 5.5
Rhoden e Mandragora lo mettono spesso in crisi. Poche le sue manovre degne di nota.
Ledian Memushaj (CEN): 6.0
Si districa in maniera discreta tra le fila difensive del Crotone anche i risultati non sono eccellenti.
Achraf Lazaar (CEN): 6.0
Buono sulla sua fascia di competenza. Un paio di suoi cross per poco non creano diversi problemi alla difesa calabrese.
George Puscas (ATT): 5.5
Fa fatica a giostrarsi in attacco insieme a Coda. Viene quasi sempre chiuso bene dalla retroguardia crotonese.
Massimo Coda (ATT): 5.0
A inizio partita sbaglia due occasioni di testa di cui la seconda molto nitida. Dal quel momento in poi non si vede quasi più.
Nicolas Benito Viola (CEN): 5.0
Prende il posto di Coda nella ripresa. Avrebbe la possibilità di riaprire il match ma manda sul palo il rigore del possibile 1-2.
Gaetano Letizia (DIF): 6.0
Gestisce bene la sua posizione da quando entra in campo al posto di Gravillon.
Vittorio Parigini (ATT): 6.0
Il suo ingresso in campo contribuisce a creare qualche pericolo in più in fase di attacco per il Benevento.

Il Crotone regola la pratica Benevento con un gol per tempo. Al 43' Mandragora porta in vantaggio i calabresi con un gran sinistro a fil di palo alla destra di Belec. Nella ripresa al 58' è Rhoden a chiudere i conti sfruttando un bellissimo assist di tacco di Trotta. Nel finale Viola manda sul palo un rigore per il Benevento, ancora fermo a zero punti in classifica dopo sei giornate di campionato.

Grandissima prestazione di Mandragora che segna il gol che spezza l'impasse ed è molto attivo su ogni pallone. Un po' in ombra invece Barberis. Per il Benevento, svetta su tutti Gravillon che salva diverse occasioni avversarie, mentre Coda si è dimostrato molto impreciso in attacco.

Nicola manda in campo una formazione molto equilibrata che non ha subìto scossoni dal cambio immediato di Tumminello uscito infortunato. Dall'altra parte Baroni vede per la sesta volta consecutiva la sua squadra perdere, anche se forse avrebbe meritato qualcosa di più. Non si capisce il cambio di Gravillon nel momento di maggiore forcing. Buono l'operato di Orsato che assegna giustamente il rigore al Benevento, poi confermato anche dalla Var.

45 %
Possesso palla
55 %
2
Tiri totali
-
2
Tiri specchio
-
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
-
Corner
-
-
Falli
-
-
Fuorigioco
-
-
Ammoniti
-
-
Espulsi
-

Crotone-Benevento 2-0

MARCATORI: 43' Mandragora (C), 58' Rohden (C).
CROTONE (4-4-2): Cordaz 6,5; Sampirisi 6, Ceccherini 6,5, Ajeti 6, Martella 6,5 (73' Faraoni 6) ; Rohden 7, Mandragora 7,5, Barberis 6, Stoian 6,5 (74' Nalini 6) ; Trotta 7, Tumminello sv (6' Simy 6,5) .
A disposizione: Festa, Romero, Simic, Izco, Pavlovic, Viscovo, Crociata, Cabrera, Suljic, Kragl.
Allenatore: Davide Nicola 6,5.
BENEVENTO (4-4-2): Belec 6; Gravillon 6,5 (65' Letizia 6) , Venuti 6, Costa 5,5, Di Chiara 5,5; Lombardi 6, Cataldi 5,5, Memushaj 6, Lazaar 6 (55' Parigini 6) ; Puscas 5,5, Coda 5 (63' Viola 5) .
A disposizione: Brignola, Del Pinto, Djimsiti, Armenteros, Kanoute, Chibsah, Gyamfi, Piscitelli.
Allenatore: Marco Baroni 5.
ARBITRO: Daniele Orsato 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: nessuno.
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 0-0.
RECUPERO: pt 2, st 4