Europa League 2017-2018
Europa League 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale

Calcio | Europa League 2017-2018 2^ giornata Lazio Zulte Waregem

28 settembre 2017 ore 19:00

Arbitro: Harald Lechner

Lazio

18° F. Caicedo
90° C. Immobile

Logo Lazio
2
-
0

Conclusa

Logo Zulte Waregem

Lazio

Logo Lazio
2
18° F. Caicedo
90° C. Immobile

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Secondo successo in altrettanti impegni di Europa League per la Lazio che supera lo Zulte Waregem in un Olimpico deserto a causa dalla squalifica di un turno inflitta dall’Uefa per i fatti di Praga del 10 marzo 2016. L’affermazione sancita dalla reti di Caicedo al 18’ e di Immobile al 90' consente ai biancocelesti di confermarsi in vetta al gruppo K in compagnia del Nizza. Lo Zulte Waregem che all’esordio aveva rimediato una sconfitta interna contro il Nizza resta ancorato a zero punti.

Tra i padroni di casa positiva l’intesa tra l’intraprendente Luis Alberto e Caicedo a segno per la prima volta con la maglia biancoceleste. Da sottolineare anche le prestazioni di Strakosha, degli esterni di centrocampo Marusic e Lukaku e di Murgia. Meno brillanti le prove di Patric in difesa e di Di Gennaro a centrocampo. Sul versante belga lasciano una buona impressione Kaya e l’avanti nigeriano Olayinka. Deludono invece De Pauw e Kastanos. 

Vittoria più sofferta del previsto quella conseguita dalla compagine di Inzaghi che non chiudendo una prima frazione controllata con sicurezza con due gol di scarto lascia viva sino al 90’ negli ospiti (decisamente più intraprendenti nel corso della ripresa) la speranza di agguantare il pareggio. Piuttosto agevole ma sicura la direzione di gara di Lechner. Nel prossimo turno in programma il 19 ottobre la Lazio sarà di scena a Nizza mentre lo Zulte Waregem ospiterà il Vitesse.

La Lazio s'impone per 2-0 sullo Zulte Waregem. Decidono le reti di Caicedo al 18' e di Immobile al 90'.

“Ore 20:49, triplice fischio finale”.

90'
GOL! IMMOBILE - L'avanti, servito ottimamente da Murgia, va a segno con un tiro a giro.

88'
Termina di poco a lato una punizione di Hamalainen.

85'
Terzo e ultimo cambio anche per gli ospiti: Saponjic subentra a Baudry.

84'
Cartellino giallo per Leya Iseka per gioco scorretto su Murgia. 

80'
Zulte Waregem vicino al pareggio con un'incornata di Olayinka respinta da Strakosha.

79'
Terzo e ultimo cambio per la Lazio: Lulic rileva Lukaku.

78'
Sesto tiro dalla bandierina per la Lazio.

71'
Risponde lo Zulte Waregem con Leya Iseka che impegna severamente Strakosha.

71'
Lazio ancora pericolosa. Ottimo intervento di Leali su una conclusione da distanza ravvicinata di Caicedo.

69'
Primo corner per lo Zulte Waregem.

67'
Palla-gol fallita da Caicedo che non riesce di testa da pochi passi ad inquadrare lo specchio della porta belga sugli sviluppi di un traversone proposto dalla sinistra da Milinkovic Savic.

57'
Gara più equilibrata in questa ripresa.  

56'
Secondo corner per la Lazio.

54'

Doppio cambio anche per la Lazio: Milinkovic Savic ed Immobile rilevano rispettivamente Luis Alberto (infortunato) e Di Gennaro.

50'
Cartellino giallo per Baudry per gioco scorretto su Luis Alberto.

47'
Gli ospiti in queste prime battute della ripresa appaiono più intraprendenti.

46'

Lo Zulte Waregem si presenta con due novità alla ripresa del gioco: Olayinka e Kaya prendono rispettivamente il posto di  De Pauw e Kastanos.

46'

“Ore 20:02, inizia il secondo tempo”.

Lazio e Zulte Waregem vanno al riposo con i padroni di casa in vantaggio per 1-0. Decide, per il momento, una rete di Caicedo al 18'. Occasioni per Luis Alberto, Parolo e Leya Iseka. 

“Ore 19:46, fine primo tempo”.

44'
Segnalata una posizione irregolare di Marusic.

43'
Ospiti vicini al pareggio con Leya Iseka che si libera di Patric ma conclude malamente sul fondo da distanza ravvicinata. 

42'
Lazio di nuovo pericolosa con Parolo che servito da Marusic impegna severamente Leali.

40'
Luis Alberto chiama in causa Leali con una battuta dalla distanza.

38'
Prolungato giro palla degli ospiti che non riescono però a trovare sbocchi.

34'
Lazio vicina al raddoppio con Luis Alberto che smarcato al limite dell'area da una sponda di Caicedo conclude a lato di poco.

32'
Buon recupero difensivo di Lukaku.

27'
Leali neutralizza in due tempi una girata di Murgia.

23'
Sterile possesso palla degli ospiti in questa fase.

20'
Luis Alberto ci prova dalla distanza senza fortuna: pallone alto.

18'
GOL! CAICEDO - I padroni di casa si portano in vantaggio al 18' con l'avanti ecuadoriano che va segno di testa da pochi passi sfruttando al meglio una sponda di Marusic.

15'
La Lazio mantiene costantemente l'iniziativa del gioco ma, almeno per il momento, non riesce a creare pericoli per la porta difesa da Leali.

11'
Termina abbondantemente a lato un tentativo effettuato da Di Gennaro da fuori area.

9'
Ritmi piuttosto bassi in questa fase iniziale.

5'
Il primo calcio d'angolo dell'incontro è per i padroni di casa.

2'
Prolungato possesso palla della Lazio a centrocampo.

1'

“Ore 19:00, inizia la gara”.

Simone Inzaghi dovendo fare i conti con l’indisponibilità di Basta, Bastos, De Vrij, Wallace, Mauricio e Felipe Anderson e avendo appena recuperato Milinkovic Savic e Nani limita a tre il numero di cambi rispetto all’undici iniziale di Verona. Nel 3-5-1-1 biancoceleste, come era già accaduto ad Arnhem, trovano spazio Di Gennaro e Murgia a centrocampo e Caicedo in attacco Sul fronte opposto Franck Dury privo di Bossut e De Sart opta per un 3-5-1-1 che in fase offensiva prevede De Pauw a sostegno di Leya Iseka. 

Si gioca a porte chiuse in quanto il club capitolino deve scontare il turno di squalifica rimediato per gli ululati rivolti a Costa, terzino di colore dello Sparta Praga, provenienti dal settore occupato dai propri tifosi durante il match d’andata degli ottavi di finale dell’Europa League disputato dai biancocelesti nella capitale della Repubblica Ceca il 10 marzo 2016.

“Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su ‘Formazioni’sulla barra per consultarle”.

La Lazio ospita lo Zulte Waregem con l'intenzione di bissare la vittoria col Vitesse della prima giornata. Entrambe le squadre hanno iniziato bene i rispettivi tornei nazionali ma la differenza tecnica tra le due compagini, che si affrontano per la prima volta nella loro storia, appare evidente. 
Lazio
IN CAMPO (3-5-1-1)
1 T. Strakosha
4 G. Patric
27 R. Luiz Felipe
26 S. Radu
77 A. Marusic 18°
16 M. Parolo
96 A. Murgia 90°
20 F. Caicedo 18°
88 D. Di Gennaro 56°
5 J. Lukaku 79°
18 R. Luis Alberto 54°

IN PANCHINA
19 S. Lulic 79°
21 S. Milinkovic-Savic 54°
17 C. Immobile 56° 90°
25 I. Vargic
6 L. Lucas
7 L. Nani
11 L. Crecco
Allenatore
Simone Inzaghi
Zulte Waregem
IN CAMPO (3-5-1-1)
24 N. Leali
6 T. Derijck
4 M. Heylen
2 D. De Fauw
43 S. Coopman
20 I. Doumbia
31 B. Hamalainen
7 A. Leya Iseka 84°
3 M. Baudry 50° 85°
30 G. Kastanos 47°
11 N. De Pauw 46°

IN PANCHINA
10 O. Kaya 47°
99 P. Olayinka 46°
25 L. Bostyn
14 S. Walsh
8 G. De Mets
19 F. Jensen
Allenatore
Francky Dury

Logo Lazio

3-5-1-1

Arbitro: Harald Lechner

Logo Zulte Waregem

3-5-1-1

1 Strakosha
24 Leali
4 Patric
6 Derijck
27 Luiz Felipe
4 Heylen
26 Radu
2 De Fauw
77 Marusic
43 Coopman
16 Parolo
20 Doumbia
96 Murgia
31 Hamalainen
20 Caicedo
7 Leya Iseka
88 Di Gennaro
3 Baudry
5 Lukaku
30 Kastanos
18 Luis Alberto
11 De Pauw

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Arbitro
Harald Lechner 6.5
Prima frazione davvero agevole per il direttore di gara austriaco chiamato a sanzionare soltanto un paio di falli. Tiene saldamente in mano la ripresa punendo subito con un cartellino giallo un intervento scomposto di Baudry.

Lazio
Allenatore: Simone Inzaghi 6.0
La sua Lazio, pur non brillando, controlla con sicurezza la prima frazione. Nella ripresa il suo complesso crea ancora qualche palla-gol ma finisce per correre almeno un paio di grossi pericoli.
Thomas Strakosha (POR): 6.5
Inoperoso nella prima frazione. Nella ripresa si oppone con bravura ai tentativi di Olayinka e Leya Iseka.
Gaborron Gil Patric (DIF): 5.5
Appare in più di una circostanza in difficoltà nel controllo di Leya Iseka.
Ramos Marchi Luiz Felipe (DIF): 6.0
Prestazione senza sbavature per l'ex difensore centrale della Salernitana.
Stefan Daniel Radu (DIF): 6.0
Attento. Non sembra commettere errori di rilievo.
Adam Marusic (CEN): 6.5
Nella prima frazione spinge con una certa efficacia sulla corsia di sua competenza. E' sua la sponda per Caicedo in occasione del gol. Serve un pallone invitante anche a Parolo. Cala nella ripresa.
Marco Parolo (CEN): 6.0
Non brilla ma assicura una buona copertura difensiva. Nel primo tempo impegna Leali.
Alessandro Murgia (CEN): 6.5
Preciso negli appoggi, serve a Immobile l'assist per il 2-0.
Felipe Caicedo (ATT): 6.5
Apre le marcature sfruttando al meglio una sponda di Marusic. Sembra intendersi piuttosto bene con Luis Alberto. Nella ripresa fallisce una buona opportunità da rete e impegna severamente Leali.
Senad Lulic (CEN): 6.0
Contribuisce alla buona tenuta del centrocampo nelle battute conclusive.
Sergej Milinkovic-Savic (CEN): 6.0
Entra subito in partita. Si mette in luce proponendo un bel traversone per Caicedo.
Ciro Immobile (ATT): 6.0
Combina poco o nulla sino al 90' quando per l'ennesima volta riesce a trovare la via della rete.
Davide Di Gennaro (CEN): 5.5
Non riesce ad entrare pienamente in partita. Inzaghi lo sostituisce al 54' con Immobile.
Jordan Lukaku (DIF): 6.5
Garantisce, soprattutto nei primi 45 minuti, una buona spinta lungo l'out di sinistra. Partecipa alla prima realizzazione con il traversone per Marusic.
Romero Luis Alberto (ATT): 6.5
Molto mobile. Si rende protagonista di alcuni interessanti scambi con Caicedo. Cerca senza troppa fortuna la via della rete in diverse circostanze.
Zulte Waregem
Allenatore: Francky Dury 6.0
Preoccupato, abbandona il 4-3-3 per un più prudente 3-5-1-1. Il piano partita subisce un duro colpo già al 18' ma la sua squadra, seppur a fatica, riesce ad andare al riposo sotto di una sola rete. Nella ripresa il suo Zulte diviene con Kaya e Olyinka più intraprendente creando più di un brivido alla Lazio.
Nicola Leali (POR): 6.5
Compie due ottimi interventi su Parolo e Caicedo.
Timothy Derijck (DIF): 6.0
Accusa qualche passaggio a vuoto ma si fa anche apprezzare con alcune chiusure.
Michael Heylen (DIF): 5.5
Si fa trovare impreparato in occasione del gol di Caicedo.
Davy De Fauw (DIF): 5.5
Nel primo tempo va spesso in sofferenza sulle iniziative di Lukaku. Meglio nella ripresa.
Sander Coopman (CEN): 6.0
In ombra nella prima frazione. Contribuisce alla crescita della squadra nella ripresa alimentando con una certa precisione il gioco.
Idrissa Doumbia (CEN): 6.0
Offre nel complesso un discreto contributo in fase di copertura.
Brian Hamalainen (DIF): 6.0
Cresce nella ripresa proponendo un paio di traversoni interessanti e rendendosi pericoloso su punizione.
Aaron Leya Iseka (ATT): 6.0
Denota, dopo essersi in più di una circostanza liberato con bravura, poca freddezza al momento della battuta a rete.
Onur Kaya (CEN): 6.5
Subentrato dopo l'intervallo a Kastanos garantisce quantità ed una certa qualità alla manovra belga.
Peter Olayinka (ATT): 6.5
Molto mobile e combattivo. Il suo ingresso alla ripresa del gioco assicura vivacità all'attacco ospite. Impegna di testa Strakosha.
Marvin Baudry (DIF): 6.0
Tiene con sicurezza la posizione.
Grigoris Kastanos (CEN): 5.0
Deludente in entrambe le fasi del gioco. Dury lo sostituisce nell'intervallo con Kaya.
Nill De Pauw (CEN): 5.5
Complice l'atteggiamento prudente della squadra non riesce ad assistere adeguatamente Leya Iseka. Non rientra per la ripresa.

Gli highlights saranno disponibili a breve.

Lazio-Zulte Waregem 2-0

MARCATORI: 18' Caicedo (L), 90' Immobile (L).
LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 6,5; Patric 5,5, Luiz Felipe 6, Radu 6; Marusic 6,5, Parolo 6, Di Gennaro 5,5 (56' Immobile 6) , Murgia 6,5, Lukaku 6,5 (79' Lulic 6) ; Luis Alberto 6,5 (54' Milinkovic-Savic 6) ; Caicedo 6,5.
A disposizione: Vargic, Lucas, Nani, Crecco.
Allenatore: Simone Inzaghi 6.
ZULTE-WAREGEM (3-5-1-1): Leali 6,5; Baudry 6 (85' Saponjic sv) , Derijck 6, Heylen 5,5; De Fauw 5,5, Kastanos 5 (47' Kaya 6,5) , Coopman 6, Doumbia 6, Hamalainen 6; De Pauw 5,5 (46' Olayinka 6,5) ; Leya Iseka 6.
A disposizione: Bostyn, Walsh, De Mets, Jensen.
Allenatore: Francky Dury 6.
ARBITRO: Harald Lechner 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 50' Baudry (Z); 84' Leya Iseka (Z).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 7-2.
RECUPERO: pt 0, st 2