Europa League 2017-2018
Europa League 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale

Calcio | Europa League 2017-2018 quarti_di_finale_andata^ giornata Lazio Salisburgo

5 aprile 2018 ore 21:05

Arbitro: Ovidiu Alin Hategan

Lazio

8° S. Lulic
49° M. Parolo
74° P. Felipe Anderson
77° C. Immobile

Logo Lazio
4
-
2

Conclusa

Logo Salisburgo

Salisburgo

30° V. Berisha (Rig.)
71° T. Minamino

Lazio

Logo Lazio
4
8° S. Lulic
49° M. Parolo
74° P. Felipe Anderson
77° C. Immobile
30° V. Berisha (Rig.)
71° T. Minamino

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Alberto Panzeri
Mostra dettagli:

La Lazio si aggiudica un emozionante match di andata dei quarti di finale di Europa League: all'Olimpico i biancocelesti battono 4-2 il Salisburgo. Un rigore molto generoso di Berisha pareggia il vantaggio iniziale di Lulic, Minamino risponde a Parolo ma nel finale la maggior spinta della squadra di Inzaghi la porta al successo grazie alle firme di Felipe Anderson e Immobile.

Un match giocato su ritmi elevati sorride alla Lazio: il centrocampo fa la differenza con Parolo e Leiva, il subentrato Felipe Anderson spacca in due la partita firmando il 3-2 con un'azione personale. Ancora qualche indecisione del pacchetto arretrato. Nel Salisburgo bene gli esterni difensivi e Haidara, male Samassekou per i troppi palloni persi e in generale la linea difensiva.

Inzaghi sfrutta al meglio un sorteggio non malevolo, considerando altri possibili avversari, impostando bene la partita, azzeccando la mossa-Felipe Anderson e ipotecando la qualificazione. Rose dimostra la qualità della sua squadra ma il piano-partita è pessimo tra linea alta della difesa contro la velocità biancoceleste e i tanti palloni persi a centrocampo. Pessima anche la conduzione di Ovidiu per un rigore molto generoso concesso agli ospiti oltre a una gestione molto discutibile di falli e cartellini. Prima del match di ritorno in programma tra una settimana, domenica la Lazio farà visita l'Udinese e il Salisburgo al Linz.

Ore 22:57, triplice fischio finale

90'+2
Spinge ancora la Lazio, Patric in diagonale calcia a fil di palo

90'
Corner sprecato dal Salisburgo con un colpo di testa debole di Ramalho

90'
Concessi tre minuti di recupero

90'
Radu chiude sul contropiede quattro contro tre degli austriaci

88'
La Lazio aveva perso le ultime tre sfide in campo europee contro formazioni austriache

86'
Altra clamorosa opportunità per la Lazio: cross di Felipe Anderson, Caicedo anticipa Walke ma non riesce a superarlo nel gioco aereo da due passi

85'
Standing ovation per Ciro Immobile che lascia spazio a Caicedo: Inzaghi esaurisce i cambi

84'
Ammonito anche Samassekou: diffidato, salterà anche lui il match di ritorno

84'
Altra occasione per la Lazio: cross di Parolo, colpo di testa di Immobile e Warke si salva sulla linea

83'
Ammonito Schlager per un fallo di mano: diffidato, salterà il match di ritorno in programma tra una settimana

82'
Wolf prende il posto di Haidara: seconda sostituzione negli ospiti

81'
Le squadre si erano affrontate due volte nella fase a gironi di Europa League 2009/10 e il Salisburgo aveva sempre vinto 2-1.

79'
Tiro impreciso di Ramalho, palla abbondantemente sopra la traversa

78'
Reazione rabbiosa della squadra di Inzaghi, Salisburgo in grande difficoltà

77'
Lazio-Salisburgo 4-2 IMMOBILE. Al 77' Leiva ruba palla e scarica per l'attaccante che calcia in mezzo alle gambe di Walke e firma il poker biancoceleste

76'
Walke blocca il tentativo di Immobile: Lazio che appare più in forma in questo finale di partita

75'
Terzo centro in questa stagione in Europa League per Felipe Anderson

74'
Lazio-Salisburgo 3-2 FELIPE ANDERSON. Al 74' il brasiliano fa tutto da solo, salta tre uomini e non sbaglia a tu per tu con Walke

72'
Secondo centro in quest'edizione di Europa League per il giapponese

71'
Lazio-Salisburgo 2-2 MINAMINO. Al 71' imbucata centrale di Dabbur, la palla giunge sui piedi del neoentrato che batte Strakosha

70'
Minamino al posto di Gulbrandsen, prima sostituzione per gli austriaci

69'
Ritmo ancora sostenuto per un match che si sta rivelando 'europeo' anche sotto questo profilo: la Lazio si dimostra più in palla ma ha mancato il colpo del ko

66'
Palla gol per la Lazio sprecata da Felipe Anderson, Ramalho a terra dopo un contrasto con Milinkovic-Savic ma può proseguire

65'
Un po' in difficoltà Basta negli ultimi minuti mentre Luis Alberto si è acceso solo a tratti e va nervoso in panchina

65'
Doppio cambio nella Lazio: Patric e Felipe Anderson al posto di Basta e Luis Alberto

61'
Milinkovic-Savic rischia su Lainer con un tackle in area, per sua fortuna prende il pallone

59'
Conclusione debole dal limite dell'area di Luis Alberto, blocca Walke a terra

58'
Il Salisburgo, 56 gare in Europa League (qualificazioni escluse), è alla prima partecipazione ai quarti

56'
Strakosha in due tempi trattiene il diagonale di Ulmer dalla fascia sinistra

55'
Radu anticipa in area Haidara, poi fallo ai danni di Lulic che protesta per un'ammonizione che tarda ad arrivare per gli ospiti

54'
Fallo di Ramalho su Immobile, punizione battuta rapidamente dalla Lazio e offside di Milinkovic-Savic

52'
Secondo centro stagionale in Europa League per Parolo, il quinto in carriera

50'
Immobile lanciato a rete ma fermato in offside molto dubbio, ospiti frastornati dopo il nuovo svantaggio

49'
Lazio-Salisburgo 2-1 PAROLO. Al 49' azione in fotocopia al vantaggio di Lulic con l'assist di Luis Alberto e l'inserimento vincente (stavolta col tacco) del centrocampista

48'
Un fallo segnalato per squadra in quest'avvio di ripresa, quello sanzionato ai biancocelesti fa scaturire nuovi fischi all'Olimpico

47'
Salisburgo pericoloso: palla persa da Basta, Dabbur ci prova dal cuore dell'area ma viene murato

Ore 22:08, inizia il secondo tempo

Tra i fischi dell'Olimpico per le decisioni arbitrali termina 1-1 il primo tempo del match d'andata dei quarti di Europa League tra Lazio e Salisburgo: al vantaggio di Lulic risponde il penalty discusso realizzato da Berisha

Ore 21:53, fine primo tempo

45'+2
Proteste della Lazio per un contatto Luis Alberto-Ramalho non sanzionato in area, ammonito Parolo per proteste

45'+1
Gulbrandsen ci prova a giro dalla sinistra, blocca Strakosha senza problemi

45'
Concessi due minuti di recupero

44'
Palla gol per la Lazio: finta di Lulic, cross perfetto per Milinkovic-Savic che tutto solo sul secondo palo non trova la porta

42'
Tackle di Caleta-Car ad anticipare Luis Alberto in contropiede: lo spagnolo è un po' sparito dal match dopo un inizio promettente con un paio di giocate da applausi

40'
Partita aperta e a tratti nervosa all'Olimpico, la Lazio colpisce la linea difensiva alta degli ospiti ma fin qui manca di cinismo negli ultimi metri per il nuovo vantaggio

38'
Clamorosa occasione per la Lazio ma Milinkovic-Savic e Immobile si disturbano sottoporta sul pallone morbido di Leiva, palla sopra la traversa

37'
Fuorigioco di Immobile sulla verticalizzazione di Leiva che lo avrebbe mandato in porta, movimento troppo anticipato da parte dell'attaccante

36'
Haidara si coordina al meglio da fuori area ma non trova lo specchio della porta

34'
Fallo di mano di Immobile sanzionato in attacco, Haidara rischia per una trattenuta sull'attaccante ma ancora una volta il direttore di gara non premia la squadra di Inzaghi che prosegue nelle proteste

32'
Quinto centro in dieci partite europee stagionali per Berisha

31'
Nervosismo in campo e sulle tribune per la decisione arbitrale

30'
Ammonito Lulic per proteste

30'
Lazio-Salisburgo 1-1 rig. BERISHA. Al 30' spiazzato Strakosha dal dischetto, proteste biancocelesti per un penalty molto generoso concesso agli ospiti

28'
Contatto in area tra Basta e Dabbur, inizialmente l'arbitro non decreta il fallo ma poi dopo una segnalazione del giudice di porta decreta il rigore per gli austriaci a fine azione. Ammonito Basta

26'
Botta dalla distanza di Parolo, palla lontana dallo specchio della porta

25'
Punizione del Salisburgo vanificata da un fallo in attacco di Ramalho

22'
Fase interlocutoria del match, gli ospiti cercano di reagire allo svantaggio non riuscendo però a impensierire la formazione di Inzaghi

19'
La Lazio disputa il suo 55esimo incontro in Europa League (qualificazioni escluse)

18'
Palo colpito a gioco fermo da Immobile, segnalato in offside

17'
Schema sul corner, Lainer non riesce a dar forza al tentativo di testa che viene murato dai biancocelesti

15'
Non si completa lo scambio Luis Alberto-Immobile, blocca Walke in uscita

14'
Chiusura di Luiz Felipe e applausi dell'Olimpico per il difensore: match in discesa per i biancocelesti

11'
Primo centro stagionale in Europa League per Lulic, il quarto in carriera

9'
Palla lunga per Gulbrandsen, conclusione sul fondo del norvegese

8'
Lazio-Salisburgo 1-0 LULIC. All'8' Immobile apre per Basta, cross basso dell'esterno destro e inserimento vincente del capitano biancoceleste 

7'
Dopo i primissimi minuti favorevoli agli austriaci, ora la squadra di Inzaghi fa la partita all'Olimpico davanti ad oltre 40mila spettatori

6'
Luis Alberto accende la manovra biancoceleste, manda in profondità Immobile che sbaglia la scelta da posizione defilata

5'
Caleta-Car anticipa Basta su un cross respinto debolmente dalla retroguardia austriaca

3'
Avvio vivace del match, subito un buon ritmo all'Olimpico: ospiti più propositivi e Lazio pronta a ripartire

Ore 21:05, inizia la gara

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su ‘Formazioni’ sulla barra per consultarle

All'Olimpico va in scena l'andata del quarti di finale di Europa League tra Lazio e Salisburgo. I biancocelesti sono approdati tra le migliori otto squadre della manifestazione eliminando gli ucraini della Dinamo Kiev (pareggio per 2-2 in casa e vittoria per 2-0 in trasferta). La compagine austriaca, imbattuta in Europa da diciannove gare, si è invece assicurata la qualificazione a spese del Borussia Dortmund (battuto per 2-1 in Germania e bloccato sullo 0-0 nel match di ritorno). Nell'ultimo turno di campionato la Lazio, quinta in classifica, ha travolto il fanalino di coda Benevento 6-2 davanti al proprio pubblico. Larga affermazione interna anche per il Salisburgo: il complesso di Marco Rose, capolista della Bundesliga con otto punti di vantaggio sullo Sturm Graz, ha inflitto all'Austria Vienna un pesante 5-0 al Wals-Siezenheim.

Lazio
IN CAMPO (3-5-1-1)
1 T. Strakosha
3 R. Luiz Felipe
3 S. De Vrij
26 S. Radu
D. Basta 65° 28°
16 M. Parolo 47° 49°
6 L. Lucas 77°
21 S. Milinkovic-Savic
19 S. Lulic 30°
10 R. Luis Alberto 65° 49°
17 C. Immobile 77° 85°

IN PANCHINA
23 G. Guerrieri
4 G. Patric 65°
15 Q. Bastos
7 L. Nani
10 P. Felipe Anderson 65° 74°
96 A. Murgia
20 F. Caicedo 85°
Allenatore
Simone Inzaghi
Salisburgo
IN CAMPO (4-3-1-2)
33 A. Walke
22 S. Lainer
15 A. Ramalho
5 D. Caleta-Car
17 A. Ulmer
4 A. Haidara 82°
8 D. Samassekou 84°
14 V. Berisha (R)30°
42 X. Schlager 83°
9 M. Dabbur
21 F. Gulbrandsen 70°

IN PANCHINA
1 C. Stankovic
25 P. Farkas
34 M. Pongracic
13 H. Wolf 82°
24 C. Leitgeb
6 J. Onguené
18 T. Minamino 70° 71°
Allenatore
Marco Rose

Logo Lazio

3-5-1-1

Arbitro: Ovidiu Alin Hategan

Logo Salisburgo

4-3-1-2

1 Strakosha
33 Walke
3 Luiz Felipe
22 Lainer
3 De Vrij
15 Ramalho
26 Radu
5 Caleta-Car
Basta
17 Ulmer
16 Parolo
4 Haidara
6 Lucas
8 Samassekou
21 Milinkovic-Savic
14 Berisha
19 Lulic
42 Schlager
10 Luis Alberto
9 Dabbur
17 Immobile
21 Gulbrandsen

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Lazio-Salisburgo 4-2

MARCATORI: 8' Lulic (L), 30' Berisha (Rig.) (S), 49' Parolo (L), 71' Minamino (S), 74' Felipe Anderson (L), 77' Immobile (L).
LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 6; Luiz Felipe 6, De Vrij 5,5, Radu 6; Basta 5,5 (65' Patric 6,5) , Parolo 7, Lucas 7, Milinkovic-Savic 5, Lulic 6,5; Luis Alberto 6 (65' Felipe Anderson 7,5) ; Immobile 6,5 (85' Caicedo sv) .
A disposizione: Guerrieri, Bastos, Nani, Murgia.
Allenatore: Simone Inzaghi 7.
SALISBURGO (4-3-1-2): Walke 5,5; Lainer 6,5, Ramalho 5,5, Caleta-Car 5, Ulmer 6,5; Haidara 6,5 (82' Wolf sv) , Samassekou 5, Berisha 6; Schlager 5; Dabbur 6, Gulbrandsen 5,5 (70' Minamino 6,5) .
A disposizione: Stankovic, Farkas, Pongracic, Leitgeb, Onguene.
Allenatore: Marco Rose 5.
ARBITRO: Ovidiu Alin Hategan 5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 28' Basta (L); 30' Lulic (L); 45' Parolo (L); 83' Schlager (S); 84' Samassekou (S).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 2-4.
RECUPERO: pt 2, st 3