Serie A, Empoli-Inter 0-1. Keita stende Iachini

2018-12-29 16:55:33
Pubblicato il 29 dicembre 2018 alle 16:55:33
Categoria: Serie A
Autore: Michele Nardi

L’Inter vince 1-0 a Empoli e dà continuità alla bella vittoria contro il Napoli. Un gol di Keita regala i tre punti e ritrova dopo due mesi il successo in trasferta. Spalletti può gioire: la sua squadra tiene botta a un Empoli grintoso e compatto dietro ed esce alla distanza grazie all’ottimo secondo tempo del senegalese e all’ingresso più che positivo di Lautaro Martinez. I nerazzurri ritrovano anche Nainggolan, subentrato a Vecino nella ripresa.

L’Inter tiene il pallino della manovra ma fa fatica a trovare varchi nella difesa dell’Empoli, ordinata, attenta in fase di non possesso e pronta a ribaltare subito le azioni in contropiede. Dopo una prima mezzora piuttosto interlocutoria, in cui l’Empoli perde La Gumina al 24’, le occasioni più pericolose nella prima parte di frazione arrivano una a pochi secondi dall’altra: prima su corner Zajc sfiora la traversa della porta di Handanovic mentre sul ribaltamento di fronte Provedel viene impegnato da un bel tiro di Politano. Iachini perde pure Manuel Pasqual al 37’ per infortunio muscolare, sostituendolo con Antonelli. Con il passare del tempo la difesa toscana si disunisce un po’ ma riesce a concludere il primo tempo sullo 0-0.

 

Il secondo tempo comincia con un grande spavento per l’Inter: la difesa si fa cogliere impreparata e Zajc viene lanciato tutto solo verso la porta ma Handanovic è bravissimo a uscire e a bloccare tutto. Keita segna il gol del vantaggio ma è in fuorigioco e Spalletti al 56’ decide di mettere Nainggolan al 56’ per Vecino, non al top per una caviglia malconcia. Poco dopo è bravissimo Silvestre a chiudere su Keita a pochi passi da Provedel: i toscani si chiudono con grande attenzione e Spalletti prova a inserire anche Lautaro Martinez per Borja Valero. L’argentino sfiora il gol dopo appena 20 secondi ma si becca un giallo per aver colpito di mano sul traversone di Keita. Martinez ha un’altra occasione poco dopo quando colpisce di tacco sul suggerimento di De Vrji ma Provedel è bravissimo a dire no. L’Inter alza la pressione e mette in difficoltà l’Empoli, che capitola al 71’: cross di Vrsaljko e bellissimo tiro a incrociare di Keita dal limite dell’area, la palla passa sotto una selva di gambe ed entra dopo aver baciato il palo. Iachini è costretto al terzo cambio togliendo Antonelli, terzo infortunato della partita, inserendo Mchedlidze. I toscani reagiscono ma è Provedel a tenerli in partita deviando il diagonale di Keita. Il senegalese è bravissimo a togliere la palla dai piedi di Acquah in area di rigore.

Il finale è concitato: Politano e Icardi hanno l’occasione di raddoppiare e chiudere il match ma l’esterno spara alto e Provedel è attento sul tiro del capitano nerazzurro. All’85’ Zajc si gira in area e il pericolosissimo cross basso si spegne di poco a lato della porta di Handanovic. Ma il risultato alla fine non cambia e l'Inter chiude il girone a 39 punti e mette pressione al Napoli, impegnato a Bologna alle 18:00. 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it