Scontri Inter-Napoli, Salvini: "Non si può morire nel 2018 per una partita"

2018-12-27 13:20:30
Pubblicato il 27 dicembre 2018 alle 13:20:30
Categoria: Serie A
Autore: Michele Nardi

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini si muove dopo i disordini di ieri sera nel pre partita di Inter-Napoli, costati la vita a un tifoso interista.

“Nel 2018 non si può morire per una partita di calcio. A inizio anno convocherò al Viminale i responsabili di tifoserie e società di serie A e B, affinché gli stadi e i dintorni tornino a essere un luogo di divertimento e non di violenza”.