33° di Serie A: la presentazione della giornata

2021-04-23 17:00:00
33° di Serie A: la presentazione della giornata
Pubblicato il 23 aprile 2021 alle 17:00:00
Categoria: Serie A
Autore: Giacomo Mirandola

Dopo il turno infrasettimanale arriva subito la possibilità per le squadre di riscattarsi o di confermarsi. Un turno molto interessante tra scontri salvezza, scontri Champions e incroci tra queste due tiratissime battaglie.

A sei giornate dalla fine ogni partita conta moltissimo, a partire da questa giornata, che mette in palio punti pesanti. Si comincia domani alle 15 a Marassi, dove il Genoa accoglie lo Spezia. Stessi identici punti per le due squadre, che distano entrambe cinque punti dal Cagliari, terzultimo. Chi si aggiudicherà questo derby domani potrebbe fare l’allungo decisivo per salvarsi, inguaiando invece l’avversaria. I precedenti tra Serie A, Serie B e Coppa Italia sono molto favorevoli ai rossoblu, che hanno vinto cinque delle otto sfide contro lo Spezia, perdendo in una sola occasione. Il Genoa è, inoltre, imbattuto in casa da ben 10 gare consecutive, anche se le ultime cinque sono terminate in parità. Alle 18 ci si sposta al Tardini, dove il Parma ospiterà il Crotone in una sfida dal sapore di Serie B. Le due contendenti occupano gli ultimi posti in classifica e sembrano ormai spacciate. Una vittoria degli emiliani, però, potrebbe alimentare ancora delle flebili speranze di salvezza, magari se unita a qualche passo falso delle altre formazioni di bassa classifica. Il rendimento dei crociati contro le neopromosse in questa stagione è stato negativo fino ad ora, con quattro pareggi ed una sconfitta. Dall’altra parte, inoltre, si troveranno uno degli attaccanti più in forma del campionato: Simy. Il nigeriano detiene, tra l’altro, il primato in una sfortunata classifica: nei top 5 campionati europei nessuno ha segnato più gol di lui in match che hanno visto la sua squadra uscire sconfitta (12). Nell’anticipo serale il Sassuolo affronta la Sampdoria in uno scontro diretto per l’ottavo posto. Entrambe le formazioni arrivano da una vittoria (rispettivamente contro Milan e Crotone) e non hanno intenzione di regalare punti a nessuno, nonostante non abbiano più nulla da chiedere a questo campionato. La storia dà ragione ai neroverdi, sconfitti dai blucerchiati solo tre volte nei loro quindici scontri in Serie A. Peserà l'assenza dell’attaccante doriano Fabio Quagliarella visto che il bomber napoletano, che vanta una tradizione molto favorevole contro gli emiliani, avendo partecipato a ben quattro gol negli ultimi quattro scontri tra le due squadre, non è stato convocato per il match del Mapei Stadium. Nel lunch match di domenica il Benevento ospita l’Udinese in un altro scontro fondamentale per la salvezza. Le streghe hanno solo tre punti di vantaggio sul terzultimo posto e sono ampiamente ancora a rischio. La situazione dell’Udinese è meno preoccupante, ma i friulani vengono da quattro sconfitte nelle ultime cinque partite ed un altro passo falso li risucchierebbe nella lotta. La squadra di Pippo Inzaghi ha avuto un 2021 abbastanza negativo fino ad ora, che rischia di compromettere il buon lavoro fatto nella prima parte di campionato. In quest’anno solare, infatti, il Benevento non ha ancora trovato un successo casalingo, primato che in Europa condivide solo con il Nantes.

Solo due partite domenica alle 15. L’Inter affronta a San Siro l’Hellas Verona; i nerazzurri vengono da due pareggi consecutivi, ma vogliono tornare alla vittoria per aggiudicarsi i primi tre punti degli otto che mancano a laurearsi matematicamente campioni. L’Hellas cerca un successo che contro l’Inter manca dal febbraio 1992. La squadra di Conte, ottenendo bottino pieno, arriverebbe a pareggiare il suo record di vittorie casalinghe consecutive a 13. Contemporaneamente a questa partita al Franchi di Firenze, la Fiorentina sfida i rivali della Juventus. I viola vogliono dare continuità al successo esterno di Verona per allontanarsi ulteriormente dalla zona calda della classifica. Dall’altra parte i bianconeri cercano punti vitali per allontanare Napoli e Lazio e per solidificare il loro piazzamento Champions, magari scavalcando l’Atalanta e/o il Milan. Alle 18 si vola alla Sardegna Arena, dove la Roma è ospite del Cagliari di Semplici. I giallorossi di Fonseca arrivano dal sofferto ma importante pareggio con la Dea e cercano di proseguire nella disperata rincorsa almeno all’Europa League. Il Cagliari arriva da due importantissime vittorie consecutive e ha ritrovato una fiducia che pareva persa. La rincorsa alla salvezza che fino a qualche settimana fa sembrava impossibile, ora è decisamente fattibile e la formazione sarda vuole giocarsi le sue carte fino all’ultimo. La Roma, tra l’altro, ha ottenuto un solo successo nelle ultime sei giornate di campionato e, almeno in Italia, sembra aver perso i gol del suo bomber, Edin Dzeko, a secco da 11 presenze consecutive (in carriera nei top 5 campionati europei non è mai arrivato a 12 di fila). Il posticipo di domenica sera vede contrapposti Atalanta e Bologna. I bergamaschi cercano punti per cementare il loro piazzamento Champions e per attentare al secondo posto in classifica del Milan. Per gli uomini di Gasperini sarà fondamentale cercare il gol nella prima ora di gioco, dato che il Bologna è la squadra, dopo la Juventus, ad aver subito meno gol negli ultimi 30 minuti di gioco (solo 13 reti). Per farlo potrà affidarsi a Josip Ilicic, che ha nel Bologna la sua vittima preferita in Serie A, con sette reti all’attivo. La giornata si conclude lunedì con le ultime due sfide. Alle 18:30 il Torino ospita il Napoli. Punti fondamentali per entrambe le formazioni in palio, con i granata che distano solo tre lunghezze dal terzultimo posto (con una partita in meno) e i partenopei che sono a -2 dall’ultimo piazzamento valido per qualificarsi alla prossima Champions League. Il Torino non batte il Napoli dal 2015 e da allora ha ottenuto sette sconfitte e quattro pareggi. Il Napoli potrà affidarsi al suo capitano Lorenzo Insigne, che ha nei granata la sua seconda vittima preferita, dietro solo alla Fiorentina. Il turno è chiuso alle 20:45 dal big match di giornata: allo Stadio Olimpico di Roma la Lazio sfida il Milan in quello che è a tutti gli effetti uno scontro diretto. I biancocelesti distano sette punti dal quarto posto con una sfida ancora da recuperare, e vogliono riscattare la brutta sconfitta contro il Napoli. Dall’altra parte il Milan sta facendo un girone di ritorno molto difficoltoso e ora ha solo tre punti di vantaggio sul quinto posto. Ci aspetta una giornata di Campionato al cardiopalma, quindi mettetevi comodi e godetevi questa grande tre giorni di Serie A.

ULTIME NOTIZIE
ULTIME NOTIZIE
28 minuti fa
Serie A
33° di Serie A: la presentazione della giornata

Dopo il turno infrasettimanale arriva subito la possibilità per le squadre di riscattarsi o di confermarsi. Un turno molto interessante tra...

2 ore fa
Serie A
Lazio-Milan: presentazione della partita e pronostico

Monday Night di Serie A tutto da seguire tra Lazio e Milan, con in palio punti pesantissimi per la lotta Champions che si sta facendo sempre...

4 ore fa
Serie A
32^ giornata di serie A: Giacomo Raspadori il migliore di questo turno infrasettimanale

Tanti i protagonisti dell’ultimo turno di campionato come Alex Sandro, Pandev e Insigne ma, il migliore è stato il giovane talento del Sa...

18 ore fa
Serie A
32esima di Serie A, il Napoli surclassa la Lazio, rimpianto Atalanta a Roma

Gli orobici passano in vantaggio, rimangono in dieci e subiscono il pari dei giallorossi, spettacolare successo invece degli azzurri...

20 ore fa
Serie A
UFFICIALE - Ibrahimovic rinnova con il Milan

AC Milan comunica di aver rinnovato il contratto di Zlatan Ibrahimović...

1 giorno fa
Serie A
Fiorentina-Juventus: presentazione della partita e pronostico

La vittoria contro il Parma ha ridato un pizzico di entusiasmo alla Juventus: la squadra di Pirlo ha ridotto il gap dal Milan e, in attesa d...

1 giorno fa
Serie A
Inter-Verona: presentazione della partita e pronostico

L'Inter vuole ritornare al successo con il Verona dopo i due pareggi di Napoli e La Spezia, per fare un altro passo deciso verso la conquist...

1 giorno fa
Serie A
32esima di Serie A, i risultati del turno infrasettimanale

Il Milan cade in casa contro il Sassuolo, la Juventus trova i tre punti nel segno di Alex Sandro. La Sampdoria vince di misura contro il Cro...

3 giorni fa
Serie A
32esima di Serie A, presentazione e curiosità della giornata

Due big match fanno da cornice ad un turno infrasettimanale che si prospetta interessante e decisivo in vista degli obiettivi stagionali del...

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it