Cori razzisti a Koulibaly, Procura Figc: "Gara andava sospesa"

2018-12-27 12:12:00
Pubblicato il 27 dicembre 2018 alle 12:12:00
Categoria: Serie A
Autore: Michele Nardi

Per la Procura della Figc Inter-Napoli “andava sospesa”. Lo afferma il procuratore Giuseppe Pecoraro: “Per me Inter-Napoli iera andava sospesa per i cori razzisti verso Koulibaly, e infatti gli uomini della Procura hanno segnalato ai funzionari dell'ordine pubblico e al quarto uomo che la squadra partenopea chiedeva lo stop”.

“La decisione -ribadisce- non spetta a noi ma all'ordine pubblico d'intesa con l'arbitro. Per quel che ci riguarda, è in corso la comunicazione dell'accaduto al giudice sportivo”.

Lo stesso Ancelotti nel post partita aveva sottolineato: “Abbiamo chiesto per tre volte la sospensione della partita per gli ululati a Koulibaly. Sono stati fatti gli annunci dallo speaker, ma la partita è andata avanti. Ci sono stati ululati per tutta la partita e il giocatore non è stato lucidissimo. Al momento dell’espulsione era nervoso e il suo stato d’animo non era dei migliori. Solitamente è educato e professionale, ma lui tiene molto a queste cose. Vogliamo sapere quando una partita può essere interrotta. Altrimenti ci fermiamo noi la prossima volta, non importa se ci danno la partita persa”.