Serie D Girone H 2018-2019
Serie D Girone H 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

5 maggio 2019 ore 15:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Luigi Catanoso

Sorrento 1945

9° E. Herrera Quintero (Rig.)
58° A. Gargiulo

2
-
1

Conclusa

Taranto

88° S. D'Agostino
9° E. Herrera Quintero (Rig.)
58° A. Gargiulo
88° S. D'Agostino

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Gabriele Campa
Mostra dettagli:

Un Taranto svuotato fisicamente ma soprattutto mentalmente, dopo il vantaggio del Cerignola che non permetteva ulteriori speranze di classificarsi secondo, esce sconfitto dallo stadio "Italia" di Sorrento con il risultato di 2-1. Ottima prova da parte dei padroni di casa che hanno dominato per buona parte del match mettendo in mostra ottime qualità. Inizio in salita per D'Agostino e compagni che passano in svantaggio per un calcio di rigore procurato da un ingenuo fallo di mani di Damiano Menna. Herrera non spiazza Antonino ma riesce comunque ad insaccare. Il raddoppio arriva al 58' con un tap-in ravvicinato di Gargiulo che sfrutta una respinta corta dell'estremo difensore ionico. Il Taranto colpevolmente assente per almeno ottantacinque minuti si sveglia sul finale, all'88' è D'Agostino con una magia delle sue ad accorciare le distanze. Sarà il neo entrato Stinga a consegnare i tre punti alla propria squadra grazie a tre meravigliosi interventi al 90', al 93' ed al 94' rispettivamente sulle conclusioni di Oggiano, Bonavolontà e Favetta. Sorrento che festeggia così la salvezza, ampiamente conquistata da due giornate. Il Taranto invece, per effetto dei risultati maturati sugli altri campi, affronterà la semifinale di play-off da terza classificata contro il Bitonto del capocannoniere Patierno che pur perdendo contro il Picerno è riuscito a classificarsi quarto.

Termina qui il campionato del Sorrento che esce vittorioso dal match contro il Taranto con il risultato di 2-1.

90'+4
E' sempre Stinga il protagonista di questo finale di match, questa volta il portiere rossonero toglie dal sette un delizioso tiro di Favetta.

90'+3
Ancora un intervento prodigioso da parte di Stinga su un bel tiro di Bonavolontà.

90'+1
Quattro minuti di recupero.

90'
Miracolo di Stinga sul violento destro di Oggiano.

88'
Il Taranto accorcia le distanze! Punizione pazzesca di Stefano D'Agostino che toglie le ragnatele dall'incrocio dei pali alla destra di Stinga. 

85'
Sostituzione: esce Gaetano Vitale ed entra Giuseppe Chirullo.

84'
Sostituzione: esce Vincenzo Masi ed entra Kevin Stallone

83'
Conclusione d'interno destro dal limite di Herrera, blocca Antonino.

82'
Buona uscita da parte di Stinga sul cross insidioso direttamente da corner.

82'
Tiro dalla distanza senza potenza da parte di Stefano D'Agostino, nessun problema per Stinga.

80'
Cambio tra portieri per i padroni di casa: esce Giuliano Munao ed entra Alessandro Stinga.

71'
Sostituzione in casa Sorrento: esce Vincenzo Bozzaotre ed entra Andrea Paradiso.

69'
Tiro alle stelle da parte di Roberto De Rosa.

66'
Grande parata in uscita di Antonino che ferma Todisco completamente smarcato.

62'
Cambio rossoblu: Fabrizio Roberti entra al posto di Emiliano Massimo.

62'
Tiro-cross di Rizzo che viaggia nei pressi della linea di porta senza raggiungere nessun calciatore.

61'
Si fa pericoloso per la prima volta il Taranto con un tiro potente di D'Agostino che termina fuori di poco.

60'
Primo cambio anche per i padroni di casa: esce Antonio Guarro ed entra Luigi Rizzo.

60'
Sostituzione per il Taranto: esce Cosimo Salatino ed entra Gioacchino Carullo.

58'
Gianmaria Guadagno lascia il posto ad Angelo Bonavolontà.

58'
Il Sorrento raddoppia! Botta dalla distanza di De Rosa respinta da Antonino sui piedi di Gargiulo che insacca senza affanni.

55'
Tiro velleitario dalla distanza da parte di Masi, palla abbondantemente fuori.

53'

Tiro al volo di Bozzaotre da pochi passi, palla che termina alta.


46'
Inizia in questo istante il secondo tempo tra Sorrento e Taranto.

Fine primo tempo che vede i padroni di casa in vantaggio grazie al rigore trasformato da Eric Herrera.

45'
Miracolo di Antonino su un tiro ravvicinatissimo di Vitale.

42'
Tiro dalla lunga distanza di D'Agostino che va a finire lontanissimo dallo specchio della porta.

31'
Ammonito Nicola Lanzolla per gioco falloso.

26'
Gol di Gargiulo annullato per posizione irregolare.

24'
Stop a seguire e dribbling pregevoli da parte di Favetta, la sua conclusione però è completamente sbagliata.

15'
Conclusione pericolosa dal limite di Vitale, alta di poco.

12'
Calcio di punizione dai venti metri di Oggiano che "fa la barba" alla traversa.

9'
Il Sorrento passa in vantaggio! Herrera la piazza nell'angolino alla destra di Antonino che sfiora la sfera ma non riesce a respingerla.

9'
Fallo di mano in area di Gianmaria Guadagno, calcio di rigore per il Sorrento.

8'
Un cross di Salatino giunge tra i piedi di Favetta che con il mancino calcia la palla di poco al lato.

5'
Conclusione di Herrera molto alta sopra la traversa.

3'
Bella verticalizzazione di Vitale, non ci arriva per pochi centimetri Bozzaotre.

1'
Partiti allo stadio "Italia" di Sorrento.

Il Sorrento ha festeggiato da qualche settimana la salvezza matematica e quindi può dirsi sgombro mentalmente per la partita contro il Taranto. La condizione dei pugliesi però è differente: serve una vittoria allo stadio "Italia" e sperare in uno stop del Cerignola per conquistare il secondo posto che in ottica play off varrebbe moltissimo. Nell'ultimo turno la compagine di Panarelli ha battuto un'altra campana, il Pomigliano.
Sorrento 1945
IN CAMPO (4-4-2)
G. Munao 80°
D. Todisco
V. Russo
S. D'Alterio
A. Guarro 60°
V. Bozzaotre 71°
R. De Rosa
V. Masi 84°
G. Vitale 85°
E. Herrera Quintero (R)
A. Gargiulo 58°

IN PANCHINA
A. Stinga 80°
F. Fusco
L. Rizzo 60°
M. Scarf
A. Paradiso 71°
K. Stallone 84°
A. Cardore
C. Sannino
G. Chirullo 85°
Allenatore
Vincenzo Maiuri
Taranto
IN CAMPO (4-2-3-1)
V. Antonino
G. Guadagno 58°
N. Lanzolla 31°
D. Menna
A. Ferrara
E. Massimo 62°
S. Manzo
F. Oggiano
S. D'Agostino 88°
C. Salatino 60°
C. Favetta

IN PANCHINA
F. Martinese
G. Carullo 60°
A. De Gregorio
F. Roberti 62°
V. Esposito
S. Pelliccia
A. Bonavolontà 58°
Allenatore
Luigi Panarelli

4-4-2

Arbitro: Luigi Catanoso

4-2-3-1

Munao
Antonino
Todisco
Guadagno
Russo
Lanzolla
D'Alterio
Menna
Guarro
Ferrara
Bozzaotre
Massimo
De Rosa
Manzo
Masi
Oggiano
Vitale
D'Agostino
Herrera Quintero
Salatino
Gargiulo
Favetta

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Gabriele Campa

Arbitro
Luigi Catanoso 6.0
Fischia tanto, anche troppo, ma riesce a tenere l'ordine durante l'arco di tutto il match.

Sorrento 1945
Allenatore: Vincenzo Maiuri 6.5
Squadra giovane che supera la migliore delle aspettative. Ben messa in campo, disputa una partita da incorniciare.
Giuliano Munao (POR): 6.0
Spettatore non pagante.
Domenico Todisco (DIF): 6.5
Annulla Salatino e risulta efficace anche in fase offensiva.
Vincenzo Russo (DIF): 6.5
Prova attenta e senza affanni.
Salvatore D'Alterio (DIF): 6.5
L'ex di giornata dimostra di essere ancora un signor difensore per la categoria.
Antonio Guarro (DIF): 6.0
Ostacola efficacemente Oggiano ed in fase di possesso si fa trovare sempre abbastanza alto per agevolare la manovra dei suooi.
Vincenzo Bozzaotre (CEN): 6.5
Talentino classe 2000, disputa una partita di qualità e personalità.
Roberto De Rosa (CEN): 6.5
Ottima prova soprattutto in fase di rottura del gioco avversario, da un suo tiro nasce il gol del momentaneo 2-0.
Vincenzo Masi (CEN): 6.5
Buona partita anche per il numero quattro rossonero che ha impostato in maniera sempre precisa.
Gaetano Vitale (CEN): 6.5
Grande vivacità e qualità sull'out di sinistra, dai suoi piedi partono molte delle azioni pericolose della sua squadra.
Eric Herrera Quintero (ATT): 6.5
Calciatore dalla tecnica sopraffina che ha calcato campi di categoria superiore. Segna il gol dell'uno a zero e risulta il fulcro del gioco del Sorrento.
Alfonso Gargiulo (ATT): 7.0
E' ovunque, svolge al meglio il compito di attaccante moderno prendendo spesso palla da posizione arretrata e sfruttando al meglio la sua rapidità. Rapace sulla rete del 2-0.
Alessandro Stinga (POR): 7.0
Entra per accumulare qualche minuto di gioco prima della fine del campionato e si rivela il protagonista del finale del match riuscendo a sventare le molteplici occasioni "rabbiose" del Taranto.
Luigi Rizzo (DIF): 6.0
Prova concreta, sfiora il gol con un tiro-cross appena entrato.
Andrea Paradiso (DIF): s.v.
Kevin Stallone (CEN): s.v.
Giuseppe Chirullo (ATT): s.v.
Taranto
Allenatore: Luigi Panarelli 5.5
Formazione costretta dalle tantissime assenze, non riesce a tenere alta la concentrazione nello spogliatoio. Nel corso di tutta la partita non è riuscito ad ottenere una reazione da parte dei suoi.
Vittorio Antonino (POR): 5.5
Colpevole nel respingere in maniera errata il tiro di De Rosa che ha portato al secondo gol sorrentino, compie comunque qualche buona parata nel corso del match.
Gianmaria Guadagno (CEN): 5.5
Bene in fase di possesso, soffre gli attacchi di Vitale.
Nicola Lanzolla (DIF): 5.5
Sicuro in fase d'impostazione, insieme al compagno di reparto non convince facendosi sfuggire più volte gli attaccanti sorrentini.
Damiano Menna (DIF): 5.0
Lascia, insieme a Ferrara, colpevolmente solo Gargiulo in occasione del secondo gol. Evitabile anche il fallo di mani in occasione del rigore trasformato da Herrera.
Antonio Ferrara (DIF): 5.5
Qualche errore ingenuo con la palla tra i piedi, disattento nel lasciarsi sfuggire Gargiulo in occasione del secondo gol.
Emiliano Massimo (CEN): 6.0
Vero e proprio regista del Taranto, sempre preciso in fase d'impostazione.
Stefano Manzo (CEN): 5.5
Mette a disposizione della sua squadra la sua grande fisicità, prova nel complesso quasi sufficiente.
Fabio Oggiano (ATT): 5.0
Tanti errori, non salta mai l'uomo.
Stefano D'Agostino (ATT): 6.0
Prova incolore, compie troppi errori in fase di possesso. Guadagna la sufficienza grazie alla perla su calcio di punizione.
Cosimo Salatino (ATT): 4.5
Completamente evanescente.
Ciro Favetta (ATT): 5.5
Si danna per conquistare qualche pallone ma risulta spesso impreciso in fase conclusiva. Sfortunato nell'ultima conclusione indirizzata sotto il sette e splendidamente respinta da Stinga.
Gioacchino Carullo (DIF): s.v.
Fabrizio Roberti (ATT): s.v.
Angelo Bonavolontà (CEN): s.v.

Un Taranto svuotato fisicamente ma soprattutto mentalmente, dopo il vantaggio del Cerignola che non permetteva ulteriori speranze di classificarsi secondo, esce sconfitto dallo stadio "Italia" di Sorrento con il risultato di 2-1. Ottima prova da parte dei padroni di casa che hanno dominato per buona parte del match mettendo in mostra ottime qualità. Inizio in salita per D'Agostino e compagni che passano in svantaggio per un calcio di rigore procurato da un ingenuo fallo di mani di Damiano Menna. Herrera non spiazza Antonino ma riesce comunque ad insaccare. Il raddoppio arriva al 58' con un tap-in ravvicinato di Gargiulo che sfrutta una respinta corta dell'estremo difensore ionico. Il Taranto colpevolmente assente per almeno ottantacinque minuti si sveglia sul finale, all'88' è D'Agostino con una magia delle sue ad accorciare le distanze. Sarà il neo entrato Stinga a consegnare i tre punti alla propria squadra grazie a tre meravigliosi interventi al 90', al 93' ed al 94' rispettivamente sulle conclusioni di Oggiano, Bonavolontà e Favetta. Sorrento che festeggia così la salvezza, ampiamente conquistata da due giornate. Il Taranto invece, per effetto dei risultati maturati sugli altri campi, affronterà la semifinale di play-off da terza classificata contro il Bitonto del capocannoniere Patierno che pur perdendo contro il Picerno è riuscito a classificarsi quarto.

-
Possesso palla
-
2
Tiri totali
1
2
Tiri specchio
1
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
-
Corner
-
-
Falli
-
-
Fuorigioco
-
-
Ammoniti
1
-
Espulsi
-

Sorrento 1945-Taranto 2-1

MARCATORI: 9' Herrera Quintero (Rig.) (S), 58' Gargiulo (S), 88' D'Agostino (T).
SORRENTO-1945 (4-4-2): Munao 6 (80' Stinga 7) ; Todisco 6,5, Russo 6,5, D'Alterio 6,5, Guarro 6 (60' Rizzo 6) ; Bozzaotre 6,5 (71' Paradiso sv) , De Rosa 6,5, Masi 6,5 (84' Stallone sv) , Vitale 6,5 (85' Chirullo sv) ; Herrera Quintero 6,5, Gargiulo 7.
A disposizione: Fusco, Scarf, Cardore, Sannino.
Allenatore: Vincenzo Maiuri 6,5.
TARANTO (4-2-3-1): Antonino 5,5; Guadagno 5,5 (58' Bonavolontà sv) , Lanzolla 5,5, Menna 5, Ferrara 5,5; Massimo 6 (62' Roberti sv) , Manzo 5,5; Oggiano 5, D'Agostino 6, Salatino 4,5 (60' Carullo sv) ; Favetta 5,5.
A disposizione: Martinese, De Gregorio, Esposito, Pelliccia.
Allenatore: Luigi Panarelli 5,5.
ARBITRO: Luigi Catanoso 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 31' Lanzolla (T).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 0-0.
RECUPERO: pt 0, st 0