Serie A 2020-2021
Serie A 2020-2021
Tempo reale
Tempo reale

Milan - Benevento: 2 - 0 | Tempo reale, Formazioni

34° giornata Serie A 2020-2021

Stadio Giuseppe Meazza

1 maggio 2021 ore 20:45
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Gianpaolo Calvarese

Milan

6° H. Calhanoglu
60° T. Hernandez

Logo Milan
2
-
0

Conclusa

Logo Benevento

Milan

Logo Milan
2
6° H. Calhanoglu
60° T. Hernandez

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Alberto Cavaliere
Mostra dettagli:

Con un goal per tempo il Milan regola il Benevento e torna alla vittoria tra le mura amiche. Tre punti fondamentali che permettono ad Ibrahimovic e compagni di rilanciarsi in zona Champions e mettere pressione alle rivali impegnate domani. Un risultato giusto e meritato alla luce delle numerosissime occasioni da goal non trasformate dai rossoneri. Decidono Calhanoglu e Theo Hernandez due uomini simbolo della stagione rossonera. Da segnalare il secondo tempo del rientrante Ibrahimovic capace di deliziare i pochi presenti con giocate di classe sopraffina. Per il fuoriclasse svedese tanti segnali positivi per il finale di stagione e un po' di rammarico per il goal che non è arrivato. Per gli ospiti buona prestazione, tutta cuore e corsa con poca precisione in fase conclusiva e poca concretezza. Per Inzaghi ora la strada si fa in salita con due scontri diretti con Cagliari e Torino che decideranno probabilmente le sorti dei sanniti. Per il Milan ci sarà la trasferta di Torino in casa della rivale Juventus che promette battaglia e tanto spettacolo. Dallo Stadio Meazza di San Siro è tutto, l'appuntamento è per le prossime dirette su Datasport.

90'+5
Ore 22.43, termina la partita. Allo Stadio Meazza Milan batte Benevento 2-0.

90'+5
Arriva il triplice fischio di Calvarese che mette fine al match

90'+5
Ultima palla del match in possesso del Benevento

90'+5
Ultimo minuto di gioco con il Milan che attende solo il triplice fischio

90'+4
Ammonito Samu Castillejo che diffidato salterà il prossimo match

90'+1
Il Benevento prova ancora a rendere meno amara la serata

90'+1
Saranno 5 i minuti di recupero

90'
Ammonito Pippo Inzaghi per proteste

87'
Destro del neoentrato Brahim Diaz che sfiora il palo

86'
Sostituzione: esce Bryan Dabo ed entra Andres Tello

86'
Sostituzione: esce Hakan Calhanoglu ed entra Brahim Diaz

84'
Secondo tempo di grande livello di Ibrahimovic che sta illuminando il gioco con tocchi di classe pura.

81'
Inzaghi si sbraccia dalla panchina nel tentativo di spronare i suoi ragazzi

80'
Ci avviciniamo agli ultimi 10 minuti di gioco

78'
Pioli mette forze fresche sugli esterni di attacco e sposta Dalot a sinistra con Calabria a destra. Inzaghi cambia l'attacco con il promettente argentino Gaich e l'estro di Caprari.

77'
Girandola di sostituzioni con i due tecnici che ridisegnano gli undici in campo

77'
Sostituzione: esce Riccardo Improta ed entra Gianluca Caprari

76'
Sostituzione: esce Gianluca Lapadula ed entra Adolfo Julián Gaich

76'
Sostituzione: esce Theo Hernandez ed entra Davide Calabria

76'
Sostituzione: esce Rafael Leao ed entra Ante Rebic

75'
Sostituzione: esce Alexis Saelemaekers ed entra Samu Castillejo

75'
Intanto Pioli prepara due cambi

70'
Il Milan ora prova ad abbassare il ritmo 

68'
Incursione fulminea di Insigne che chiede l'uno-due e di sinistro mette alto sul montante da buona posizione. Si dispera Inzaghi

65'
Il Benevento ci crede ancora e si riversa in attacco

62'
Dopo tante occasioni sprecate arriva il raddoppio dei padroni di casa che ora potranno gestire il match con maggiore tranquillità

61'
Calvarese dopo un check del VAR dice che il goal è regolare.

60'
2-0 MILAN! RADDOPPIO DI HERNANDEZ! I rossoneri trovano il 2-0 con l'esterno bravissimo ad insaccare dopo una conclusione di Ibra respinta dal solito Montipò.

60'
Leao si invola e pesca Saelemaekers che al momento buono perde il passo e non riesce a concludere.

56'
Si riprende a giocare con Montipò che respinge ancora sul calcio d'angolo

55'
L'estremo difensore dei sanniti resta a terra dopo il contrasto

55'
Numero di Ibrahimovic che si libera in area piccola e conclude in equilibrio precario, Montipò dice ancora no e mette in angolo

54'
Sostituzione: esce Silva Iago Falque ed entra Roberto Insigne

53'
Match davvero bellissimo 

53'
Siamo già dall'altra parte con Calhanoglu che spara di poco a lato

53'
Lapadula per Iago Falque che lascia partire una rasoiata che sfiora il palo

53'
Stacco di Tomori sugli  sviluppi di un corner, Montipò blocca

51'
Kessie perde palla a metà campo, Dabo controlla, avanza e prova un piattone a giro che si abbassa e sfiora l'incrocio con Donnarumma immobile.

47'
Sinistro di Ibrahimovic che calcia in diagonale, Montipò devia in angolo

46'
Pioli presenta subito un cambio lasciando negli spogliatoi l'ammonito Bennacer

46'
Sostituzione: esce Ismael Bennacer ed entra Sandro Tonali

46'
Ore 21.53, inizia il secondo tempo

Tutto pronto per la ripresa del gioco. Batterà il Milan

Termina con il Milan in vantaggio per 1-0 un primo tempo divertente e avvincente caratterizzato da numerose azioni su entrambi i fronti e clamorose palle goal sprecate. Per il momento decide un goal di Calhanoglu bravissimo a trasformare una bellissima azione corale dei rossoneri. Un vantaggio tutto sommato giusto viste le occasioni per il raddoppio sprecate da Leao e Ibra. Per i sanniti tanta corsa e buona volontà che hanno permesso a Lapadula e compagni di sfiorare in un paio di occasioni il pari e di rimanere attaccati al match. Vedremo se nella ripresa Inzaghi penserà a qualche cambio per provare l'assalto alla difesa rossonera.

45'+3
Ore 21.36, termina il primo tempo. Allo stadio Meazza di San Siro Milan-Benevento 1-0.

45'+3
Il signor Calvarese intanto dice che può bastare e manda le squadre al riposo.

45'+3
Sul corner respinge la difesa, arriva Alexis Saelemaekers che spara fuori.

45'+3
Clamorosa palla goal per il Milan con Ibrahimovic che si invola ma spreca tutto concludendo sui piedi di Montipò in uscita disperata.

45'+2
Cross Di Depaoli per Lapadula che si avvita di testa e mette sul fondo.

45'+1
Palla goal per il Milan con Bennacer che spara sul corpo del difensore da buona posizione.

45'+1
Saranno 3 i minuti di recupero

45'
Si riprende a giocare

45'
Siamo agli sgoccioli della prima frazione di gioco. Si attende la comunicazione del recupero.

44'
Gioco fermo per infortunio a Dabo soccorso dallo staff medico.

41'
Azione manovrata dei sanniti che liberano Depaoli al tiro, il destro dell'esterno è potente ma la difesa respinge.

39'
Ammonito Ismael Bennacer per fallo in ripiegamento difensivo

38'
Missile in diagonale di Hernandez che cerca l'angolo opposto, Montipò si distende e devia in grande stile.

36'
Cross di Calhanoglu per Leao che prova a saltare più in alto del difensore e mette debolmente sul fondo.

35'
Nonostante lo svantaggio i sanniti continuano a fare gioco provando ad impensierire la retroguardia rossonera.

32'
Corner insidioso di Viola che calcia direttamente in porta e costringe Donnarumma alla respinta con i pugni.

29'
Si rialza l'esterno rossonero che esce dal campo zoppicando

29'
Gioco fermo per infortunio a Theo Hernandez che resta a terra dolorante

24'
I rossoneri provano a non dare campo ai sanniti sempre pericolosi nelle ripartenze

20'
Ora le squadre tirano un po' il fiato dopo 20 minuti giocati a tutto gas

18'
Inizio di gara davvero scoppiettante con occasioni da goal continue.

16'
Ripartenza Milan, Leao riceve in area piccola e spara sui piedi di Montipò

15'
Si accende il match.

15'
Ci prova Ionita dal limite la la palla è larga.

14'
Doppia palla goal per il Milan, Saelemaekers spara sui guantoni di Montipò sulla respinta arriva Ibrahimovic che conclude debolmente e il portiere blocca.

13'
Brivido per i rossoneri 

12'
Reazione dei sanniti con Lapadula che si incunea in area e di esterno in scivolata prova ad anticipare Donnarumma, il tocco c'è ma la palla è larga.

7'
Si mette subito in discesa il match per i padroni di casa che sbloccano l'incontro alla prima conclusione.

6'
1-0 MILAN! GOAL DI CALHANOGLU! Azione in velocità del Milan con il turco che riceve in area dopo un velo stupendo di Kessie e di piatto insacca a colpo sicuro per il vantaggio dei rossoneri.

5'
Incursione di Improta sulla sinistra, il cross è insidioso ma non ci sono compagni a ricevere.

3'
Benevento molto aggressivo in ogni zona del campo.

1'
Gioco fermo per un duro scontro.

1'
Ore 20.48, inizia la partita.

Toccherà al Benevento giocare il primo pallone.

Le squadre sono schierate a metà campo per l'inizio del match.

Tutto pronto per il calcio d'inizio di Milan-Benevento anticipo serale valido per la 34° giornata di Serie A. Arrivano le formazioni ufficiali. Andiamo a vedere le scelte dei due allenatori. Solito modulo per Pioli che sceglie Dalot a destra e Tomori in coppia con Romagnoli al centro della difesa. A metà campo le chiavi del gioco saranno affidate al duo Bennacer-Kessie con Calhanoglu a legare il gioco con l'attacco guidato dal rientrante Ibrahimovic. Per Inzaghi un undici ben coperto e pronto a ripartire con De Paoli e Improta a tutta fascia, Viola in cabina di regia supportato dai muscoli di Dabo e Ionita e Iago Falque ad innescare Lapadula. Alle 20.45 il calcio d'inizio agli ordini del signor Calvarese.

Si assegneranno punti pesantissimi questa sera a San Siro dove andrà in scena Milan-Benevento, incontro valido per il 34° turno di Serie A. Un match diventato cruciale per entrambe le formazioni che, dopo una prima fase di campionato positiva, stanno vedendo sfumare man mano i rispettivi obiettivi. I rossoneri, scivolati improvvisamente al quinto posto e fuori dalla Champions, dovranno invertire il trend e ritornare a fare punti per non ritrovarsi fuori dall'Europa che conta. I sanniti di Pippo Inzaghi dopo aver stupito tutti con risultati a sorpresa si ritrovano con un piede in cadetteria e in piena crisi di risultati. Pioli ha caricato in settimana i suoi uomini e può in parte sorridere visto il ritorno di Ibrahimovic che dovrebbe ritornare a guidare l'attacco con Leao che troverà spazio sulla fascia. In difesa ci sarà di nuovo Tomori che dovrebbe far coppia con Romagnoli con Kjaer influenzato che partirà dalla panchina. In mediana toccherà alla solida coppia Bennacer-Kessie macinare chilometri e costruire. I campani dovrebbero presentarsi con un 4-3-2-1 con Glik al centro della difesa, Viola in cabina di regia e il brio di Iago e Caprari ad innescare la velocità di Lapadula. Alle 20.45 il calcio d'inizio dell'attesissimo match agli ordini del signor Calvarese della sezione di Teramo.

Tutto pronto per il match valido per la trentaquattresima giornata di Serie A 2020-2021. Segui la partita su Datasport e non perderti tutti gli aggiornamenti in tempo reale.
Milan
IN CAMPO (4-2-3-1)
99 G. Donnarumma
5 J. Diogo Dalot
23 F. Tomori
13 A. Romagnoli
19 T. Hernandez 60° 76°
4 I. Bennacer 46° 39°
79 F. Kessie
56 A. Saelemaekers 75°
10 H. Calhanoglu 86°
17 R. Leao 76°
21 Z. Ibrahimovic

IN PANCHINA
1 C. Tatarusanu
2 D. Calabria 76°
46 M. Gabbia
20 P. Kalulu Kyatengwa
24 S. Kjaer
7 S. Castillejo 75° 94°
21 B. Diaz 86°
33 R. Krunic
18 S. Meite
8 S. Tonali 46°
15 J. Hauge
18 A. Rebic 76°
Allenatore
Stefano Pioli
Benevento
IN CAMPO (4-3-2-1)
1 L. Montipò
F. Depaoli
15 K. Glik
5 L. Caldirola
93 F. Barba
14 B. Dabo 86°
10 N. Viola
29 A. Ionita
44 S. Iago Falque 54°
16 R. Improta 77°
9 G. Lapadula 76°

IN PANCHINA
22 I. Lucatelli
12 N. Manfredini
58 C. Pastina
8 A. Tello 86°
28 P. Schiattarella
56 P. Hetemaj
88 A. Diambo
19 R. Insigne 54°
17 G. Caprari 77°
26 S. Sanogo
A. Gaich 76°
20 G. Di Serio
Allenatore
Filippo Inzaghi

Logo Milan

4-2-3-1

Arbitro: Gianpaolo Calvarese

Logo Benevento

4-3-2-1

99 Donnarumma
1 Montipò
5 Diogo Dalot
Depaoli
23 Tomori
15 Glik
13 Romagnoli
5 Caldirola
19 Hernandez
93 Barba
4 Bennacer
14 Dabo
79 Kessie
10 Viola
56 Saelemaekers
29 Ionita
10 Calhanoglu
44 Iago Falque
17 Leao
16 Improta
21 Ibrahimovic
9 Lapadula

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Alberto Cavaliere

Arbitro
Gianpaolo Calvarese 6.5
Non commette grandi errori e lascia giocare concedendo spesso il vantaggio. Lucido

Milan
Allenatore: Stefano Pioli 6.5
Riesce a rigenerare la squadra e a ritrovare la vittoria in un momento cruciale della stagione. Tenace
Gianluigi Donnarumma (POR): 6.0
Non viene mai impegnato, mette sicurezza nelle uscite alte. Tranquillo
José Diogo Dalot (DIF): 6.5
Si disimpegna bene sia a destra che a sinistra. In crescita
Fikayo Tomori (DIF): 6.5
Risponde alle critiche con una prestazione autoritaria. Carattere
Alessio Romagnoli (DIF): 6.0
Svetta di testa e tiene botta sulle incursioni di Lapadula. Tattico
Theo Hernandez (DIF): 6.5
Mette il match in ghiacciaia siglando il raddoppio con una delle sue solite incursioni. In ripresa
Ismael Bennacer (CEN): 5.5
Spesso fuori tempo e fuori posizione. Pioli lo sostituisce nell'intervallo perchè ammonito. In affanno
Franck Kessie (CEN): 6.5
Torna a buoni livelli e come per magia il centrocampo rossonero riprende a far gioco. Uomo chiave
Alexis Saelemaekers (CEN): 6.5
Tanta corsa e buone incursioni, manca nelle conclusioni. Cursore
Hakan Calhanoglu (CEN): 6.5
In crescita rispetto alle ultime uscite trova il goal al termine di una splendida azione corale. Direttore d'orchestra
Rafael Leao (ATT): 6.0
In velocità dà sempre la sensazione di poter far male ma al momento giusto non trasforma. Incompiuto
Zlatan Ibrahimovic (ATT): 7.0
Quando decide di giocare tira fuori dal repertorio giocate ad effetto e concrete. Showman
Davide Calabria (DIF): 6.0
Entra nel finale e fornisce il proprio contributo. Utile
Samu Castillejo (CEN): 5.5
Entra e non si vede mai. Spento
Brahim Diaz (CEN): 6.5
Pochi minuti ma diversi spunti. Scalpitante
Sandro Tonali (CEN): 6.0
Entra per Bennacer e riesce a dare qualche geometria in più. Puntuale
Ante Rebic (ATT): 5.5
Lento e impacciato non riesce a carburare. Legnoso
Benevento
Allenatore: Filippo Inzaghi 6.0
Crede tanto nella conquista del risultato attraverso il gioco. In queste condizioni di classifica a volte si potrebbe pensare anche a difendere. Spavaldo
Lorenzo Montipò (POR): 7.0
Si distende, respinge, si immola ma alla fine non può nulla sui due goal. Guerriero
Fabio Depaoli (DIF): 6.5
Arriva con puntualità sia in chiusura che alla conclusione. Attento
Kamil Glik (DIF): 6.0
Ci mette esperienza ma quando i rossoneri vanno a campo aperto fa fatica. Generoso
Luca Caldirola (DIF): 6.0
Come Glik regge fino a quando non si aprono spazi tra le linee. Gregario
Federico Barba (DIF): 5.5
Gioca in fascia ma ha poco dinamismo. Frenato
Bryan Dabo (CEN): 6.5
Muscoli e buona qualità nella scelte delle giocate. Possente
Nicolas Benito Viola (CEN): 6.0
Vorrebbe disegnare calcio ma spesso si autocompiace senza incidere. Lezioso
Artur Ionita (CEN): 6.0
Tanta volontà e poca precisione nella conclusione. Dinamico
Silva Iago Falque (ATT): 6.0
Prova a metterci velocità e idee. Sfiora il pari ad inizio ripresa. Pimpante
Riccardo Improta (CEN): 6.0
Prova in tutti i modi a creare pericoli ma oltre la corsa poca concretezza. Voglioso
Gianluca Lapadula (ATT): 6.5
Tanto impegno e voglia di spaccare il match. Va vicino al goal in un paio di occasioni. Guizzante
Andres Tello (CEN): s.v.
Entra nel finale
Roberto Insigne (CEN): 6.0
Entra bene e sfiora il goal poi si spegne. Vibrante
Gianluca Caprari (ATT): 5.5
Non incide e non risponde alle aspettative di Inzaghi. Lento
Adolfo Julián Gaich (ATT): 5.5
Poche palle giocabili e nelle poche occasioni sbaglia il controllo. Rigido
Con un goal per tempo il Milan regola il Benevento e torna alla vittoria tra le mura amiche. Tre punti fondamentali che permettono ad Ibrahimovic e compagni di rilanciarsi in zona Champions e mettere pressione alle rivali impegnate domani. Un risultato giusto e meritato alla luce delle numerosissime occasioni da goal non trasformate dai rossoneri. Decidono Calhanoglu e Theo Hernandez due uomini simbolo della stagione rossonera. Da segnalare il secondo tempo del rientrante Ibrahimovic capace di deliziare i pochi presenti con giocate di classe sopraffina. Per il fuoriclasse svedese tanti segnali positivi per il finale di stagione e un po' di rammarico per il goal che non è arrivato. Per gli ospiti buona prestazione, tutta cuore e corsa con poca precisione in fase conclusiva e poca concretezza. Per Inzaghi ora la strada si fa in salita con due scontri diretti con Cagliari e Torino che decideranno probabilmente le sorti dei sanniti. Per il Milan ci sarà la trasferta di Torino in casa della rivale Juventus che promette battaglia e tanto spettacolo. Dallo Stadio Meazza di San Siro è tutto, l'appuntamento è per le prossime dirette su Datasport.
56 %
Possesso palla
44 %
15
Tiri totali
6
10
Tiri specchio
-
-
Tiri respinti
1
-
Legni
-
6
Corner
7
8
Falli
15
1
Fuorigioco
1
2
Ammoniti
-
-
Espulsi
-

Milan-Benevento 2-0

MARCATORI: 6' Calhanoglu (M), 60' Hernandez (M).
MILAN (4-2-3-1): Donnarumma 6; Diogo Dalot 6,5, Tomori 6,5, Romagnoli 6, Hernandez 6,5 (76' Calabria 6) ; Bennacer 5,5 (46' Tonali 6) , Kessie 6,5; Saelemaekers 6,5 (75' Castillejo 5,5) , Calhanoglu 6,5 (86' Diaz 6,5) , Leao 6 (76' Rebic 5,5) ; Ibrahimovic 7.
A disposizione: Tatarusanu, Gabbia, Kalulu Kyatengwa, Kjaer, Krunic, Meite, Hauge.
Allenatore: Stefano Pioli 6,5.
BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò 7; Depaoli 6,5, Glik 6, Caldirola 6, Barba 5,5; Dabo 6,5 (86' Tello sv) , Viola 6, Ionita 6; Iago Falque 6 (54' Insigne 6) , Improta 6 (77' Caprari 5,5) ; Lapadula 6,5 (76' Gaich 5,5) .
A disposizione: Lucatelli, Manfredini, Pastina, Schiattarella, Hetemaj, Diambo, Sanogo, Di Serio.
Allenatore: Filippo Inzaghi 6.
ARBITRO: Gianpaolo Calvarese 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 39' Bennacer (M); 90' Castillejo (M).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 6-7.
RECUPERO: pt 0, st 0