Serie A 2020-2021
Serie A 2020-2021
Tempo reale
Tempo reale

Verona - Atalanta: 0 - 2 | Tempo reale, Formazioni

28° giornata Serie A 2020-2021

Stadio Marcantonio Bentegodi

21 marzo 2021 ore 12:30
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Luca Pairetto
Logo Verona
0
-
2

Conclusa

Logo Atalanta

Atalanta

33° R. Malinovskiy (Rig.)
43° D. Zapata

Verona

Logo Verona
0
33° R. Malinovskiy (Rig.)
43° D. Zapata

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Alberto Cavaliere
Mostra dettagli:

l'Atalanta sbanca lo stadio Bentegodi con un netto e perentorio 2-0 al termine di un match a senso unico e condotto senza affanni fin dal primo minuto di gioco. Bastano un rigore di Malinovskiy e una perla di Zapata nel primo tempo a mandare in archivio la gara e a spostare l'equilibrio del match a favore di Gasperini. Tre punti d'oro per i bergamaschi che salgono a quota 55 e si assestano al quarto posto agganciando momentaneamente la Juventus. Per il Verona gara difficile e grandi difficoltà nel creare occasioni da goal. Non sono bastati i cambi effettuati nella ripresa da Juric, oggi squalificato, a ridare vita e brio ad una squadra che sembra aver perso l'ardore agonistico di inizio stagione. Per i gialloblù è la terza sconfitta di fila ed ora sarà necessario ritrovare motivazioni per chiudere bene una stagione molto positiva. La sosta per la nazionale sembra arrivare proprio al momento giusto, sarà utile per ritrovare forze e concentrazione. Si riprenderà il 3 Aprile, per i bergamaschi ci sarà l'impegno casalingo con l'Udinese, per Lasagna e compagni ci sarà la trasferta sul difficile campo del Cagliari. Dallo stadio Bentegodi è tutto, l'appuntamento è come sempre alle prossime dirette su Datasport.

90'+3
Ore 12.24, termina il match. Allo stadio Bentegodi  Atalanta batte Verona 2-0

90'+3
Sull'ennesimo rinvio della difesa orobica arriva il triplice fischio di Pairetto che sancisce la fine del match.

90'+3
Ultimo minuto di gioco

90'+2
Missile dal limite di Josip Ilicic che si accentra e lascia partire un sinistro a giro che svernicia l'incrocio dei pali

90'
Batti e ribatti a metà campo 

89'
Intanto Pairetto assegna 3 minuti di recupero

89'
Per il Verona si avvicina la terza sconfitta di fila 

89'
Atalanta in pieno controllo del match si avvia verso un successo importantissimo

87'
Sostituzione: esce Ruslan Malinovskiy ed entra Viktor Kovalenko

86'
Numero di Muriel che impazza sulla sinistra, lascia sul posto due avversari e calcia a lato sull'uscita di Silvestri

86'
Ci provano gli scaligeri ma oggi non riescono a creare pericoli

86'
Siamo entrati negli ultimi 5 minuti di gioco

86'
Ripartenza improvvisa dell'Atalanta, Ilicic si libera al limite e prova il sinistro. La palla è centrale e Silvestri ringrazia.

82'
Numero di Ilicic che sembra entrato in gara con la giusta concentrazione

79'
Sostituzione: esce Antonin Barak ed entra Ivan Ilic

78'
Girata improvvisa di Muriel che mette i brividi a Silvestri e sfiora il palo

78'
Acrobazia di Djimsiti che cerca il goal della domenica ma mette sul fondo 

77'
Doppio cambio per Gasperini che mette forze fresche in avanti

77'
Sostituzione: esce Matteo Pessina ed entra Josip Ilicic

76'
Sostituzione: esce Duvan Zapata ed entra Luis Muriel

75'
Prima occasione del match per gli uomini di Juric

74'
Palla goal Verona con Lazovic che si presenta tutto solo a due passi da Gollini ma il destro si spegne sul guantone del portiere ospite.

73'
Ammonito Stefano Sturaro che stende lo scatenato Romero

72'
Si invola Romero che si lancia verso la metà campo scaligera

72'
Sul cross di Lazovic libera la difesa

72'
Corner per il Verona che prova a riaprire il match

67'
Fase di stanca del match

65'
Ammonito Cristian Romero per intervento fuori tempo su Zaccagni

64'
Sostituzione: esce Aleksey Miranchuk ed entra Mario Pasalic

64'
Sostituzione: esce Rafael Toloi ed entra Joakim Maehle

63'
Romero insacca in mischia ma Pairetto annulla per un fallo di mano del difensore

63'
Gasperini prepara un doppio cambio

62'
Sostituzione: esce Kevin Lasagna ed entra Andrea Favilli

61'
Ammonito Rafael Toloi che stende Zaccagni e poi reagisce nei confronti del trequartista scaligero

59'
Cross insidioso per Lasagna che si allunga ma non riesce a controllare

57'
Dopo la sfuriata inziale del Verona gli orobici riprendono a far gioco

53'
Gasperini si arrabbia con i suoi uomini che sembrano un po' deconcentrati

51'
Incursione di Lasagna che si incunea e termina a terra sbilanciato. Per Pairetto è tutto ok

49'
Il Verona prova subito ad imprimere un ritmo diverso al match

46'
Sostituzione: esce Luis Miguel Veloso ed entra Stefano Sturaro

46'
Sostituzione: esce Federico Dimarco ed entra Darko Lazovic

46'
Sostituzione: esce Federico Ceccherini ed entra Destiny Udogie

46'
Il Verona si ripresenta subito con tre cambi

46'
Ore 13.36, riprende il match

Le squadre rientrano in campo per la ripresa del gioco

Termina con un netto 2-0 a favore dell'Atalanta un primo tempo a senso unico e dominato in lungo e in largo dagli uomini di Gasperini. Dopo l'inizio di gara abbastanza bloccato Malinovskiy e Zapata prendono per mano i compagni e fanno la differenza creando occasioni in successione e firmando il doppio vantaggio. Grande imbarazzo per il Verona incapace di creare palle goal e di impensierire Gollini. Juric dovrà pensare sicuramente a qualche cambio tattico per cercare di raddrizzare un match che sembra compromesso. 

45'+1
Ore 13.19, finisce il primo tempo. Verona-Atalanta 0-2

45'+1
Il direttore di gara dice che per il momento può bastare e manda le squadre al riposo.

45'+1
Grande difficoltà per gli scaligeri che continuano a subire la pressione degli ospiti.

45'+1
Il direttore di gara assegna un solo minuto di recupero

45'
Pezzo d'autore dell'attaccante orobico che mette in mostra un mix di forza e tecnica

43'
2-0 ATALANTA! RADDOPPIA DUVAN ZAPATA! Progressione del colombiano che brucia Lovato e con un tocco di classe insacca sull'uscita di Silvestri

41'
Ultimi 5' del primo tempo

39'
Il Verona ora deve essere bravo a mantenere gli equilibri per non rischiare di subire il raddoppio

39'
Palla goal Atalanta! Pessina per Zapata che resiste ad una carica e centra il palo di sinistro. Brivido per Silvestri

37'
Ora il Verona deve provare a scuotersi per cambiare l'inerzia di un match fino a questo momento a senso unico

35'
Vantaggio meritato degli ospiti che negli ultimi minuti avevano sfiorato a più riprese il vantaggio

33'
1-0 ATALANTA! GOAL DI RUSLAN MALINOVSKIY! Freddissimo il fantasista ucraino che guarda negli occhi Silvestri e lo spiazza con un piattone precisissimo. 

33'
Sulla palla Malinovskiy

33'
Sull'angolo arriva un tocco di mano di Di Marco e Pairetto fischia il calcio di rigore

32'
Aumenta la pressione dell'Atalanta che inizia a creare azioni

31'
Guizzo di Duvan Zapata che si libera di forza di due difensori e spara un destro che si infrange sui piedi di Silvestri

30'
Mancino potente di Malinovskiy deviato in calcio d'angolo 

30'
Buona occasione per l'Atalanta

29'
Ammonito Pawel Dawidowicz che atterra Malinovskiy ad un passo dall'area di rigore

28'
Ammonito Federico Ceccherini che subisce fallo da Malinovskiy e reagisce scalciando

26'
Grande occasione per l'Atalanta sempre pericolosa sui calci piazzati

24'
Sul cross tesissimo stacco imperioso di Romero che vola e schiaccia costringendo Silvestri a distendersi alla sua destra

24'
Calcio piazzato in attacco per gli ospiti, vanno tutti a saltare. Sulla palla Malinovskiy

23'
Gasperini intanto chiede a Maehle di prepararsi

23'
Arriva l'ok del direttore di gara, Toloi rientra in campo ristabilendo la parità numerica

21'
Cross improvviso di Zaccagni, blocca Gollini

21'
Toloi ancora a bordo campo per le cure mediche 

19'
Si rialza il difensore ancora dolorante

19'
Ancora a terra il difensore convocato da Mancini in nazionale

18'
Brutto colpo per Toloi colpito al volto involontariamente da Barak

17'
Gioco fermo per infortunio a Zaccagni che resta a terra

15'
Partita molto bloccata in questi primi 15' 

13'
Gli scaligeri provano ad alzare il baricentro anche se fanno fatica a trovare gli spazi

12'
Gollini esce con i piedi fuori area per chiudere su Lasagna lanciato a rete

8'
Il Verona sembra sorpreso dallo schieramento degli orobici

8'
Tanti scontri a metà campo e tanta densità

6'
Paro, che sostituisce in panchina lo squalificato Juric, cerca di incitare i suoi uomini.

4'
l'Atalanta continua  a far gioco cercando di prendere subito in mano il match

2'
Prima conclusione del match con Toloi che devia di testa debolmente. blocca Silvestri senza problemi.

1'
Ore 12.33, inizia il match

Sarà il Verona a giocare il primo pallone del match

Tutto pronto per il calcio d'inizio di Verona-Atalanta, il lunch match che aprirà la domenica calcistica del ventottesimo turno di serie A. Arrivano le formazioni ufficiali. Andiamo a vedere le scelte dei due allenatori. Juric presenta un 3-4-2-1 con Dawidowicz e Lovato nel trio difensivo, Di Marco e Faraoni sugli esterni e il duo Barak-Zaccagni alle spalle di Lasagna. Mini rivoluzione in casa Atalanta con Gasperini che, viste le assenze, si schiererà con un 4-2-3-1 inedito e con tanta qualità in mediana. Toloi e Palomino saranno gli esterni bassi, Freuler e De Roon formeranno la cerniera di metà campo e Zapata unica punta. Alle spalle del colombiano Pessina avrà il sostegno di Maliovskiy e Miranchuk nel creare gioco. Tra poco il calcio d'inizio.

Sarà Verona-Atalanta ad aprire la domenica calcistica del ventottesimo turno di Serie A. Il match in programma alle 12.30 allo stadio Bentegodi vedrà lo scontro tra l'allievo Juric e il maestro Gasperini, stessa filosofia di calcio tutta organizzazione, corsa, fisicità e duelli a tutto campo. Tanti elementi che promettono di dar vita ad una gara frizzante e ricca di goal. Per gli orobici l'imperativo è fare punti per consolidarsi al quarto posto, dimenticare l'eliminazione con il Real Madrid e mettere pressione alle rivali in corsa per la Champions. Per gli scaligeri l'obiettivo è reagire dopo lo stop con il Sassuolo. Juric dovrebbe presentare un 3-4-2-1 con Veloso e Tameze in cabina di regia, Di Marco e Faraoni a spingere sugli esterni e il duo Barak-Zaccagni ad innescare Lasagna. Per Gasperini ancora qualche dubbio in attacco con Zapata che dovrebbe trovare spazio e il ballottaggio Ilicic-Muriel che sarà sciolto in extremis. Possibile anche la scelta di un solo attaccante con l'inserimento di Malinovskiy al fianco di Pessina nella batteria di trequartisti. A dirigere il match ci sarà il signor Luca Pairetto della sezione di Nichelino.

Tutto pronto per il match valido per la ventottesima giornata di Serie A 2020-2021. Segui la partita su Datasport e non perderti tutti gli aggiornamenti in tempo reale.
Verona
IN CAMPO (3-4-2-1)
1 M. Silvestri
27 P. Dawidowicz 29°
17 F. Ceccherini 46° 28°
6 M. Lovato
5 D. Faraoni
61 A. Tameze
4 L. Miguel Veloso 46°
3 F. Dimarco 46°
20 M. Zaccagni
7 A. Barak 79°
92 K. Lasagna 62°

IN PANCHINA
25 I. Pandur
22 A. Berardi
13 D. Udogie 46°
15 Y. Cetin
K. Ruegg
36 B. Amione
88 D. Lazovic 46°
33 S. Sturaro 73° 46°
14 I. Ilic 79°
40 D. Bessa
9 E. Salcedo
11 A. Favilli 62°
Allenatore
Ivan Juric
Atalanta
IN CAMPO (4-2-3-1)
95 P. Gollini
2 R. Toloi 64° 61°
17 C. Romero 65°
19 B. Djimsiti
6 J. Palomino
15 M. De Roon
11 R. Freuler
18 R. Malinovskiy 87° (R)33°
32 M. Pessina 77°
59 A. Miranchuk Al. 64°
91 D. Zapata 43° 76°

IN PANCHINA
57 M. Sportiello
31 F. Rossi
40 M. Ruggeri
3 J. Maehle 64°
72 J. Ilicic 77°
13 M. Caldara
41 D. Ghislandi
88 M. Pasalic 64°
20 V. Kovalenko 87°
7 S. Lammers
9 L. Muriel 76°
Allenatore
Gian Piero Gasperini

Logo Verona

3-4-2-1

Arbitro: Luca Pairetto

Logo Atalanta

4-2-3-1

1 Silvestri
95 Gollini
27 Dawidowicz
2 Toloi
17 Ceccherini
17 Romero
6 Lovato
19 Djimsiti
5 Faraoni
6 Palomino
61 Tameze
15 De Roon
4 Miguel Veloso
11 Freuler
3 Dimarco
18 Malinovskiy
20 Zaccagni
32 Pessina
7 Barak
59 Miranchuk Al.
92 Lasagna
91 Zapata

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Alberto Cavaliere

Arbitro
Luca Pairetto 6.5
Interviene sempre con decisione e grande lucidità. In campo tanti scontri ma poche proteste. Grande personalità

Verona
Allenatore: Ivan Juric 5.5
Presenta un undici troppo rinunciatario che si lascia sorprendere dall'assetto inedito dei bergamaschi. Sorpreso
Marco Silvestri (POR): 6.5
Mette continue pezze alle falle della sua retroguardia. Raccoglie due volte il pallone dalla rete pur lottando. Reattivo
Pawel Dawidowicz (DIF): 5.5
Prova a metterci fisico e grinta ma oggi Zapata è imprendibile. Macchinoso
Federico Ceccherini (DIF): 5.5
Cerca di metterci esperienza ma non trova punti di riferimenti. Lento
Matteo Lovato (DIF): 5.5
Ha grande talento ma lo scontro con il colosso colombiano oggi è apparso impari. Acerbo
Davide Faraoni (DIF): 6.0
Spinge e prova a dare una scossa ai compagni di squadra. Da solo può poco. Grintoso
Adrien Tameze (CEN): 6.0
Cerca di svolgere il suo e di sopperire alla latitanza di Veloso. Generoso
Luis Miguel Veloso (CEN): 5.0
Tocca pochissimi palloni e quando lo fa è impreciso. Stralunato
Federico Dimarco (DIF): 5.0
Non spinge e non chiude con efficacia. Provoca il rigore che sblocca la gara. Timoroso
Mattia Zaccagni (CEN): 6.5
E' uno dei pochi a lottare fino alla fine. Lotta su tutti i palloni anche se non incide come al solito. Ingabbiato
Antonin Barak (CEN): 5.5
Gira a vuoto senza trovare la posizione. Ci si aspetta molto di più. Compassato
Kevin Lasagna (ATT): 6.0
Ci mette tanto impegno ma riceve pochissimi palloni. con le spalle alla porta fa tanta fatica. Isolato
Destiny Udogie (DIF): 5.5
Entra nella ripresa e svolge il compito con lo stesso affanno dei compagni di reparto. Incolpevole
Darko Lazovic (CEN): 6.0
Entra nella ripresa e almeno ci mette brio e voglia. Sciupa l'unica palla goal dei gialloblù. Guizzante
Stefano Sturaro (CEN): 5.5
Dovrebbe dare esperienza e geometrie. Si perde come gli altri. Opaco
Ivan Ilic (CEN): 5.5
Pochi minuti a disposizione ma sembra spento. In calo
Andrea Favilli (ATT): 5.5
Sostituisce Lasagna senza mai rispondere presente. Da rivedere
Atalanta
Allenatore: Gian Piero Gasperini 7.0
Riesce sempre a trovare il giusto assetto nonostante le ripetute assenze. Spiazza l'allievo con la difesa a quattro e tanta qualità in mediana. Sagace
Pierluigi Gollini (POR): 6.0
Inoperoso per tutto il match risponde presente nell'unica occasione dei padroni di casa. Attento
Rafael Toloi (DIF): 6.5
Si ritrova come esterno nell'inedita difesa a quattro e si disimpegna con tranquillità e senso tattico. Solido
Cristian Romero (DIF): 6.5
Prestazione sopra le righe per il centrale. Svetta, si propone e chiude con grande autorità. Faro
Berat Djimsiti (DIF): 6.0
Come al solito ci mette grinta e volontà. Combattente
José Luis Palomino (DIF): 6.0
Agisce sulla fascia nel ruolo inedito di esterno, non soffre la nuova posizione. Intelligente
Marten De Roon (CEN): 6.0
Gara lineare e senza affanni. Dà come sempre equilibrio. Tattico
Remo Freuler (CEN): 6.0
Tanta legna e chilometri. Chiude sempre con puntualità l'accesso alla propria metà campo. Doganiere
Ruslan Malinovskiy (CEN): 7.0
Tanta qualità mista a potenza fisica. Crea sempre pericoli e trasforma il rigore del vantaggio con grande classe. Insidioso
Matteo Pessina (CEN): 6.0
Meno brillante del solito fornisce il contributo di qualità che gli viene chiesto. Diligente
Aleksey Miranchuk Al. (CEN): 6.0
Svolge il compito con impegno e continuità ma senza grandi acuti. Lineare
Duvan Zapata (ATT): 7.5
Tecnica e potenza. Fa reparto da solo e travolge i difensori in progressione. Firma il raddoppio con una perla. Esplosivo
Joakim Maehle (DIF): 6.0
Pochi minuti a disposizione ma partecipa con buona disponibilità al successo. Pronto
Josip Ilicic (ATT): 6.5
Parte dalla panchina ma quando entra illumina il match con giocate d'alta scuola. Talento
Mario Pasalic (CEN): 6.0
Solita concretezza e senso tattico. Risorsa
Viktor Kovalenko (CEN): s.v.
Entra nel finale
Luis Muriel (ATT): 6.5
Ogni tocco è un pericolo per le difese avversarie. Funambolo
l'Atalanta sbanca lo stadio Bentegodi con un netto e perentorio 2-0 al termine di un match a senso unico e condotto senza affanni fin dal primo minuto di gioco. Bastano un rigore di Malinovskiy e una perla di Zapata nel primo tempo a mandare in archivio la gara e a spostare l'equilibrio del match a favore di Gasperini. Tre punti d'oro per i bergamaschi che salgono a quota 55 e si assestano al quarto posto agganciando momentaneamente la Juventus. Per il Verona gara difficile e grandi difficoltà nel creare occasioni da goal. Non sono bastati i cambi effettuati nella ripresa da Juric, oggi squalificato, a ridare vita e brio ad una squadra che sembra aver perso l'ardore agonistico di inizio stagione. Per i gialloblù è la terza sconfitta di fila ed ora sarà necessario ritrovare motivazioni per chiudere bene una stagione molto positiva. La sosta per la nazionale sembra arrivare proprio al momento giusto, sarà utile per ritrovare forze e concentrazione. Si riprenderà il 3 Aprile, per i bergamaschi ci sarà l'impegno casalingo con l'Udinese, per Lasagna e compagni ci sarà la trasferta sul difficile campo del Cagliari. Dallo stadio Bentegodi è tutto, l'appuntamento è come sempre alle prossime dirette su Datasport.
52 %
Possesso palla
48 %
1
Tiri totali
10
1
Tiri specchio
6
-
Tiri respinti
-
-
Legni
2
4
Corner
7
20
Falli
23
3
Fuorigioco
3
3
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Verona-Atalanta 0-2

MARCATORI: 33' Malinovskiy (Rig.) (A), 43' Zapata (A).
VERONA (3-4-2-1): Silvestri 6,5; Dawidowicz 5,5, Ceccherini 5,5 (46' Udogie 5,5) , Lovato 5,5; Faraoni 6, Tameze 6, Miguel Veloso 5 (46' Sturaro 5,5) , Dimarco 5 (46' Lazovic 6) ; Zaccagni 6,5, Barak 5,5 (79' Ilic 5,5) ; Lasagna 6 (62' Favilli 5,5) .
A disposizione: Pandur, Berardi, Cetin, Ruegg, Amione, Bessa, Salcedo.
Allenatore: Ivan Juric 5,5.
ATALANTA (4-2-3-1): Gollini 6; Toloi 6,5 (64' Maehle 6) , Romero 6,5, Djimsiti 6, Palomino 6; De Roon 6, Freuler 6; Malinovskiy 7 (87' Kovalenko sv) , Pessina 6 (77' Ilicic 6,5) , Miranchuk Al. 6 (64' Pasalic 6) ; Zapata 7,5 (76' Muriel 6,5) .
A disposizione: Sportiello, Rossi, Ruggeri, Caldara, Ghislandi, Lammers.
Allenatore: Gian Piero Gasperini 7.
ARBITRO: Luca Pairetto 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 28' Ceccherini (V); 29' Dawidowicz (V); 61' Toloi (A); 65' Romero (A); 73' Sturaro (V).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 4-7.
RECUPERO: pt 0, st 0