Serie A 2019-2020
Serie A 2019-2020
Tempo reale
Tempo reale

Atalanta - Inter: 0 - 2 | Tempo reale, Formazioni

38° giornata Serie A 2019-2020

Stadio Gewiss Stadium

1 agosto 2020 ore 20:45
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Piero Giacomelli
Logo Atalanta
0
-
2

Conclusa

Logo Inter

Inter

1° D. D'Ambrosio
20° A. Young

Inter

Logo Inter
2
1° D. D'Ambrosio
20° A. Young

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Michael Di Chiaro
Mostra dettagli:

L'Inter sbanca Bergamo e chiude al secondo posto, staccata soltanto di un punto dalla Juventus campione d'Italia. La formazione di Antonio Conte domina in lungo e in largo a Bergamo, sbloccandola dopo cinquanta secondi grazie alla zuccata vincente di D'Ambrosio. Poi al 20' capolavoro balistico di Young e il match è già in archivio. Nella ripresa la Dea tenta una timida reazione ma testa e gambe sono inevitabilmente già indirizzate verso Lisbona. L'Inter, quindi, amministra senza problemi e va vicino al tris in un paio di circostanze. Finisce dunque 0-2 e l'Atalanta chiude terza per il secondo anno consecutivo.

Ore 22.44, risultato finale: Atalanta-Inter 0-2

90'+4
Ancora Malinvoskyi! che facilità di calcio per l'ucraino: palla in out ma non di molto

90'+1
Sostituzione Atalanta: esce Alejandro Gomez ed entra Jacopo Da Riva

90'+1
sassata di Malinovskyi con il mancino: pallone sul fondo non di poco

90'
Sostituzione Inter: esce Ashley Young ed entra Victor Moses

90'
Sostituzione Inter: esce Nicolò Barella ed entra Christian Eriksen

89'
Sportiello sigilla il destro di Young

88'
Gran palla di Malinovskyi per Zapata, sporcato ancora una volta in angolo dalla muraglia dell'Inter

87'
Grande assolo di Lukaku che fa tutto bene tranne la conclusione, altissima.

86'
ammonito Samir Handanovic tra le file dell'Inter

83'
Gosens vicinissimo al gol: traccia di Muriel per il tedesco che in estirada incrocia a lato di pochissimo

82'
Annullato il tris di Sanchez che aveva insaccato dopo aver sdraiato Sportiello. Il cileno era in posizione di offside.

80'
Zapata murato in area da Skriniar e da De Vrij: sfera in corner.

77'
Sostituzione Inter: esce Danilo D'Ambrosio ed entra Cristiano Biraghi

77'
Sostituzione Inter: esce Alessandro Bastoni ed entra Milan Skriniar

77'
L'Inter non sfrutta la chance per il tris: D'Ambrosio interviene al limite su Djimsiti, ne approfitta Godin che si infila in area e da posizione ottimale cerca un compagno che non c'è

71'
Secondo cooling break del match a meno di venti dalla fine.

71'
Sostituzione Inter: esce Lautaro Martinez ed entra Alexis Sanchez

66'
Gagliardini che occasione! lavoro pazzesco di Lukaku che aggira due difensori e scarica per il centrocampista bergamasco, il cui tiro sibilo non lontano dalla porta di Sportiello

62'
Sostituzione Atalanta: esce Remo Freuler ed entra Ruslan Malinovskiy

61'
Sostituzione Atalanta: esce Mario Pasalic ed entra Luis Muriel

61'
Sostituzione Atalanta: esce Timothy Castagne ed entra Hans Hateboer

60'
Mezz'ora da giocare qui a Bergamo, Inter in totale controllo del match e forte del doppio vantaggio

56'
ammonito Marcelo Brozovic dopo una vistosa trattenuta ai danni di Gomez

55'
Guizzo del Papu Gomez: sinistro dai venti metri e Handanovic la inchioda a terra.

53'
L'Atalanta prova ad imbastire una reazione: Gosens si procura un calcio d'angolo

50'
Fallo in attacco di Gosens che sovrasta Godin in maniera irregolare. Punizione per l'Inter

47'
Barella dalla distanza: palla in curva

46'
Ore 21.55, è ricominciato il secondo tempo tra Atalanta e Inter.

Primo tempo spaziale dell'Inter a Bergamo: dopo cinquanta secondi, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, incertezza Gollini-Gosens e ne approfitta subito D'Ambrosio che di testa appoggia in rete il pallone del vantaggio. Al 20' arriva il raddoppio: splendida ripartenza veloce dell'Inter e palla in corsia per Young che converge e fulmina Sportiello con un destro meraviglioso sul palo più lontano. Atalanta non pervenuta

Ore 21.39, fine primo tempo: Atalanta-Inter 0-2

45'+3
Ripartenza Atalanta: Gosens lancia Gomez che galoppa sulla corsia di sinistra e scarica al centro dove c'è Zapata, ancora una volta fermato dalla splendida lettura di Handanovic

45'
Saranno cinque i minuti di recupero al Gewiss Stadium

44'
ammonito anche Rafael Toloi, durissimo intervento ai danni di un Lautaro incontenibile

43'
Grande occasione per l'Atalanta: Zapata in profondità premia la sovrapposizione di Gosens che crossa sul secondo palo dove arriva Pasalic in spaccata, chiuso ancora una volta da un super Young

39'
Che chance per Lautaro! entra in area l'argentino e al momento del piazzato a rete viene chiuso da un intervento super di Castagne

35'
Azione roboante di Zapata sulla destra che brucia Bastoni e mette al centro per Freuler, murato al primo tentativo verso la porta interista. Poi la sfera carambola sui piedi di Gosens che crossa direttamente tra le braccia di Handanovic

32'
Inter in controllo totale allo scollinare della mezz'ora di gioco. Atalanta insolitamente confusionaria e poco incisiva nel palleggio

27'
Tutti fermi al Gewiss Stadium per il primo cooling break 

25'
L'Atalanta pareggia subito il conto dei cartellini: ammonito Berat Djimsiti

24'
Troppo fuori misura la punizione del Papu: palla che sorvola l'area e si spegne sul fondo.

23'
Primo giallo del match: ammonito De Vrij dopo un duro intervento ai danni di Gosens

23'
Lautaro prova il jolly dai quaranta metri con Sportiello fuori dai pali, ma il portiere nerazzurro riesce a tornare in posizione e a bloccare la sfera

21'
Azione strepitosa che porta al raddoppio dell'Inter: splendida la transizione in verticale degli ospiti e sfera in ampiezza sulla corsa di Young che punta, rientra sul destro e la piazza a giro sul secondo palo. Gran gol dell'ex terzino dello United

20'
GOOOL DELL'INTER! HA RADDOPPIATO ASHLEY YOUNG!

17'
Grande ordine in casa Inter: squadra solida dietro e fulminante quando può ripartire negli spazi. Ottimo l'approccio della squadra di Antonio Conte

13'
L'Atalanta prova ad alzare la pressione adesso: primo corner conquistato dai bergamaschi

12'
Grande azione tutta di prima dell'Atalanta sul binario mancino che porta Pasalic al cross in direzione di Zapata, anticipato dalla tempestiva uscita bassa di Handanovic

11'
L'Atalanta prova a ricostruire dopo il colpo a freddo. La squadra di Gasperini opta per il giro palla in costruzione ma l'Inter è ben disposta in campo e controlla

5'
Sostituzione Atalanta: non ce la fa Gollini dopo lo scontro con Gosens in occasione del gol. Al suo posto entra Sportiello.

3'
Vantaggio lampo dell'Inter: sugli sviluppi del corner, Brozovic tocca corto in favore di Young che crossa al bacio per l'incornata di Danilo D'Ambrosio che approfitta del pasticcio tra Gollini e Gosens e insacca in rete

1'
GOOOL DELL'INTER! HA SEGNATO D'AMBROSIO

1'
Subito Inter pericolosa: Lautaro scappa sulla sinistra, scarico al centro, velo di Lukaku e Barella viene murato in corner sul più bello

1'
Ore 20.48: è iniziata Atalanta-Inter. E' l'Inter a muovere il primo pallone del match

FORMAZIONI UFFICIALI

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Caldara, Djimsiti; Castagne, de Roon, Freuler, Gosens; Pasalic, Gomez; Zapata. Allenatore Gasperini

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Bastoni; D'Ambrosio, Brozovic, Gagliardini, Young; Barella; Lautaro Martinez, Lukaku. Allenatore Conte

Al Gewiss Stadium di Bergamo va in scena lo spareggio che vale il secondo posto finale tra Atalanta e Inter. Da un lato la banda Gasperini viaggia a gonfie vele, imbattuta dopo il lockdown e con il traguardo dei 100 gol realizzati distante soltanto due lunghezze. Sul versante opposto risponde l'Inter che ha a disposizione due risultati su tre per chiudere seconda. I ragazzi guidati da Antonio Conte sono la miglior difesa del campionato e, anche solo pareggiando, toccherebbero quota 80 punti. Un risultato che manca dalla stagione 2009-2010, l'anno del triplete. All'andata terminò 1-1 con il vantaggio lampo targato Lautaro Martinez e il pari di Gosens nella ripresa. A ridosso del novantesimo, Muriel si fece parare da Handanovic il rigore della potenziale vittoria.
Atalanta
IN CAMPO (3-4-2-1)
95 P. Gollini
2 R. Toloi 44°
3 M. Caldara
19 B. Djimsiti 25°
21 T. Castagne 61°
15 M. De Roon
11 R. Freuler 62°
8 R. Gosens
88 M. Pasalic 61°
10 A. Gomez 91°
91 D. Zapata

IN PANCHINA
31 F. Rossi
57 M. Sportiello
4 B. Sutalo
5 A. Tameze
7 L. Czyborra
9 L. Muriel 61°
16 R. Guth
18 R. Malinovskiy 62°
20 J. Da Riva 91°
22 R. Bellanova
33 H. Hateboer 61°
90 E. Colley
Allenatore
Gian Piero Gasperini
Inter
IN CAMPO (3-4-1-2)
1 S. Handanovic 86°
2 D. Godin
6 S. De Vrij 23°
95 A. Bastoni 77°
33 D. D'Ambrosio 77°
5 R. Gagliardini
77 M. Brozovic 56°
15 A. Young 90° 20°
23 N. Barella 90°
10 L. Martinez 71°
9 R. Lukaku

IN PANCHINA
27 D. Padelli
46 T. Berni
7 A. Sanchez 71°
11 V. Moses 90°
13 A. Ranocchia
34 C. Biraghi 77°
24 C. Eriksen 90°
30 S. Esposito
87 A. Candreva
32 L. Agoumè
20 I. Borja Valero
37 M. Skriniar 77°
Allenatore
Antonio Conte

Logo Atalanta

3-4-2-1

Arbitro: Piero Giacomelli

Logo Inter

3-4-1-2

95 Gollini
1 Handanovic
2 Toloi
2 Godin
3 Caldara
6 De Vrij
19 Djimsiti
95 Bastoni
21 Castagne
33 D'Ambrosio
15 De Roon
5 Gagliardini
11 Freuler
77 Brozovic
8 Gosens
15 Young
88 Pasalic
23 Barella
10 Gomez
10 Martinez
91 Zapata
9 Lukaku

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Michael Di Chiaro

Arbitro
Piero Giacomelli 6.5
Buona direzione. Era un match molto delicato, non ne perde mai il controllo

Atalanta
Allenatore: Gian Piero Gasperini 6.0
Secondo o terzo a onor del vero fa poca differenza. A maggior ragione a dieci giorni dalla gara della storia contro il PSG. La sua Atalanta approccia male e dopo un minuto è già sotto. Una serata storta che non cancella un'altra stagione pazzesca.
Pierluigi Gollini (POR): 5.0
Esce a vuoto sul gol di D'Ambrosio e si fa anche male. 5 minuti da incubo
Rafael Toloi (DIF): 6.0
Lautaro è un cliente durissimo. Lui fatica all'inizio (con tanto di giallo) poi risale la china
Mattia Caldara (DIF): 5.5
Quanta sofferenza contro Lukaku
Berat Djimsiti (DIF): 5.5
Meno bene del solito
Timothy Castagne (DIF): 6.0
Non sfigura dietro.
Marten De Roon (CEN): 6.0
Uno dei pochi a non arrendersi mai.
Remo Freuler (CEN): 5.0
Annullato dalla mediana interista
Robin Gosens (DIF): 5.0
In calo evidente da qualche settimana. Non sfonda sulla sinistra
Mario Pasalic (CEN): 5.0
Fuori dai radar del match
Alejandro Gomez (ATT): 6.0
Mai sotto la sufficienza pur senza illuminare
Duvan Zapata (ATT): 6.0
Ci prova in ogni modo ma la difesa dell'Inter lo mura in ogni frangente
Marco Sportiello (POR): 6.0
incolpevole sul capolavoro di Young
Luis Muriel (ATT): 6.0
impatto buono, come al solito, ma senza lampo risolutore
Ruslan Malinovskiy (CEN): 6.5
Tra i più brillanti giocando solo mezz'ora. Mina vagante
Jacopo Da Riva (CEN): s.v.
esordio in A nel finale
Hans Hateboer (DIF): 6.0
entra nel segmento finale ma si vede poco
Inter
Allenatore: Antonio Conte 7.0
Il suo primo anno da tecnico dell'Inter si chiude con 82 punti (i nerazzurri non superavano quota 80 dal 2010) e soprattutto riporta la Beneamata sul podio del campionato di A. L'anno prossimo, con i giusti innesti, potrà giocarsi il titolo
Samir Handanovic (POR): 6.0
serata da spettatore
Diego Godin (DIF): 6.5
Prova di alto livello. Mai in difficoltà
Stefan De Vrij (DIF): 7.0
Leader insuperabile
Alessandro Bastoni (DIF): 6.5
Buona la prova dell'ex. Sicuro
Danilo D'Ambrosio (DIF): 7.0
Fa solo gol pesanti. Prezioso
Roberto Gagliardini (CEN): 6.5
Altro ex, altro protagonista positivo di serata. Dà equilibrio in mezzo
Marcelo Brozovic (CEN): 7.0
Gestore della manovra interista. Palla al piede è una sicurezza
Ashley Young (DIF): 8.0
assist per D'Ambrosio e super gol. MVP di serata
Nicolò Barella (CEN): 7.0
Schierato da trequartista, è una variabile impazzita tra le linee
Lautaro Martinez (ATT): 7.0
Non timbra ma dà segnali vitali. Strappa, rifinisce, dribbla. Ritrovato
Romelu Lukaku (ATT): 7.0
Agisce da pivot e i difensori atalantini non lo prendono mai. Straripante.
Alexis Sanchez (ATT): 6.5
Buon impatto. Grande rapidità e variabile importantissima a gara in corso
Victor Moses (CEN): s.v.
Solo il recupero per lui
Cristiano Biraghi (DIF): 6.0
Pochi scampoli per lui
Christian Eriksen (CEN): s.v.
Gioca solo il recupero. Sempre più oggetto misterioso
Milan Skriniar (DIF): 6.0
dentro nel finale
L'Inter sbanca Bergamo e chiude al secondo posto, staccata soltanto di un punto dalla Juventus campione d'Italia. La formazione di Antonio Conte domina in lungo e in largo a Bergamo, sbloccandola dopo cinquanta secondi grazie alla zuccata vincente di D'Ambrosio. Poi al 20' capolavoro balistico di Young e il match è già in archivio. Nella ripresa la Dea tenta una timida reazione ma testa e gambe sono inevitabilmente già indirizzate verso Lisbona. L'Inter, quindi, amministra senza problemi e va vicino al tris in un paio di circostanze. Finisce dunque 0-2 e l'Atalanta chiude terza per il secondo anno consecutivo.
51 %
Possesso palla
49 %
8
Tiri totali
7
3
Tiri specchio
4
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
7
Corner
1
11
Falli
12
2
Fuorigioco
1
2
Ammoniti
3
-
Espulsi
-

Atalanta-Inter 0-2

MARCATORI: 1' D'Ambrosio (I), 20' Young (I).
ATALANTA (3-4-2-1): Gollini 5 (5' Sportiello 6) ; Toloi 6, Caldara 5,5, Djimsiti 5,5; Castagne 6 (61' Hateboer 6) , De Roon 6, Freuler 5 (62' Malinovskiy 6,5) , Gosens 5; Pasalic 5 (61' Muriel 6) , Gomez 6 (90' Da Riva sv) ; Zapata 6.
A disposizione: Rossi, Sutalo, Tameze, Czyborra, Guth, Bellanova, Colley.
Allenatore: Gian Piero Gasperini 6.
INTER (3-4-1-2): Handanovic 6; Godin 6,5, De Vrij 7, Bastoni 6,5 (77' Skriniar 6) ; D'Ambrosio 7 (77' Biraghi 6) , Gagliardini 6,5, Brozovic 7, Young 8 (90' Moses sv) ; Barella 7 (90' Eriksen sv) ; Martinez 7 (71' Sanchez 6,5) , Lukaku 7.
A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Esposito, Candreva, Agoumè, Borja Valero.
Allenatore: Antonio Conte 7.
ARBITRO: Piero Giacomelli 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 23' De Vrij (I); 25' Djimsiti (A); 44' Toloi (A); 56' Brozovic (I); 86' Handanovic (I).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 7-1.
RECUPERO: pt 0, st 5