Serie A 2019-2020
Serie A 2019-2020
Tempo reale
Tempo reale

Genoa - Atalanta: 1 - 2 | Tempo reale, Formazioni

3° giornata Serie A 2019-2020

Stadio Luigi Ferraris

15 settembre 2019 ore 12:30
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Michael Fabbri

Genoa

90° +1 D. Criscito (Rig.)

Logo Genoa
1
-
2

Conclusa

Logo Atalanta

Atalanta

64° L. Muriel (Rig.)
90° +5 D. Zapata

Genoa

Logo Genoa
1
90° +1 D. Criscito (Rig.)
64° L. Muriel (Rig.)
90° +5 D. Zapata

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Giulio Zampini
Mostra dettagli:

Finisce la partita al Ferraris decisa da ex sampdoriani: Muriel (su rigore) e Zapata (tiro dai 20 metri allo scadere: traversa interna e goal). Vano il rigore trasformato da Criscito al 90'.

L'Atalanta vince con merito, il Genoa perde senza demeritare. Dal Ferraris è tutto

90'+5
GOAL! Allo scadere e dai 20 metri trova Zapata il vantaggio bergamasco con un tiro che prende la traversa interna ed entra in porta

90'+2
Ammonito Pandev

90'+1
GOAL! Pareggia su rigore il Genoa allo scadere

90'
Rigore per il Genoa!

88'
Il tiro di Pinamonti finisce di poco distante dal palo

83'
Il goal dell'Atalanta viene giustamente annullato: fuorigioco

82'
Terza e ultima sostituzione per il Genoa: esce Paolo Ghiglione ed entra Peter Ankersen

82'
Seconda sostituzione per il Genoa: esce Antonio Barreca ed entra Goran Pandev

81'
Rientra regolarmente in campo Muriel

80'
Infortunio per Muriel, che esce dal campo zoppicante

79'
Il tiro di Gomez finisce lontano dalla porta difesa Radu

77'
Paratona di Radu su Zapata

72'
A pochi secondi dal suo ingresso Saponara trova subito l'angolo per il Genoa

70'
La prima sostituzione dei padroni di casa: esce Ivan Radovanovic ed entra Riccardo Saponara

70'
Il tiro di Schone da palla inattiva finisce deviato in corner dalla barriera nerazzurra

68'
Guadagna il Genoa una buona punizione dai 20 metri. Sulla battuta ci va Schone

67'
Il cross di Hateboer finisce in corner

64'
GOAL! Muriel trasforma il rigore

63'
Ammonito Zapata (Cristian) per fallo su Zapata (Duvan)

63'
Rigore per l'Atalanta!

62'
Var in corso: si discute di un rigore per l'Atalanta

60'
Seconda sostituzione per gli ospiti: esce Josip Ilicic ed entra Luis Muriel

56'
La prima sostituzione del match è dei bergamaschi: esce Mario Pasalic ed entra Marten De Roon

53'
In uscita bassa para Radu un cross che poteva finire nei piedi di Zapata

50'
Pinamonti trova Schone che però spara alto

50'
La punizione da posizione defilata di Schone finisce sull'esterno della rete

49'

Ammonito Hans Hateboer

48'
Il tiro a giro di Kouame finisce deviato in angolo da Gollini. Super parata del portiere bergamasco

Finisce in parità, nel risultato e nella prestazione, il primo tempo del Ferraris.

Poche le occasioni da ambo le parti, che si sono spartite il pallino del gioco senza trovare la via del goal

45'+1
Ammonito Ilicic per fallo su Criscito

45'

Assegnati 3' di recupero

44'
Pareggia l'Atalanta nel conteggio alle ammonizioni: cartellino giallo a Masiello per fallo su Koaume (lanciato verso la metà campo avversaria)

41'
Il tiro nello specchio di Radovanovic finisce nelle facili braccia distese in tuffo di Gollini

39'

L’essenza di Zapata arriva poco prima del 38’: spalle alla porta avversaria, spallata al cugino (ma rivale) Cristian Zapata e pallone in profondità per gli esterni già in folata

36'
La svirgolata di Zapata finisce nelle facili braccia di Radu

35'
Angolo per i nerazzurri

34'
Spazza Criscito un pallone che poteva diventare insidioso in area rossoblù

32'
Si guadagna Ilicic una buona punizione dai 25 metri

31'
La prima ammonizione del match è di Romero per fallo su Gomez

29'
Da una bella progressione palla al piede Zapata crea l'ennesima palla goal per i suoi compagni, puntualmente sprecata

25'
Riprende il gioco al Ferraris

23'
Cooling break in atto al Ferraris: 27° gradi percepiti

21'
Il tuffo di testa di Djimsiti finisce alto sopra la traversa

19'
Il tiro di Radovanovic dai 20 metri sfiora soltanto il palo. Riparte dal fondo Gollini

17'
Il tiro di Zapata da posizione defilata finisce lontano dallo specchio della porta difesa da Radu

14'
Sfiora di testa Pasalic un pallone che poteva spingere in rete senza troppe marcature da parte dei difensori rossoblù

13'

13'

10'

Da una sponda di Zapata (per Ilicic) nasce il primo tiro nello specchio della porta rossoblù

8'
Tenta la conclusione Romero: il tiro finisce di molto distante dalla porta avversaria

6'
Il primo angolo del match è a favore dei padroni di casa

6'
Sfiora soltanto Pinamonti un ottimo cross di Criscito dalla sinistra

3'
Freuler commette fallo su Ghiglione, regalando una punizione al Genoa da posizione defilata

1'

Il Genoa ha bisogno dell’Atalanta per misurarsi, mentre la Dea deve tarare sé stessa in vista del debutto europeo. È sfida tra i cugini Zapata, ma anche tra due diverse interpretazioni della difesa a tre.

Nella cornice del Ferraris, ancora in ristrutturazione, va in scena Genoa-Atalanta. Buon calcio a tutti

L'anticipo dell'ora di pranzo si gioca a Marassi, tre un Genoa partito bene (4 punti in due gare) e un'Atalanta sconfitta dal Torino alla seconda giornata dopo il debutto vincente a Ferrara. I precedenti in Serie A al Ferraris vedono il Grifone avanti per 17 vittorie a 7; 12 i pareggi. Nello scorso torneo, successo rossoblù per 3-1.
Genoa
IN CAMPO (3-5-2)
97 I. Radu
17 C. Romero 31°
2 C. Zapata 63°
4 D. Criscito (R)91°
18 P. Ghiglione 82°
8 L. Lerager
20 L. Schone
21 I. Radovanovic 70°
3 A. Barreca 82°
11 C. Kouame
90 A. Pinamonti

IN PANCHINA
93 Jandrei
22 F. Marchetti
13 J. El Yamiq
30 A. Favilli
32 P. Ankersen 82°
33 M. Pajac
31 R. Saponara 70°
9 A. Sanabria
5 E. Goldaniga
19 G. Pandev 92° 82°
14 D. Biraschi
15 F. Jagiello
Allenatore
Aurelio Andreazzoli
Atalanta
IN CAMPO (3-4-1-2)
95 P. Gollini
2 R. Toloi
19 B. Djimsiti
5 A. Masiello 44°
33 H. Hateboer 49°
11 R. Freuler
88 M. Pasalic 56°
8 R. Gosens
10 A. Gomez
91 D. Zapata 95°
72 J. Ilicic 46° 60°

IN PANCHINA
31 F. Rossi
57 M. Sportiello
41 R. Ibanez Da Silva
4 S. Kjaer
21 T. Castagne
17 R. Piccoli
13 G. Arana
15 M. De Roon 56°
99 M. Barrow
9 L. Muriel 60° (R)64°
18 R. Malinovskiy
6 J. Palomino
Allenatore
Gian Piero Gasperini

Logo Genoa

3-5-2

Arbitro: Michael Fabbri

Logo Atalanta

3-4-1-2

97 Radu
95 Gollini
17 Romero
2 Toloi
2 Zapata
19 Djimsiti
4 Criscito
5 Masiello
18 Ghiglione
33 Hateboer
8 Lerager
11 Freuler
20 Schone
88 Pasalic
21 Radovanovic
8 Gosens
3 Barreca
10 Gomez
11 Kouame
91 Zapata
90 Pinamonti
72 Ilicic

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Giulio Zampini

Arbitro
Michael Fabbri 5.5
Partita iniziata in discesa e finita in salita. Si fa aiutare dal Var in occasione del primo rigore su Zapata (male non averlo fischiato subito).

Genoa
Allenatore: Aurelio Andreazzoli 5.5
La sua squadra non sfigura, ma la sufficienza data alla squadra è la stessa che i giocatori hanno dimostrato in occasione dell'euro-goal di Zapata. D'accordo, un tiro così entra ogni morte di papa, ma il non pressare l'attaccante colombiano al momento del tiro non è un bene
Ionut Andrei Radu (POR): 7.0
E' in giornata, e si vede. Evita la goleada (è super la parata su Zapata al 72')
Cristian Romero (DIF): 6.0
La sua prestazione non sfigura. Cade, il reparto, sotto la cupa prestazione del compagno Zapata
Cristian Zapata (DIF): 5.0
E' suo il fallo da rigore sul cugino Zapata che apre il match. Episodi a parte, sbaglia troppe situazioni
Domenico Criscito (DIF): 7.0
Trasforma con freddezza il rigore che porta momentaneamente il Genoa in pareggio. Marcatura a parte, tiene botta per tutto il resto del match
Paolo Ghiglione (DIF): 6.0
Non sfigura. Rimane preziosa la sua monotona (ma efficace) giocata a rientrare per cercare il dialogo con le punte
Lukas Lerager (CEN): 5.5
Preziosi i suoi tentativi dai 20 metri, così come restano importanti i suoi centimetri in mezzo al campo
Lasse Schone (CEN): 6.0
Oltre a qualche punizione (meno precisa del solito), giostra a centrocampo dimostrando un tasso tecnico fuori dal comune
Ivan Radovanovic (CEN): 6.0
Sfiora più volte la conclusione da lontano, salvo poi essere sostituito da Saponara (per motivi di risultato: sotto di un goal) al 70'
Antonio Barreca (DIF): 5.0
Su e giù per la fascia, ma dalle sue parti l'Atalanta ci naviga. Esce stremato dopo poco più di 80 minuti
Christian Kouame (ATT): 5.5
Più sponde che fionde, ma la marcatura stretta dei centralo nerazzurri permette ben poco
Andrea Pinamonti (ATT): 6.0
Svirgola dopo 5 minuti una conclusione che potevano cambiare l'andazzo del match. Ha il pregio di sbattersi fino all'ultimo secondo
Peter Ankersen (DIF): s.v.
Entra allo scadere (81') ma non incide sul match
Riccardo Saponara (CEN): 5.5
Prova a collegare i reparti, ma gli viene difficile. I tiri, più provati che riusciti, finiscono sul muro eretto dai nerazzurri
Goran Pandev (ATT): s.v.
Entra (81') per sovvertire le sorti del match, non ci riesce
Atalanta
Allenatore: Gian Piero Gasperini 7.0
Il gap tecnico con il Genoa c'è, e viene fuori alla lunga. L'Atalanta viene premiata dagli episodi (un rigore e un tiro che prende la traversa interna finendo in goal) e dalla perseveranza
Pierluigi Gollini (POR): 6.5
Quando viene chiamato in causa risponde presente
Rafael Toloi (DIF): 6.5
Regge dietro limitando al massimo Pinamonti e Kouame
Berat Djimsiti (DIF): 6.5
Marca a uomo, a zona e a uomo in zona: prestazione più che sufficiente
Andrea Masiello (DIF): 6.5
Premiata in toto la retroguardia nerazzurra
Hans Hateboer (DIF): 6.0
Su e giù per la fascia in continuazione. Un treno
Remo Freuler (CEN): 6.5
Il metronomo dei bergamaschi non tradisce le aspettative
Mario Pasalic (CEN): 6.0
Sostituito poco dopo la ripresa (560), la sua partita finisce nel sei politico: né chiaro né scuro
Robin Gosens (DIF): 6.5
Così come Hateboer, il suo apporto atletico resta preziosissimo per gli equilibri dei nerazzurri
Alejandro Gomez (ATT): 6.0
Partita non di fino (le conclusioni) ma di raccordo (dove scendeva fino a centrocampo). Prezioso
Duvan Zapata (ATT): 7.0
Stravince la sfida a distanza (neanche tanto) col cugino Cristian. E il goal, allo scadere, è bellezza pura
Josip Ilicic (ATT): 6.0
A metà tra il turnover (con vista Champions) e la stanchezza, l'Ilicic tutto genio e sregolatezza esce dopo 60' minuti. Prestazione più che sufficiente
Marten De Roon (CEN): 6.0
Per ragioni di turnover, entra solo a gara in corso (56'), dove si presenta al pubblico del Ferraris sulla falsa riga del match
Luis Muriel (ATT): 7.0
Entra (60') e dopo pochi minuti trova la via del goal con freddezza dal dischetto. Non gioca da attaccante ma da esterno in fascia

Finisce la partita al Ferraris decisa da ex sampdoriani: Muriel (su rigore) e Zapata (tiro dai 20 metri allo scadere: traversa interna e goal). Vano il rigore trasformato da Criscito al 90'.

L'Atalanta vince con merito, il Genoa perde senza demeritare. Dal Ferraris è tutto

51 %
Possesso palla
49 %
8
Tiri totali
11
3
Tiri specchio
6
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
8
Corner
7
12
Falli
14
2
Fuorigioco
1
3
Ammoniti
3
-
Espulsi
-

Genoa-Atalanta 1-2

MARCATORI: 64' Muriel (Rig.) (A), 90+1' Criscito (Rig.) (G), 90+5' Zapata (A).
GENOA (3-5-2): Radu 7; Romero 6, Zapata 5, Criscito 7; Ghiglione 6 (82' Ankersen sv) , Lerager 5,5, Schone 6, Radovanovic 6 (70' Saponara 5,5) , Barreca 5 (82' Pandev sv) ; Kouame 5,5, Pinamonti 6.
A disposizione: Chitolina Carniel, Marchetti, El Yamiq, Favilli, Pajac, Sanabria, Goldaniga, Biraschi, Jagiello.
Allenatore: Aurelio Andreazzoli 5,5.
ATALANTA (3-4-1-2): Gollini 6,5; Toloi 6,5, Djimsiti 6,5, Masiello 6,5; Hateboer 6, Freuler 6,5, Pasalic 6 (56' De Roon 6) , Gosens 6,5; Gomez 6; Zapata 7, Ilicic 6 (60' Muriel 7) .
A disposizione: Rossi, Sportiello, Ibanez Da Silva, Kjaer, Castagne, Piccoli, Arana, Barrow, Malinovskiy, Palomino.
Allenatore: Gian Piero Gasperini 7.
ARBITRO: Michael Fabbri 5,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 31' Romero (G); 44' Masiello (A); 45' Ilicic (A); 49' Hateboer (A); 63' Zapata (G); 90' Pandev (G).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 8-7.
RECUPERO: pt 3, st 7