Serie A 2019-2020
Serie A 2019-2020
Tempo reale
Tempo reale

Parma - Milan: 0 - 1 | Tempo reale, Formazioni

14° giornata Serie A 2019-2020

Stadio Ennio Tardini

1 dicembre 2019 ore 15:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Paolo Valeri
Logo Parma
0
-
1

Conclusa

Logo Milan

Milan

88° T. Hernandez

Parma

Logo Parma
0

Milan

Logo Milan
1
88° T. Hernandez

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Francesca De Vincenzi
Mostra dettagli:

E' finita al Tardini: un Parma senza luce e senza idee è stato sconfitto da un Milan altrettanto brutto ma premiato da un rimpallo. Decide la rete di Hernadez all'88'.

90'+1
Saranno tre i minuti di recupero 

90'
ammonito Gianluigi Donnarumma

89'
ammonito Theo Hernandez

88'
Clamoroso pasticcio difensivo del Parma: dopo una parata di Sepe Alves e Darmian tengono la palla li e la mettono sui piedi di Hernandez che realizza il vantaggio. 

88'
goal di Theo Hernandez

87'
Sostituzione: esce Gervais Lombe Yao Kouassi Gervinho ed entra Mattia Sprocati

86'
Ora è il Milan che insiste, Parma di nuovo contratto indietro 

85'
Sepe di pugno e d'stinto su Suso, Milan pericoloso

83'
Chalanolguuu! Che occasione Milan. Sepe in tuffo dice no 

78'
Con Cornelius in campo altro Parma, altra partita. 

71'
Sostituzione: esce Franck Kessie ed entra Rade Krunic

70'
Sostituzione: esce Gaston Brugman Duarte ed entra Andreas Cornelius

68'
Contropiede bruciante di Chalanoglu, Alves in scivolata si immola e chiude 

64'
Sostituzione: esce Krzysztof Piatek ed entra Rafael Leao

64'
Sostituzione: esce Antonino Barillà ed entra Alberto Grassi

61'
ammonito Simone Iacoponi

58'
ammonito Ismael Bennacer

53'
Caos ma nulla di fatto

52'

Tanto caos in campo. Il Milan chiede rigore per un presunto fallo di mano di Bruno Alves (in realtà è ginocchio) in area. Il Parma riparte e Conti stende Gervinho

48'
Gervinho si invola e calcia...su Donnarumma, Non è giornata per l'ivoriano

46'
Inizia la ripresa al Tardini

Primo tempo brutto e noioso. Più Milan che Parma, insistente ma pasticcione il Diavolo, brutti e senza idee i padroni di casa.. Zero a zero il parziale, sperando che la ripresa regali qualche squillo in più. 

45'+2
Gervinho per Kulusevski, che da posizione defilata prende l'esterno della rete. Il Parma chiude con la sola azione decente della prima frazione- 

45'+1
Saranno due i minuti di recupero

43'
Il Parma è rimasto negli spogliatoi, in campo, quasi solo il Milan che crea e sciupa ma vanta una supremazia imbarazzante

33'
Interessante contropiede del Parma che fa tutto bene, ma Hernani sparecchia sul mischione difensivo rossonero e l'azione sfuma

27'
Problemi a un polso per Calhanoglu

25'
Gervinho si invola dopo un lancio lungo di Sepe, ma a tu per tu con Donnarumma si allunga troppo il pallone

22'
Il Parma è molle, il Milan più determinato. Ma non possiamo dire sia una bella partita. 

14'
Il primo squillo ducale arriva al 14esimo, con Gervinho, ma in area perde il tempo sia per il tiro che per il cross. 

8'
Più Milan che Parma in questi primi minuti. Rossoneri in tre occasioni pericolosi ma imprecisi  con Piatek  

1'
Al Tardini la gara è iniziata. Tifosi del Parma in silenzio per protesta contro la diffida di nove "Boys" per alcuni episodi legati a Spal Parma.

Cinque punti nelle ultime tre gare per un Parma che sembra aver trovato continuità, mentre il Milan ha mosso la classifica con il punto conquistato con il Napoli nell'ultimo turno. I precedenti in Emilia in massima serie vedono i rossoneri avanti con 10 vittorie a 8; 7 i pareggi, compreso l'1-1 dello scorso torneo.
Parma
IN CAMPO (4-3-3)
1 L. Sepe
36 M. Darmian
2 S. Iacoponi 61°
22 E. Bruno Alves
28 R. Gagliolo
10 A. Hernani
15 G. Brugman Duarte 70°
17 A. Barillà 64°
44 D. Kulusevski
27 G. Gervinho 87°
33 J. Kucka

IN PANCHINA
34 S. Colombi
53 F. Alastra
16 V. Laurini
21 M. Scozzarella
8 A. Grassi 64°
93 M. Sprocati 87°
11 A. Cornelius 70°
97 G. Pezzella
3 K. Dermaku
23 D. Camara
Allenatore
Roberto D'Aversa
Milan
IN CAMPO (4-3-3)
99 G. Donnarumma 90°
12 A. Conti
22 M. Musacchio
13 A. Romagnoli
19 T. Hernandez 88° 89°
79 F. Kessie 71°
4 I. Bennacer 58°
5 G. Bonaventura
8 J. Suso
9 K. Piatek 64°
10 H. Calhanoglu

IN PANCHINA
90 A. Donnarumma
25 P. Reina
46 M. Gabbia
18 A. Rebic
11 F. Borini
68 R. Rodriguez
20 L. Biglia
17 R. Leao 64°
2 D. Calabria
7 S. Castillejo
33 R. Krunic 71°
Allenatore
Stefano Pioli

Logo Parma

4-3-3

Arbitro: Paolo Valeri

Logo Milan

4-3-3

1 Sepe
99 Donnarumma
36 Darmian
12 Conti
2 Iacoponi
22 Musacchio
22 Bruno Alves
13 Romagnoli
28 Gagliolo
19 Hernandez
10 Hernani
79 Kessie
15 Brugman Duarte
4 Bennacer
17 Barillà
5 Bonaventura
44 Kulusevski
8 Suso
27 Gervinho
9 Piatek
33 Kucka
10 Calhanoglu

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Francesca De Vincenzi

Arbitro
Paolo Valeri 6.0
Non convince nelle fasi più concitate e complicate, ma non incide sull'esito della gara.

Parma
Allenatore: Roberto D'Aversa 5.0
Il Parma è senza luce e senza idee. Il perchè spetta a lui scoprirlo.
Luigi Sepe (POR): 6.0
Viene chiamato in causa spesso ma non deve mai compiere delle parate importanti. E’ attento anche nelle uscite ma non può nulla sul gol subito.
Matteo Darmian (DIF): 5.5
Rovina una buona gara dove aveva limitato le incursioni di Theo Hermandez, rinviando malamente la palla sul ginocchio di Bruno Alves che libera proprio Herndez nel gol che decide il match
Simone Iacoponi (DIF): 6.0
È il migliore della retroguardia. Sempre attento nelle chiusure e negli anticipi
Eduardo Bruno Alves (DIF): 5.5
Solita prestazione di spessore per il portoghese che più di una volta risulta essere decisivo in chiusura. Forse poteva essere più reattivo sul rimpallo che favorisce il gol di Theo Hernandez
Riccardo Gagliolo (DIF): 5.0
Sempre in affanno, è costretto spesso ad uscire su Suso che dalla sua parte fa quello che vuole
Azevedo Junior Hernani (CEN): 6.0
Parte malissimo perdendo un paio di palloni sanguinosi, poi sale con il passare dei minuti e da un buon contributo in entrambe le fasi di gioco
Gaston Brugman Duarte (CEN): 5.5
Scherma bene la difesa ma a volte sbaglia troppo facilmente palloni che andavano gestiti con più calma e ordine
Antonino Barillà (CEN): 5.0
Brutta gara, perde molti duelli con Kessie e aiuta con scarsi risultati Gagliolo. Esce al 63′ per Grassi
Dejan Kulusevski (CEN): 5.0
Stranamente poco ispirato, non riesce a farsi coinvolgere nelle azioni offensive della squadra
Gervais Lombe Yao Kouassi Gervinho (ATT): 4.5
Confermato come prima punta di peso, è prezioso nelle spezzate aeree e nelle sponde che danno il via a diverse ripartenze. Nel finale arretra a centrocampo ma è visibilmente stanco
Juraj Kucka (CEN): 6.0
Confermato come prima punta di peso, è prezioso nelle spezzate aeree e nelle sponde che danno il via a diverse ripartenze. Nel finale arretra a centrocampo ma è visibilmente stanco
Alberto Grassi (CEN): 5.0
Entra al posto di Barilla cercando di dare una mano a centrocampo
Mattia Sprocati (ATT): s.v.
Poco tempo, nessun pallone
Andreas Cornelius (ATT): 6.0
Accende la luce, ma è troppo flebile
Milan
Allenatore: Stefano Pioli 6.0
I suoi ci provano in tutti i modi, a metterla dentro. Non è un Milan sereno, ma almeno vince.
Gianluigi Donnarumma (POR): 6.0
Quasi nessun pericolo per il giovanissimo portiere, solo una gran parata a tu per tu con Gervinho ma a gioco fermo.
Andrea Conti (DIF): 6.5
Scatenato sulla fascia, puntuale nelle retrovie, il Milan sembra aver ritrovato un ottimo calciatore.
Mateo Musacchio (DIF): 6.0
Sufficiente la prestazione dell’argentino, senza lode e senza infamia anche a causa dei pochi rischi corsi.
Alessio Romagnoli (DIF): 6.5
Ottima gara quella del capitano rossonero. Unico neo un’occasione ghiotta sciupata da pochi metri a inizio match, che poteva mettere la partita su altri binari.
Theo Hernandez (DIF): 7.0
Sigla il gol che fa vincere i rossoneri nel finale di gara con un gran gol a giro. Il Milan sembra finalmente aver dato una svolta sull’out di sinistra, con un’ottima (fin qui) intuizione di mercato.
Franck Kessie (CEN): 5.0
Kessie 5 – Sembra partire bene e fa sperare per l’ennesima volta i tifosi milanisti, ma il risultato è sempre lo stesso.
Ismael Bennacer (CEN): 6.0
Positivo il match del giovane talento algerino, potrebbe fare molto di più.
Giacomo Bonaventura (CEN): 5.0
Oggi non determinante il buon Jack, un po’ in ombra per tutta la gara.
Jesus Fernandez Suso (CEN): 5.0
Lo spagnolo ci prova in tutti i modi, ma è troppo prevedibile. La difesa del Parma respinge i suoi tentativi facilmente.
Krzysztof Piatek (ATT): 5.0
Il fantasma del giocatore che era un anno fa. Salvate il soldato Krystof.
Hakan Calhanoglu (CEN): 6.0
Tanti tiri e tanta imprecisione, così come tutti i suoi compagni del reparto offensivo.
Rafael Leao (ATT): 5.0
Prende come al solito il posto del polacco lì davanti, è veloce e si fa vedere tanto, buona gara.
Rade Krunic (CEN): 6.0
Subentra al posto di Kessie intorno al 70′. Più sicuro rispetto alle prime uscite, margini di miglioramento alti, deve solo giocare.
E' finita al Tardini: un Parma senza luce e senza idee è stato sconfitto da un Milan altrettanto brutto ma premiato da un rimpallo. Decide la rete di Hernadez all'88'.
33 %
Possesso palla
67 %
6
Tiri totali
19
-
Tiri specchio
8
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
1
Corner
7
13
Falli
15
3
Fuorigioco
2
1
Ammoniti
3
-
Espulsi
-

Parma-Milan 0-1

MARCATORI: 88' Hernandez (M).
PARMA (4-3-3): Sepe 6; Darmian 5,5, Iacoponi 6, Bruno Alves 5,5, Gagliolo 5; Hernani 6, Brugman Duarte 5,5 (70' Cornelius 6) , Barillà 5 (64' Grassi 5) ; Kulusevski 5, Gervinho 4,5 (87' Sprocati sv) , Kucka 6.
A disposizione: Colombi, Alastra, Laurini, Scozzarella, Pezzella, Dermaku, Camara.
Allenatore: Roberto D'Aversa 5.
MILAN (4-3-3): Donnarumma 6; Conti 6,5, Musacchio 6, Romagnoli 6,5, Hernandez 7; Kessie 5 (71' Krunic 6) , Bennacer 6, Bonaventura 5; Suso 5, Piatek 5 (64' Leao 5) , Calhanoglu 6.
A disposizione: Donnarumma, Reina, Gabbia, Rebic, Borini, Rodriguez, Biglia, Calabria, Castillejo.
Allenatore: Stefano Pioli 6.
ARBITRO: Paolo Valeri 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 58' Bennacer (M); 61' Iacoponi (P); 89' Hernandez (M); 90' Donnarumma (M).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 1-7.
RECUPERO: pt 2, st 3