Serie A 2019-2020
Serie A 2019-2020
Tempo reale
Tempo reale

Inter - SPAL: 2 - 1 | Tempo reale, Formazioni

14° giornata Serie A 2019-2020

Stadio Giuseppe Meazza

1 dicembre 2019 ore 15:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Massimiliano Irrati

Inter

16° L. Martinez
41° L. Martinez

Logo Inter
2
-
1

Conclusa

Logo SPAL

SPAL

50° M. Valoti

Inter

Logo Inter
2
16° L. Martinez
41° L. Martinez

SPAL

Logo SPAL
1
50° M. Valoti

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Francesca Mulas
Mostra dettagli:

Inter-Spal 2-1 Finale. Con più sofferenza del previsto, l'Inter si aggiudica i tre punti e compie il sorpasso in testa alla classifica ai danni della Juve, fermata dal Sassuolo nella gara dell'ora di pranzo. Primo tempo in scioltezza per gli uomini di Conte, poi un calo ad inizio ripresa, unito alla reazione ospite complicano la vita ai nerazzurri. Il gol di Valoti e le parate di Berisha tengono San Siro con il fiato sospeso fino al triplice fischio finale.

90'+4
Ore 16:55, finisce la partita!

90'+4
Ammonito Murgia per fallo tattico su Lautaro.

90'+2
Destro di Kurtic, fuori di poco. Ma Handanovic c'era.

90'
Segnalati 4' di recupero.

87'
Altro retropassaggio rischioso di Cionek con Lukaku in agguato: Berisha esce di piede in anticipo e si fa anche male.

85'
Petagna gira di testa, palla sul fondo.

83'
Cannonata di Vecino, Berisha devia sul fondo.

82'
Termina i cambi anche Semplici: fuori Igor, dentro Jankovic.

81'
Ammonito Cionek, fallo su Biraghi.

80'
Ora esce Gagliardini che non ce la fa, entra Borja Valero.

79'
Cambio nell'Inter, ma ad uscire è Candreva; entra Godin.

78'
Problemi per Gagliardini che si è improvvisamente fermato. 

77'
Giallo per Igor che trattiene Lautaro.

75'
Primo cambio nell'Inter: esce Lazaro, entra Biraghi.

75'
Che occasione per la Spal: sponda di Petagna per Tomovic che liscia il pallone in ottima posizione!

73'
Pasticcio Cionek-Berisha: retropassaggio impreciso, il portiere non controlla e corner regalato all'Inter.

72'
Vecino a pochi centimetri dalla porta calcia fuori! Altra chance sprecata dall'Inter!

71'
Floccari subito al tiro: centrale, Handanovic blocca.

70'
Secondo cambio nella Spal: esce Valdifiori, entra Floccari.

68'
Cosa sbaglia Lautaro! Lukaku lo smarca davanti al portiere ma l'argentino è indeciso e si fa soffiare il pallone da Berisha!

66'
Valoti tenta senza fortuna la rovesciata, palla a Reca che di testa manda sul fondo.

64'
Girata debole di Martinez, para senza problemi Berisha.

60'
Candreva pericoloso, ma Berisha è attento.

59'
Ammonito anche D'Ambrosio: fallo su Kurtic.

57'
Ammonizione per Valdifiori: trattenuta a Lukaku.

56'
Ancora Lautaro di testa, ma Berisha respinge con un miracolo! Inter vicina al 3-1!

55'
Palla insidiosa dalla tre-quarti, Murgia manca di poco la deviazione in porta. Inter distratta in questa fase.

52'
Sinistro dal limite di Brozovic fuori di poco.

50'
GOL! Inter-Spal 2-1: VALOTI. Accorcia le distanza la squadra di Semplici con un gran gol del centrocampista estense, che va via a tutta la difesa nerazzurra e metta la palla nell'angolino.

49'
Toro-cross di Reca sul fondo. La Spal sempre più decisa in questa ripresa.

46'
Ore 16:06, inizia la ripresa. Squadre in campo con gli stessi 11 che hanno chiuso il primo tempo.

Inter-Spal 2-0 Fine primo tempo. Prima frazione senza storia: i nerazzurri dominano e, grazie a un micidiale Lautaro Martinez, chiudono meritatamente in vantaggio. La Spal ha puntato solo a difendersi, e con scarsa convinzione.

45'+2
Ore 15:48, finisce il primo tempo.

45'+1
Diagonale di Vecino, rimpallato sul fondo. Solo corner per l'Inter.

45'
Ancora 2' di recupero da giocare.

44'
Rischia Handanovic in uscita su un traversone dalla tre-quarti, poi la difesa allontana.

42'
Cambio nella Spal: esce Strefezza, entra Cionek.

41'
GOL! Inter-Spal 2-0: LAUTARO MARTINEZ. Il numero 10 raddoppia al 41' di testa su perfetto cross di Candreva.

38'
Petagna controlla palla nel cuore dell'area, ma scivola al momento di girare in porta.

36'
Gioco fermo, check del Var per un possibile fallo di mano nell'area ospite. Nulla di fatto, si continua a giocare.

34'
Bolide di Brozovic, Berisha respinge e Lautaro calcia alto. In precedenza, proteste nerazzurre per un contatto subito da Martinez in area estense.

33'
Svirgola Igor ma Lukaku non riesce ad approfittarne.

28'
Fase poco esaltante della partita: l'Inter gestisce il vantaggio ma fatica ad andare al tiro, la Spal non si affaccia mai dalle parti di Handanovic.

24'
Prima chance per gli ospiti: tiro di Petagna sul fondo, da posizione molto defilata.

22'
Angolo di Brozovic, D'Ambrosio sul secondo palo colpisce male di testa: palla fuori.

21'
Non c'è stata reazione da parte della Spal: anzi, è l'Inter che continua ad attaccare.

16'
GOL! Inter-Spal 1-0: LAUTARO MARTINEZ. Al 16' l'attaccante nerazzurro sfrutta un recupero a metà campo per scattare al limite dell'area e segnare con un preciso destro.

15'
Lautaro stacca di testa, ma l'incornata è alta.

14'
Monologo interista in questo primo quarto d'ora, ma la Spal non concede spazi.

11'
Lukaku scatta e prova a superare Berisha, ma è in fuorigioco: inutile l'intervento del portiere.

11'
Valoti prova a fuggire in contropiede, ma arriva la chiusura di De Vrij.

9'
Candreva cerca la combinazione con Vecino, ma il pallone schizza via sull'erba bagnata.

5'
Gran possesso palla dei nerazzurri, ospiti, come era prevedibile, chiusi in difesa.

2'
Giocata di Lautaro che salta Igor ma sbaglia poi il passaggio in mezzo.

1'
Ore 15:01, inizia la partita a San Siro!

L'Inter, cavalcando una striscia di quattro successi consecutivi, affronta al Meazza la SPAL, che invece non vince da sei gare, ma ha pareggiato le ultime due. I precedenti di campionato a San Siro vedono dominare i nerazzurri: 16 successi, compreso il 2-0 dello scorso torneo, e due pareggi. Nessuna affermazione estense.
Inter
IN CAMPO (3-5-2)
1 S. Handanovic
33 D. D'Ambrosio 59°
6 S. De Vrij
37 M. Skriniar
87 A. Candreva 79° 41°
5 R. Gagliardini 80°
77 M. Brozovic
8 M. Vecino
19 V. Lazaro 75°
9 R. Lukaku
10 L. Martinez 16° 41°

IN PANCHINA
27 D. Padelli
46 T. Berni
13 A. Ranocchia
32 L. Agoumè
34 C. Biraghi 75°
18 K. Asamoah
16 M. Politano
30 S. Esposito
20 I. Borja Valero 80°
2 D. Godin 79°
95 A. Bastoni
21 F. Dimarco
Allenatore
Antonio Conte
SPAL
IN CAMPO (3-5-1-1)
99 E. Berisha
40 N. Tomovic
23 F. Vicari
3 D. Igor 82° 77°
21 G. Strefezza 42°
11 A. Murgia 94°
6 M. Valdifiori 70° 57°
19 J. Kurtic
13 A. Reca
8 M. Valoti 50°
37 A. Petagna

IN PANCHINA
25 K. Letica
22 D. Thiam
66 B. Salamon
4 T. Cionek 42° 81°
27 D. Felipe
98 R. Mastrilli
10 S. Floccari 70°
95 M. Jankovic 82°
43 A. Paloschi
Allenatore
Leonardo Semplici

Logo Inter

3-5-2

Arbitro: Massimiliano Irrati

Logo SPAL

3-5-1-1

1 Handanovic
99 Berisha
33 D'Ambrosio
40 Tomovic
6 De Vrij
23 Vicari
37 Skriniar
3 Igor
87 Candreva
21 Strefezza
5 Gagliardini
11 Murgia
77 Brozovic
6 Valdifiori
8 Vecino
19 Kurtic
19 Lazaro
13 Reca
9 Lukaku
8 Valoti
10 Martinez
37 Petagna

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Francesca Mulas

Arbitro
Massimiliano Irrati 6.0
Dirige con ordine e sicurezza

Inter
Allenatore: Antonio Conte 7.0
Torna capolista con merito. Venerdì con la Roma è attesa la prova di maturità.
Samir Handanovic (POR): 6.0
Mai impegnato nel primo tempo. Non impeccabile sul gol del 2-1, per il resto sempre attento.
Danilo D'Ambrosio (DIF): 6.5
Preferito a Godin dal 1’, rischia poco dietro proponendosi anche al tiro. Spreca al 22’ una buona occasione di testa.
Stefan De Vrij (DIF): 7.0
Perfetto in cabina di regia arretrata, copre le spalle ad Handanovic le rare volte che la Spal prova a presentarsi in area.
Milan Skriniar (DIF): 6.5
Controllo impeccabile della sua zona del campo. Gioca con una diffida sul groppone senza risparmiarsi mai. L’errore in marcatura su Valoti in avvio ripresa macchia una prova fin li perfetta.
Antonio Candreva (CEN): 6.5
Eterno combattente, firma l’assist per il 2-0 di Lautaro a fine primo tempo. A 11' dalla fine lascia spazio a Godin.
Roberto Gagliardini (CEN): 6.0
Tiene a bada Murgia e Valdifiori che non hanno spazi per inserirsi in avanti. Al 79' esce per infortunio lasciando spazio a Borja Valero.
Marcelo Brozovic (CEN): 6.5
Quasi non necessaria la sua direzione d’orchestra. Prova a mettere la firma sul successo nerazzurro con un bel tiro che si infrange su Berisha al 33’. Anche nella ripresa ha una l'occasione del 3-1 ma manda fuori di pochissimo al 55'
Matías Vecino (CEN): 6.0
Solidità e muscoli, ma meno qualità del solito. Fallisce una clamorosa occasione al 72'. E anche negli ultimi minuti impegna Berisha con un gran tiro da fuori.
Valentino Lazaro (CEN): 6.5
Padrone assoluto della fascia sinistra. Sempre presente al cross, bravo a saltare l’uomo creando superiorità numerica sulla trequarti. Cala nella ripresa, al 75’ lascia spazio a Biraghi
Romelu Lukaku (ATT): 6.0
Poche palle gol per lui, ma la sensazione costante di poter far male in qualsiasi momento.
Lautaro Martinez (ATT): 7.5
Ancora una volta decisivo con una doppietta che stende la Spal già nel primo tempo. Immarcabile in area e sempre più leader. Nella ripresa fallisce più volte l'occasione del tris.
Cristiano Biraghi (DIF): 6.0
Gioca gli ultimo 15 minuti al posto di Lazaro dando manforte al centrocampo.
Iglesias Borja Valero (CEN): 6.0
Rileva l’acciaccato Gagliardini al 79’
Diego Godin (DIF): 6.0
Subentra a Candreva a 11' dalla fine
SPAL
Allenatore: Leonardo Semplici 6.0
Sconfitta di misura contro la capolista. Gioca con coraggio dando la sensazione di poter anche riacciuffare il match.
Etrit Berisha (POR): 7.0
Poche responsabilità sulla doppietta di Lautaro nel primo tempo. Salva la sua porta in diverse altre circostanze, su Brozo al 33’. Evita il tris di Lautaro in più di un'occasione
Nenad Tomovic (DIF): 6.0
Dopo un primo tempo sottotono cresce come tutta la squadra nella ripresa. Decisivo al 41’ quando ostacola Lukaku pronto a mettere in rete.
Francesco Vicari (DIF): 5.5
Ha l’ingrato compito di marcare un Lautaro in giornata di grazia. Al 26’ toglie le castagne dal fuoco mandando in angolo l’ assist di Lazaro pronto a essere insaccato sotto porta.
De Paulo Dos Santos Igor (DIF): 5.5
Impeccabile, almeno nel primo tempo, nella marcatura su Lukaku che dopo le imprese di Praga oggi appare umano. Nella ripresa rischia qualcosa in più.
Gabriel Strefezza (CEN): 5.5
Soffre il maggior dinamismo dei mediani nerazzurri. Al 41’ è costretto a uscire per infortunio.
Alessandro Murgia (CEN): 5.5
Primo tempo sottotono. Nella ripresa alza il ritmo facendosi vedere anche sulla trequarti.
Mirko Valdifiori (CEN): 5.0
Colpevole in occasione della prima rete di lautaro che spiana la strada ai padroni di casa. Al 70’ lascia spazio a Floccari.
Jasmin Kurtic (CEN): 5.5
Pochi inserimenti davanti. Lotta come può tra Vecino e Brozovic.
Arkadiusz Reca (DIF): 5.5
Candreva ne limita i raggio d’azione. Poco propositivo sula fascia.
Mattia Valoti (CEN): 6.5
Riapre una partita apparentemente chiusa al 51’ con un gran sinistro che infila Handanovic dopo aver superato Skriniar.
Andrea Petagna (ATT): 6.0
Ha poche opportunità per fare male ma lotta su ogni pallone e quando non viene cercato prova a conquistarsi la palla da solo anche in mezzo al campo.
Thiago Cionek (DIF): 6.0
Rileva Strefezza al 42’. Gioca una buona ripresa dando manforte al reparto arretrato.
Sergio Floccari (ATT): 5.0
Prende il posto di Valdifiori al 70’. Poca spinta davanti, e poche azioni in cui può far male.
Marko Jankovic (CEN): 6.0
Entra nel finale per Igor
Inter-Spal 2-1 Finale. Con più sofferenza del previsto, l'Inter si aggiudica i tre punti e compie il sorpasso in testa alla classifica ai danni della Juve, fermata dal Sassuolo nella gara dell'ora di pranzo. Primo tempo in scioltezza per gli uomini di Conte, poi un calo ad inizio ripresa, unito alla reazione ospite complicano la vita ai nerazzurri. Il gol di Valoti e le parate di Berisha tengono San Siro con il fiato sospeso fino al triplice fischio finale.
-
Possesso palla
-
14
Tiri totali
6
8
Tiri specchio
2
1
Tiri respinti
-
-
Legni
-
7
Corner
-
13
Falli
11
1
Fuorigioco
-
1
Ammoniti
3
-
Espulsi
-

Inter-SPAL 2-1

MARCATORI: 16' Martinez (I), 41' Martinez (I), 50' Valoti (S).
INTER (3-5-2): Handanovic 6; D'Ambrosio 6,5, De Vrij 7, Skriniar 6,5; Candreva 6,5 (79' Godin 6) , Gagliardini 6 (80' Borja Valero 6) , Brozovic 6,5, Vecino 6, Lazaro 6,5 (75' Biraghi 6) ; Lukaku 6, Martinez 7,5.
A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Agoumè, Asamoah, Politano, Esposito, Bastoni, Dimarco.
Allenatore: Antonio Conte 7.
SPAL (3-5-1-1): Berisha ; Tomovic , Vicari , Igor (82' Jankovic ) ; Strefezza (42' Cionek ) , Murgia , Valdifiori (70' Floccari ) , Kurtic , Reca ; Valoti ; Petagna .
A disposizione: Letica, Thiam, Salamon, Felipe, Mastrilli, Paloschi.
Allenatore: Leonardo Semplici 6.
ARBITRO: Massimiliano Irrati 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 57' Valdifiori (S); 59' D'Ambrosio (I); 77' Igor (S); 81' Cionek (S); 90' Murgia (S).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 7-0.
RECUPERO: pt 2, st 4