Serie A 2019-2020
Serie A 2019-2020
Tempo reale
Tempo reale

Parma - Roma: 2 - 0 | Tempo reale, Formazioni

12° giornata Serie A 2019-2020

Stadio Ennio Tardini

10 novembre 2019 ore 18:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Michael Fabbri

Parma

68° M. Sprocati
90° +3 A. Cornelius

Logo Parma
2
-
0

Conclusa

Logo Roma

Parma

Logo Parma
2
68° M. Sprocati
90° +3 A. Cornelius

Roma

Logo Roma
0

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Francesca De Vincenzi
Mostra dettagli:

Le mani, fredde, si spellano, e gli occhi si fanno lucidi al 93' e un po' di Parma-Roma. La partita è finita, il Parma sotto la Curva salta al ritmo dei suoi tifosi. Batte il cuore gialloblù, per una gioia rara, che non arrivava dalla stagione 2012-2013 contro una squadra sempre avversa per il Parma.

Sprocati e Cornelius regalano ai crociati una vittoria meritata ai numeri, che nel calcio però non contano, per le occasioni e l'impegno. Il Parma vince meritando e convince, nonostante l'ennesima tegola, l'infortunio di Gervinho, che lascia il campo per un problema muscolare sul calare di primo tempo, collezionando anche occasioni da gol e applausi.

La sistemano un panchinaro spesso criticato, talento mai del tutto espresso e giocatore mai del tutto risolto e Cornelius: sul taccuino, motivo di soddisfazione, anche il rientro in campo seppure per pochi minuti di capitan Brunone.

90'+4
E' finita al Tardini, 

90'+3
Corneliussssssss! E Il Tardini esplode in una gioia senza tempo. Parma 2, Roma zero. 

90'+1
Tre minuti di recupero 

90'
Kulusvskiiii! Che bordata. Lopez gli dice no 

86'
Kulusevski per Cornelius! Kluivert lo anticipa di un soffio. 

85'
Sepe! Col braccio di richiamo dice no a Under

83'
Sostituzione: esce Riccardo Gagliolo ed entra Eduardo Bruno Alves

82'
Crampi, uscirà Riccardo Gagliolo. Al suo posto, Bruno Alves 

78'
ammonito Justin Kluivert

77'
Hernani ammonito per una trattenuta: diffdato, salterà il derby di Bologna. 

76'
ammonito Azevedo Junior Hernani

76'
Kulusevski per Cornelius, che contropiede. La palla sfila fuori di un nulla.

75'
ammonito Antonino Barillà

73'
Kulusevskiiii! Botta da fuori che regala l'illusione della rete

73'
Lopezzz miracolo su Cornelius. Parma vicino al raddoppio. 

71'
Sostituzione: esce Federico Fazio ed entra Amadou Diawara

71'
Sostituzione: esce Matteo Scozzarella ed entra Antonino Barillà

68'
Sprocatiiiiiii! Che gol l'ex Lazio, in controbalzo, calcia nell'angolino una palla schiacciata che rimbalza e si infila in porta sotto la Nord.

68'
goal di Mattia Sprocati

65'
Sostituzione: esce Javier Pastore ed entra Cengiz Under

65'
Bellissima gara, continui rovesciamenti di fronte, occasione prima per il Parma, poi gigantesca per Zaniolo che se la divorsa, 

57'
Senza Gervinho il Parma ha perso 10 metri di campo. E la Roma avanza 

56'
Romaaaa! Che occasione. Kolarov schianta una punizone sul palo, poi Sepe compie un miracolo sulla ribattuta di Pastore

50'
Manata di Mancini a Kulusevski, si scaldano gli animi in campo. 

E' finito il primo tempo al Tardini: una prima frazione equilibrata, giocata a viso aperto, meglio il Parma della Roma sia a gioco che occasioni. Il Parma perde Gervinho per infortunio, la Roma Spinazzola. 

45'+4
Saranno 4 i minuti di recupero 

45'+2
Piove sul bagnato anche in casa Parma: problemi muscolari per Gervinho costretto a lasciare il campo. Applaudito, in un momento di grande teatralità anche dai suoi ex tifosi, lascia il posto a Sprocati

45'
esce Gervais Lombe Yao Kouassi Gervinho ed entra Mattia Sprocati

40'
Gagliolooo! Che occasione, si inventa due dribbling strepitosi ma la conclusione è centrale e debole.

36'
Cornelius da ottima posizione, in piena area di rigore, svirgola malamente il bel cross rasoterra dalla destra sprecando un'ottima occasione per segnare.

30'
Scene da una partita...mai visto in tanti anni di calcio il gioco fermo per assenza di bandierina

30'

Fazio rientra con una vistosa fasciatura al capo. Ma il gioco è fermo perché manca la bandierina del calcio d'angolo

27'
Guai per la Roma, fuori per farsi medicare anche Fazio

26'
Sostituzione: esce Leonardo Spinazzola ed entra Davide Santon

26'
Spinazzola a terra, pare non essere in grado di continuare

25'
Fallo inutile in mezzo al campo, ammonito Scozzarella

24'
ammonito Matteo Scozzarella

18'
Corneliussss! Botta al volo da fuori deviata, angolo Parma

11'
Gomitata a Gagliolo, il primo ammonito è Zaniolo

11'
ammonito Nicolò Zaniolo

8'
Ancora Roma, ci prova Fazio di testa. Palla fuori. 

6'
Zaniolo mette in mezzo una palla ghiottissima, Iacoponi spazza.

4'
Ci prova il Parma con Gervinho, ,ma perde la palla all'ultimo soffio

1'
La partita è iniziata.

Un Parma senza vittorie da tre giornate affronta una Roma in salute, forte di una striscia di tre successi consecutivi. I precedenti in A in Emilia fanno però coraggio ai Ducali, in vantaggio con 13 vittorie a 8; 4 i pareggi. Nello scorso torneo, affermazione giallorossa per 2-0.
Parma
IN CAMPO (4-3-3)
1 L. Sepe
36 M. Darmian
2 S. Iacoponi
3 K. Dermaku
28 R. Gagliolo 68° 83°
33 J. Kucka
21 M. Scozzarella 71° 24°
10 A. Hernani 93° 76°
44 D. Kulusevski
11 A. Cornelius 93°
27 G. Gervinho 45°

IN PANCHINA
34 S. Colombi
53 F. Alastra
16 V. Laurini
86 A. Adorante
22 E. Bruno Alves 83°
93 M. Sprocati 68° 45°
17 A. Barillà 75° 71°
97 G. Pezzella
23 D. Camara
15 G. Brugman Duarte
Allenatore
Roberto D'Aversa
Roma
IN CAMPO (4-2-3-1)
13 P. Lopez
37 L. Spinazzola 26°
20 F. Fazio 71°
6 C. Smalling
11 A. Kolarov
23 G. Mancini
21 J. Veretout
22 N. Zaniolo 11°
27 J. Pastore 65°
99 J. Kluivert 78°
9 E. Dzeko

IN PANCHINA
83 A. Mirante
63 D. Fuzato
18 D. Santon 26°
42 A. Diawara 71°
61 R. Calafiori
24 A. Florenzi
48 M. Antonucci
5 G. Juan Jesus
17 C. Under 65°
8 D. Perotti
Allenatore
Paulo Fonseca

Logo Parma

4-3-3

Arbitro: Michael Fabbri

Logo Roma

4-2-3-1

1 Sepe
13 Lopez
36 Darmian
37 Spinazzola
2 Iacoponi
20 Fazio
3 Dermaku
6 Smalling
28 Gagliolo
11 Kolarov
33 Kucka
23 Mancini
21 Scozzarella
21 Veretout
10 Hernani
22 Zaniolo
44 Kulusevski
27 Pastore
11 Cornelius
99 Kluivert
27 Gervinho
9 Dzeko

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Francesca De Vincenzi

Arbitro
Michael Fabbri 5.0
Non che le sue decisioni incidano sull'esito della gara, ma fischia poco, male e a sproposito.

Parma
Allenatore: Roberto D'Aversa 8.0
Voleva una squadra che nelle difficoltà si esalta, ha avuto una squadra tecnicamente e tatticamente ineccepibile. Bella, attenta, precisa e stretta dietro, pungente e fantasiosa davanti, concreta in mezzo.
Luigi Sepe (POR): 7.0
Un miracolo su Pastore, mezzo su Veretout. Guida la difesa, chiama la palla, imperioso. 
Matteo Darmian (DIF): 6.5
Costringe la Roma a inserimenti centrali, perchè dalla sua parte non si passa. Qualche spunto importante anche in avanti, come il lancio illuminante per Cornelius neutralizzato poi da Lopez.
Simone Iacoponi (DIF): 6.5
Molto sicuro, soffre ma non lo da a vedere. Pochi errori, nessuna sbavatura, non perde mai la calma.
Kastriot Dermaku (DIF): 7.0
Non finisce sul taccuino una palla che sia una presa da Dzeko di testa. E la sicurezza da veterano con cui gioca...
Riccardo Gagliolo (DIF): 7.0
Copre con attenzione. Qualche sbavatura, perchè dalle sua parti la Roma spinge, ma mai errori trascendentali. E un dribbling da goleador.
Juraj Kucka (CEN): 7.5
Morde le caviglia alla Roma, a guardarlo dall'alto si immagina quasi che abbai all'avversario. Perno in costruzione, muro in ostruzione. E' il primo mattone del Colosseo. 
Matteo Scozzarella (CEN): 7.0
Altra partita di spessore, elastico tra una difesa cui dare equilibrio e un'azione offensiva da lanciare col compasso 
Azevedo Junior Hernani (CEN): 6.0
Solita gara luci e ombre, irritante a tratti, si fa perdonare con il suggerimento a Cornelius per il gol.
Dejan Kulusevski (CEN): 7.5
Dribbling, corsa, recuperi, assist, tiri in porta, supporto alla difesa come terzino aggiunto. Che partita, che giocatore. 
Andreas Cornelius (ATT): 7.0
Un gol che vale il voto e cancella la rabbia per i gol sbagliati. Gran lavoro anche in supporto alla difesa. 
Gervais Lombe Yao Kouassi Gervinho (ATT): 7.0
Le cose migliori le fa lui, strappi, incursioni, azioni pericolose. Poi, ra freddo e troppe gare ravvicinate. un guaio muscolare lo toglie dal match. Splendido l'applauso del Tardini, a curve unificate per un giocatore che a Roma non hanno mai dimenticato.
Eduardo Bruno Alves (DIF): 6.0
Un applauso al suo rientro.
Mattia Sprocati (ATT): 7.5
 Nel gol c'è tecnica e fortuna. Nell'esultanza, la fragilità di un ragazzo di cui D'Aversa un anno fa disse: "Deve credere di più in se stesso, perchè tecnicamente c'è".
Antonino Barillà (CEN): 6.0
Compitino diligente.
Roma
Allenatore: Paulo Fonseca 5.5
La sua Roma è sulle gambe dopo la gara in Europa, ma lui non cambia, fedele alle sue scelte. Forse non può fare diversamente, tra infortuni e condizioni fisiche precarie.
Pau Lopez (POR): 7.0
Primo tempo di inattesa operatività: dice no a Cornelius, con deviazione di Fazio, con un paratone sull’angolino, intuisce un gioco di magia di Gervinho uscendo in presa bassa e blocca con qualche patema un rasoterra di Gagliolo. Nella ripresa salva il passivo con una gran parata su Cornelius. Coi piedi qualche singhiozzo. Se il migliore in campo è il portiere, e i punti sono zero, c’è da preoccuparsi un po’. Nulla, ma davvero nulla può sui gol.
Leonardo Spinazzola (CEN): 6.0
Non fa in tempo a incidere o fare danni. Sfortunatissimo, esce per l'ennesimo infortunio
Federico Fazio (DIF): 5.0
Qualche imbarazzo a tenere alta la linea mentre in fase offensiva è sempre un pericolo. Dopo mezz’ora sfodera una fasciatura in testa per un colpo di troppo, dopo un’ora e passa però la vera botta arriva da Sprocati che sfrutta quei pochi metri lasciati vergini dal Comandante. Regala sempre un consueto senso di precarietà e sonnolenza. (71’ Diawara 5: non strappa, non fa valere il periodo di riposo forzato. Nel finale si addormenta pure sul passaggio maldestro di Kluivert)
Chris Smalling (DIF): 6.0
Deve disinnescare Flash Gervinho, e ci riesce in parte concedendo pochi granelli di prateria all’ex giallorosso. Ne risente la fase di costruzione. Quando entra Sprocati ci mette qualche minuto a prendere le misure poi difetta su un retropassaggio. Nella ripresa pure lui si adegua al clima prefestivo.
Aleksandar Kolarov (DIF): 5.0
Un pomeriggio umido che non resterà nell’album dei ricordi più belli del serbo. Nel primo tempo prova qualche incursione ma senza troppa convinzione, e pure quando c’è da provare a sorprendere
Gianluca Mancini (DIF): 5.5
Partita ordinata da parte dell’ex Atalanta, che si posiziona davanti alla difesa lasciando a Veretout la licenza di giocare qualche metro più avanti. Non posizionato al meglio in occasione del gol del Parma.
Jordan Veretout (CEN): 5.5
Duello tra trottolini indiavolati con un Kulusevski in modalità Zaniolo con qualche affanno di troppo soprattutto nel secondo tempo. Anche l’Highlander della Loira mostra segni di cedimento fisico, ma la chiusura al 64’ su un incursione centrale di Kucka vale mezzo gol. Intensità e temperamento non gli mancano mai, ma ora riposi perché oggi il duello sul ring l’ha perso di brutto. Poche idee, ma confuse.
Nicolò Zaniolo (CEN): 5.5
Ci prova in più di un’occasione, facendosi parare da Sepe un buon tiro dalla distanza. Va a strappi, come tutta la Roma.
Javier Pastore (CEN): 5.0
Entra floscio, lento e pure impreciso. Un po meglio nella ripresa.
Justin Kluivert (CEN): 6.5
Brillante e tirato perfettamente a lucido, impegna il portiere avversario, dialoga con i compagni e copre molto bene in fase difensiva, come mai aveva fatto nella sua esperienza romana. Sbaglia in occasione del secondo gol ducale ma non lo si può rimproverare dopo essere stato l’ultimo a tirare i remi in barca.
Edin Dzeko (ATT): 5.0
Inizia vagando per la trequarti alla ricerca della posizione e della palla. Perde brillantezza nella ripresa e si spegne lentamente senza sussulti, ad eccezione di un tiro dall’interno dell’area deviato in corner.
Davide Santon (DIF): 5.5
Timido nel primo tempo, si fa più intraprendente nella ripresa ma senza grandi risultati. Nel finale, si mette male con il corpo e lascia passare Kulusevski che trova una grande risposta di Pau Lopez.
Amadou Diawara (CEN): 5.5
Sembra ancora in difficoltà dal punto di vista atletico ma è normale, vista la lunga assenza.
Cengiz Under (ATT): 5.5
Un paio di tiri in poeta, poi scompare.

Le mani, fredde, si spellano, e gli occhi si fanno lucidi al 93' e un po' di Parma-Roma. La partita è finita, il Parma sotto la Curva salta al ritmo dei suoi tifosi. Batte il cuore gialloblù, per una gioia rara, che non arrivava dalla stagione 2012-2013 contro una squadra sempre avversa per il Parma.

Sprocati e Cornelius regalano ai crociati una vittoria meritata ai numeri, che nel calcio però non contano, per le occasioni e l'impegno. Il Parma vince meritando e convince, nonostante l'ennesima tegola, l'infortunio di Gervinho, che lascia il campo per un problema muscolare sul calare di primo tempo, collezionando anche occasioni da gol e applausi.

La sistemano un panchinaro spesso criticato, talento mai del tutto espresso e giocatore mai del tutto risolto e Cornelius: sul taccuino, motivo di soddisfazione, anche il rientro in campo seppure per pochi minuti di capitan Brunone.

38 %
Possesso palla
62 %
13
Tiri totali
10
8
Tiri specchio
7
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
5
Corner
10
16
Falli
9
1
Fuorigioco
1
3
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Parma-Roma 2-0

MARCATORI: 68' Sprocati (P), 90+3' Cornelius (P).
PARMA (4-3-3): Sepe 7; Darmian 6,5, Iacoponi 6,5, Dermaku 7, Gagliolo 7 (83' Bruno Alves 6) ; Kucka 7,5, Scozzarella 7 (71' Barillà 6) , Hernani 6; Kulusevski 7,5, Cornelius 7, Gervinho 7 (45' Sprocati 7,5) .
A disposizione: Colombi, Alastra, Laurini, Adorante, Pezzella, Camara, Brugman Duarte.
Allenatore: Roberto D'Aversa 8.
ROMA (4-2-3-1): Lopez 7; Spinazzola 6 (26' Santon 5,5) , Fazio 5 (71' Diawara 5,5) , Smalling 6, Kolarov 5; Mancini 5,5, Veretout 5,5; Zaniolo 5,5, Pastore 5 (65' Under 5,5) , Kluivert 6,5; Dzeko 5.
A disposizione: Mirante, Fuzato, Calafiori, Florenzi, Antonucci, Juan Jesus, Perotti.
Allenatore: Paulo Fonseca 5,5.
ARBITRO: Michael Fabbri 5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 11' Zaniolo (R); 24' Scozzarella (P); 75' Barillà (P); 76' Hernani (P); 78' Kluivert (R).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 5-10.
RECUPERO: pt 0, st 4