Serie A 2019-2020
Serie A 2019-2020
Tempo reale
Tempo reale

Inter - Verona: 2 - 1 | Tempo reale, Formazioni

12° giornata Serie A 2019-2020

Stadio Giuseppe Meazza

9 novembre 2019 ore 18:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Paolo Valeri

Inter

65° M. Vecino
83° N. Barella

Logo Inter
2
-
1

Conclusa

Logo Verona

Verona

19° V. Verre (Rig.)

Inter

Logo Inter
2
65° M. Vecino
83° N. Barella

Verona

Logo Verona
1
19° V. Verre (Rig.)

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Francesca Mulas
Mostra dettagli:

Inter-Verona 2-1 Finale. L'Inter vince in rimonta una gara dominata, ma complicata dal vantaggio Hellas nel primo tempo con il rigore di Verre. Un colpo di testa di Vecino e una prodezza da fuori area di Barella fanno capitolare la difesa veronese che, grazie a un grande Silvestri, aveva retto al limite delle proprie possibilità, Nerazzurri in testa, in attesa di Juve-Milan.

90'+5
Ore 19:52, finisce la partita a San Siro!

90'+5
Esposito ci prova su punizione, tiro respinto.

90'+2
Stepinski sottoporta manda alto, divorandosi il 2-2!

90'
Ci saranno 5' di recupero.

90'
Vecino si riprende e torna a giocare.

90'
Il gioco riprende con Vecino a bordo campo.

89'
Vecino si accascia a terra, senza che ci sia stato un contrasto. Forse i postumi della testata con Rrahmani. Gioco ovviamente fermato dall'arbitro.

88'
Torna ad attaccare il Verona, l'Inter è un po' stanca e cerca di proteggere il vantaggio.

85'
Ultimo cambio anche nell'Inter: fuori Lazaro, dentro D'Ambrosio.

84'
Cambio nel Verona: esce Salcedo, entra Stepinski.

83'
Ammonito Barella perchè si è tolto la maglia dopo il gol.

83'
GOL! Inter-Verona 2-1: BARELLA. All'82' l'ex-Cagliari porta in vantaggio l'Inter con uno strepitoso destro a giro da fuori area!

81'
Secondo cambio nell'Inter: Esposito per Lautaro Martinez.

80'
Errore in retropassaggio di un veronese, Lukaku non ne approfitta accontentandosi di un colpo di testa debole che Silvestri blocca.

78'
Per fortuna entrambi i giocatori si rialzano e sono in grado di proseguire.

77'
Ancora un brutto scontro aereo, stavolta tra Vecino e Rrahmani. Entrambi a terra, Valeri ferma il gioco.

76'
Candreva ci prova da fuori area, palla sul fondo.

73'
Ancora Bastoni mette in mezzo, Lukaku se la fa passare tra le gambe!

73'
Bastoni di sinistro, Silvestri respinge in corner!

70'
Tiro-cross di Candreva, Silvestri respinge di piede.

69'
Martinez si rialza senza conseguenze.

67'
Scontro tra Lautaro e Silvestri in area Hellas, gioco fermo perchè l'argentino ha avuto la peggio.

65'
GOL! Inter-Verona 1-1: VECINO. Pareggia l'Inter al 65' con un grande stacco dell'uruguayano, su assist di Lazaro.

64'
Secondo cambio nel Verona, Henderson prende il posto di Verre.

64'
Prima sostituzione nell'Inter, con Candreva che entra per Biraghi.

61'
Sempre Lukaku in acrobazia, tiro deviato sul fondo!

60'
Lukaku ora ci prova anche da fuori area, tiro sul fondo di poco.

58'
Cross di Biraghi e Lukaku di un soffio manca il pallone di testa!

55'
Lazaro cade in area scontrandosi con Lazovic, protestano i nerazzurri e il pubblico interista, ma Valeri fa segno di giocare.

53'
Diagonale di Lukaku, deviato da un difensore in corner.

52'
Lazaro mette in mezzo, ma nessuno ci crede. Occasione sciupata.

50'
Sostituzione nel Verona: esce Zaccagni, entra Tutino.

50'
Verona all'attacco, come ad inizio primo tempo.

49'
Amrabat cade male dopo un contrasto aereo. Comunque si rialza senza conseguenze.

46'
Ore 19:03, inizia il secondo tempo. Nessun cambio nell'intervallo.

Inter-Verona 0-1 Fine primo tempo. Un rigore trasformato da Verre al 19'manda l'Hellas in vantaggio al riposo. I gialloblù partono forte, ma dopo il gol c'è solo l'Inter: almeno quattro occasioni clamorose non sfruttate.

45'+1
Ore 18:46, finisce il primo tempo al Meazza.

45'
Un minuto di recupero da giocare.

45'
Colpo di testa di Lukaku, Silvestri ancora puntuale nella parata.

44'
Miracolo di Silvestri che leva dalla porta un tentativo ravvicinato di Vecino! Inter vicinissima al pareggio!

42'
Ammonito Lautaro Martinez, entrata in gioco pericoloso su Zaccagni.

40'
Punizione di Biraghi, Silvestri para in tuffo.

37'
Gran tiro di De Vrij da lontano, Silvestri ancora attento a deviare sul fondo.

35'
Ammonito Zaccagni che colpisce col braccio Skriniar.

32'
Ammonito Brozovic per fallo tattico a metà campo.

30'
Punizione di Pessina, Empereur stacca di testa ma mette sul fondo.

28'
Ancora Brozovic, il suo tiro è toccato da Lautaro, ma è innocuo per Silvestri.

27'
Destro a giro di Brozovic, la palla scheggia la traversa! Altra occasione per l'Inter!

25'
Ancora Lukaku! Diagonale fuori a fil di palo!

25'
Tocco di esterno di Lukaku sul primo palo, Silvestri respinge!

22'
Subito la reazione nerazzurra, l'Inter cerca immediatamente il pareggio.

21'
Lazaro in mezzo per Lautaro, girata deviata da un difensore in corner.

19'
GOL! Inter-Verona 0-1: VERRE. Il trequartista gialloblù spiazza Handanovic, al 19' è in vantaggio l'Hellas!

18'
E' rigore per il Verona! Handanovic esce su Zaccagni, Valeri fischia fallo al portiere! Check del VAR.

17'
Verre recupera, il gioco riparte con la palla all'Inter.

16'
Verre a terra infortunato, gioco fermato da Valeri per soccorrere il gialloblù.

14'
Di nuovo Salcedo: tiro deviato sul fondo, e conquista un corner.

10'
Angolo di Biraghi e colpo di testa di Lautaro Martinez, alto.

9'
Ancora il Verona, Faraoni devia sul fondo un cross basso dalla destra.

7'
Vecino lancia Lautaro, tiro respinto da Silvestri ma è segnalato il fuorigioco dell'argentino.

6'
Rasoterra di Salcedo, Handanovic para in tuffo.

4'
Biraghi prova a sorprendere Silvestri su punizione da sinistra, il portiere alza in corner.

2'
Parte forte il Verona, Salcedo mette in mezzo, De Vrij libera l'area.

1'
Ore 18:00, comincia la partita a San Siro! L'Inter gioca il primo pallone.

Digerita la sconfitta a Dortmund, l'Inter riprende l'inseguimento alla Juve, forte di tre successi nelle ultime 4 gare, anche se al Meazza non vince dal quinto turno: di fronte avrà il Verona, reduce da due vittorie di fila. I precedenti di campionato a Milano parlano di un dominio nerazzurro: 23 affermazioni interiste e 12 pareggi, nessun successo scaligero. L'ultimo confronto, due stagioni fa, finì 3-0 per i padroni di casa.
Inter
IN CAMPO (3-5-2)
1 S. Handanovic
37 M. Skriniar
6 S. De Vrij
95 A. Bastoni
19 V. Lazaro 65° 85°
8 M. Vecino 65°
77 M. Brozovic 32°
23 N. Barella 83°
34 C. Biraghi 64°
9 R. Lukaku
10 L. Martinez 42° 81°

IN PANCHINA
27 D. Padelli
46 T. Berni
39 E. Vergani
13 A. Ranocchia
30 S. Esposito 81°
40 M. Fonseca
33 D. D'Ambrosio 85°
2 D. Godin
12 S. Sensi
87 A. Candreva 64°
20 I. Borja Valero
21 F. Dimarco
Allenatore
Antonio Conte
Verona
IN CAMPO (3-4-2-1)
1 M. Silvestri
13 A. Rrahmani
21 K. Gunter
33 A. Empereur
5 D. Faraoni
32 M. Pessina
34 S. Amrabat
88 D. Lazovic
14 V. Verre (R)19° 64°
20 M. Zaccagni 35° 50°
29 E. Salcedo 84°

IN PANCHINA
22 A. Berardi
96 B. Radunovic
15 S. Bocchetti
8 L. Henderson 64°
9 M. Stepinski 84°
18 Martello
11 G. Pazzini
25 A. Danzi
27 P. Dawidowicz
30 Wesley
66 G. Tutino 50°
98 C. Adjapong
Allenatore
Ivan Juric

Logo Inter

3-5-2

Arbitro: Paolo Valeri

Logo Verona

3-4-2-1

1 Handanovic
1 Silvestri
37 Skriniar
13 Rrahmani
6 De Vrij
21 Gunter
95 Bastoni
33 Empereur
19 Lazaro
5 Faraoni
8 Vecino
32 Pessina
77 Brozovic
34 Amrabat
23 Barella
88 Lazovic
34 Biraghi
14 Verre
9 Lukaku
20 Zaccagni
10 Martinez
29 Salcedo

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Francesca Mulas

Arbitro
Paolo Valeri 6.0
Direzione di gara attenta e ordinata.

Inter
Allenatore: Antonio Conte 6.5
Questa squadra ha la sua anima. Sa soffrire per poi riemergere. La sosta aiuterà a recuperare le energie.
Samir Handanovic (POR): 5.5
Ingenuo al 18’ quando un’uscita al limite lo costringe al fallo da rigore su Zaccagni, poi trasformato da Verre. Per il resto inoperoso.
Milan Skriniar (DIF): 6.5
Sempre in anticipo sugli avversari, tiene ogni pericolo lontano da Handanovic portandosi più volte a ridosso dell’area di rigore.
Stefan De Vrij (DIF): 7.0
Solita sostanza dietro, con licenza di offendere. Al 37’ vicinissimo al gol con una sventola da fuori area.
Alessandro Bastoni (DIF): 6.5
Sempre sicuro dietro, e si propone con coraggio anche davanti sfiorando la rete al 72'.
Valentino Lazaro (CEN): 6.5
Tra i più positivi tra le fila nerazzurre. Pericolo costante sulla fascia destra. Suo l'assist per l'1-1 di Vecino.
Matías Vecino (CEN): 7.0
Riapre la partita con un gol dei suoi. Quando serve la sua garra, non tradisce.
Marcelo Brozovic (CEN): 6.5
Colpisce la traversa al 27’ con un delizioso tiro a giro dal limite. Ci prova sempre, senza fortuna. Al 31’ si becca un giallo evitabile.
Nicolò Barella (CEN): 7.5
Strepitoso. Sembra avere mille polmoni. Corre a tutto campo per 90' e trova nel finale il gol vittoria con un tiro a giro che non lascia scampo a Silvestri.
Cristiano Biraghi (DIF): 6.0
Qualche incursione sulla fascia condita da due calci piazzati insidiosi nella prima frazione di gioco. Al 63’ lascia spazio a Candreva.
Romelu Lukaku (ATT): 5.5
Due occasioni ravvicinate a metà primo tempo, due nella ripresa di cui una clamorosa al 80'. Solito fisico e potenza in area, ma oggi manca il gol.
Lautaro Martinez (ATT): 6.0
Vicinissimo al gol allo scadere di primo tempo. Presenza costante in area, ma poca lucidità sotto porta. Esce al 81' lasciando spazio a Esposito.
Sebastiano Esposito (ATT): 6.0
Entra nel finale per Lautaro.
Danilo D'Ambrosio (DIF): 6.0
Partecipa al forcing finale subentrando a Lazaro al 85'.
Antonio Candreva (CEN): 6.0
Subentra a Biraghi al 63'. Dà maggiore spinta sulla sinistra partecipando a tutte le azioni offensive nerazzurre.
Verona
Allenatore: Ivan Juric 5.5
Gara troppo rinunciataria. Squadra chiusa per 90 minuti con poche idee.
Marco Silvestri (POR): 7.0
In serata di grazia, le prende quasi tutte. Decisivo su Lukaku al 24’, De Vrij al 37’ e miracoloso sul tiro ravvicinato di Lautaro a fine primo tempo. Si supera su Bastoni al 72' ma nel finale si arrende a Vecino e Barella.
Amir Rrahmani (DIF): 6.5
Chiamato agli straordinari su Lukaku e Lautaro, non teme il blasone degli avversari facendo il suo.
Koray Gunter (DIF): 6.5
Argina bene le offensive di Lautaro rischiando poco.
Alan Pereira Empereur (DIF): 6.5
Fa a sportellate con l’attaccante belga avendone spesso la meglio.
Davide Faraoni (DIF): 6.0
Tiene bene le avanzate di Biraghi nella fascia di sua competenza. Poco propositivo in avanti.
Matteo Pessina (CEN): 6.0
Si limita alla fase difensiva giocando da marcatore aggiunto.
Sofyan Amrabat (CEN): 5.5
In costante pressione su Barella che nel primo tempo soffre la sua presenza. Cala alla distanza.
Darko Lazovic (CEN): 5.5
Fatica a contenere un Lazaro anche oggi ispirato. Non è un caso che il primo gol dell’Inter nasca dalla sua fascia
Valerio Verre (CEN): 6.5
Prima parte del match ad alta intensità. Guida le ripartenze veronesi ed è suo il gol che sblocca il match al 19’. Al 63’lascia spazio a Henderson.
Mattia Zaccagni (CEN): 6.5
Si procura il rigore al 18’ finalizzando un contropiede che lascia sul posto tutti gli avversari. Al 50’ lascia spazio a Tutino.
Eddy Salcedo (CEN): 6.0
Quando parte in velocità dà sempre la sensazione di potere fare male. Al 84' viene sostituito da Stepinski.
Liam Henderson (CEN): 5.0
Rileva Verre al 63'. Gioca di rincorsa provando ad arginare come può il forcing nerazzurro.
Mariusz Stepinski (ATT): 5.5
Entra al posto di Salcedo al 85'. Ha un'occasione d'oro nel finale ma la fallisce a due passi da Handanovic.
Gennaro Tutino (ATT): 5.0
Entra per Zaccagni al 50' nel momento di maggiore pressione interista. Fatica a stare dietro ai mediani nerazzurri
Inter-Verona 2-1 Finale. L'Inter vince in rimonta una gara dominata, ma complicata dal vantaggio Hellas nel primo tempo con il rigore di Verre. Un colpo di testa di Vecino e una prodezza da fuori area di Barella fanno capitolare la difesa veronese che, grazie a un grande Silvestri, aveva retto al limite delle proprie possibilità, Nerazzurri in testa, in attesa di Juve-Milan.
64 %
Possesso palla
36 %
19
Tiri totali
5
13
Tiri specchio
2
-
Tiri respinti
-
1
Legni
-
9
Corner
3
14
Falli
11
3
Fuorigioco
-
3
Ammoniti
1
-
Espulsi
-

Inter-Verona 2-1

MARCATORI: 19' Verre (Rig.) (V), 65' Vecino (I), 83' Barella (I).
INTER (3-5-2): Handanovic 5,5; Skriniar 6,5, De Vrij 7, Bastoni 6,5; Lazaro 6,5 (85' D'Ambrosio 6) , Vecino 7, Brozovic 6,5, Barella 7,5, Biraghi 6 (64' Candreva 6) ; Lukaku 5,5, Martinez 6 (81' Esposito 6) .
A disposizione: Padelli, Berni, Vergani, Ranocchia, Fonseca, Godin, Sensi, Borja Valero, Dimarco.
Allenatore: Antonio Conte 6,5.
VERONA (3-4-2-1): Silvestri 7; Rrahmani 6,5, Gunter 6,5, Empereur 6,5; Faraoni 6, Pessina 6, Amrabat 5,5, Lazovic 5,5; Verre 6,5 (64' Henderson 5) , Zaccagni 6,5 (50' Tutino 5) ; Salcedo 6 (84' Stepinski 5,5) .
A disposizione: Berardi, Radunovic, Bocchetti, Felippe Martello, Pazzini, Danzi, Dawidowicz, de Oliveira Andrade, Adjapong.
Allenatore: Ivan Juric 5,5.
ARBITRO: Paolo Valeri 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 32' Brozovic (I); 35' Zaccagni (V); 42' Martinez (I); 83' Barella (I).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 9-3.
RECUPERO: pt 1, st 5