Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Parma - Milan: 1 - 1 | Tempo reale, Formazioni

33° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Ennio Tardini

20 aprile 2019 ore 12:30
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Paolo Valeri

Parma

87° E. Bruno Alves

Logo Parma
1
-
1

Conclusa

Logo Milan

Milan

69° S. Castillejo

Parma

Logo Parma
1
87° E. Bruno Alves

Milan

Logo Milan
1
69° S. Castillejo

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Francesca De Vincenzi
Mostra dettagli:

Il Parma è stato tutto coraggio e carattere, grinta, contrasti vinti, voglia di non perdere. Dopo una prima frazione decisamente di marchio gialloblù nella ripresa il caldo e lo sforzo fisico si sono fatti sentire, e i ducali concesso campo al Milan, passato a trazione anteriore, sono finiti sotto sulla prima distrazione. 

Ma non hanno mai mollato, buttati in mischia Siligardi e Sprocati, si sono presi il pareggio su una punizione del capitano ritrovato, Alves. E il resto è stato solo gioia e emozione. Un punto può valere poco o tantissimo, domenica a Chievo il verdetto, ma intanto sarà una Pasqua...di serie A. 

90'+7
E' finita al Tardini, Parma 1 - Milan 1. 

90'+3
Saranno sei i minuti di recupero. 

90'+1
Sostituzione: esce Matteo Scozzarella ed entra Leo Stulac

87'
goal di Eduardo Bruno Alves

87'
Alvessssssssssssssssssss!!! Che punizione. Uno a uno al Tardini. 

83'
Ancora Parma, Siligardi da fuori, palla in Nord.

82'
ammonito Lucas Biglia

82'
Ancora Kuckaaaa! Stavolta ci prova da fuori, alto di un nulla

78'
Il Parma non ci sta: super occasione per Siligardi, buon intervento di Donnarumma che si rifugia in angolo. 

76'
Sostituzione: esce Fabio Giovanni Ceravolo ed entra Mattia Sprocati

75'
Gattuso si copre, fuori Chalanoglu dentro Biglia. 

75'
Sostituzione: esce Hakan Calhanoglu ed entra Lucas Biglia

72'
Sostituzione: esce Federico Dimarco ed entra Luca Siligardi

71'
Milan in vantaggio: cross da destra di Suso, il neoentrato di testa insacca il vantaggio. 

69'
goal di Samu Castillejo 

67'
Secondo cambio per il Milan, dentro anche Castillejo.

66'
Sostituzione: esce Andrea Conti ed entra Samu Castillejo

60'
Ora il Milan spinge, il Parma in affanno ripiega

58'
Primo cambio per il Milan

58'
Sostituzione: esce Tiemoué Bakayoko ed entra Patrick Cutrone

54'
Ventidue invariati in campo al Tardini, ma il Milan pare più deciso: bravo Sepe in uscita alta su Piatek, gli toglie la sfera dalla testa. 

52'
Il primo tiro del Milan nello specchio arriva al 51esimo: lo firma Suso. 

46'
Pasticcio difensivo del Milan, che regala al Parma una rimessa

46'

E' iniziata la ripresa


45'+2
Il Parma chiude la prima frazione: buon Parma, Milan poco indiavolato. Ducali che hanno speso tantissimo, e la giornata è calda: la domanda è se reggeranno questo ritmo anche nella ripresa.  

44'
Ancora Parma, ancora una super parata di Gigio.

41'

Angolo di Dimarco, girata al volo di Ceravolo sul primo palo, fuori di un niente.

38'
Donnarummmaaa! Miracolo col braccio di richiamo sugli esiti di un corner. Poi Gervinho sbaglia mira.

38'
Il Parma spinge: 

35'
Piatekkk, palla fuori di poco

30'
Mezz'ora di gioco al Tardini, risultato inchiodato sullo zero a zero

26'
Chalanoglu di testa: alta. 

25'
Il Milan fa possesso palla e tenta di sfondare con dei cross, che però non impensieriscono troppo i ducali. 

18'

Spettacolare rovesciata di Kucka leggermente disturbato dalla difesa del Milan che regala l'illusione del gol. Il Milan trema.

15'
Al dodicesimo Ceravolo chiede un calcio di rigore: lanciato da Gervinho, cade a contatto con Donnarumma. Ma per Valeri è tutto regolare. 

10'
Dieci di gioco al Tardini, parziale fermo sullo zero pari ma gara piacevole. 

9'
Avvio piacevole al Tardini, all'occasione per i ducali risponde il Diavolo con un colpo di testa di Chalanoglu, alto. 

6'
Cross dalla destra di Bruno Alves colpo di testa di Ceravolo alto sulla traversa. Buon avvio del Parma

5'

Contro un Milan altalenante ma con mire Champions, D’Aversa sceglie il 5-3-2 con il rientrante Bruno Alves al centro della difesa, Gazzola e Dimarco esterni bassi, Gervinho a supporto di Ceravolo.

Il Milan di Gattuso, presenta diverse novità: Zapata in difesa, Conti e Romagnoli in difesa, Borini nel tridente offensivo. Sugli spalti c’è il pubblico delle grandi occasioni: Tardini tutto esaurito.

 

1'
Fischio d'inizio al Tardini. Pomeriggio caldo e soleggiato, giornata quasi estiva. 

E' Parma Milan, e il Tardini col tutto esaurito si veste dalla festa, non intesa come la Pasqua. E' serie A, e ripensando che il 17 aprile del 2016 sullo campo i ducali festeggiavano la vittoria del campionato di Serie D contro il Delta Porto Tolle... un certo brivido corre lungo la schiena. Lo stesso che regala la formazione strillata dalla Nord, che applaude la squadra, all'ormai consueto saluto pregara, e pare dire "questa è la A, teniamocela stretta".

 

Il turno pasquale, che corrisponde alla giornata numero 33, inizia dal Tardini,con l'anticipo dell'ora di pranzo. Il Parma, reduce da due 0-0 consecutivi, sfida il Milan, rinfrancato dal successo sulla Lazio dopo quattro gare di digiuno. I precedenti di A in Emilia vedono i rossoneri avanti nel computo delle vittorie per 10 a 8; 6 i pareggi. Nell'ultima sfida, nel torneo 2014-15, pirotecnico 5-4 per il Milan.
Parma
IN CAMPO (5-3-2)
55 L. Sepe
23 M. Gazzola
2 S. Iacoponi
22 E. Bruno Alves 87°
28 R. Gagliolo
3 F. Dimarco 72°
87 J. Kucka
21 M. Scozzarella 91°
17 A. Barillà
9 F. Ceravolo 76°
27 G. Gervinho

IN PANCHINA
1 P. Frattali
31 G. Brazao
95 A. Bastoni
32 L. Rigoni
5 L. Stulac 91°
8 A. Diakhate
14 J. Machin
18 M. Gobbi
10 N. Schiappacasse
33 J. Dezi
26 L. Siligardi 72°
93 M. Sprocati 76°
Allenatore
Roberto D'Aversa
Milan
IN CAMPO (4-3-3)
99 G. Donnarumma
12 A. Conti 66°
17 C. Zapata
13 A. Romagnoli
68 R. Rodriguez
79 F. Kessie
14 T. Bakayoko 58°
10 H. Calhanoglu 75°
8 J. Suso 69°
19 K. Piatek
11 F. Borini

IN PANCHINA
90 A. Donnarumma
25 P. Reina
39 L. Paquetà
2 D. Calabria
93 D. Laxalt
22 M. Musacchio
20 I. Abate
7 S. Castillejo 69° 66°
33 M. Caldara
16 A. Bertolacci
21 L. Biglia 75° 82°
63 P. Cutrone 58°
Allenatore
Gennaro Gattuso

Logo Parma

5-3-2

Arbitro: Paolo Valeri

Logo Milan

4-3-3

55 Sepe
99 Donnarumma
23 Gazzola
12 Conti
2 Iacoponi
17 Zapata
22 Bruno Alves
13 Romagnoli
28 Gagliolo
68 Rodriguez
3 Dimarco
79 Kessie
87 Kucka
14 Bakayoko
21 Scozzarella
10 Calhanoglu
17 Barillà
8 Suso
9 Ceravolo
19 Piatek
27 Gervinho
11 Borini

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Francesca De Vincenzi

Arbitro
Paolo Valeri 6.5
Accompagna con sicurezza una gara tutto sommato corretta, vivace ma senza episodi di rilievo da segnalare.

Parma
Allenatore: Roberto D'Aversa 7.0
Sabato in conferenza aveva negli occhi una determinazione che si è rivista in campo. "Dipende da come interpretiamo la gara, nel calcio può succedere di tutto, dobbiamo dare continuità". E il suo mantra è arrivato forte forte ai suoi giocatori, per uno dei Parma più determinati dell'anno. Decisivo anche l'ingresso di Siligardi.
Luigi Sepe (POR): 6.5
Un'uscita importante toglie la palla dalla testa di Piatek, sul gol può poco. Sicuro per il resto della gara, anche se nel primo tempo non è molto impegnato.
Marcello Gazzola (DIF): 7.0
Protegge la fascia destra dalle incursioni di Suso, Rodriguez e Castillejo. Partecipa assiduamente alla fase difensiva e produce cross interessanti.
Simone Iacoponi (DIF): 6.5
Ruba palloni, ringhia, abbatte muri, pressa e lotta su ogni pallone
Eduardo Bruno Alves (DIF): 7.5
Dietro, regala quella sicurezza e quella solidità che non si vedevano da un pò., Davanti una magia su punizione che regala un'altra favola alla Nord.
Riccardo Gagliolo (DIF): 6.5
Annulla Piatek, non va mai in sofferenza e si prende anche qualche libertà offensiva nella ripresa.
Federico Dimarco (DIF): 6.0
Troppo impegnato a difendere, da quelli parti il Milan passa. E lui non spinge mai.
Juraj Kucka (CEN): 6.5
Sessanta minuti dispendiosissimi: rende Bakayoko inerme, sfiora il gol su una rovesciata, non molla una palla nemmeno a pestarlo. Poi si spegne tra caldo e stanchezza.
Matteo Scozzarella (CEN): 6.5
Lucido, non si fa sovrastare nonostante la superiorità fisica degli avversari. Meglio che nel primo tempo che nella ripresa, ma gara di livello.
Antonino Barillà (CEN): 6.5
Diga insuperabile, davanti lo si vede poco ma rompe tutte le azioni ospiti. Chi avrebbe detto a inizio stagione che il Parma ha così bisogno di lui?
Fabio Giovanni Ceravolo (ATT): 6.0
Combatte su tutte le palle, si sfiata per correre e smistare palloni, La qualità è quella che conosciamo, ma l'impegno è pregevole.
Gervais Lombe Yao Kouassi Gervinho (ATT): 6.0
Occupa tutto il fronte offensivo, ma Zapata lo segue ovunque, un particolare non indifferente, che lo costringe spesso ad agire lontano dall’area di rigore. Si accende a sprazzi, ma quando succede fa venire il mal di testa alla difesa rossonera.
Leo Stulac (CEN): s.v.
Entra a tempo scaduto.
Luca Siligardi (ATT): 6.5
Entra come una furia, ci crede e spinge. Sfiora il gol
Mattia Sprocati (ATT): 6.0
Intraprendente, da il suo contributo per tenere alta la squadra.
Milan
Allenatore: Gennaro Gattuso 5.5
Nel primo tempo non ci capisce niente, continuando a chiedere ai suoi cross sterili che il Parma libera senza affanno. Nella ripresa approfitta della stanchezza ducale e aumenta il potenziale offensivo, ma il Milan di oggi continua a parere poca roba.
Gianluigi Donnarumma (POR): 6.0
Costretto a due interventi rischiosi nel primo tempo, su palle sporche e non calciate direttamente in porta: si fa trovare pronto. Non può nulla sulla magia di Alves.
Andrea Conti (DIF): 5.5
Un pochettino timido, soprattutto nella gestione delle ripartenze.
Cristian Zapata (DIF): 6.5
Tiene bene Gervinho nell’1 contro 1, confermando la positività di farlo giocare per questo motivo. Fortunoso l’intervento dopo il palo di Siligardi, ma bisogna esserci e lui c’era.
Alessio Romagnoli (DIF): 6.5
Solita concentrazione, solita leadership, soliti interventi ottimi. Svetta sui palloni aerei.
Ricardo Rodriguez (DIF): 6.0
Spinge poco e nulla con la difesa a 4, con la difesa a 3 fa il centrale di sinistra con buona tranquillità. Decisivo l’intervento in scivolata su Gervinho, ma servirebbe più apporto davanti.
Franck Kessie (CEN): 6.0
Chiamato alla maturità tecnico-tattica reggendo il centrocampo da solo nel secondo tempo, fa bene, senza provare a strafare.
Tiemoué Bakayoko (CEN): 6.0
Tiene le redini del centrocampo senza infamia ne lode.
Hakan Calhanoglu (CEN): 6.0
Uno dei più vogliosi, ma anche uno dei più imprecisi. Ci dispiace Calha, l’impegno c’è sempre ed è costante, ma da uno con i tuoi piedi serve di più negli ultimi 30 metri.
Jesus Fernandez Suso (CEN): 6.0
Cerca di illuminare la scena nello scialbo primo tempo, poi regala al Milan l’assist decisivo per i tre punti, poi persi nel finale. Serve ritrovare il miglior Suso per questo finale di stagione, e lui sta tornando.
Krzysztof Piatek (ATT): 6.0
Pochissime palle giocabili in area, per la precisione due. Due tiri pericolosi, ma lui è così: se può azzanna, oggi si ferma al semplice morso.
Fabio Borini (ATT): 6.0
Solita abnegazione, tanto tanto lavoro in fase difensiva, non gli si può chiedere granché anche in quella offensiva.
Samu Castillejo (ATT): 6.5
Entra e va in goal, fortunoso, dopo due minuti
Lucas Biglia (CEN): 5.5
Spende un buon fallo nel finale, quando serve ordine e esperienza. Per il resto appoggi facili e poca corsa.
Patrick Cutrone (ATT): 6.0
Dà la scossa al Milan, come gli chiede sempre Gattuso. Entra per questo, ci piace per questo.

Il Parma è stato tutto coraggio e carattere, grinta, contrasti vinti, voglia di non perdere. Dopo una prima frazione decisamente di marchio gialloblù nella ripresa il caldo e lo sforzo fisico si sono fatti sentire, e i ducali concesso campo al Milan, passato a trazione anteriore, sono finiti sotto sulla prima distrazione. 

Ma non hanno mai mollato, buttati in mischia Siligardi e Sprocati, si sono presi il pareggio su una punizione del capitano ritrovato, Alves. E il resto è stato solo gioia e emozione. Un punto può valere poco o tantissimo, domenica a Chievo il verdetto, ma intanto sarà una Pasqua...di serie A. 

42 %
Possesso palla
58 %
10
Tiri totali
8
3
Tiri specchio
3
-
Tiri respinti
-
1
Legni
-
8
Corner
4
14
Falli
13
5
Fuorigioco
4
-
Ammoniti
1
-
Espulsi
-

Parma-Milan 1-1

MARCATORI: 69' Castillejo (M), 87' Bruno Alves (P).
PARMA (5-3-2): Sepe 6,5; Gazzola 7, Iacoponi 6,5, Bruno Alves 7,5, Gagliolo 6,5, Dimarco 6 (72' Siligardi 6,5) ; Kucka 6,5, Scozzarella 6,5 (90' Stulac sv) , Barillà 6,5; Ceravolo 6 (76' Sprocati 6) , Gervinho 6.
A disposizione: Frattali, Brazao, Bastoni, Rigoni, Diakhate, Machin, Gobbi, Schiappacasse, Dezi.
Allenatore: Roberto D'Aversa 7.
MILAN (4-3-3): Donnarumma 6; Conti 5,5 (66' Castillejo 6,5) , Zapata 6,5, Romagnoli 6,5, Rodriguez 6; Kessie 6, Bakayoko 6 (58' Cutrone 6) , Calhanoglu 6 (75' Biglia 5,5) ; Suso 6, Piatek 6, Borini 6.
A disposizione: Donnarumma, Reina, Paquetà, Calabria, Laxalt, Musacchio, Abate, Caldara, Bertolacci.
Allenatore: Gennaro Gattuso 5,5.
ARBITRO: Paolo Valeri 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 82' Biglia (M).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 8-4.
RECUPERO: pt 1, st 6