Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Sampdoria - Roma: 0 - 1 | Tempo reale, Formazioni

31° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Luigi Ferraris

6 aprile 2019 ore 20:30
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni
Logo Sampdoria
0
-
1

Conclusa

Logo Roma

Roma

75° D. De Rossi

Roma

Logo Roma
1
75° D. De Rossi

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Giulio Zampini
Mostra dettagli:

Finisce con il minimo distacco, di risultato e di prestazione, la partita del Ferraris: vince uno a zero la Roma, un risultato figlio del goal di De Rossi che ha sbloccato al 75’ minuto di gioco la gara.

Ranieri: alla vigilia aveva sentenziato: "Come teniamo troppo palla, facciamo il gioco della Sampdoria". Detto fatto: Roma che gioca di ripartenze e contropiedi veloci, ma non per questo mal ragionati

Giampaolo, alla sua Sampdoria  può solo rimproverare la mancata via del goal, per il resto la prestazione è la stessa di sempre: geometrie, colpi di fino e giocate d stropicciare gli occhi. Ci vorrebbe più quantità? Forse sì, a patto che non cali la qualità

90'+5
Defrel lanciato a rete, e marcato stretto, manda in profondità Quagliarella, anch'esso marcato strettissimo e per questo capace soltanto di deviare il pallone mandandolo sul fondo

90'+5
In occasione della difesa del pallone (irregolare) di Defrel, l'arbitro fischia fallo in attacco. Stanno via via scemando, con il passare dei minuti, le occasioni di pareggiare dei blucerchiati

90'+1
Non arriva Gabbiadini a colpire con libertà il pallone nel cuore dell'area avversaria: la sfera di gioco finisce alta sul fondo

90'+1
Assegnati 5 minuti di recupero

90'
PALO! Direttamente da calcio d'angolo, Zaniolo manda il pallone sul palo

89'
Terza e ultima sostituzione per la squadra di Mister Giampaolo: esce Ronaldo Vieira ed entra Marco Sau

88'
Ammonito Manolo Gabbiadini per fallo tattico

88'
Rimangono a terra Murru e De Rossi dopo uno scontro fisico. L'arbitro ferma il gioco

82'
Manda Manolas in corner per l'ennesima volta un cross piovuto nella sua tana, l'area di rigore giallorossa

79'
Tenta la conclusione Dzeko da posizione defilata, con Audero che blocca a terra non senza qualche difficoltà

75'
GOAL! De Rossi porta in vantaggio la Roma con un colpo di testa/tap-in vincente sotto porta, dopo che Audero aveva strepitosamente parato sul colpo di testa di Schick

75'
Devia in corner, Murru, una conclusione a giro di Zaniolo

72'
Sostituzione: esce Justin Kluivert ed entra El Shaarawy

70'
Mura Kolarov in spaccata il tiro a giro di Gabbiadini. Prezioso, quanto stilistico, l'intervento del terzino giallorosso

69'
Chiude bene Juan Jesus su Quagliarella, regalando ai blucerchiati l'ennesimo calcio d'angolo

68'
Pescato in fuorigioco Dzeko, intento ad andare a rete dopo aver raccolto un cross giunto dalle retrovie

66'

Pareggia la Roma nel conto delle sostituzioni: esce Lorenzo Pellegrini ed entra Edin Dzeko

66'
Viene letteralmente murato dalla retroguardia blucerchiata il tiro di De Rossi

64'
Calcia di potenza il capitano blucerchiato, mandando di poco il pallone sopra la traversa

63'
Guadagna un calcio di punizione importante la Sampdoria, dai 20 metri: sulla palla ci va Quagliarella

58'
In rapida successione arriva la seconda sostituzione della Sampdoria: esce Karol Linetty ed entra Manolo Gabbiadini

58'
Prima sostituzione dei padroni di casa: esce Riccardo Saponara ed entra Jakub Jankto

57'
Tenta la conclusione Saponara dai 15 metri: il pallone finisce di poco alto sulla traversa. Riparte dal fondo la Roma

55'
Manda di poco alto sul fondo Zaniolo una conclusione che poteva, per pericolosità, valere il momentaneo vantaggio giallorosso

53'
Guadagna un calcio d'angolo la Sampdoria, intenta a sbloccare il match

51'
Arriva la prima sostituzione: esce Rick Karsdorp (per infortunio) ed entra Guilherme Juan Jesus

50'
Sfiora il palo colpendo il pallone di testa Zaniolo

49'
Cade in area di rigore avversaria Quagliarella, ma a commettere il fallo è stato proprio l'attaccante blucerchiato

46'

Iniziato il secondo tempo a Genova

Nessun cambio di formazione tra le due compagini

Finisce a reti inviolate il primo tempo tra Sampdoria e Roma.

Qualitativamente costruttiva come sempre la Sampdoria, capace di imporre il suo diktat tattico e territoriale: l’asse difensore centrale-trequartista (e qui i meriti vanno soprattutto a Saponara, capace di farsi trovare sempre tra le linee) ha portato all’estremo il gioco blucerchiato, fin qui di poco superiore rispetto a quello giallorosso.

45'+1
Esce fino ai 25 metri Audero, intento a chiudere spazzando via il pallone su Schick

45'
Lo splendido duetto Zaniolo--Schick, nato da un velo dell'italiano e proseguito con un colpo di tacco dell'attaccante ex Sampdoria a scavalcare Andersen, si conclude con l'uscita di Audero, che blocca a terra il pallone

44'
Ci prova la Sampdoria da palla inattiva: la distanza è siderale (40 metri), si cercherà la sponda nell'area di rigore giallorossa

43'
Ammonito Kolarov per una trattenuta troppo vistosa su Sala

42'
Pareggia la Roma nel conteggio dei cartellini gialli: ammonito Patrick Shick

40'
Manda in corner Mirante un pallone calciato in modo violento di Quagliarella 

38'
Arriva il primo cartellino giallo del match: ammonto Riccardo Saponara per un fallo su Kluivert

36'
Manda in corner Manolas un pallone violento calciato sotto forma di cross da Murru

36'
Nel cuore dell'area piccola avversaria, Zaniolo manda di poco fuori un pallone calciato a giro

35'
Ferma tutto l'arbitro in occasione della battuta del calcio d'angolo: troppe le spinte tra i giocatori delle due squadre. Si ribatterà il corner

34'
Crossando, Zaniolo becca in pieno petto Murru: ennesimo calcio d'angolo in favore della Roma

34'
Pesca bene Murru il suo centravanti (Quagliarella) in area di rigore avversaria, che però riesce solo a spizzare il pallone, mandandolo sul fondo e distante dallo specchio della porta giallorossa

32'
Pesca Vieira da palla inattiva (e dai 40 metri) Quagliarella in area di rigore avversaria, che serve di sponda Tonelli, incapace però di concludere a rete (la spedisce altissima sul fondo) da sotto porta

30'
Svirgola Praet una conclusione dai 15 metri. Riparte la Roma dal fondo

29'
Chiude bene, in scivolata (su Zaniolo) e prendendosi qualche rischio e responsabilità Murru nel cuore della propria area di rigore

28'
Chiude Andersen quasi vicino alla bandierina il fin qui vivace Kluivert

27'
Intercetta Kolarov il pallone prima che la triangolazione tra Saponara e Defrel si concretizzi, evitando così il tu per tu con Mirante

25'
Para cinematograficamente Mirante una conclusione di Defrel dalla lunga distanza. Il pallone, così, finisce in angolo

23'
Blocca Sala, nel cuore di centrocampo, una papabile ripartenza giallorossa

22'
Blocca Audero a terra una conclusione centrale e di lieve entità partita dai piedi di Kluivert, in quel frangente al limite dell'area avversaria

21'
Da cross dal versante destro, Pellegrini svetta su tutti mandando il pallone di testa alto sul fondo

19'
Così come per la Roma, anche la Sampdoria viene pescata in fuorigioco: questa volta l'uomo a essere oltre la linea della retroguardia giallorossa è Defrel

18'
Pescato oltre la linea difensiva blucerchiata Pellegrini: fuorigioco

17'
Guadagna Cristante un calcio di punizione dai 25 metri

13'
Una serie di ribattute a rete giallorosse finisce con il lancio lungo a liberare l'area di Defrel

11'
Non aggancia il pallone Schick da posizione defilata, pescato in profondità dalle retrovie

8'
Tenta Vieira di colpire il pallone dai 30 metri, riuscendoci solo in parte: il tiro, centrale e impotente, finisce nelle facili braccia di Mirante

6'
Manda di poco alto sulla traversa il pallone Quagliarella calciando al volo

3'
Chiude Manolas su Defrel a campo aperto, pescato con visione di gioco da Quagliarella

2'
Tenta la conclusione Saponara dai 25 metri: il pallone finisce non di poco distante dal palo. Riparte la Roma dal fondo

1'

Iniziato il match a Genova tra Sampdoria e Roma!

Tra le fila dei padroni di casa rinsaldato l’assetto tipico di mister Giampaolo, con la conferma di Saponara trequartista (nel 4-3-1-2) dietro alle punte Quagliarella e Defrel (l’ex della gara), con Ramirez che parte dalla panchina

Per gli ospiti vince Pellegrini il duello con Under per un posto come ala sinistra e Cristante su Nzonzi per un posto in mediana, ma soprattutto parte dalla panchina Dzeko, acciaccato a livello muscolare, che lascia il posto a Schick (un altro ex della gara)

Dopo la sconfitta di mercoledì a Torino, la Samp prova a ripartire da Marassi, dove riceve una Roma in difficoltà, reduce dal pareggio con la Fiorentina che ha, quantomeno, interrotto la serie di due sconfitte di fila.I precedenti in massima serie al Ferraris vedono i blucerchiati in vantaggio per 29 successi a 9; 22 i pareggi, compreso l'1-1 dello scorso torneo.
Sampdoria
IN CAMPO (4-3-1-2)
1 E. Audero
7 J. Sala
3 J. Andersen
26 L. Tonelli
29 N. Murru
16 K. Linetty 58°
4 R. Vieira 89°
10 D. Praet
5 R. Saponara 58° 38°
27 F. Quagliarella
92 G. Defrel

IN PANCHINA
72 V. Belec
33 C. Rafael
25 A. Ferrari
15 O. Colley
22 C. Tavares
23 M. Gabbiadini 58° 88°
11 G. Ramirez
14 J. Jankto 58°
20 M. Sau 89°
Allenatore
Marco Giampaolo
Roma
IN CAMPO (4-2-3-1)
83 A. Mirante
2 R. Karsdorp 51°
44 K. Manolas
20 F. Fazio
11 A. Kolarov 43°
4 B. Cristante
16 D. De Rossi 75°
34 J. Kluivert 72°
22 N. Zaniolo
7 L. Pellegrini 66°
14 P. Schick 42°

IN PANCHINA
63 D. Fuzato
1 R. Olsen
19 A. Coric
5 G. Juan Jesus 51°
15 I. Marcano
92 S. El Shaarawy 72°
42 S. N'Zonzi
17 C. Under
9 E. Dzeko 66°
53 A. Riccardi
Allenatore
Claudio Ranieri

Logo Sampdoria

4-3-1-2

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni

Logo Roma

4-2-3-1

1 Audero
83 Mirante
7 Sala
2 Karsdorp
3 Andersen
44 Manolas
26 Tonelli
20 Fazio
29 Murru
11 Kolarov
16 Linetty
4 Cristante
4 Vieira
16 De Rossi
10 Praet
34 Kluivert
5 Saponara
22 Zaniolo
27 Quagliarella
7 Pellegrini
92 Defrel
14 Schick

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Giulio Zampini

Arbitro
Paolo Silvio Mazzoleni 6.0
Una partita senza tanti patemi a livello di gestione degli episodi

Sampdoria
Allenatore: Marco Giampaolo 6.0
Alla sua Sampdoria gli si può solo rimproverare la mancata via del goal, per il resto la prestazione è la stessa di sempre: geometrie, colpi di fino e giocate d stropicciare gli occhi. Ci vorrebbe più quantità? Forse si, a patto che non cali la qualità
Emil Audero (POR): 6.5
Para tutto ciò che può, compiendo anche il (mezzo) miracolo in occasione del vantaggio giallorosso. Difficile chiedergli di più
Jacopo Sala (DIF): 6.0
Esterno di spessore ma anche mediano aggiunto per evitare le ripartenze giallorosse
Joachim Andersen (DIF): 6.5
Chiude su tutto e tutti. Persino quando si trova di fronte il vivacissimo Kluivert
Lorenzo Tonelli (DIF): 6.0
Segue le orme del suo compagno di reparto Andersen, mantenendo alto il suo standard di qualità
Nicola Murru (DIF): 6.5
Ha la cattiveria agonistica giusta per entrare nel vivo della gara dopo pochi secondi e restarci fino alla fine
Karol Linetty (CEN): 6.0
Gioca di fioretto e di sostanza
Ronaldo Vieira (CEN): 6.0
Il mediano dai "piedi brutti" sta via via facendo spazio al centrocampista che ragiona, osserva e tecnicamente dialoga con i compagni
Dennis Praet (CEN): 6.0
Mette sostanza e tempi di gioco a servizio della partita
Riccardo Saponara (CEN): 6.5
Se la Sampdoria riesce a imporre il proprio diktat tattico e territoriale, il merito va dato (soprattutto) a lui, capace di giocare sempre tra le linee favorendo la comunicazione diretta (passaggio centrale) con i difensori. Esce dopo 55 minuti di gioco
Fabio Quagliarella (ATT): 6.5
La corsa di Karsdorp data dalla sua giovinezza non lo spaventa: Quagliarella va contro chiunque. Gli è mancato solo il goal stasera
Gregoire André Defrel (ATT): 6.0
Le emozioni non lo tradiscono (ha giocato nella Roma), motivo per cui il vuoto dei sentimenti riesce a colmarlo con la corsa e il sacrificio per la squadra. Prezioso
Manolo Gabbiadini (ATT): 6.5
Gioca sulle punte, sempre dinamico, mai statico. Sembra l'evoluzione offensiva di Saponara, con più killer instinct e maggiori tentativi di ribattuta a rete
Jakub Jankto (CEN): 6.0
Così come per Praet, gioca di quantità senza tralasciare la qualità. Giocatore importante
Marco Sau (ATT): s.v.
Il suo ingresso è la mossa della disperazione
Roma
Allenatore: Claudio Ranieri 6.5
Ranieri: alla vigilia aveva sentenziato: "Come teniamo troppo palla, facciamo il gioco della Sampdoria". Detto fatto: Roma che gioca di ripartenze e contropiedi veloci, ma non per questo mal ragionati.
Antonio Mirante (POR): 6.0
Ci mette più volte una pezza, come quella su Defrel dopo 24 minuti di gioco
Rick Karsdorp (DIF): 6.0
Eleva i suoi standard, giocando di grinta e attenzione. Esce dopo 50 minuti per infortunio
Kostantinos Manolas (DIF): 7.0
Dopo soli due minuti di gioco chiude su Defrel a campo aperto: è la spia che il greco è attento, molto più del solito
Federico Fazio (DIF): 6.5
Come tutti i difensori giallorossi, mette attenzione e impegno costante per tutte e 90 i minuti della gara
Aleksandar Kolarov (DIF): 6.5
Chiusure di fino nella scelta dei tempi, senza risparmiarsi la gamba. Prestazione oculata la sua
Bryan Cristante (CEN): 6.5
Pecca qualche volta in fase di costruzione, ma le botte fisiche sono molto più quelle che dà che quelle che riceve
Daniele De Rossi (CEN): 6.5
Con piedi da regista e grinta da mediano, è proprio il capitano giallorosso a decidere il match di Genova
Justin Kluivert (CEN): 6.0
Vivace, ma si trova davanti Andersen che lo limita non cascando nelle sue repentine finte
Nicolò Zaniolo (CEN): 7.0
Alterna qualità di giocate a quantità di interventi. Parte trequartista centrale ma si allarga sempre sul versante destro: la finta è la stessa fin dalla prima azione giallorossa (ricerca della profondità e rientro verso il campo per crossare) eppure nessuno riesce a fermar
Lorenzo Pellegrini (CEN): 6.0
Prova a tagliare centralmente la squadra di Giampaolo, riuscendoci solo in parte (il filtraggio dei blucerchiati è lodevole)
Patrik Schick (ATT): 6.0
Il leit motiv per Schick da due anni a questa parte è sempre uguale: ha tutto tranne il carattere. Pochi mesi dopo Ranieri si è accodato. Il solito Schick
Guilherme Juan Jesus (DIF): 6.5
Entra a gara in corso, ma non per questo soffre nell'entrare in partita. Rigenerato?
Stephan El Shaarawy (ATT): 6.0
Entra per dare una mano ai giallorossi a cambiare il fronte di gioco, da difensivo a offensivo, in un batter d'occhio. E ci riesce
Edin Dzeko (ATT): 6.0
Entra solo nella ripresa causa qualche acciacco fisico, e mette il suo fisico a disposizione della squadra

Finisce con il minimo distacco, di risultato e di prestazione, la partita del Ferraris: vince uno a zero la Roma, un risultato figlio del goal di De Rossi che ha sbloccato al 75’ minuto di gioco la gara.

Ranieri: alla vigilia aveva sentenziato: "Come teniamo troppo palla, facciamo il gioco della Sampdoria". Detto fatto: Roma che gioca di ripartenze e contropiedi veloci, ma non per questo mal ragionati

Giampaolo, alla sua Sampdoria  può solo rimproverare la mancata via del goal, per il resto la prestazione è la stessa di sempre: geometrie, colpi di fino e giocate d stropicciare gli occhi. Ci vorrebbe più quantità? Forse sì, a patto che non cali la qualità

63 %
Possesso palla
37 %
10
Tiri totali
9
2
Tiri specchio
5
-
Tiri respinti
-
-
Legni
1
8
Corner
3
12
Falli
11
1
Fuorigioco
2
2
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Sampdoria-Roma 0-1

MARCATORI: 75' De Rossi (R).
SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero 6,5; Sala 6, Andersen 6,5, Tonelli 6, Murru 6,5; Linetty 6 (58' Gabbiadini 6,5) , Vieira 6 (89' Sau sv) , Praet 6; Saponara 6,5 (58' Jankto 6) ; Quagliarella 6,5, Defrel 6.
A disposizione: Belec, Rafael, Ferrari, Colley, Tavares, Ramirez.
Allenatore: Marco Giampaolo 6.
ROMA (4-2-3-1): Mirante 6; Karsdorp 6 (51' Juan Jesus 6,5) , Manolas 7, Fazio 6,5, Kolarov 6,5; Cristante 6,5, De Rossi 6,5; Kluivert 6 (72' El Shaarawy 6) , Zaniolo 7, Pellegrini 6 (66' Dzeko 6) ; Schick 6.
A disposizione: Fuzato, Olsen, Coric, Marcano, N'Zonzi, Under, Riccardi.
Allenatore: Claudio Ranieri 6,5.
ARBITRO: Paolo Silvio Mazzoleni 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 38' Saponara (S); 42' Schick (R); 43' Kolarov (R); 88' Gabbiadini (S).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 8-3.
RECUPERO: pt 0, st 5