Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale
28° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Giuseppe Meazza

17 marzo 2019 ore 20:30
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Marco Guida

Milan

57° T. Bakayoko
71° M. Musacchio

2
-
3

Conclusa

Inter

3° M. Vecino
51° S. De Vrij
67° L. Martinez (Rig.)

Milan


2
57° T. Bakayoko
71° M. Musacchio

Inter


3
3° M. Vecino
51° S. De Vrij
67° L. Martinez (Rig.)

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Daniele Monaco
Mostra dettagli:

L'Inter ha vinto la partita sulla trequarti, dove Vecino ha davvero creato la superiorità in più di un'occasione, lasciato libero dalle marcature. Il Milan è rimasto fuori dalla partita per 55' minuti, ed è servito andare sotto 2-0 per capire che i soliti schemi di manovra non potevano funzionare davanti alla difesa sempre ben schierata da Spalletti. Alla squadra di Gattuso è mancato quel passo in più per poter fare la differenza ma spesso anche la precisione. Molto appannati Suso e Kessié, è mancata l'intesa fra gli uomini chiave. Colpisce invece l'atletismo dei nerazzurri nonostante l'impegno di giovedì scorso contro l'Eintracht e l'eliminazione dall'Europa League che aveva visto una squadra scarica e demotivata. Tutto l'opposto di quanto visto stasera. Lautaro Martinez ha fatto un ottimo lavoro al centro dell'attacco ma ci si domanda cosa sarebbe successo con un Icardi in più. L'Inter sale a 53 punti al terzo posto davanti al Milan fermo a 51

MILAN - INTER 2-3!!! Festa nerazzurra per il derby numero 170 a San Siro: l'Inter si riprende d'imperio il terzo posto con una prova sicura e al controllo dall'inizio alla fine. Netta la differenza vista in campo con il Milan che si sveglia solo negli ultimi 35' minuti. Non basta il cuore per la banda di Gattuso

90'+6
Corner sfruttato malissimo da Calhanoglu che manda dall'altra parte del campo in fallo laterale, con Donnarumma salito in area

90'+6
OCCASIONE MILAN!!! Botta a colpo sicuro di Cutrone, deviata in angolo da un nerazzurro, D'Ambrosio, già a terra

90'+3
ammonito Gagliardini per fallo su Bakayoko

90'+2
OCCASIONE MILAN!!! Handanovic smanaccia da terra un tentativo da posizione ravvicinata di Piatek!

90'+2
Sostituzione: esce Matías Vecino ed entra Andrea Ranocchia

89'
Baraonda a San Siro! Guida sventola cartellini: prima rosso diretto per Andrea Conti dopo un'entrata a centrocampo su Lautaro. Guida controlla al VAR ed è cartellino giallo. Poi espelle Spalletti per le proteste!

86'
OCCASIONE MILAN!!! Colpo di tacco sotto porta di Piatek che però non centra il bersaglio

83'
Sostituzione: esce Matteo Politano ed entra Antonio Candreva

81'
Politano batte la punizione dalla sinistra, allontana la difesa del Milan che riparte con Castillejo

80'
Bakayoko Conti Musacchio pasticciano e Conti è costretto al fallo su Perisic

80'
ammonito Jesus Fernandez Suso per un fallo evitabile su Skriniar in attacco

79'
ammonito Matías Vecino per un fallo su Conti

75'
Cross sottoporta di Calabria, esce Handanovic che blocca con i guantoni

73'
Sostituzione: esce Marcelo Brozovic ed entra Iglesias Borja Valero

72'
Resta a terra Vecino. Gol in situazione di mischia, con una ribattuta finita incredibilmente addosso ad Handanovic. Sulla respinta Musacchio ci mette la zampata del difensore e insacca

71'
GOL MILAN!!! 2-3 goal di Mateo Musacchio!!!

71'
Cross di Calabria dalla sinistra, deviato in angolo

69'
Sostituzione: esce Franck Kessie ed entra Andrea Conti. Gattuso ha finito i cambi a disposizione mentre Spalletti può ancora fare tre mosse

69'
A quanto pare niente da fare per il Milan questa sera, il rigore arriva nel momento migliore per i rossoneri e con 22 minuti alla fine sarà difficile conquistare anche un solo punto

67'
GOL INTER!!! 1-3 per i nerazzurri!!! Si incarica del tiro dal dischetto proprio Lautaro che insacca in rete alla destra di Donnarumma che intuisce ma non ci arriva!

66'
RIGORE PER L'INTER!!! ammonito Alessio Romagnoli per fallo su Lautaro appena dentro l'area!

65'
Il Milan è schierato con un 4-4-2 che vede Kessié terzino destro, Calhanoglu in mezzo al campo con Bakayoko e Suso-Castillejo sulle fasce. In attacco il tandem Cutrone-Piatek

62'
Perisic si perde nell'area rossonera, il diagonale è larghissimo fuori

62'
Bakayoko penetra di forza in area, il cross finisce nelle mani di Handanovic

62'
Manca mezz'ora, il Milan deve approfittare di questo momento di scompiglio per poter agguantare il pareggio

60'
Cross di Kessié, Skrinniar mette in angolo

59'
Restano gli errori di misura a centrocampo, Kessié e Suso continuano a non capirsi

58'
Sostituzione: esce Ricardo Rodriguez ed entra Patrick Cutrone, Gattuso ci crede e mette in campo la cavalleria

58'
Ottima scelta di tempi di Bakayoko che con un colpo di testa su punizione di Suso batte Handanovic e rimette in corsa il Milan. Bisogna vedere se si tratta di qualcosa di più di un'occasione

57'
GOL MILAN!!! 2-1, il goal è di Tiemoué Bakayoko!!!

52'
Arriva il gol del raddoppio dell'Inter, era nell'aria: l'Inter stava premendo da molto tempo favorita da errori di misura. Nell'occasione il cross di Politano da calcio d'angolo trova la perfetta elevazione di De Vrij che insacca

51'
GOL 0-2 INTER!!! goal di Stefan De Vrij di testa!!!

50'
Musacchio copre come può sul tiro di Lautaro, ma errore madornale di Suso che colpisce Kessié a metà campo, perdendo il pallone

49'
Molti gli errori di misura del Milan nell'effettuare semplici passaggi. 

48'
Bel tiro di Gagliardini che impegna dalla sinistra Donnarumma a un tuffo, il portiere manda in fallo laterale

46'
E' iniziato il secondo tempo! Gattuso inserisce Castillejo al posto di Paquetà che non aveva sfigurato

46'
Sostituzione: esce Lucas Tolentino Coelho Paquetà ed entra Samu Castillejo

Finisce il primo tempo sul punteggio di 1-0 per l'Inter! Decide finora una rete di Vecino che sta davvero facendo tribolare la difesa del Milan muovendosi tra la mediana e l'area di rigore. L'uruguagio risulta spesso libero e in grado di creare pericoli portando la superiorità numerica, mentre dalla destra è spesso D'Ambrosio con le sue incursioni a supporto di Politano a far soffrire Rodriguez. Buona partita anche di Perisic e Lautaro sulla sinistra. Il solito Milan compassato e manovriero non basta questa sera per superare un Inter molto ben messa in campo da Spalletti, servirebbe un elemento in grado di dare imprevedibilità. Non sembra che Suso si sia ripreso rispetto alle ultime uscite, Piatek combatte in solitaria facendo a sportellate con la difesa avversaria, ancora una volta le ali rossonere sembrano troppo lontane dal polacco, mentre le iniziative di Paquetà e Calhanoglu si infrangono fra le mani sicure di Handanovic.

45'+2
Ancora lo spagnolo dalla bandierina, colpisce Musacchio ma è fallo per l'Inter

45'+2
Batte Suso dall'altro lato, Perisic ancora in angolo

45'+1
Punizione dalla sinistra di Calhanoglu mentre sono 2' di recupero. Pallone deviato sotto dai nerazzurri, è corner

45'
Il Milan si produce in un pressing individuale che non produce frutti e fornisce all'Inter la possibilità di controllare e ripartire facilmente

44'
Vecino spara alto, lo specchio coperto da Romagnoli. 

42'
OCCASIONE INTER!!! calcio d'angolo Marcelo Brozovic, pericolosissima incornata di Skriniar!!! Di poco a lato

41'
Brozovic pennella un cross in area, finisce in angolo con intervento di Romagnoli di testa

40'
Brutto fallo di Kessié, punizione dai 25 metri per l'Inter. Nell'occasione i nerazzurri mettono i brividi con una bella triangolazione Perisic-Vecino, l'uruguagio mobile tra le linee sta facendo impazzire la difesa del Milan

39'
Piatek ruba un buon pallone sulla trequarti, cede a Bakayoko che entra in area palla al piede ma aspetta troppo a liberarsene. L'Inter sbroglia la situazione in maniera molto facile

35'
fallo di Paquetà su D'Ambrosio, riparte di nuovo l'Inter

32'
ammonito Ricardo Rodriguez, fallo sulla trequarti

32'
L'occasione dell'Inter è arrivata dopo un'azione giostrata dall'Inter, con Romagnoli e Musacchio ad allontanare alla disperata

31'
OCCASIONE INTER!!! In scivolata su cross dalla sinistra di Martinez, Vecino spedisce di poco alto sopra la traversa.

29'
calcio d'angolo di Brozovic, allontana Donanrumma

29'
Lautaro salta Romagnoli e crossa, Musacchio ci mette una pezza e manda in angolo!

27'
Cross di Calhanoglu deviato da D'Ambrosio, il pallone a campanile è preda facile di Handanovic

25'
Ci prova Calhanoglu dai 15 metri e da posizione defilata: Handanovic para in due tempi

24'
D'Ambrosio cintura Paquetà, ma Guida redarguisce per qualche motivo il brasiliano

24'
Milan nettamente in affanno rispetto all'Inter che manovra con rapidità e velocità in tutti i suoi elementi, buona partita di Politano e Vecino su tutti finora

22'
Bel tiro di Politano da posizione centrale invitato da Vecino, il pallone però va dritto fra le braccia di Donnarumma

21'
Paquetà rischia grosso in mediana, arriva Vecino che gli porta via il pallone dai piedi, ma poi il brasiliano recupera

20'
Paquetà ci prova con un colpo di testa di poco a lato su cross dalla destra di Suso

18'
OCCASIONE INTER!!! D'Ambrosio entra in area sulla destra e fa un po' quello che vuole, arrivando anche a un pericoloso traversone spazzato alla bell'e meglio dal Milan che rischia grosso poi sulla ribattuta di Vecino di testa

15'
Il Milan sente moltissimo la tensione dell'incontro, la pressione per mantenere il terzo posto. Sono molti gli errori di frenesia in elementi giovani. Uno dei più lucidi sembra proprio Calhanoglu. L'Inter ha invece un piglio nettamente diverso e più sicuro, forse più abituata a palcoscenici importanti

14'
ammonito Marcelo Brozovic per un'entrataccia su Calhanoglu a metà campo

13'
Gagliardini gioca con una vistosa fasciatura sulla testa dopo uno scontro di gioco

11'
Problemi per Bakayoko a centrocampo soccorso dagli infermieri del Milan

11'
L'Inter ha messo subito la partita sui binari giusti, ha avviato il match in maniera aggressiva e arrembante mettendosi in una posizione di vantaggio. Le scorie della partita contro l'Eintracht sembrano non farsi sentire e in questo momento San Siro è una bolgia nerazzurra 

9'
Bel tiro di Paquetà sulla trequarti, il sinistro è un bel terra-aria che impegna Handanovic alla respinta

7'
Rodriguez per Calhanoglu che tenta il cross, stoppato in angolo

5'
L'Inter è partita carichissima subito a testa bassa infila Donnarumma!!! Vecino insacca a due passi dalla porta, su cross dalla destra, il pallone arriva in piena area a Lautario che fa torre per l'uruguagio. Il gol per il numero 8 è un gioco da ragazzi con Donnarumma spiazzato.

3'
GOL DELL'INTER!!! goal di Matías Vecino!!! MILAN 0 - INTER 1

1'
E' iniziata! Batte l'Inter che attacca verso la Curva Sud!

Ogni derby è uno spettacolo anche per le coreografie e anche questa volta Curva Sud e Curva Nord non deludono le aspettative. I tifosi dell'Inter ricordano l'ultras morto negli scontri con i supporters del Napoli, Belardinelli con uno striscione "Gli amici rimangono per sempre". La Curva Sud espone uno striscione con la scritta "mandiamoli all'inferno" e il personaggio dei fumetti Marvel, Hellboy

Atmosfera elettrica a 15 minuti dal fischio d'inizio a San Siro. Lo stadio è colmo fino alle ultime file del terzo anello per questa stracittadina che dopo molti anni vede favorito il Milan che non vince un derby da gennaio 2016 (3-0). Da allora 3 pareggi e due vittorie nerazzurre, compresa quella maturata nella gara d'andata al 92', grazie a una rete di Icardi su cross di Vecino. Proprio l'argentino è il grande assente tra le fila dell'Inter che patisce anche la mancanza di Nainngolan. Spalletti dovrà fare affidamento su una panchina corta, con 7 elementi. Tutto al contrario per Gattuso, che ha la rosa completa a parte l'indisponibile Bonaventura.

Il clou della giornata è il Derby della Madonnina, che, oltre al primato cittadino, mette in palio punti pesantissimi in ottica terzo posto. Il Milan è in gran forma, come testimoniano i cinque successi consecutivi, ma l'Inter è tornata alla vittoria contro la SPAL, e non può permettersi un passo falso. Precedenti di campionato in casa rossonera in leggero favore del Diavolo, con 35 affermazioni a 33; 27 i pareggi, compreso lo 0-0 dello scorso torneo.
Milan
IN CAMPO (4-3-3)
99 G. Donnarumma
2 D. Calabria
22 M. Musacchio 71°
13 A. Romagnoli 66°
68 R. Rodriguez 32° 58°
79 F. Kessie 69°
14 T. Bakayoko 57°
39 L. Paquetà 46°
8 J. Suso 80°
19 K. Piatek
10 H. Calhanoglu 57°

IN PANCHINA
90 A. Donnarumma
25 P. Reina
12 A. Conti 69° 89°
7 S. Castillejo 46°
93 D. Laxalt
33 M. Caldara
20 I. Abate
16 A. Bertolacci
21 L. Biglia
17 C. Zapata
11 F. Borini
63 P. Cutrone 58°
Allenatore
Gennaro Gattuso
Inter
IN CAMPO (4-3-3)
1 S. Handanovic
33 D. D'Ambrosio
6 S. De Vrij 51°
37 M. Skriniar
18 K. Asamoah
5 R. Gagliardini 93°
77 M. Brozovic 73° 14°
8 M. Vecino 92° 79°
16 M. Politano 51° 83°
10 L. Martinez (R)67°
44 I. Perisic

IN PANCHINA
27 D. Padelli
13 A. Ranocchia 92°
87 A. Candreva 83°
11 D. Keita Baldé
21 S. Cedric
29 H. Dalbert
20 I. Borja Valero 73°
Allenatore
Luciano Spalletti

4-3-3

Arbitro: Marco Guida

4-3-3

99 Donnarumma
1 Handanovic
2 Calabria
33 D'Ambrosio
22 Musacchio
6 De Vrij
13 Romagnoli
37 Skriniar
68 Rodriguez
18 Asamoah
79 Kessie
5 Gagliardini
14 Bakayoko
77 Brozovic
39 Paquetà
8 Vecino
8 Suso
16 Politano
19 Piatek
10 Martinez
10 Calhanoglu
44 Perisic

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Daniele Monaco

Arbitro
Marco Guida 5.0
Cartellini dati e non dati spesso discutibili

Milan
Allenatore: Gennaro Gattuso 5.0
Soffre sempre il confronto con le big, manca quel passo in più per andare oltre una manovra spesso prevedibile e compassata. E quel "19" resta troppo a lungo in splendida solitudine là davanti...
Gianluigi Donnarumma (POR): 5.5
Alcune incertezze pagate care, come la mancata uscita nel primo gol
Davide Calabria (DIF): 6.0
Copre e si fa vedere in attacco
Mateo Musacchio (DIF): 6.0
Il suo secondo gol porta speranza ai rossoneri
Alessio Romagnoli (DIF): 6.0
Copre come può al centro del campo
Ricardo Rodriguez (DIF): 5.5
Soffre troppo D'Ambrosio e Politano
Franck Kessie (CEN): 5.0
L'uomo invisibile della serata, non ne becca una. Troppo avanzato, Vecino gli sfugge continuamente dai radar
Tiemoué Bakayoko (CEN): 6.0
Zavorrato nel primo tempo, recupera nella ripresa segnando anche un gol. Ma non basta
Lucas Tolentino Coelho Paquetà (CEN): 6.0
Mobile e propositivo, viene sostituito da Gattuso
Jesus Fernandez Suso (CEN): 5.0
Non è in forma e si vede, da quando è rimasto orfano di Higuain gli manca lo scatto e il piede che lo avevano reso indispensabile
Krzysztof Piatek (ATT): 5.5
Meriterebbe la sufficienza solo per le sportellate che si prende a carico. Sempre più solo in attacco, nemmeno un pallone giocabile per lui. Sarà per la prossima
Hakan Calhanoglu (CEN): 5.5
E' uno dei più lucidi per tutto il tempo ma non riesce a fare la differenza
Andrea Conti (DIF): 6.0
Buon impatto sulla partita, il rosso diretto sarebbe stato eccessivo
Samu Castillejo (ATT): 6.0
Non avrà un bello stile ma con il suo ingresso il Milan cambia pelle.
Patrick Cutrone (ATT): 5.5
Tanta voglia ma a volte non basta
Inter
Allenatore: Luciano Spalletti 7.0
Interpreta la partita come meglio non avrebbe potuto. L'Inter colpisce sin dall'inizio e non molla la presa
Samir Handanovic (POR): 6.0
Sicurezza, sui gol non può fare molto
Danilo D'Ambrosio (DIF): 7.0
Legge molto bene la partita, salva un gol già fatto nel finale e porta molti pericoli in attacco
Stefan De Vrij (DIF): 7.0
Bellissimo il gol del 2-0 di testa
Milan Skriniar (DIF): 7.0
Un certezza, monumentale in difesa
Kwadwo Asamoah (CEN): 6.0
Atletismo e astuzia quando serve
Roberto Gagliardini (CEN): 6.0
Perno basso di centrocampo, giostra bene l'azione
Marcelo Brozovic (CEN): 6.0
Partita senza sbavature
Matías Vecino (CEN): 7.5
Il migliore in campo, apre le marcature e si muove tra le linee rossonere con ampia libertà. Accelerate da brivido fino alla fine
Matteo Politano (CEN): 7.0
Ottima prestazione, ancora ad alti livelli. Se fosse brasiliano o spagnolo gli darebbero più credito?
Lautaro Martinez (ATT): 6.5
Rapido di gambe e di pensiero, procura un rigore e lo realizza. Sfodera anche un assist e sfrutta bene l'occasione per non far rimpiangere un certo argentino...
Ivan Perisic (CEN): 6.0
Un po' appannato, ma fa il suo ed è sempre un gran pericolo
Andrea Ranocchia (DIF): s.v.
Gioca pochi minuti
Antonio Candreva (CEN): s.v.
Non può incidere
Iglesias Borja Valero (CEN): 6.0
Amministra
L'Inter ha vinto la partita sulla trequarti, dove Vecino ha davvero creato la superiorità in più di un'occasione, lasciato libero dalle marcature. Il Milan è rimasto fuori dalla partita per 55' minuti, ed è servito andare sotto 2-0 per capire che i soliti schemi di manovra non potevano funzionare davanti alla difesa sempre ben schierata da Spalletti. Alla squadra di Gattuso è mancato quel passo in più per poter fare la differenza ma spesso anche la precisione. Molto appannati Suso e Kessié, è mancata l'intesa fra gli uomini chiave. Colpisce invece l'atletismo dei nerazzurri nonostante l'impegno di giovedì scorso contro l'Eintracht e l'eliminazione dall'Europa League che aveva visto una squadra scarica e demotivata. Tutto l'opposto di quanto visto stasera. Lautaro Martinez ha fatto un ottimo lavoro al centro dell'attacco ma ci si domanda cosa sarebbe successo con un Icardi in più. L'Inter sale a 53 punti al terzo posto davanti al Milan fermo a 51
55 %
Possesso palla
45 %
9
Tiri totali
10
7
Tiri specchio
6
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
7
Corner
4
19
Falli
11
1
Fuorigioco
1
4
Ammoniti
3
-
Espulsi
-

Milan-Inter 2-3

MARCATORI: 3' Vecino (I), 51' De Vrij (I), 57' Bakayoko (M), 67' Martinez (Rig.) (I), 71' Musacchio (M).
MILAN (4-3-3): Donnarumma 5,5; Calabria 6, Musacchio 6, Romagnoli 6, Rodriguez 5,5 (58' Cutrone 5,5) ; Kessie 5 (69' Conti 6) , Bakayoko 6, Paquetà 6 (46' Castillejo 6) ; Suso 5, Piatek 5,5, Calhanoglu 5,5.
A disposizione: Donnarumma, Reina, Laxalt, Caldara, Abate, Bertolacci, Biglia, Zapata, Borini.
Allenatore: Gennaro Gattuso 5.
INTER (4-3-3): Handanovic 6; D'Ambrosio 7, De Vrij 7, Skriniar 7, Asamoah 6; Gagliardini 6, Brozovic 6 (73' Borja Valero 6) , Vecino 7,5 (90' Ranocchia sv) ; Politano 7 (83' Candreva sv) , Martinez 6,5, Perisic 6.
A disposizione: Padelli, Keita Baldé, Cedric, Dalbert.
Allenatore: Luciano Spalletti 7.
ARBITRO: Marco Guida 5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 14' Brozovic (I); 32' Rodriguez (M); 66' Romagnoli (M); 79' Vecino (I); 80' Suso (M); 89' Conti (M); 90' Gagliardini (I).
ESPULSI: espulso l'allenatore Luciano Spalletti (Inter).
ANGOLI: 7-4.
RECUPERO: pt 2, st 7