Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Inter - Bologna: 0 - 1 | Tempo reale, Formazioni

22° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Giuseppe Meazza

3 febbraio 2019 ore 18:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Fabrizio Pasqua
Logo Inter
0
-
1

Conclusa

Logo Bologna

Bologna

33° F. Santander

Inter

Logo Inter
0
33° F. Santander

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Giovanni Parisio
Mostra dettagli:

Crolla l'Inter sotto il colpo decisivo di Santander. Il Bologna battezza nel migliore dei modi la panchina di Sinisa Mihajlovic vincendo a San Siro contro la banda Spalletti. Notte fonda in casa nerazzurra, dopo l'eliminazione in Coppa Italia arriva un inatteso ko interno in campionato. I felsinei impongono subito un ritmo intenso ed un pressing alto, mettendo in difficoltà i padroni di casa. Handanovic provvidenziale su Orsolini, ma nulla può sul colpo di testa sul primo palo di Santander che gela il Meazza. L'Inter prova a reagire ma non centra quasi mai la porta. Nella ripresa Spalletti cambia le carte, ma l'Inter non cambia il ritmo di manovra. Lenta e prevedibile, le occasioni non arrivano, i minuti passano ed il Bologna gestisce la gara senza patemi. Il tecnico di Certaldo tenta la mossa della disperazione: Ranocchia attaccante, cercando di sfruttare le palle alte. Il difensore azzurro impegna Skorupski in volèe nel finale, poi Lautaro spreca una buona occasione. Al triplice fischio di Pasqua, bordata di fischi dalle tribune del Meazza che non accettano questi risultati e questo rendimento della squadra. 

Santander è il "man of the match". Segna la rete decisiva, mette in difficoltà la difesa nerazzurra, lotta su ogni pallone. Nainggolan ancora una volta impalpabile. Mai nel vivo del gioco, sbaglia tanto. Smarrito definitivamente. Bene Pasqua, in una gara decisamente facile da gestire.

Mihajlovic da subito la sua impronta alla squadra: grinta e corsa. Il Bologna ha un atteggiamento invidiabile. Pressa alto e riparte in contropiede mettendo in difficoltà l'Inter soprattutto nella prima parte di gara. Spalletti torna al 4-2-3-1 con Nainggolan e Perisic. Il belga ancora una volta non risponde presente. Lautaro entra ma non aiuta, Ranocchia il cambio della disperazione. 

90'+6
Finisce la partita!

90'+5
Occaione Inter! Icardi serve Lautaro che calcia a lato da buona posizione

90'+5
Fuorigioco segnalato ad Orsolini

90'+3
Fallo commesso da Dalbert su Orsolini

90'+1
Fallo di Ranocchia su Dijks

90'
Cinque minuti di recupero

89'
Fallo di Destro su Brozovic

88'
Occasione Inter! Cross di Dalbert, girata di Ranocchia, Skorupski vola e devia in corner!

87'
Cambio nel Bologna: esce Santander, entra Destro

85'
Perisic conquista un calcio d'angolo

85'
Fallo di Pulgar su Lautaro

81'
Perisic conquista un calcio d'angolo

80'
Spalletti manda in campo Ranocchia come attaccante aggiunto!

79'
Cambio nell'Inter: esce Cedric, entra Ranocchia

78'
Fallo di Orsolini su Dalbert

78'
Fallo di Santander su Vecino

75'
Vecino di testa manda a lato un cross interessante di Joao Mario

74'
Cambio nel Bologna: esce Palacio, entra Krejci

73'
Corner per il Bologna

72'
Occasione Inter! Apertura di Joao Mario per PErisic, cross del croato, palla che arriva ad Icardi che di prima prova la volèe deviata in corner da un difensore!

68'
Cambio nell'Inter: esce Nainggolan, entra Joao Mario

67'
Fallo subito da Dijks

67'
Lautaro Martinez di testa manda a lato da ottima posizione ed indisturbato!

65'
Fallo di Danilo su Lautaro: cartellino giallo

64'
Errore grossolano di Gonzales ma Perisic non riesce ad approfittarne

62'
Fallo di Palacio su Cedric

62'
Poli ci prova dalla distanza, respinge con il corpo De Vrij, Handanovic evita il corner

60'
Cedric tenta una conclusione al volo dalla distanza, palla altissima

59'
L'Inter alza il ritmo, Perisic conquista un altro calcio d'angolo

59'
Corner conquistato da Lautaro Martinez

58'
Cross telefonato di Perisic, esce in presa alta Skorupski. Inter sempre lenta nella costruzione della manovra. Il Meazza non apprezza e continua a fischiare le giocate dell'Inter

57'
Fallo subito da Brozovic ad opera di Poli

55'
Altra interruzione per il fallo commesso da Vecino

55'
Fallo di Perisic su Orsolini

53'
Ancora corner in favore del Bologna: cross di Pulgar sul primo palo, esce Handanovic

52'
Occasione Inter! Punizione di Cedric, Skorupski di pugno respinge sul piede di Nainggolan che di prima intenzione calcia trovando la parata del portiere rossoblù

51'
Fallo di Orsolini su Dalbert

49'
Cambio nel Bologna: esce Lyanco, entra Gonzales

49'
Corner per il Bologna, De Vrij anticipa Palacio

48'
Fallo di Skriniar su Santander

48'
Fallo di Cedric su Palacio

47'
Inter subito aggressiva con Perisic che mette in difficoltà la difesa felsinea

46'
Cambio nell'Inter: esce Candreva, entra Lautaro Martinez

46'
Inizia il secondo tempo

La rete di Santander su calcio d'angolo permette al Bologna di chiudere meritatamente in vantaggio a San Siro. Handanovic ha evitato il tracollo in due occasioni prima della rete dell'attaccante sudamericano. Inter, come spesso nell'ultimo periodo, lenta, prevedibile e sprecona. Fischi del pubblico al termine della prima frazione

45'
Fallo di Orsolini su Dalbert

44'
Fallo di Vecino su Dijks: intervento giudicato violento da Pasqua e scatta il cartellino giallo

42'
Skorupski salva su Icardi bloccando in uscita bassa un controllo non impeccabile dell'argentino

41'
Fallo di Mbaye su Perisic: cartellino giallo

40'
Fallo di Icardi su Dijks

38'
Pulgar direttamente dalla bandierina impegna Handanovic

38'
Cedric salva su Poli il quale stava calciando da ottima posizione! Soffre l'Inter! 

37'
Occasione Inter! Cross di Nainggolan dalla sinistra, Vecino di piatto manda clamorosamente alto!

33'
Gol del Bologna! Ha segnato Santander! Calcio d'angolo battuto da Pulgar sul primo palo, anticipa De Vrij e con una spizzata supera Handanovic! Vantaggio tuttavia meritato per il Bologna!

32'
Corner conquistato da Poli, è il secondo per il Bologna

31'
Fuorigioco segnalato a Palacio

29'
Occasione Bologna! Conclusione dal limite di Santander, riflesso felino di Handanovic!

27'
Cross di Perisic dalla sinistra, testa di Icardi debole, nessun problema per Skorupski

26'
Fischi del pubblico di San Siro allì indirizzo di Perisic quando è in possesso di palla

25'
Gran giocata difensiva di Lyanco che anticipa Icardi

24'
Fuorigioco segnalato a Perisic

22'
Trattenuta di Cedric su Palacio: fallo

22'
Fuorigioco segnalato a Santander. Nel contrasto aereo con De Vrij l'attaccante del Bologna rimedia una botta

21'
Cross di Candreva, testa di Perisic, palla a lato alla sinistra di Skorupski. L'inter prova ad alzare il baricentro e schiacciare il Bologna

20'
Danilo anticipa Icardi in spaccata su cross di Nainggolan

19'
Fallo di Dijks su Candreva

18'
Tentativo di Candreva dalla distanza che si spegne alto

15'
Fallo di Dijks su Candreva

13'
Ancora Bologna! Cross di Dijks, testa di Santander e palla di poco a lato! Primi fischi dalle tribune del Meazza! 

12'
Ancora Orsolini ci prova con un tiro a giro rasoterra che Handanovic blocca. Bene il Bologna, ritmo intenso e pressing alto che mette in difficoltà l'Inter

9'
Occasione Bologna! De Vrij allontana male di testa una punizione felsinea, Orsolini di prima intenzione calcia trovando la deviazione provvidenziale di Handanovic!tiro respinto da Riccardo Orsolini tiro in porta di Riccardo Orsolini calcio d'angolo Riccardo Orsolini

8'
Fallo di Brozovic su Orsolini

6'
Fuorigioco segnalato a Santander

2'
Fallo di Poli a centrocampo su Nainggolan

1'
Subito occasione per l'Inter! Poli combina un pasticcio con un retropassaggio verso Skorupski che regala palla ad Icardi il quale calcia sull'esterno della rete!tiro fuori di Mauro Emanuel Icardi

1'
Inizia la partita!

Momento di difficoltà per l'Inter, che ha smarrito la via del gol (zero nelle ultime due gare di campionato, e in Coppa Italia è andata a segno, e su rigore, solo nei supplementari), ma il Bologna non sta certo meglio, arrivato a 14 gare senza successi, e con in panchina il nuovo tecnico Sinisa Mihajlovic, cui spetta il difficile compito di risollevare le sorti rossoblù. I precedenti al Meazza in campionato sono nettamente a favore dei nerazzurri: 44 vittorie a 11, con 23 pareggi. Nello sorso torneo, affermazione interista con il punteggio di 2-1.
Inter
IN CAMPO (4-2-3-1)
1 S. Handanovic
21 S. Cedric 79°
37 M. Skriniar
6 S. De Vrij
29 H. Dalbert
8 M. Vecino 44°
77 M. Brozovic
87 A. Candreva 46°
14 R. Nainggolan 68°
44 I. Perisic
9 M. Icardi

IN PANCHINA
27 D. Padelli
13 A. Ranocchia 79°
33 D. D'Ambrosio
74 E. Salcedo
18 K. Asamoah
23 J. Miranda
10 L. Martinez 46°
5 R. Gagliardini
15 N. Joao Mario 68°
Allenatore
Luciano Spalletti
Bologna
IN CAMPO (4-3-3)
28 L. Skorupski
15 I. Mbaye 41°
23 L. Danilo 65°
19 E. Lyanco 49°
35 M. Dijks
16 A. Poli
5 E. Pulgar 33°
21 R. Soriano
7 R. Orsolini
9 F. Santander 33° 87°
24 R. Palacio 74°

IN PANCHINA
1 A. Da Costa
6 N. Paz
91 D. Falcinelli
22 M. Destro 87°
33 A. Calabresi
17 G. Donsah
8 A. Nagy
32 M. Svanberg
11 L. Krejci 74°
20 S. Edera
3 G. Gonzalez 49°
31 B. Dzemaili
Allenatore
Sinisa Mihajlovic

Logo Inter

4-2-3-1

Arbitro: Fabrizio Pasqua

Logo Bologna

4-3-3

1 Handanovic
28 Skorupski
21 Cedric
15 Mbaye
37 Skriniar
23 Danilo
6 De Vrij
19 Lyanco
29 Dalbert
35 Dijks
8 Vecino
16 Poli
77 Brozovic
5 Pulgar
87 Candreva
21 Soriano
14 Nainggolan
7 Orsolini
44 Perisic
9 Santander
9 Icardi
24 Palacio

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Giovanni Parisio

Arbitro
Fabrizio Pasqua 6.0
Gara di sicuro non difficle da gestire. Nessuna decisione discutibile, bene la gestione dei cartellini

Inter
Allenatore: Luciano Spalletti 4.0
Nainggolan e Perisic dal primo minuto sperando che ci sia la sterzata. Perisic mette impegno Nainggolan è impalpabile. Lautaro Martinez entra ma non incide, Joao Mario volenteroso, Ranocchia il cambio della disperazione. Spalletti è in confusione
Samir Handanovic (POR): 6.0
Come sempre nell'ultimo periodo è l'ultimo baluardo. Salva in più occasioni i compagni, capitola sul colpo di Santander. Nel primo tempo è autore di due interventi fondamentali su Orsolini e Santander
Soares Cedric (DIF): 5.0
Timido. Esordio dal primo minuto che non impressiona. Difende bene, attacca con poca convinzione. Rimandato
Milan Skriniar (DIF): 5.5
Il solito muro. Palacio è un avversario ostico, ma riesce sempre a contrastare l'esperto ex di turno
Stefan De Vrij (DIF): 5.0
Una partita nel complesso ottima. Lotta e fa a sportellate con Santander, ma perde l'attaccante sudamericano sul gol del definitivo 0-1
Henrique Dalbert (DIF): 5.5
Prestazione convincente. Difende bene su Orsolini, propositivo in fase offensiva. Rendimento in crescita
Matías Vecino (CEN): 5.0
Corre tanto, prova ad aiutare i compagni in attacco con inserimenti senza palla, ma spesso è in difficoltà in fase difensiva e ricorre al fallo
Marcelo Brozovic (CEN): 5.5
Il croato è l'ultimo ad arrendersi. Prova a tenere a galla il gioco dell'Inter ma ancora una volta i compagni non lo aiutano
Antonio Candreva (CEN): 4.0
Spalletti gli da' fiducia, ma lui non ricambia. Poco convinto, sbaglia i cross, ma non è aiutato dai compagni d'attacco
Radja Nainggolan (CEN): 4.0
Impalpabile. Nonostante la fiducia concessa da Spalletti, Nainggolan non entra mai in partita. Smarrito
Ivan Perisic (CEN): 4.0
Volenteroso. Corre tanto, aiuta la fase difensiva, ma in fase di costruzione è troppo impreciso
Mauro Emanuel Icardi (ATT): 4.0
Sbaglia due occasioni d'oro. Qualcosa non va, un attaccante come lui che non segna da oltre un mese in campionato è un campanello d'allarme
Andrea Ranocchia (DIF): 5.5
Entra in campo nell'inedita posizione di attaccante. Prova con voglia ad aiutare la squadra, Skorupski gli nega la gioia del gol in volèe. Più pericoloso di Icardi
Lautaro Martinez (ATT): 4.0
Entra ad inizio ripresa. Spalletti si aspetta la vampata, ma non arriva. Dov'è finito il Toro? Eppure il Bologna ha il rosso sulla maglia
Naval Joao Mario (CEN): 5.0
Bene l'impatto con la partita, aiuta molto il gioco. Prova con alcune soluzioni in solitaria ad ispirare le punte, ma davanti si è inceppato il meccaniscmo
Bologna
Allenatore: Sinisa Mihajlovic 7.0
Grinta, cuore e corsa. Questo è il Bologna di Sinisa Mihajlovic. Esordio con il botto per il tecnico che manda in campo una formazione fisica, grintosa e che lotta su ogni pallone. Pressing alto e ripartenze, Inter alle corde. Nella ripresa, complice un avversario arrendevole, i rossoblù amministrano e provano a pungere. Coraggioso
Lukasz Skorupski (POR): 6.5
Salva il risultato sulla volèe di Ranocchia. Per il resto l'Inter non lo impegna quasi mai
Ibrahima Mbaye (DIF): 6.0
Buona prestazione in marcatura su Perisic. Lo limita spesso costringendolo allo scarico o ad andare sul destro
Larangeira Danilo (DIF): 6.5
Roccioso. Si fa sentire subito su Icardi, salva su un cross indirizzato all'argentino. Non molla un centimetro di campo
Evangelista Lyanco (DIF): 6.0
Molto bene in fase difensiva. Ogni tanto rischia di perdersi in leziosità
Mitchell Dijks (DIF): 6.0
Un treno in fascia. Sbaglia pochissimo in fase difensiva, supporta Palacio nella costruzione del gioco costringendo Cedric a rimanere basso
Andrea Poli (CEN): 5.5
Inizio shock con un errore grossolano ed un fallo pericoloso su Nainggolan. Con il passare dei minuti migliora, ma avrebbe potuto fare una frittata
Erick Pulgar (CEN): 6.5
Dirige il gioco, Mihajlovic chiede che tutti i palloni passino dai suoi piedi. Disegna il cross per lo 0-1 siglato da Santander, presuntuoso nel voler segnare da calcio d'angolo in due occasioni
Roberto Soriano (CEN): 6.0
La sua esperienza si fa sentire in mezzo al campo. Non molla in nessun contrasto, gioca quasi a uomo su Brozovic
Riccardo Orsolini (ATT): 6.0
Bene in fase di contenimento, Dalbert lo limita in quella di costruzione. handanovic gli nega il gol sul tentativo in volèe nel primo tempo
Federico Santander (ATT): 7.0
Man of the match. Sigla il gol che vale i tre punti. Un trattore, instancabile. Lotta su ogni pallone, fa a sportellate con De Vrij. Un attaccante sempre utile al gioco del Bologna
Rodrigo Palacio (ATT): 6.5
Non va mai vicino al gol, ma fa tanto lavoro sporco che permette a Santander e Orsolini di avere buone palle gol. Esperienza e qualità al servizio di Mihajlovic
Mattia Destro (ATT): s.v.
Entra nel finale
Ladislav Krejci (CEN): s.v.
Prende il posto di Palacio nel finale
Giancarlo Gonzalez (DIF): 5.5
Prende il posto di Lyanco nella ripresa, rischia grosso su un pressing di Perisic. Tranne quella sbavatura, prestazione discreta

Crolla l'Inter sotto il colpo decisivo di Santander. Il Bologna battezza nel migliore dei modi la panchina di Sinisa Mihajlovic vincendo a San Siro contro la banda Spalletti. Notte fonda in casa nerazzurra, dopo l'eliminazione in Coppa Italia arriva un inatteso ko interno in campionato. I felsinei impongono subito un ritmo intenso ed un pressing alto, mettendo in difficoltà i padroni di casa. Handanovic provvidenziale su Orsolini, ma nulla può sul colpo di testa sul primo palo di Santander che gela il Meazza. L'Inter prova a reagire ma non centra quasi mai la porta. Nella ripresa Spalletti cambia le carte, ma l'Inter non cambia il ritmo di manovra. Lenta e prevedibile, le occasioni non arrivano, i minuti passano ed il Bologna gestisce la gara senza patemi. Il tecnico di Certaldo tenta la mossa della disperazione: Ranocchia attaccante, cercando di sfruttare le palle alte. Il difensore azzurro impegna Skorupski in volèe nel finale, poi Lautaro spreca una buona occasione. Al triplice fischio di Pasqua, bordata di fischi dalle tribune del Meazza che non accettano questi risultati e questo rendimento della squadra. 

Santander è il "man of the match". Segna la rete decisiva, mette in difficoltà la difesa nerazzurra, lotta su ogni pallone. Nainggolan ancora una volta impalpabile. Mai nel vivo del gioco, sbaglia tanto. Smarrito definitivamente. Bene Pasqua, in una gara decisamente facile da gestire.

Mihajlovic da subito la sua impronta alla squadra: grinta e corsa. Il Bologna ha un atteggiamento invidiabile. Pressa alto e riparte in contropiede mettendo in difficoltà l'Inter soprattutto nella prima parte di gara. Spalletti torna al 4-2-3-1 con Nainggolan e Perisic. Il belga ancora una volta non risponde presente. Lautaro entra ma non aiuta, Ranocchia il cambio della disperazione. 

60 %
Possesso palla
40 %
12
Tiri totali
8
3
Tiri specchio
7
1
Tiri respinti
2
-
Legni
-
6
Corner
7
13
Falli
17
1
Fuorigioco
6
1
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Inter-Bologna 0-1

MARCATORI: 33' Santander (B).
INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; Cedric 5 (79' Ranocchia 5,5) , Skriniar 5,5, De Vrij 5, Dalbert 5,5; Vecino 5, Brozovic 5,5; Candreva 4 (46' Martinez 4) , Nainggolan 4 (68' Joao Mario 5) , Perisic 4; Icardi 4.
A disposizione: Padelli, D'Ambrosio, Salcedo, Asamoah, Miranda, Gagliardini.
Allenatore: Luciano Spalletti 4.
BOLOGNA (4-3-3): Skorupski 6,5; Mbaye 6, Danilo 6,5, Lyanco 6 (49' Gonzalez 5,5) , Dijks 6; Poli 5,5, Pulgar 6,5, Soriano 6; Orsolini 6, Santander 7 (87' Destro sv) , Palacio 6,5 (74' Krejci sv) .
A disposizione: Da Costa, Paz, Falcinelli, Calabresi, Donsah, Nagy, Svanberg, Edera, Dzemaili.
Allenatore: Sinisa Mihajlovic 7.
ARBITRO: Fabrizio Pasqua 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 41' Mbaye (B); 44' Vecino (I); 65' Danilo (B).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 6-7.
RECUPERO: pt 1, st 5