Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Genoa - Atalanta: 3 - 1 | Tempo reale, Formazioni

17° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Luigi Ferraris

22 dicembre 2018 ore 15:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Daniele Doveri

Genoa

45° +6 R. Toloi (Aut.)
67° D. Lazovic
88° K. Piatek

Logo Genoa
3
-
1

Conclusa

Logo Atalanta

Atalanta

55° D. Zapata (Rig.)

Genoa

Logo Genoa
3
45° +6 R. Toloi (Aut.)
67° D. Lazovic
88° K. Piatek
55° D. Zapata (Rig.)

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Giulio Zampini
Mostra dettagli:

Finisce il match al Ferraris tra Genoa e Atalanta: 3-1 il punteggio finale, maturato grazie al dominio territoriale del Genoa, che nel secondo tempo poteva finire sotto dopo il momentaneo pareggio bergamasco, ma che ha saputo risollevarsi trovando il nuovo vantaggio con Lazovic; il solito Piatek ha messo al sicuro il risultato all'88'.

A livello tattico da rimproverarsi, l’Atalanta, ha l’aver concesso troppo campo e troppi spazi in contropiede al Genoa per tentare il pareggio

90'+3
Espulso Toloi per fallo da ultimo uomo (su Bessa, lanciato in porta da contropiede)

90'
Assegnati 3 minuti di recupero

88'
GOAL! E' arrivata la doppietta finale e il match point tanto atteso: Piatek, con un tiro a giro dai 20 metri, chiude definitivamente la pratica. Al Ferraris  è 3-1

84'
Clamorosa occasione sciupata da Piatek sotto porta, che poteva definitivamente chiudere il match. Il polacco, nonostante il tempoo e lo spazio per calibrare la conclusione, spara alle stelle la palla del match point

82'
Ammonito Palomino, che per doppia ammonizione viene ESPULSO

82'
Terza e ultima sostituzione per il Genoa: esce Darko Lazovic ed entra Miguel Pedro Pereira

81'
A 10 minuti dalla fine le squadre sono allungate come non mai, con parecchi cambi di fronte pericolosi per ambo le parti

76'
Tira in porta Bessa dal limite dell'area avversaria: para in tuffo Berisha mandando la conclusione in angolo

75'
Leggendo tatticamente i cambi delle due squadre, si capisce la voglia di difendere il risultato (da parte di Prandelli) e la voglia di ribaltare la partita (di Gasperini)

75'
Sostituzione dettata da Gasperini: esce Duvan Zapata ed entra Musa Barrow

72'
Sostituzione: esce tra gli applausi Christian Kouame ed entra Sandro

71'
Ammonito Rolon.

67'
GOAL! Quasi a sorpresa arriva il vantaggio rossoblù grazie ad una splendida  conclusione al volo di Lazovic che si insacca nell'angolino basso

63'
Sostituzione in casa Atalanta: esce Alejandro Gomez ed entra Emiliano Rigoni

61'
Colpisce di testa Kouame un pallone che finisce sul fondo

55'
GOAL! Questa volta sul dischetto va Zapata, che ribatte a rete il calcio di rigore. Prova la deviazione Radu, senza però riuscire a smanacciare fuori dallo specchio della porta

55'
Ammonito Domenico Criscito

54'
Rigore per l'Atalanta!

50'
Tenta la conclusione Piatek: pallone fuori di poco dallo specchio della porta avversaria

47'
Sbaglia da sotto porta una conclusione al volo Zapata. Riparte Radu con il rinvio dal fondo

46'
Inizia il secondo tempo al Ferraris di Genova. Unica sostituzione tra i padroni di casa, con l'ingresso di Rolon in mezzo al campo a discapito di Veloso

46'
Sostituzione in casa Genoa: esce Luis Miguel Veloso ed entra Esteban Rolon

Finisce il primo tempo al Ferraris: 1-0 il risultato parziale tra Genoa e Atalanta, arrivato grazie al goal a recupero inoltrato di Piatek, un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo

Una partita molto fisica, ai limiti del regolamento, condita da brutte entrate (più per la pericolosità dell’intervento che per l’antisportività) che sono costate care a De Roon, uscito dopo neanche 3 minuti per infortuno.

Esemplare in questi primi 45 minuti il rigore (procurato da Romero, per fallo di mano) parato da Radu su conclusione di Ilicic

45'+6
GOAL! Si porta in vantaggio il Genoa con una conclusione di testa di Piatek dagli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Romulo, ma è decisiva la deviazione di Toloi.

45'+5
Tira Romulo nel cuore dell'area avversaria in posizione defilata, devia nuovamente in corner la difesa nerazzurra

45'+4
Paratona di Berisha che toglie quasi  dall'incrocio una conclusione rossoblù

45'+4
Prova la conclusione Hiljemark dopo aver fatto 30 metri palla al piede di cavalcata: tiro deviato in corner dalla difesa bergamasca

45'+3
Niente di irregolare. E' questo il giudizio dell'arbitro, che fa ripartire il gioco dai piedi di Radu

45'+2

Va a consultare nuovamente il Var l'arbitro. Si aspettano aggiornamenti

Gioco momentaneamente fermo a Genova

45'+2
Palo dell'Atalanta! 

45'
Assegnati 3 minuti di recupero

41'
Allontanati dal campo due componenti dello staff di Gasperini per proteste

39'
Stoppa di petto Romero una conclusione a giro di Ilicic nel cuore della propria area di rigtore

36'
Para Radu il calcio di rigore calciato da Ilicic! Ora è bolgia al Ferraris

34'
E' rigore per l'Atalanta! Dopo aver rivisto le immagini, l'arbitro Doveri ha così deciso ritornando sui suoi passi

33'
Il rigore sembra palese: l'arbitro va ora a consultare il monitor

33'
Gioco momentaneamente fermo a Genova. C'è il consulto del Var con l'arbitro per valutare l'eventuale tocco di mano di Romero nella propria area di rigore

32'
Tenta la conclusione Palomino dagli sviluppi di un calcio d'angolo: tiro impreciso e impotente, che finisce sul fondo

30'
Prova a mettere in mezzo Lazovic un cross che diventa tiro: facile presa di Berisha

25'
Dal limite dell'area avversaria prova la conclusione a giro Lazovic, deviata in angolo da un difensore nerazzurro

23'
Guadagna Romulo un calcio d'angolo che va a battere

22'
Sugli sviluppi del corner, sempre Toloi prova a spizzare il pallone, con Radu che non senza difficoltà respinge di pugni la conclusione

21'
Devia di tacco Toloi una vana punizione bergamasca, facendola diventare un'insidiosa conclusione che Radu smanaccia in angolo

18'
Sono da poco passati i primi 15 minuti di gara. Una partita, finora, che assume le sembianze di una lotta fisica, condizionata da contrasti di gioco al limite del regolare, che stanno avendo la meglio sul lato tecnico

14'
Liscia una conclusione al volo Kouame nel cuore dell'area avversaria. Riparte l'Atalanta

12'
Ammonito José Luis Palomino intento a fermare, irregolarmente, Piatek lanciato a rete

9'
Clamorosa azione sprecata dal Genoa! Da un contropiede rossoblù nasce un'azione insidiosa nei piedi di Kouame che, sotto porta, lancia il pallone alle stelle

8'
Con un filtrante centrale prova Ilici a pescare Zapata davanti alla porta. Repentina l'uscita del portiere Radu

5'
Sostituzione per l'Atalanta: esce Marten De Roon ed entra Matteo Pessina

4'
Prova a gestire la costruzione dal basso il portiere bergamasco Berisha, che per evitare di regalare il pallone a Piatek e al Genoa preferisce lanciarlo fuori. Ripartono i padroni di casa con una rimessa vicina alla bandierina

3'
Ammonito Romero del Genoa per un'entrata tanto pericolosa quanto in ritartdo

1'

Con il sole che spacca le pietre e una temperatura estiva ben più a sorpresa delle due formazioni in campo, inizia la 17° giornata di Serie A al Ferraris.

Quasi a specchio le due rose, con la sola differenza del compito dato al regista: difensivo (con Veloso) per i padroni di casa, molto più offensivo per i ragazzi di Gasperini (con Gomez, interpretando quasi un 3-4-1-2)

Continua l'attesa dei tifosi rossoblù per una vittoria che manca da nove turni: l'arrivo di Prandelli non ha per ora invertito la tendenza negativa, e l'avversario di oggi, per il Genoa è particolarmente insidioso: arriva l'Atalanta del grande ex Gian Piero Gasperini, forte di due successi consecutivi. Precedenti in A al Ferraris che danno fiducia al Grifone, 16 volte vittorioso contro le 7 atalantine (tra cui il 2-1 della scorsa stagione); 12 i pareggi.
Genoa
IN CAMPO (3-5-2)
97 I. Radu
14 D. Biraschi
17 C. Romero
4 D. Criscito 55°
8 O. Romulo
88 O. Hiljemark
44 L. Miguel Veloso 46°
24 D. Bessa
22 D. Lazovic 67° 82°
9 K. Piatek 88°
11 C. Kouame 72°

IN PANCHINA
1 F. Marchetti
25 R. Vodisek
32 M. Pedro Pereira 82°
30 R. Sandro 72°
87 E. Zukanovic
5 L. Lopez
40 S. Omeonga
19 G. Pandev
26 N. Dalmonte
2 N. Spolli
27 A. Favilli
18 E. Rolon 71° 46°
Allenatore
Cesare Prandelli
Atalanta
IN CAMPO (3-4-1-2)
1 E. Berisha
2 R. Toloi 51° 93°
6 J. Palomino 82° 12° 82°
23 G. Mancini
33 H. Hateboer
15 M. De Roon
11 R. Freuler
8 R. Gosens
10 A. Gomez 63°
72 J. Ilicic
91 D. Zapata (R)55° 75°

IN PANCHINA
31 F. Rossi
95 P. Gollini
19 B. Djimsiti
99 M. Barrow 75°
7 A. Reca
88 M. Pasalic
21 T. Castagne
4 L. Valzania
5 A. Masiello
24 E. Rigoni 63°
20 M. Tumminello
22 M. Pessina
Allenatore
Gian Piero Gasperini

Logo Genoa

3-5-2

Arbitro: Daniele Doveri

Logo Atalanta

3-4-1-2

97 Radu
1 Berisha
14 Biraschi
2 Toloi
17 Romero
6 Palomino
4 Criscito
23 Mancini
8 Romulo
33 Hateboer
88 Hiljemark
15 De Roon
44 Miguel Veloso
11 Freuler
24 Bessa
8 Gosens
22 Lazovic
10 Gomez
9 Piatek
72 Ilicic
11 Kouame
91 Zapata

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Giulio Zampini

Arbitro
Daniele Doveri 6.0
La protesta contro la Lega Arbitri dei tifosi di casa. Due calci di rigore assegnati. Due cartellini rossi Qualche decisione presa e cambiata attraverso il Var. Una partita non facile per Doveri, ben supportato da Orsato in cabina di regia

Genoa
Allenatore: Cesare Prandelli 7.0
Finalmente sembra emergere la mano dell’allenatore, che ha saputo leggere in modo esemplare la partita dettando i giusti i cambi. E il Genoa nel secondo tempo è stato spietato
Ionut Andrei Radu (POR): 7.0
Para il calcio di rigore e si fa trovare pronto sulle spizzate insidiose bergamasche in area di rigore
Davide Biraschi (DIF): 6.5
Pulito nelle uscite palla al piede. E quando parte con le sue galoppate in fascia, diventa difficile fermarlo
Cristian Romero (DIF): 4.5
Viene graziato dopo 3 minuti per una brutta entrata su De Roon (costretto a uscire dal campo) che meritava più del cartellino giallo. E’ lui a procurare il calcio di rigore con il tocco di mano. Giornata nera…
Domenico Criscito (DIF): 6.0
Esperienza. E la dimostra in più occasioni e in più zone del campo
Orestes Romulo (CEN): 6.0
Tanta sostanza data da tanta corsa. Lo richiedeva la partita, lo eseguiva il centrocampista rossoblù
Oscar Hiljemark (CEN): 6.0
Diga davanti alla difesa. Oscura a tratti Gomez intento ad andare a conclusione
Luis Miguel Veloso (CEN): 6.5
Resta inizialmente ai margini della partita, quasi come fosse disconnesso dai suoi compagni. Ma quando capisce che la partita è di sostanza e non di qualità, inizia a lottare. E lo fa bene, uscendo alla ripresa per questioni tattiche
Daniel Bessa (CEN): 5.5
Di gamba repentina, prova a rubare il tempo agli avversari con le sue giocate. Ci mette, però, troppo disordine
Darko Lazovic (CEN): 6.5
Un muro in difesa, un treno in fascia e (per oggi) un cecchino in attacco: che goal il momentaneo 2-1 rossoblù!
Krzysztof Piatek (ATT): 7.5
Straripante per la voglia che ci mette. Ancor di più debordante il suo killer instinct che lo porta a sfruttare ogni minima sbavatura difensiva dell’Atalanta. E il goal lo dimostra sempre sul pezzo
Christian Kouame (ATT): 7.0
Complementare: è il giocatore che unisce i reparti e i giocatori all’interno del reparto stesso. Prezioso tanto quanto Piatek
Miguel Pedro Pereira (DIF): s.v.
Entra per dare gamba e profondità in fascia al Genoa
Raniere Guimaraes Cordeiro Sandro (CEN): 6.0
Partita tutto sommato normale del centrocampista brasiliano, che entra per murare le ripartenze bergamasche
Esteban Rolon (CEN): 6.0
Entra per questioni tattiche e per murare la voglia di rivalsa bergamasca. Ci riesce, restando a tratti compassato
Atalanta
Allenatore: Gian Piero Gasperini 5.0
La 350° panchina, da ex, in quella che è stata casa sua per molti anni. Una partita non facile a livello emotivo per Gasperini, che pecca di decisioni tattiche nel secondo tempo, sbilanciando la sua squadra
Etrit Berisha (POR): 6.5
La parata allo scadere del primo tempo giustifica la sufficienza. Non può quasi nulla sul vantaggio genoano
Rafael Toloi (DIF): 5.5
Difensore, ma anche attaccante, insidioso sui calci piazzati; sfortunato sull'autogol, espulso a partita decisa.
José Luis Palomino (DIF): 5.5
Qualche sbavatura in fase difensiva, che regala di conseguenza palla e campo aperto a Piatek, spaventa Gasperini. Impreciso più del solito quest'oggi (e l'ingenua espulsione per doppia ammonizione…)
Gianluca Mancini (DIF): 6.0
Partita di sostanza, dove va a intermittenza
Hans Hateboer (DIF): 6.0
Partita di corsa. E tanta, sempre su e giù per la fascia
Marten De Roon (CEN): s.v.
Gioca 3 minuti, per poi uscire da infortunato
Remo Freuler (CEN): 5.5
Primo tempo normale, seconda frazione buia, dove viene pescato in mezzo al campo dal dominio territoriale rossoblù
Robin Gosens (DIF): 5.5
Su e giù per la fascia come il compagno di galoppate Hateboer. Mette sostanza in una partita che richiede la pratica
Alejandro Gomez (ATT): 6.0
Si accende solo a tratti. Ma quando lo fa, procura il rigore (il secondo di questa partita) che porta all'1-1
Josip Ilicic (ATT): 5.5
Pesa il rigore sbagliato (anche se la bravura del portiere Radu è doverosa citarla). Per il resto, crea qualche pericolo in fase offensiva con il suo giocare sulle punte
Duvan Zapata (ATT): 6.5
Il suo apporto fisico è devastante per la difesa rossoblù, che non riesce a reggerlo. Ha la freddezza di realizzare il rigore dell'1-1
Musa Barrow (ATT): 5.5
Gli arrivano pochi palloni (che si possono contare sulle dita di una mano). E non gli sfrutta
Emiliano Rigoni (ATT): 5.0
Entra per cambiare le sorti del match, ma viene preso d'assalto dal controllo di palla genoano
Matteo Pessina (CEN): 5.0
Chiaro e scuri. Luci e ombre

Finisce il match al Ferraris tra Genoa e Atalanta: 3-1 il punteggio finale, maturato grazie al dominio territoriale del Genoa, che nel secondo tempo poteva finire sotto dopo il momentaneo pareggio bergamasco, ma che ha saputo risollevarsi trovando il nuovo vantaggio con Lazovic; il solito Piatek ha messo al sicuro il risultato all'88'.

A livello tattico da rimproverarsi, l’Atalanta, ha l’aver concesso troppo campo e troppi spazi in contropiede al Genoa per tentare il pareggio

41 %
Possesso palla
59 %
15
Tiri totali
10
7
Tiri specchio
6
1
Tiri respinti
1
-
Legni
1
9
Corner
6
13
Falli
13
1
Fuorigioco
1
3
Ammoniti
2
-
Espulsi
2

Genoa-Atalanta 3-1

MARCATORI: 45+6' Toloi (Aut.) (A), 55' Zapata (Rig.) (A), 67' Lazovic (G), 88' Piatek (G).
GENOA (3-5-2): Radu 7; Biraschi 6,5, Romero 4,5, Criscito 6; Romulo 6, Hiljemark 6, Miguel Veloso 6,5 (46' Rolon 6) , Bessa 5,5, Lazovic 6,5 (82' Pedro Pereira sv) ; Piatek 7,5, Kouame 7 (72' Sandro 6) .
A disposizione: Marchetti, Vodisek, Zukanovic, Lopez, Omeonga, Pandev, Dalmonte, Spolli, Favilli.
Allenatore: Cesare Prandelli 7.
ATALANTA (3-4-1-2): Berisha 6,5; Toloi 5,5, Palomino 5,5, Mancini 6; Hateboer 6, De Roon sv (5' Pessina 5) , Freuler 5,5, Gosens 5,5; Gomez 6 (63' Rigoni 5) ; Ilicic 5,5, Zapata 6,5 (75' Barrow 5,5) .
A disposizione: Rossi, Gollini, Djimsiti, Reca, Pasalic, Castagne, Valzania, Masiello, Tumminello.
Allenatore: Gian Piero Gasperini 5.
ARBITRO: Daniele Doveri 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 3' Romero (G); 12' Palomino (A); 55' Criscito (G); 71' Rolon (G); 82' Palomino (A).
ESPULSI: 82' Palomino (A); 90' Toloi (A).
ANGOLI: 9-6.
RECUPERO: pt 7, st 5