Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale
12° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Giuseppe Meazza

11 novembre 2018 ore 20:30
Meteo

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni
0
-
2

Conclusa

Juventus

8° M. Mandzukic
81° D. Cristiano Ronaldo

Milan


0
8° M. Mandzukic
81° D. Cristiano Ronaldo

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Daniele Monaco
Mostra dettagli:

Il Milan si sbatte e ci prova per tutta la partita ma alla fine la Juventus porta a casa i tre punti senza troppi affanni e senza correre eccessivi rischi. Bianconeri pericolosi nel primo tempo con Mandzukic, poi con Ronaldo al centro dell'attacco. Alla fine i torinesi vanno sotto la curva per gli applausi dei tifosi ospiti e si ritrovano a 34 punti in classifica, +6 sul Napoli. Fortissima la tensione vissuta da Higuain che manca l'occasione di realizzare il gol dell'ex dal dischetto, grazie a una bella parata di Szczesny e nel finale sul 2-0 si fa espellere per proteste. Un Milan molto opaco e compassato non impensierisce mai davvero Szczesny, questa Juventus di dimensione europea ha evidenziato tutte le carenze in diversi elementi dell'organico rossonero.

90'+3
Tiro di poco alto di Alex Sandro dopo azione prolungata gestita da Matuidi per Ronaldo che passa poi a Costa. Pallone al terzino che tira forte ma alto

90'+2
Saranno 3 i minuti di recupero. Sono oltre 74mila i tifosi presenti allo stadio questa sera, per un incasso di 5,1 milioni

89'
Cross sbagliato da Laxalt dalla sinistra, la Juventus domina e controlla la ripartenza

88'
Ammonito anche Fabio Borini per un fallo su Matuidi

87'
Per il Milan in 10 e sotto di due gol si tratta ora di non imbarcare troppo dalla Juventus con i tifosi bianconeri ormai in tripudio che fanno la ola a ogni passaggio

86'
cartellino rosso per Gonzalo Higuaín che perde le staffe per un fallo fischiato contro di lui a metà campo e protesta troppo con Mazzoleni. Troppa la tensione emotiva per l'argentino visto scarico e poco lucido dopo il rigore sbagliato

85'
La Juventus nasconde il pallone al Milan con un'azione prolungata ed estenuante, cercando più volte l'affondo in area. Complice un errore di ripartenza di Laxalt il pallone finisce a Cancelo che ci prova dalla destra con un tiro molto forte e teso respinto da Donnarumma. Il pallone finisce sui piedi di Ronaldo che insacca facilmente con un bolide sotto la traversa

81'
GOL JUVE!!! 2-0, il goal è di Cristiano Ronaldo!!

80'
Fallo di Kessié su Mandzukic che si tocca l'orecchio

80'
Sostituzione: esce Paulo Dybala ed entra De Souza Douglas Costa

79'
Calcio d'angolo di Jesus Fernandez Suso, protesta Romagnoli che cade a terra dopo contatto con Chiellini

79'
gran recupero di Kessié su Dybala nel cerchio di centrocampo

78'
Botta di Rodriguez dalla sinistra servito da Higuain boa sulla trequarti. Conclusione alta

77'
Nulla di fatto per la punizione di Dybala riparte il Milan

76'
Borini occupa la posizione lasciata da Abate, esterno basso di difesa sulla destra

75'
Sostituzione: esce Ignazio Abate ed entra Fabio Borini

75'
Sostituzione: esce Hakan Calhanoglu ed entra Diego Laxalt

75'
Sostituzione: esce Miralem Pjanic ed entra Sami Khedira

75'
Il possesso prolungato della Juventus si conclude con un cross fuori di Alex Sandro

74'
Benatia fa buona guardia su Higuain servito sulla trequarti da Cutrone

72'
Gravi errori di impostazione fra Rodriguez e Bakayoko in una situazione tranquilla, Cutrone costretto al fallo a metà campo

71'
E' ora Ronaldo al centro dell'attacco bianconero con Mandzukic sulla destra

69'
Ronaldo porta palla per 40 metri, resiste a una carica e tira ma la conclusione debole è facile preda di Donnarumma

68'
Suso allunga in mezzo per Cutrone, San Siro si esalta per un calcio d'angolo che batterà Calhanoglu

68'
Contropiede Milan in quattro contro tre. Kessié porta palla fino al limite dell'area poi scarica a sinistra per Higuain che crossa in mezzo. Benatia chiude e allontana con ottima scelta di tempi. L'azione procede con Higuain che perde la lucidità e tira fuori bersaglio da posizione molto angolata.

65'
Calcio d'angolo Miralem Pjanic, Zapata allontana di testa

64'
Abate manda in angolo su cross dalla destra, la Juve resta in attacco

63'
Sostituzione: esce Samu Castillejo ed entra Patrick Cutrone. Lo spagnolo era partito bene nel secondo tempo

62'
Si prepara Cutrone a bordo campo

61'
Ammonito Tiemoué Bakayoko per un fallo da dietro su Dybala a metà campo

60'
Come contro l'Inter il classico giropalla del Milan risulta lento e inefficace davanti a squadre atleticamente superiori come la Juventus che appena alza il ritmo impone il suo gioco

58'
Il Milan pasticcia nella ripartenza e la Juventus rest in possesso palla

58'
Punizione di Dybala che tira direttamente in porta, ma il pallone finisce fuori

57'
Fallo di Romagnoli su Ronaldo, sarà punizione Juventus dalla destra

56'
Cross di Alex Sandro che scende veloce sulla sinistra, Dybala ci prova con un bel diagonale basso nel cuore dell'area e Donnarumma para in due tempi

52'
Un bolide di Ronaldo centra Zapata che ci mette letteralmente la faccia e cade a terra

51'
Suso finisce ingabbiato appena entra in area

50'
Tiro fuori di Hakan Calhanoglu, dopo lunga azione manovrata del Milan che dimostra di tenere psicologicamente

49'
Nessun cambio per le due squadre

48'
Batte la Juventus che ora attacca verso la Curva Nord

47'
Si ricomincia in due tempi, dopo una falsa partenza

Finisce il primo tempo, il Milan non demerita ma oltre all'occasione avuta su rigore nemmeno ha impensierito davvero la Juventus che dopo il gol (all'8') si è permessa di giocare senza forzare troppo i ritmi. Ai rossoneri manca il tiro in porta o la profondità, Higuain risulta spesso isolato e Castillejo pare un flebile sparring partner. D'altro canto Cristiano Ronaldo s'è fatto vedere per lampi, il più pericoloso dei bianconeri è sempre stato Mandzukic. Altrettanto insidiosi gli inserimenti e i suggerimenti di Betancur e Cancelo a supporto delle punte, nonché l'apporto di Alex Sandro

45'+2
Il Milan si avviluppa su se stesso sulla trequarti e non trova l'affondo, manca qualcuno che dia la profondità e Suso spesso accentrato non riesce a creare la superiorità numerica come fa al solito sgusciando sulla destra

45'+1
Saranno 2 i minuti di recupero

45'
Calcio d'angolo di Paulo Dybala, chiude bene di testa Zapata

44'
Rodriguez chiude Cancelo in angolo

43'
Higuain si lascia parare il rigore da Szczescny. Tiro basso sulla sinistra ben angolato ma il polacco intuisce tutto e ci arriva allungandosi in tuffo sulla sua destra. Il pallone finisce sul palo e torna in campo. Sfuma un'occasione d'oro. Cosa dovrà inventarsi il Milan adesso per pareggiare?

42'
PALO!!! Higuain tira alla destra di Szczesny intuisce e devia sul legno!

40'
E' RIGORE! Il Milan guadagna una chance per il pareggio dopo la decisione al Var!

40'
Zapata chiude bene su Mandzukic il Milan riparte e arriva in area avversaria. Cross di Suso in mezzo ed esplode la protesta per un dubbio mani bianconero di Benatia sul successivo controllo di Higuain. L'argentino protesta a lungo con l'arbitro. San Siro in subbuglio totale e Mazzoleni opta per decidere al VAR!

37'
Kessié perde un pallone a centrocampo circondato da tre avversari, riparte la Juve con Chiellini

36'
In seguito Dybala aveva tentato la finezza con un tocco sotto su passaggio in verticale di Cancelo. Donnarumma blocca 

35'
Poco prima un tiro in porta di Jesus Fernandez Suso, da posizione centrale, è stato bloccato da Szczesny

35'
ammonito Mehdi Benatia per un duro intervento in scivolata in ritardo su Bakayoko a centrocampo

34'
Dai e vai tra Ronaldo e Betancur, pallone carambola su Dybala che in corsa calcia un pallonetto. Donnarumma costretto a una difficile presa alta all'indietro

32'
Ottima chiusura di Bakayoko su Cancelo, ma Calhanoglu sbaglia l'impostazione

31'
Pallone restituito alla Juventus che riparte da dietro

30'
Ennesima insidia bianconera alla porta del Milan, sul pallone Pjanic e Ronaldo. Batte Pjanic sulla barriera e centra Bakayoko sul volto. Gioco fermo

29'
Kessié travolge Ronaldo al vertice sinistro dell'area, è punizione Juventus

27'
Colpo di testa di Mandzukic su cross di Betancur, para Donnarumma

24'
Calcio d'angolo di Miralem Pjanic, allontana Higuain di testa

23'
Milan in grande affanno, Zapata e Abate controllano male in difesa e si rifugiano in rimessa laterale su pressing di Mandzukic. Poco prima battibecco fra Higuain e Bakoyoko 

22'
Calcio d'angolo di Paulo Dybala, sugli sviluppi cross di Chiellini, Benatia manda alto di testa

21'
Calcio d'angolo Juventus guadagnato da Ronaldo su chiusura di Rodriguez

20'
In tutto questo la Juventus ha abbassato i ritmi ma dà l'impressione di poter gestire la situazione con calma olimpionica

20'
Cross di Abate dalla destra bloccato da Szczesny

19'
A difesa schierata il Milan non trova il bandolo della matassa, l'azione affidata ai piedi di Castillejo non trova la profondità e Kessié finisce per sprecare un appoggio

17'
Higuain ancora anticipato su cross di testa. L'argentino è troppo solo fra quattro difensori bianconeri. Castillejo infatti spesso arretra a supporto del centrocampo in fase di recupero e impostazione

16'
Cross di Castillejo dalla destra, Benatia anticipa Higuain in area di testa

15'
Il pallone finisce oltre la linea di fondo ma il Milan prosegue dalla difesa con il possesso palla

14'
Cross di Rodriguez del tutto fuori misura

14'
Romagnoli ferma Ronaldo in area, sul pallone vagante tiro fuori di Mario Mandzukic

12'
Il Milan non riesce a sfruttare le ripartenze e finisce per bloccarsi nel solito giropalla a metà campo

12'
Il Milan non riesce a sfruttare le ripartenze e finisce per bloccarsi nel solito giropalla a metà campo

11'
OCCASIONE JUVENTUS!!! Mandzukic manda di poco a lato di testa su cross di Ronaldo dalla sinistra

10'
Higuain in contropiede porta il pallone per tutta la metà campo, traversone ma non trova Castillejo, riparte la Juve

9'
La Juventus va in gol con impressionante facilità!!! Cross dalla sinistra di Alex Sandro e colpo di testa di Mandzukic che sovrasta la difesa rossonera, in particolare Rodriguez, a due passi dalla porta! Donnarumma non può nulla

8'
GOL JUVENTUS!!! 1-0 goal di Mario Mandzukic

8'
Calahnoglu batte direttamente in porta, parabola morbida nessuno devia e Szczesny blocca

7'
Bakayoko atterrato da Cancelo, punizione dalla sinistra per il Milan

7'
Ronaldo prova un lancio un po' ambiguo dalla sinistra, il pallone finisce fuori

6'
Cross di Suso, Benatia si rifugia in rimessa laterale

4'
La Juventus manovra sulla trequarti ma il Milan per ora si copre bene

3'
Kessié subito a caccia del pallone su Alex Sandro, non lascia tregua

3'
E' subito alta tensione per Gattuso che protesta per una rimessa laterale con il guardalinee

1'
E' iniziata! batte il Milan che inizia difendendo la porta sotto la Curva Sud

Gattuso opta per il 4-4-2 con Castillejo al fianco di Higuain, Cutrone in panchina e Calhanoglu esterno di sinistra nel centrocampo a quattro. Zapata centrale di difesa. La Juventus mette al centro dell'attacco Mandzukic e Bonucci in panchina

Scenografia da urlo e tutto esaurito al Meazza di Milano per il big match Milan - Juventus. Partita sentitissima per le mille motivazioni da entrambe le parti, la voglia di riscatto dei rossoneri benché decimati dagli infortuni e l'ambizione di supremazia bianconera sul campionato.

La dodicesima giornata si chiude con il big-match di San Siro tra Milan e Juventus: i rossoneri si presentano alla sfida forti di tre vittorie consecutive in campionato, mentre i bianconeri si leccano le ferite dopo la beffarda sconfitta , la prima stagionale, contro il Manchester nell'ultimo turno di Champions. I precedenti di campionato a Milano vedono i padroni di casa avanti per 35 vittorie a 28; 27 i pareggi. Lo scontro dello scorso torneo ha visto vittoriosi i piemontesi per 2-0, grazie a una doppietta di Gonzalo Higuain, ora in forza al Milan.
Milan
IN CAMPO (4-4-2)
99 G. Donnarumma
20 I. Abate 75°
17 C. Zapata
13 A. Romagnoli
68 R. Rodriguez
8 J. Suso
79 F. Kessie
14 T. Bakayoko 61°
10 H. Calhanoglu 75°
7 S. Castillejo 63°
9 G. Higuaín 85° 86°

IN PANCHINA
90 A. Donnarumma
25 P. Reina
2 D. Calabria
4 J. Mauri
93 D. Laxalt 75°
63 P. Cutrone 63°
11 F. Borini 88° 75°
77 A. Halilovic
56 S. Simic
95 R. Bellanova
18 R. Montolivo
16 A. Bertolacci
Allenatore
Gennaro Gattuso
Juventus
IN CAMPO (4-3-3)
1 W. Szczesny
20 J. Cancelo
4 M. Benatia 35°
3 G. Chiellini
12 L. Alex Sandro
30 R. Bentancur
5 M. Pjanic 75°
14 B. Matuidi
17 M. Mandzukic
7 D. Cristiano Ronaldo 81°
10 P. Dybala 80°

IN PANCHINA
21 C. Pinsoglio
22 M. Perin
15 A. Barzagli
19 L. Bonucci
24 D. Rugani
11 D. Douglas Costa 80°
6 S. Khedira 75°
37 L. Spinazzola
18 M. Kean
2 M. De Sciglio
Allenatore
Massimiliano Allegri

4-4-2

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni

4-3-3

99 Donnarumma
1 Szczesny
20 Abate
20 Cancelo
17 Zapata
4 Benatia
13 Romagnoli
3 Chiellini
68 Rodriguez
12 Alex Sandro
8 Suso
30 Bentancur
79 Kessie
5 Pjanic
14 Bakayoko
14 Matuidi
10 Calhanoglu
17 Mandzukic
7 Castillejo
7 Cristiano Ronaldo
9 Higuaín
10 Dybala

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Daniele Monaco

Arbitro
Paolo Silvio Mazzoleni 7.0
Tiene sempre la partita in pugno, anche quando deve decidere al Var

Milan
Allenatore: Gennaro Gattuso 5.5
Forse poteva osare di più sin dall'inizio mettendo Cutrone al fianco di Higuain, a lungo troppo solo
Gianluigi Donnarumma (POR): 6.5
Fa il possibile sugli interventi alla sua portata
Ignazio Abate (DIF): 6.0
Non sfigura in difesa, fornisce il suo apporto anche in attacco
Cristian Zapata (DIF): 6.5
Molti gli interventi efficaci in difesa
Alessio Romagnoli (DIF): 6.0
Tiene in piedi la difesa
Ricardo Rodriguez (DIF): 5.5
Questa volta è poco lucido e incisivo
Jesus Fernandez Suso (CEN): 5.5
Opaco, ingabbiato dalla difesa bianconera, non riesce mai a creare la superiorità numerica
Franck Kessie (CEN): 6.0
Baluardo a centrocampo, fa anche salire la squadra. In crescita rispetto alle ultime uscite
Tiemoué Bakayoko (CEN): 6.5
Continua ad accumulare buone prestazioni come mediano di centrocampo. Sta diventando una delle migliori certezze per Gattuso
Hakan Calhanoglu (CEN): 5.0
Prima non vedeva la porta, ora non vede il gioco del Milan. Pericolosa involuzione per il turco che dovrebbe essere uno dei playmaker rossoneri
Samu Castillejo (ATT): 5.0
Si vede il desiderio di fare bene, che però diventa frenesia eccessiva e molti appuntamenti persi con il pallone
Gonzalo Higuaín (ATT): 5.0
La sua partita finisce in pratica al rigore sbagliato che pesa sulla sua serenità come un macigno. Poi va in scena il suo dramma sportivo con l'espulsione per proteste
Diego Laxalt (CEN): 5.0
Manca di lucidità e gli errori si pagano con la Juventus. Il rilancio sbagliato sui piedi di Cancelo in un momento difficile per il Milan è un errore molto pesante perché dà il via al secondo gol della Juventus
Patrick Cutrone (ATT): 6.0
Dopo il suo ingresso il Milan vive un buon momento perché dà profondità all'azione. Putroppo l'idillio con Higuain dura poco per cause di forza maggiore
Fabio Borini (ATT): 5.5
Guadagna un giallo. Reinventato come terzino da Gattuso non pare esattamente a suo agio in quella posizione e continua a offrire prestazioni scialbe
Juventus
Allenatore: Massimiliano Allegri 6.5
Usa le pedine a disposizione e dosa le energie del team come meglio non si potrebbe
Wojciech Szczesny (POR): 7.5
Para il rigore e salva il risultato della Juve sull'1-0. Pochi altri interventi di ordinaria amministrazione
Joao Cancelo (DIF): 7.0
Il bolide che prepara il 2-0 è solo un esempio del suo continuo apporto in attacco, senza patire amnesie in copertura
Mehdi Benatia (DIF): 6.0
Propiziato il rigore del Milan, ma per il resto chiude tutte le porte ai rossoneri
Giorgio Chiellini (DIF): 6.0
E' uno di quelli della Juventus che forse questa sera non ha neppure sudato (direbbe Gattuso)
Lobo Silva Alex Sandro (DIF): 6.5
Buon lavoro, complementare a Cancelo perché all'8 il suo cross dalla sinistra è al bacio per la testa Mandzukic, che segna il vantaggio
Rodrigo Bentancur (CEN): 6.5
Sempre ottimi e intelligenti i suoi spunti per gli attaccanti
Miralem Pjanic (CEN): 6.0
Perno e metronomo di centrocampo
Blaise Matuidi (CEN): 6.5
Gran finale in crescendo
Mario Mandzukic (ATT): 7.0
Prova esemplare, è un peso da 90 e gli basta il primo tempo per imporsi. Almeno altre due le conclusioni molto pericolose
Dos Santos Aveiro Cristiano Ronaldo (ATT): 6.5
Spostato al centro del fronte offensivo nel secondo tempo, alla prima vera occasione lui c'è e insacca da attaccante infallibile qual è lui
Paulo Dybala (ATT): 6.5
E' lui il motorino continuo d'attacco dei bianconeri
De Souza Douglas Costa (ATT): s.v.
Qualche sortita in attacco
Sami Khedira (CEN): s.v.
Manovra a centrocampo
Il Milan si sbatte e ci prova per tutta la partita ma alla fine la Juventus porta a casa i tre punti senza troppi affanni e senza correre eccessivi rischi. Bianconeri pericolosi nel primo tempo con Mandzukic, poi con Ronaldo al centro dell'attacco. Alla fine i torinesi vanno sotto la curva per gli applausi dei tifosi ospiti e si ritrovano a 34 punti in classifica, +6 sul Napoli. Fortissima la tensione vissuta da Higuain che manca l'occasione di realizzare il gol dell'ex dal dischetto, grazie a una bella parata di Szczesny e nel finale sul 2-0 si fa espellere per proteste. Un Milan molto opaco e compassato non impensierisce mai davvero Szczesny, questa Juventus di dimensione europea ha evidenziato tutte le carenze in diversi elementi dell'organico rossonero.
43 %
Possesso palla
57 %
5
Tiri totali
12
2
Tiri specchio
8
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
2
Corner
5
16
Falli
9
-
Fuorigioco
1
3
Ammoniti
1
1
Espulsi
-

Milan-Juventus 0-2

MARCATORI: 8' Mandzukic (J), 81' Cristiano Ronaldo (J).
MILAN (4-4-2): Donnarumma 6,5; Abate 6 (75' Borini 5,5) , Zapata 6,5, Romagnoli 6, Rodriguez 5,5; Suso 5,5, Kessie 6, Bakayoko 6,5, Calhanoglu 5 (75' Laxalt 5) ; Castillejo 5 (63' Cutrone 6) , Higuaín 5.
A disposizione: Donnarumma, Reina, Calabria, Mauri, Halilovic, Simic, Bellanova, Montolivo, Bertolacci.
Allenatore: Gennaro Gattuso 5,5.
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny 7,5; Cancelo 7, Benatia 6, Chiellini 6, Alex Sandro 6,5; Bentancur 6,5, Pjanic 6 (75' Khedira sv) , Matuidi 6,5; Mandzukic 7, Cristiano Ronaldo 6,5, Dybala 6,5 (80' Douglas Costa sv) .
A disposizione: Pinsoglio, Perin, Barzagli, Bonucci, Rugani, Spinazzola, Kean, De Sciglio.
Allenatore: Massimiliano Allegri 6,5.
ARBITRO: Paolo Silvio Mazzoleni 7
NOTE: nessuna
AMMONITI: 35' Benatia (J); 61' Bakayoko (M); 85' Higuaín (M); 88' Borini (M).
ESPULSI: 86' Higuaín (J).
ANGOLI: 2-5.
RECUPERO: pt 2, st 3