Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale

Verona - Lazio: 0 - 3 | Tempo reale, highlights

6° giornata Serie A 2017-2018

Stadio Marcantonio Bentegodi

24 settembre 2017 ore 15:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Massimiliano Irrati
Logo Verona
0
-
3

Conclusa

Logo Lazio

Lazio

25° C. Immobile (Rig.)
41° C. Immobile
62° A. Marusic

Verona

Logo Verona
0

Lazio

Logo Lazio
3
25° C. Immobile (Rig.)
41° C. Immobile
62° A. Marusic

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Redazione
Mostra dettagli:

Partita senza storia. La Lazio dopo un primo tempo superlativo, nonostante le assenze, porta a casa i tre punti in maniera più che convincente. Immobile man of the match: doppietta, il primo su rigore, ed un assist per il tris di Marusic. Hellas Verona deludente ancora una volta. Una sola vera occasione in 90' con la punizione di Valoti deviata prodigiosamente in angolo da Strakosha. La casella gol fatti rimane ferma a 1, i punti 2, mentre i gol subiti salgono a 14. Fischi del Bentegodi a fine gara ai danni della formazione gialloblù. Prima del Sassuolo in campionato la Lazio ospietà la formazione belga del Zulte Waregem in Europa League giovedì. L'Hellas Verona, invece, sarà impegnato in casa del Torino, reduce dal ko nel derby contro la Juventus.

Migliore in campo sicuramente Ciro Immobile: con una doppietta, il primo su calcio di rigore, ed un assist perfetto per il montenegrino Marusic, l'attaccante campano è il man of the match. Souprayen si distingue in negativo: suo il fallo da rigore, Pecchia lo sostituisce ad inizio ripresa.

Simone Inzaghi nonostante le assenze schiera un 3-5-2 con Luis Alberto dietro Immobile che sin da subito dà i frutti sperati. Lazio padrona del campo, mai in affanno e sempre pericolosa in avanti. Pecchia ancora una volta prova a mischiare le carte: 4-3-3 con Pazzini dal 1' minuto, al suo fianco a sorpresa Romulo e Valoti. L'allenatore ridisegna la squadra nella ripresa, ma la reazione è nulla. Bene l'arbitro Irrati: vede il rigore su Marusic, tiene in pugno la gara ed è bravo anche nel non dare il gol sulla punizione di Valoti deviata sulla linea da Strakosha.

Ore 16:50. finisce la partita

90'+2
Fallo di Murgia su Zuculini

90'+2
Corner di Romulo, Bearzotti dalla distanza manda abbondantemente a lato

90'
Kean ci prova da fuori area: tiro altissimo

87'
Sostituzione Lazio: esce Lucas Leiva, entra Di Gennaro

84'
Fallo di Fossati su Parolo: giallo per Fossati

82'
Fallo di Lucas Leiva su Pazzini

78'
Fallo di Marusic su Lee: giallo per il montenegrino

77'
Scivola Lulic, tocca la palla con la mano, Irrati assegna la punizione

75'
Sostituzione Lazio: fuori Luis Alberto, entra Caicedo

74'
Sostituzione Verona: esce Valoti, entra Lee. Debutto in serie A per il sudcoreano scuola Barcellona

71'
Sostituzione Lazio: esce Lukaku, entra Murgia

70'
Gioco fermo per uno scontro fortuito tra Immobile e Romulo

67'
La Lazio rischia di dilagare: tiro di Luis Alberto da dentro l'area, palla alla destra di Nicolas che si spegne sull'esterno della rete

62'
Gol di Marusic! Assist di Immobile che serve l'esterno montenegrino il quale da dentro l'area di destro batte Nicolas con un tiro che si insacca sotto le gambe del portiere gialloblù!

61'
Dal corner seguente, non accade nulla di rilevante: Nicolas esce in presa alta

61'
Tiro di Luis Alberto deviato in corner. Cross del brasiliano, Nicolas si distende e mette nuovamente in angolo

59'
Ancora Lazio vicina al gol: Marusic serve Lulic al limite, conclusione di sinistro, para Nicolas

56'
Altra occasione per la Lazio: azione prolungata di Immobile, giro palla al limite dell'area con Marusic che riceve e libera il destro deviato da Heurtaux!

55'
Entrata dura di Kean su Immobile: giallo per l'attaccante del Verona

54'
Occasione Lazio: cross di Lukaku dalla sinistra, Marusic sul secondo palo di testa manda alto!

53'
Pecchia passa al 4-4-2 per cercare di recuperare il doppio svantaggio

52'
Fallo di Zuculini su Lulic

51'
Lazio subito pericolosa: conclusione di Luis Alberto che termina sull'esterno della rete. 

50'
Sostituzione Verona: esce Souprayen, entra Kean

50'
Sostituzione Verona: esce Zaccagni, entra Cerci

49'
Ore 16:03, inizia il secondo tempo

Primi 45' minuti nel segno di Ciro Immobile! Lazio avanti per 2-0 sull'Hellas Verona grazie alla doppietta dell'attaccante campano. Prima rete realizzata su calcio di rigore: fallo netto di Souprayen su Marusic e trasformazione impeccabile di Immobile. Raddoppio al 41': slalom tra le maglie gialloblù, Immobile si beve Heaurtaux e fredda Nicolas con una bordata di destro. Prova a reagire il Verona: punizione di Fossati, Strakosha vola e devia in corner nei minuti finali. Lazio che, nonostante le tante assenze, padrona del campo. Poco, troppo poco Verona in questa prima frazione: manovra lenta e prevedibile con un Pazzini sempre isolato e poco incisivo.

Ore 15:46, finisce il primo tempo

45'
Miracolo di Strakosha sulla punizione di Fossati!

45'
Fallo di Patric

41'
Gol di Immobile!  Slalom tra le maglie gialloblù dell'attaccante napoletano e bordata che fredda Nicolas! 

41'
Fallo di Lulic su Zaccagni

39'
Gomitata su Immobile che rimane a terra, si continua a giocare, Marusic prova a servire in area un Lulic che si inserisce centralmente, esce Nicolas e blocca la sfera

34'
Fallo di Marusic su Souprayen

29'
Prova a reagire il Verona, corner di Romulo, Caracciolo non riesce a deviare a rete!

25'
Immobile trasforma il calcio di rigore calciando di potenza centralmente. Nulla da fare per Nicolas che battezza l'angolo sinistro

25'
Rigore per la Lazio: atterrato Marusic da Souparyen!

24'
Fallo di Immobile su Heaurtaux in area veronese

22'
Fallo di Lucas Leiva su Pazzini

21'
Patric mette in corner su cross di Romulo. Dal tentativo dalla bandierina Bearzotti prova dalla distanza, para Strakosha senza problemi

19'
Lukaku mette giù Romulo: punizione nella metà campo gialloblù

18'
Tentativo da calcio piazzato di Romulo che si infrange sulla barriera, nulla di fatto, si rimane sullo 0-0

17'
Fallo di Parolo su Zaccagni: giallo per il giocatore della Lazio. Entrata dubbia, tocca prima la palla, Irrati lo amminisce

16'
Sul cross di Luis Alberto da calcio piazzato, Radu ci prova di testa, facile per Nicolas

16'
Mani di Zuculini sul tentativo di Radu: punizione per la Lazio da posizione interessante

14'
Altro angolo per la Lazio, Luis Alberto mette al centro ma allontana la difesa del Verona

10'
Fallo di Lucas Leiva a centrocampo

9'
Primo corner per la Lazio, cross di Luis Alberto sul primo palo, a vuoto Nicolas, palla che attraversa tutta l'area piccola e termina fuori

5'
La Lazio prova subito a fare la partita. Tentativo di Immboile, ma fermato per posizione di offside

2'
Ore 15:01, inzia la partita

In un giorno la trasferta di Verona è diventata improvvisamente delicata per la Lazio di Inzaghi. I quattro gol subiti dal Napoli uniti al punto conquistato dai gialloblù contro la Samp, rendono il match più incerto di quanto non lo fosse prima. I precedenti poi non sorridono ai biancocelesti, che negli ultimi ventisei anni solo due volte sono passati al Bentegodi. Tra questi c'è però l'ultimo, del Settembre 2015. Decisero due calci piazzati: un rigore di Biglia e una punizione (di seconda) di Parolo.
Verona
IN CAMPO (4-3-2-1)
1 D. Nicolas
37 E. Bearzotti
2 A. Caracciolo
75 T. Heurtaux
S. Souprayen 50°
8 M. Fossati 84°
5 B. Zuculini
20 M. Zaccagni 50°
2 O. Romulo
27 M. Valoti 74°
11 G. Pazzini

IN PANCHINA
1 M. Silvestri
40 F. Coppola
10 A. Cerci 50°
77 M. Buchel
99 S. S.W. Lee 74°
7 D. Verde
26 M. Caceres
9 M. Kean 50° 55°
24 M. Kumbulla
93 M. Fares
Allenatore
Fabio Pecchia
Lazio
IN CAMPO (3-5-2)
1 T. Strakosha
4 G. Patric
3 R. Luiz Felipe
26 S. Radu
77 A. Marusic 62° 78° 41°
16 M. Parolo 17°
6 L. Lucas 87°
19 S. Lulic
5 J. Lukaku 71°
10 R. Luis Alberto 75°
17 C. Immobile 62° (R)25° 41°

IN PANCHINA
23 G. Guerrieri
25 I. Vargic
96 A. Murgia 71°
29 S. Palombi
88 D. Di Gennaro 87°
33 D. Mauricio
20 F. Caicedo 75°
Allenatore
Simone Inzaghi

Logo Verona

4-3-2-1

Arbitro: Massimiliano Irrati

Logo Lazio

3-5-2

1 Nicolas
1 Strakosha
37 Bearzotti
4 Patric
2 Caracciolo
3 Luiz Felipe
75 Heurtaux
26 Radu
Souprayen
77 Marusic
8 Fossati
16 Parolo
5 Zuculini
6 Lucas
20 Zaccagni
19 Lulic
2 Romulo
5 Lukaku
27 Valoti
10 Luis Alberto
11 Pazzini
17 Immobile

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Redazione

Arbitro
Massimiliano Irrati 6.5
Ottima direzione del fischietto di Firenze. Vede bene sul contatto Souprayen-Marusic assegnando il rigore. Tiene in pugno la gara, pressochè facile da dirigere.

Verona
Allenatore: Fabio Pecchia 5.0
Squadra vulnerabile in fase difensiva, prevedibile e confusionaria in costruzione. Pazzini predica nel deserto, troppo isolato anche oggi. Nella ripresa prova a mischiare le carte ma non serve: reazione della squadra nulla. Fischi del pubblico meritati
David Nicolas (POR): 5.0
Nulla da fare sulle tre reti biancocelesti. Per il resto prestazione sufficiente
Enrico Bearzotti (CEN): 5.0
Parte forte in posizione avanzata, si spegne come tutta la squadra con il passare dei minuti. Primo tempo soddisfacente, nella ripresa anche lui in confusione
Antonio Caracciolo (DIF): 4.0
Difesa che non riesce a prendere le misure ad Immobile e Luis Alberto. Nella seconda rete dell'attaccante biancoceleste, viene superato come un birillo al limite dell'area
Thomas Heurtaux (DIF): 4.0
Prova a contenere con il fisico Immobile, ma l'imprevedibilità del campano lo mette in difficoltà. Prestazione insufficiente di tutto il reparto difensivo
Samuel Souprayen (DIF): 4.0
Pesa l'errore che ha portato al rigore su Marusic. Prestazione poi condizionata. Pecchia lo chiama fuori al 45'
Marco Ezio Fossati (CEN): 5.0
In mezzo il Verona soffre, ma è l'unico che prova a farsi sentire in mezzo al campo.
Bruno Zuculini (CEN): 5.0
Non riesce ad illuminare la manovra veronese. Altra prestazione mediocre
Mattia Zaccagni (CEN): 5.0
45 minuti sottotono per il giovane gialloblù. Lascia il campo a fine primo tempo, sostituito da Cerci
Orestes Romulo (CEN): 5.5
Il migliore in casa Verona nel primo tempo. Cala nella ripresa dove il cambio posizione ne condiziona la prestazione
Mattia Valoti (CEN): 5.0
Illumina il Bentegodi solo al 43' quando su punizione un prodigio di Strakosha nega la gioia del gol
Giampaolo Pazzini (ATT): 5.0
Predica nel deserto. Troppo isolato davanti. In due occasioni in ripartenza si trova da solo contro la difesa schierata dei biancocelesti. Non riesce a rendersi pericoloso per la mancanza di assist e palloni giocabili
Alessio Cerci (ATT): 4.0
Entra ad inizio ripresa ma non fà mai sentire la presenza in campo.
Seung-woo S.W. Lee (CEN): 5.0
Esordio in serie A per il "canterano" del Barcellona. Due palloni giocati, prova a servire un assist in area ma nessuno raccoglie l'invito
Moise Kean (ATT): 4.5
Come contro la Sampdoria si mette in mostra per il cartellino giallo dopo pochi minuti di gioco. Frettoloso ed impreciso, ci si aspetta di più dal prodotto del vivaio bianconero
Lazio
Allenatore: Simone Inzaghi 7.0
Ancora una prestazione di carattere e qualità dei biancocelesti. Inzaghi doveva fare i conti con l'infermeria, ma Luis Alberto e Marusic hanno sfornato una prestazione sopra le righe.
Thomas Strakosha (POR): 6.5
Giornata di ordinaria amministrazione. Sul finire di primo tempo si supera sulla punizione di Valoti togliendo sulla linea di porta la conclusione potente e precisa del giocatore gialloblù
Gabarron Gil Patric (DIF): 6.0
Partita non difficile per tutta la difesa biancoceleste. Una sola sbavatura che procura solo un corner al Verona
Ramos Marchi Luiz Felipe (DIF): 6.0
Sostituire De Vrij non è facile, ma limitare Pazzini non è stato per nulla difficile
Stefan Daniel Radu (DIF): 6.0
Ordinato. Sfiora il gol nel primo tempo di testa su punizione di Luis Alberto
Adam Marusic (CEN): 7.0
Se non fosse per Ciro Immobile si sarebbe guadagnato il titolo di migliore in campo. Procura un rigore, serve un assist ad Immobile e sigla il 3-0. Non serve altro. Unica nota negativa il cartellino giallo
Marco Parolo (CEN): 6.5
Si affina l'intesa con Lucas Leiva in mezzo al campo. Meno offensivo del solito, ma molto produttivo in fase di possesso palla ed anche in interdizione.
Leiva Lucas (CEN): 6.5
Stesso discorso come per Parolo, con il quale l'intesa migliora di partita in partita. Esperienza davanti alla difesa, non sta facendo rimpiangere BIglia.
Senad Lulic (CEN): 6.5
Il capitano biancoceleste corre e si sacrifica. Poche sbavature, tanto agonismo
Jordan Lukaku (DIF): 6.5
Padrone della corsia sinistra. Serve cross in area con continuità, peccato per l'imprecisione dei compagni. Sempre attento e puntuale anche in copertura
Romero Luis Alberto (ATT): 7.0
In coppia con Immobile fà impazzire la difesa del Verona. Non concede punti di riferimento ed è sempre pericoloso
Ciro Immobile (ATT): 8.0
Doppietta e assist. MIgliore in campo. Il secondo gol è un capolavoro.
Alessandro Murgia (CEN): 6.0
Entra nella ripresa, nessuna sbavatura. Ordinato anche lui
Davide Di Gennaro (CEN): s.v.
Entra per pochissimi minuti
Felipe Caicedo (ATT): 6.0
SI mette in mostra per una cavalcata a fine partita, prova a servire Immobile ma non si chiude la triangolazione

Partita senza storia. La Lazio dopo un primo tempo superlativo, nonostante le assenze, porta a casa i tre punti in maniera più che convincente. Immobile man of the match: doppietta, il primo su rigore, ed un assist per il tris di Marusic. Hellas Verona deludente ancora una volta. Una sola vera occasione in 90' con la punizione di Valoti deviata prodigiosamente in angolo da Strakosha. La casella gol fatti rimane ferma a 1, i punti 2, mentre i gol subiti salgono a 14. Fischi del Bentegodi a fine gara ai danni della formazione gialloblù. Prima del Sassuolo in campionato la Lazio ospietà la formazione belga del Zulte Waregem in Europa League giovedì. L'Hellas Verona, invece, sarà impegnato in casa del Torino, reduce dal ko nel derby contro la Juventus.

Migliore in campo sicuramente Ciro Immobile: con una doppietta, il primo su calcio di rigore, ed un assist perfetto per il montenegrino Marusic, l'attaccante campano è il man of the match. Souprayen si distingue in negativo: suo il fallo da rigore, Pecchia lo sostituisce ad inizio ripresa.

Simone Inzaghi nonostante le assenze schiera un 3-5-2 con Luis Alberto dietro Immobile che sin da subito dà i frutti sperati. Lazio padrona del campo, mai in affanno e sempre pericolosa in avanti. Pecchia ancora una volta prova a mischiare le carte: 4-3-3 con Pazzini dal 1' minuto, al suo fianco a sorpresa Romulo e Valoti. L'allenatore ridisegna la squadra nella ripresa, ma la reazione è nulla. Bene l'arbitro Irrati: vede il rigore su Marusic, tiene in pugno la gara ed è bravo anche nel non dare il gol sulla punizione di Valoti deviata sulla linea da Strakosha.

-
Possesso palla
-
3
Tiri totali
7
2
Tiri specchio
4
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
2
Corner
4
5
Falli
12
-
Fuorigioco
1
2
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Verona-Lazio 0-3

MARCATORI: 25' Immobile (Rig.) (L), 41' Immobile (L), 62' Marusic (L).
VERONA (4-3-2-1): Nicolas 5; Bearzotti 5, Caracciolo 4, Heurtaux 4, Souprayen 4 (50' Kean 4,5) ; Fossati 5, Zuculini 5, Zaccagni 5 (50' Cerci 4) ; Romulo 5,5, Valoti 5 (74' Lee 5) ; Pazzini 5.
A disposizione: Silvestri, Coppola, Laner, Buchel, Verde, Caceres, Kumbulla, Fares.
Allenatore: Fabio Pecchia 5.
LAZIO (3-5-2): Strakosha 6,5; Patric 6, Luiz Felipe 6, Radu 6; Marusic 7, Parolo 6,5, Lucas 6,5 (87' Di Gennaro sv) , Lulic 6,5, Lukaku 6,5 (71' Murgia 6) ; Luis Alberto 7 (75' Caicedo 6) , Immobile 8.
A disposizione: Guerrieri, Vargic, Palombi, Jordao, Mauricio.
Allenatore: Simone Inzaghi 7.
ARBITRO: Massimiliano Irrati 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 17' Parolo (L); 55' Kean (V); 78' Marusic (L); 84' Fossati (V).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 2-4.
RECUPERO: pt 0, st 0