Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
38° giornata Serie A 2017-2018

Stadio Paolo Mazza

20 maggio 2018 ore 18:00

Arbitro: Marco Di Bello

SPAL

4° M. Antenucci (Rig.)
49° A. Grassi
52° M. Antenucci

3
-
1

Conclusa

Sampdoria

65° D. Kownacki

SPAL



3
4° M. Antenucci (Rig.)
49° A. Grassi
52° M. Antenucci
65° D. Kownacki

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

La SPAL sconfigge nettamente la Sampdoria 3-1 e può festeggiare la salvezza insieme ai suoi tifosi. Partita che si sblocca al 4' grazie al calcio di rigore trasformato da Antenucci. Nella ripresa, la squadra di casa allunga grazie all'uno-due firmato Grassi-Antenucci tra il 49' ed il 52', prima che Kownacki fissasse il risultato finale con una bella volée di destro al 65'. 

Prestazione da incorniciare per Antenucci, autore di due gol e numerose giocate di classe. Imprendibile come sempre Lazzari sulla fascia destra. Da dimenticare il pomeriggio della Sampdoria. si salvano Belec per un paio di interventi importanti e Kownacki per il bel gol. Disastrosa la partita di Murru mentre Caprari lascia i suoi in 10 troppo presto.

Semplici può sorridere per una prova ai limiti della perfezione dei suoi, a concludere un campionato in cui la sua squadra ha dimostrato contro tutti di avere personalità ed idee. Mastica amaro Giampaolo: la sua Sampdoria praticamente non scende in campo. Per Di Bello 90 minuti dai due volti: probabile errore iniziale sul rigore in favore della SPAL, si riprende bene e gestisce con autorevolezza la gara.

90'+3
ore 20:00, triplice fischio finale.

90'+2
Annullata la quarta rete della SPAL

90'+1
Ultimo cambio nella Spal: esce Gomis, debutto in serie A per Gabriele Marchegiani.

90'
3 minuti di recupero, prolungati per la sostituzione della squadra di casa.

86'
Occasione Sampdoria: diagonale di Murru sul fondo.

81'
Occasione SPAL: sinistro dalla distanza di Kurtic impreciso. Palla che finisce lontana dalla porta di Belec.

80'
Secondo cambio Sampdoria: fuori Capezzi, dentro Verre. 

78'
Seconda sostituzione ordinata da mister Semplici: abbandona il terreno di gioco Viviani per far spazio ad uno degli eroi della promozione in A, Schiattarella.

76'

Ammonito Viviani, costretto ad atterrare Linetty per interrompere la ripartenza della Sampdoria.

74'
Ammonito Fabio Quagliarella per proteste.

74'
Destro di Viviani dalla distanza molto insidioso: Belec si deve allungare verso la sua sinistra per respingere.

70'
SPAL inarrestabile: Grassi sfiora il quarto gol con una conclusione di sinistro che sfiora il palo più lontano della porta difesa da Belec.

69'
Antenucci sfiora l'eurogol: punizione di Viviani che lascia partire un tracciante verso il numero 7 che si coordina e calcia al volo con il sinistro. Il suo diagonale a mezza altezza esce di poco.

65'
SPAL-SAMPDORIA 3-1: KOWNACKI. I blucerchiati accorciano le distanze con il quinto gol in campionato dell'attaccante polacco, che supera Gomis con una bella volée di destro su sponda di Capezzi con la testa.

64'
Ancora SPAL: rinvio precisissimo di Gomis che trova Antenucci al limite dell'area della SPAL: il numero 7 difende la palla e si gira con il destro, non trovando la porta. 

62'
SPAL vicina al quarto gol: suggerimento in verticale per Paloschi, che si defila sul lato destro dell'area di rigore e trova uno splendido diagonale al volo che impegna Belec in una difficile parata. 

61'
Si fa vedere Quagliarella: conclusione debole bloccata da Gomiz al centro della porta.

58'
Prima sostituzione nella SPAL: esce Lazzari per problemi fisici, entra al suo posto Costa.

55'
Sampdoria in bambola completa e SPAL che affonda: potente conclusione di Kurtic respinta centralmente da Belec a mani aperte.

52'
SPAL-SAMPDORIA 3-0: ANTENUCCI. Contropiede micidiale della SPAL, con la verticalizzazione di Viviani ad innescare il numero 7 sulla sinistra. L'attaccante punta Andersen in area di rigore, lo salta e supera Belec con un dolce diagonale con l'interno del destro.

49'
SPAL-SAMPDORIA 2-0. GRASSI: raddoppio della squadra di casa con il terzo gol in campionato del numero 88, bravo a seguire sul secondo palo un cross di Viviani proveniente da destra, non raggiunto da Paloschi a centro area, e ad insaccare di testa.

48'
Prima occasione della ripresa, è per la Sampdoria: corner dalla sinistra calciato da Capezzi, respinta corta della difesa spallina e sinistro di Linetty in sforbiciata. Palla alta.

45'
Cambio nell'intervallo nella Sampdoria: fuori Ramirez, dentro Quagliarella.

45'
Ore 19:11, inizia il secondo tempo.

Spal in vantaggio 1-0 sulla Sampdoria dopo i primi 45 minuti della sfida del Paolo Mazza. Decide per il momento il calcio di rigore trasformato da Antenucci al 4'. In un primo tempo non entusiasmante, da segnalare che la squadra ospite è rimasta in dieci uomini dal 32' per la doppia ammonizione comminata a Caprari.

45'+4
Ore 18:53, fine primo tempo. 

45'
4 minuti di recupero.

45'
Ammonito Linetty che stende Lazzari, vistosi superato dall'ennesimo dribbling del numero 29.

44'
Cerca il gran gol la Spal: corner da sinistra di Viviani, che serve al limite dell'area Grassi: sinistro al volo e palla a lato.

40'
SPAL che torna a farsi vedere dalle parti dell'area blucerchiata: sinistro di Viviani dai 20 metri che trova il corpo del compagno di squadra Kurtic ad intercettare la conclusione.

35'
Incredibile occasione per la Spal: un retropassaggio di testa di Kownacki serve Antenucci in piena area, il numero 7 cerca di favorire la deviazione vincente di Paloschi a pochi passi dalla porta, ma è decisivo il salvataggio di Regini, che lo anticipa.

32'
Sampdoria in dieci: espulso Caprari, che riceve la seconda ammonizione per un contrasto falloso ai danni di Felipe, con il piede a martello.

32'
Continuano gli attacchi della Sampdoria, anche se poco decisi: diagonale strozzato di Praet che termina a lato.

29'
Punizione Sampdoria dalla trequarti calciata da Capezzi: destro a giro che termina tra le mani di Gomis.

25'
La Sampdoria non vince a Ferrara dal novembre 1958: 4 pareggi e 3 vittorie SPAL nelle ultime 7 sfide, l'ultima giocata nel 1967.

18'
Grossa occasione Samp: incursione inarrestabile di Linetty nello stretto, il polacco entra in area e scarica per Caprari, che incrocia con il sinistro da posizione defilata, trovando i pronti riflessi di Gomis a respingere. La palla termina tra i piedi di Praet, che incredibilmente calcia fuori con il destro da posizione favorevolissima. 

15'
E' la Sampdoria a fare la partita dopo il vantaggio casalingo, finora senza creare occasioni da gol a causa di una certa imprecisione nei passaggi negli ultimi 25 metri.

12'
Con questo risultato, la SPAL sarebbe salva indipendentemente dall'esito di Napoli-Crotone.

10'
La Sampdoria aveva subito gli ultimi 6 gol, prima di oggi, nei secondi tempi delle partite, 3 dei quali negli ultimi 10 minuti di gioco.

6'
Il rigore è parso dubbio fin da subito, con Caprari che aveva il braccio vicino al corpo, ma Di Bello è parso sicuro nella concessione del penalty ed il VAR ha confermato la sua decisione.

5'
Decimo gol in campionato per Mirco Antenucci, nono giocatore nella storia della Spal a raggiungere la doppia cifra in singolo campionato dopo Innocenti, Muzzio, Mencacci, Massei, Morbello, Di Giacomo, Sega e Bulent.

4'
SPAL-SAMPDORIA 1-0: ANTENUCCI. Il numero 7 incrocia con il destro e realizza dal dischetto. Belec intuisce e si allunga, non riuscendo a raggiungere il pallone però.

2'
Rigore per la Spal: fallo di mano di Caprari, ammonito, sul sinistro di Viviani.

1'
Parte forte la Spal: Grassi calcia con il destro dal limite dell'area, ma trova il corpo di Regini ad opporsi in calcio d'angolo.

1'
Ore 18:04, inizia la partita.

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su "Formazioni" sulla barra per consultarle. 

La Spal reduce dal ko esterno contro il Torino cerca in casa contro la Sampdoria il successo che garantirebbe alla compagine estense la certezza matematica della salvezza. Ai biancazzurri, per centrare l'obiettivo, potrebbe rivelarsi sufficiente anche un pareggio in caso di arrivi a pari merito con il Crotone (attualmente appaiato in classifica a quota 35) o con due o tre squadre al terzultimo posto. La Sampdoria, nona in graduatoria, ha bissato in casa contro il Napoli il ko di Reggio Emilia contro il Sassuolo. I blucerchiati, in trasferta, hanno conquistato soltanto 15 degli attuali 54 punti.

SPAL
IN CAMPO (3-5-2)
5 L. Simic
23 F. Vicari
27 D. Felipe
88 A. Grassi 49°
19 J. Kurtic
14 F. Mattiello
7 M. Antenucci 52° (R)
43 A. Paloschi
1 A. Gomis 91°
29 M. Lazzari 58°
77 F. Viviani 76° 52° 49° 78°

IN PANCHINA
92 G. Marchegiani 91°
28 P. Schiattarella 78°
33 F. Costa 58°
17 G. Poluzzi
9 F. Bonazzoli
10 S. Floccari
12 P. Konate
15 S. Vaisanen
16 S. Esposito
18 E. Schiavon
24 M. Vitale
85 B. Dramé
87 P. Russo
All.Leonardo Semplici
Sampdoria
IN CAMPO (4-3-1-2)
72 V. Belec
24 B. Bereszynski
3 J. Andersen
19 V. Regini
29 N. Murru
16 K. Linetty 45°
18 D. Praet
99 D. Kownacki 65°
9 G. Caprari 32°
28 L. Capezzi 65° 80°
90 G. Ramirez 45°

IN PANCHINA
21 V. Verre 80°
27 F. Quagliarella 45° 74°
12 T. Krapikas
92 A. Tozzo
11 R. Alvarez
13 G. Ferrari
17 I. Strinic
26 M. Silvestre
34 L. Torreira
All.Marco Giampaolo

3-5-2

Arbitro: Marco Di Bello

4-3-1-2

5 Simic
72 Belec
23 Vicari
24 Bereszynski
27 Felipe
3 Andersen
88 Grassi
19 Regini
19 Kurtic
29 Murru
14 Mattiello
16 Linetty
7 Antenucci
18 Praet
43 Paloschi
99 Kownacki
1 Gomis
9 Caprari
29 Lazzari
28 Capezzi
77 Viviani
90 Ramirez

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Arbitro
Marco Di Bello 6.0
Probabile errore iniziale sul rigore in favore della SPAL, si riprende bene e gestisce con autorevolezza la gara.

SPAL
Allenatore: Leonardo Semplici 8.0
Prestazione ai limiti della perfezione a concludere un campionato in cui la sua squadra ha dimostrato contro tutti di avere personalità ed idee
Lorenco Simic (DIF): 6.0
Dalla sua parte arrivano pochissimi pericoli. Vacanze anticipate.
Francesco Vicari (DIF): 6.0
Gli sfugge Kownacki nell'occasione del gol, ma dirige la difesa con sicurezza.
Dias da Silva Felipe (DIF): 6.5
Mette a disposizione della sua squadra tutta la sua leadership e la sua esperienza.
Alberto Grassi (CEN): 6.5
Segna il gol del raddoppio, a coronamento di una partita tutta cuore e sostanza.
Jasmin Kurtic (CEN): 6.5
Domina per fisicità in mezzo al campo.
Federico Mattiello (DIF): 6.5
Garantisce una spinta continua, sia che venga impiegato a destra o sulla sinistra.
Mirco Antenucci (ATT): 7.5
Due gol segnati, altrettanti sfiorati e giocate di alta scuola che incantano il Mazza: si chiude così la stagione di uno dei giocatori più decisivi di questo campionato.
Alberto Paloschi (ATT): 6.5
Più in ombra rispetto al compagno di reparto, si avvicina comunque al gol in due occasioni, prima che il VAR gli annullasse l'ottava rete del suo campionato.
Gabriele Marchegiani (POR): s.v.
Bagna il suo debutto in serie A nel recupero della ripresa.
Pasquale Schiattarella (CEN): 6.0
Un quarto d'ora sufficiente a godersi la festa salvezza, dopo essere stato uno degli eroi della storica promozione in A della società.
Filippo Costa (DIF): 6.5
Prosegue in maniera impeccabile il lavoro di Lazzari sulla fascia, la sinistra nel suo caso.
Alfred Gomis (POR): 6.0
Incolpevole sul gol di Kownacki.
Manuel Lazzari (CEN): 7.0
Il solito motorino imprendibile. Fa impazzire Linetty e Murru con le sue discese.
Federico Viviani (CEN): 7.0
Autore di due assist. Illumina la manovra della SPAL come non gli è riuscito spesso in stagione.
Sampdoria
Allenatore: Marco Giampaolo 4.0
La sua Sampdoria conclude malissimo un campionato più che positivo. Nelle ultime due, praticamente non è scesa in campo.
Vid Belec (POR):
Bartosz Bereszynski (DIF):
Joachim Andersen (DIF):
Vasco Regini (DIF):
Nicola Murru (DIF):
Karol Linetty (CEN):
Dennis Praet (CEN):
Dawid Kownacki (ATT):
Gianluca Caprari (ATT):
Valerio Verre (CEN):
Fabio Quagliarella (ATT):
Leonardo Capezzi (CEN):
Gaston Ramirez (CEN):

La SPAL sconfigge nettamente la Sampdoria 3-1 e può festeggiare la salvezza insieme ai suoi tifosi. Partita che si sblocca al 4' grazie al calcio di rigore trasformato da Antenucci. Nella ripresa, la squadra di casa allunga grazie all'uno-due firmato Grassi-Antenucci tra il 49' ed il 52', prima che Kownacki fissasse il risultato finale con una bella volée di destro al 65'. 

Prestazione da incorniciare per Antenucci, autore di due gol e numerose giocate di classe. Imprendibile come sempre Lazzari sulla fascia destra. Da dimenticare il pomeriggio della Sampdoria. si salvano Belec per un paio di interventi importanti e Kownacki per il bel gol. Disastrosa la partita di Murru mentre Caprari lascia i suoi in 10 troppo presto.

Semplici può sorridere per una prova ai limiti della perfezione dei suoi, a concludere un campionato in cui la sua squadra ha dimostrato contro tutti di avere personalità ed idee. Mastica amaro Giampaolo: la sua Sampdoria praticamente non scende in campo. Per Di Bello 90 minuti dai due volti: probabile errore iniziale sul rigore in favore della SPAL, si riprende bene e gestisce con autorevolezza la gara.

44 %
Possesso palla
56 %
16
Tiri totali
9
6
Tiri specchio
4
5
Tiri respinti
-
-
Legni
-
5
Corner
3
10
Falli
11
5
Fuorigioco
-
1
Ammoniti
4
-
Espulsi
1

SPAL-Sampdoria 3-1

MARCATORI: 4' Antenucci (Rig.) (SP), 49' Grassi (SP), 52' Antenucci (SP), 65' Kownacki (Sa).
SPAL (3-5-2): Gomis 6 (90' Marchegiani sv) ; Simic 6, Vicari 6, Felipe 6,5; Lazzari 7 (58' Costa 6,5) , Grassi 6,5, Viviani 7 (78' Schiattarella 6) , Kurtic 6,5, Mattiello 6,5; Antenucci 7,5, Paloschi 6,5.
A disposizione: Poluzzi, Bonazzoli, Floccari, Konate, Vaisanen, Esposito, Schiavon, Vitale, Dramé, Russo.
Allenatore: Leonardo Semplici 8.
SAMPDORIA (4-3-1-2): Belec 6,5; Bereszynski 5, Andersen 4,5, Regini 5, Murru 4; Linetty 4, Capezzi 5 (80' Verre sv) , Praet 4,5; Ramirez 5 (45' Quagliarella 5) ; Kownacki 6,5, Caprari 4,5.
A disposizione: Krapikas, Tozzo, Alvarez, Ferrari, Strinic, Silvestre, Torreira.
Allenatore: Marco Giampaolo 4.
ARBITRO: Marco Di Bello 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 2' Caprari (Sa); 32' Caprari (Sa); 45' Linetty (Sa); 74' Quagliarella (Sa); 76' Viviani (SP).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 5-3.
RECUPERO: pt 4, st 4