Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale

20 maggio 2018 ore 20:45

Arbitro: Gianluca Rocchi

Lazio

9° I. Perisic (Aut.)
41° P. Felipe Anderson

2
-
3

Conclusa

Inter

29° D. D'Ambrosio
78° M. Icardi (Rig.)
82° M. Vecino

Lazio


2
9° I. Perisic (Aut.)
41° P. Felipe Anderson

Inter


3
29° D. D'Ambrosio
78° M. Icardi (Rig.)
82° M. Vecino

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Clamorosa sconfitta per 3-2 della Lazio di Inzaghi contro l’Inter. La compagine nerazzurra raggiunge a quota 72 i capitolini ma conquista l’ambita qualificazione in Champions League grazie al favore degli scontri diretti. I padroni di casa partono forte e già al 9’ passano in vantaggio grazie ad uno sfortunato autogol di Perisic. Al 29’ D’Ambrosio riporta in parità la gara ma al 41’ Felipe Anderson manda la Lazio al riposo in vantaggio per 2-1. Nella ripresa Lulic viene espulso (75’) e De Vrij provoca il rigore trasformato da Icardi. All’82’ è infine Vecino a regalare all’Inter la preziosa vittoria e la partecipazione al massimo torneo Europeo.

Le straordinarie prestazioni di Felipe Anderson e Milinkovic-Savic non bastano agli sciagurati episodi di Lulic e De Vrij. Tra i nerazzurri Icardi e Vecino hanno giusto il merito delle preziose marcature. Bene Cancelo e decisamente male Rafinha.
        
Inzaghi schiera una formazione praticamente perfetta che non riesce però a premiarlo. Sul fronte opposto invece Spalletti approfitta della superiorità numerica e galvanizza i suoi nel crederci fino in fondo. Attenta ed equilibrata la conduzione di Rocchi.

Nella prossima stagione la Lazio sarà quindi impegnata in Europa League, mentre l’Inter in Champions League.

Ore 22:38, triplice fischio finale.

90'
Rosso a Patric dalla panchina per proteste.

90'
Concessi 4 minuti di recupero.

90'
Altro corner della Lazio.

89'
Arrembaggio finale della Lazio.

85'
In trasferta l'Inter ha conquistato finora 31 punti in 18 gare: 8 vittorie, 7 pareggi e 3 sconfitte.

84'
Esce De Vrij, entra Nani. Ultimo cambio deciso da Inzaghi.

83'
ammonito Matias Vecino

83'
Destro di Milinkovic-Savic e palla a lato.

82'
In casa la Lazio ha conquistato finora 32 punti in 18 gare: 9 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte.

82'
Lazio-Inter 2-3. VECINO. Il centrocampista nerazzurro batte Strakosha di testa su assist da calcio d'angolo di Brozovic.

81'
Esce D'Ambrosio, entra Ranocchia. Ultimo cambio deciso da Spalletti.

80'
Assalto dell'Inter!

79'
Secondo giallo ed espulsione a Lulic per fallo su Brozovic.

78'
Gol di Icardi numero 29 in questa stagione.

78'
Lazio-Inter 2-2. ICARDI. La punta nerazzurra pareggia al 78' spiazzando Strakosha su calcio di rigore.

77'
Icardi atterrato in area da De Vrij.  Rigore concesso all'Inter!

77'
L'Inter ha conquistato finora 69 punti in 37 gare: 19 vittorie, 12 pareggi e 6 sconfitte.

77'
Esce Radu, entra Bastos. Seconda sostituzione nella Lazio.

75'
Esce Immobile, entra Lukaku. Primo cambio deciso da Inzaghi.

74'
La Lazio ha conquistato finora 72 punti in 37 gare: 21 vittorie, 9 pareggi e 7 sconfitte.

74'
Conclusione di Brozovic da dimenticare.

72'
Mano dubbia in area di Milinkovic-Savic. L'arbitro lascia correre dopo aver consultato la VAR.

70'
Icardi fermato in angolo da Radu.
Joao Cancelo calcio d'angolo

69'
Sergej Milinkovic-Savic ha segnato tre gol nelle ultime quattro presenze in Serie A, ma nelle 10 presenze contro le milanesi in campionato (cinque contro l'Inter e cinque contro il Milan) non ha mai trovato la rete.

68'
Esce Rafinha, entra Karamoh. Seconda sostituzione nell'Inter.

66'
Destro secco di Felipe Anderson e palla sull'esterno della rete.

64'
Conclusione di testa di Eder e palla alta sopra la traversa.

63'
ammonito Thomas Strakosha

61'
Mauro Icardi ha segnato quattro gol in Serie A contro la Lazio, ma tutti al Meazza: per lui tre presenze all’Olimpico contro i biancocelesti e nessun gol.

61'
Esce Candreva, entra Eder. Primo cambio deciso da Spalletti.

60'
Ottima parata in uscita bassa di Strakosha su Perisic.

58'
Cross di Cancelo e colpo di testa a lato di Perisic.

57'
La Lazio è la formazione che ha segnato più gol da palla inattiva in questo campionato (27), ma l’Inter è quella che ha subito meno reti da fermo (solo sei).

56'
Cross di Brozovic, testa di Perisic e parata di Strakosha.

55'
Puntuale Miranda in chiusura su Immobile.

54'
Sfida tra le due squadre che hanno segnato più gol di testa in questo campionato (14 ciascuna) e anche tra quelle che hanno siglato più reti con cross dalle fase (18 l’Inter, 16 la Lazio).

53'
Destro di Lulic respinto e nuovo corner per la Lazio.

53'
Conclusione potente ma fuori di Luiz Felipe.

53'
Provvidenziale respinta di Handanovic, palla in corner.

50'
Inter in avanti.

48'
L’Inter ha perso tre volte nelle ultime sette giornate (3 vittorie, 1 pareggio), tante sconfitte quante in tutte le precedenti 30 giornate di questo campionato.

47'
Giallo a D'Ambrosio per fallo su Felipe Anderson.

47'
Incontenibile Felipe Anderson.

46'
Ore 21:49, inizia il secondo tempo.

Prima frazione dal ritmo tambureggiante. Al 9' i padroni di casa passano in vantaggio con Marusic, al 29' D'Ambrosio pareggia ma al 41' Felipe Anderson riporta la Lazio in vantaggio per 2-1.

Ore 21:32, fine primo tempo.

45'
Destro acrobatico ma fuori misura di Perisic.

45'
Concessi 2 minuti di recupero.

44'
Sassata di Milinkovic-Savic e respinta di Handanovic!

43'
Prova a reagire l'Inter.

41'
Quarto gol stagionale firmato finora da Felipe Anderson.

41'
Lazio-Inter 2-1. FELIPE ANDERSON. Il fantasista brasiliano raddoppia al 41' su assist di Lulic.

39'
Nuovo corner per la Lazio.

37'
Giallo a Leiva per fallo su Rafinha.

36'
Diagonale destro di Immobile da dimenticare.

35'
La Lazio non perde in campionato dal 3 Marzo contro la Juventus: 10 partite di imbattibilità (5 vittorie, 5 pareggi), la più lunga striscia di imbattibilità attualmente aperta nel campionato in corso.

34'
Giallo a Lulic per fallo su Cancelo.

33'
Felipe Anderson fermato in corner.

32'
Riprende a spingere la Lazio.

29'
Secondo gol stagionale firmato da D'Ambrosio.

29'
Lazio-Inter 1-1. D'AMBROSIO. Il difensore nerazzurro pareggia al 29' con una perentoria incursione in area biancoceleste.

29'
Prova a spingere la compagine nerazzurra.

26'
Giallo a Luiz Felipe per fallo su Cancelo.

25'
Clamoroso palo colpito da Milinkovic-Savic!

24'
Lazio e Inter si sono incontrate solo tre volte nella storia della Serie A all’ultima giornata in casa dei biancocelesti: tre vittorie per la Lazio, nel 2012 (campionato a 20 squadre), nel 2002 (campionato a 18 squadre) e nel 1935 (a 16 squadre).

24'
Punizione interessante per la Lazio.

23'
Giallo a Miranda per fallo su Murgia.

22'
Diagonale destro di Icardi e palla a lato.

20'
Queste due squadre non pareggiano all’Olimpico in Serie A dal Marzo 2008: cinque vittorie biancocelesti e quattro nerazzurre da allora.

18'
Continua a premere la Lazio.

17'
Leiva fermato in angolo da Miranda.

15'
Destro di Vecino da fuori area e parata a terra di Strakosha.

13'
Giallo a Brozovic per fallo su Milinkovic-Savic.

9'
Lazio-Inter 1-0. PERISIC. L'attaccante nerazzurro al 9' devia nella propria porta la conclusione di Marusic.

8'
Lazio in forcing!

7'
L’Inter ha vinto quattro delle ultime otto partite di Serie A contro la Lazio: due pareggi e due vittorie biancocelesti completano il parziale.

7'
Clamoroso errore di Luiz Felipe che da posizione ghiotta spara sopra la traversa!

6'
Sinistro di Marusic deviato in corner.

5'
Destro potente ma a lato di Candreva.

5'
Sfida numero 150 in Serie A tra Lazio e Inter: il bilancio vede in vantaggio i nerazzurri con 61 successi a 35, mentre 53 sono stati i pareggi.

3'
Ritmo tambureggiante fin dalle primissime battute di gioco.

2'
Solo 2 precedenti in stagione con l’Inter: la gara d’andata contro la Lazio (0-0) e la netta vittoria contro l’Hellas Verona (3-0).
Quattro invece i precedenti con la Lazio: oltre alla gara contro l’Inter, Rocchi ha diretto Lazio-Milan (4-1), Roma-Lazio (2-1) e Udinese-Lazio (1-2). Ha anche arbitrato la semifinale di ritorno contro il Milan in Tim Cup (vinta dai rossoneri ai calci di rigore).

1'
E' il sig. Gianluca Rocchi della sezione di Firenze a dirigere la partita. Assistenti sono stati designati i sigg. Liberatore e Di Fiore. Quarto Ufficiale è il sig. Guida. In qualità di VAR il sig. Irrati ed AVAR il sig. Vuoto.

1'
Padroni di casa in campo con la divisa biancoceleste mentre gli ospiti indossano la maglia nerazzurra.

1'
Ore 20:45, inizia la gara.

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su "Formazioni" sulla barra per consultarle.

All'Olimpico, per la 38a ed ultima giornata del campionato di Serie A, arriva l'Inter di Spalletti che, quinta a quota 69 e reduce dall'ultima clamorosa sconfitta interna contro il Sassuolo, è a caccia di un colpaccio in trasferta per risucire a conquistare l'ultimo posto disponibile per la prossima Champions League. Sul fronte opposto altrettanto forti le motivazioni dei biancocelesti che, quarti a 72 punti dopo gli ultimi due pareggi consecutivi contro Atalanta e Crotone, cercano almeno un ulteriore punto tra le mura amiche per realizzare la qualificazione al prestigioso torneo internazionale.

In dubbio Parolo e Luis Alberto per mister Inzaghi che si affiderà quindi ad un probabile 3-4-2-1 con Milinkovic Savic e Felipe Anderson a sostegno della punta Immobile. Tutti a disposizione invece per il tecnico Spalletti che dovrebbe quindi optare per il 4-2-3-1 con Candreva, Rafinha e Perisic alle spalle del terminale offensivo Icardi.

L'Olimpico è teatro della decisiva sfida in chiave Champions League tra la Lazio quarta con 72 punti e l'Inter quinta a quota 69. Solo una vittoria consentirebbe conseguentemente ai nerazzurri, reduci da un clamoroso scivolone interno contro il Sassuolo, di conquistare in extremis la qualificazione alla principale manifestazione continentale. La Lazio che detiene il miglior attacco del torneo (87 reti realizzate) ha invece allungato a dieci la striscia di risultati utili consecutivi evitando nel finale un ko esterno contro il Crotone.

Lazio
IN CAMPO (3-5-1-1)
1 T. Strakosha 63°
27 R. Luiz Felipe 26°
77 A. Marusic
96 A. Murgia
6 L. Lucas 37°
21 S. Milinkovic-Savic
19 S. Lulic 34° 79° 41° 79°
10 P. Felipe Anderson 41°
3 S. De Vrij 84°
26 S. Radu 77°
17 C. Immobile 75°

IN PANCHINA
5 J. Lukaku 75°
15 Q. Bastos 77°
7 L. Nani 84°
23 G. Guerrieri
25 I. Vargic
4 G. Patric 90°
8 D. Basta
13 F. Wallace
22 M. Caceres
88 D. Di Gennaro
20 F. Caicedo
11 L. Crecco
Allenatore
Simone Inzaghi
Inter
IN CAMPO (4-2-3-1)
1 S. Handanovic
7 J. Cancelo
37 M. Skriniar
25 J. Miranda 23°
11 M. Vecino 82° 83°
77 M. Brozovic 13° 82°
44 I. Perisic
9 M. Icardi (R)78°
33 D. D'Ambrosio 81° 29° 47°
87 A. Candreva 61°
8 R. Rafinha 68°

IN PANCHINA
13 A. Ranocchia 81°
17 Y. Karamoh 68°
23 Eder 61°
27 D. Padelli
46 T. Berni
2 L. Lopez
21 D. Santon
29 Dalbert
5 R. Gagliardini
20 I. Borja Valero
99 A. Pinamonti
Allenatore
Luciano Spalletti

3-5-1-1

Arbitro: Gianluca Rocchi

4-2-3-1

1 Strakosha
1 Handanovic
27 Luiz Felipe
7 Cancelo
77 Marusic
37 Skriniar
96 Murgia
25 Miranda
6 Lucas
11 Vecino
21 Milinkovic-Savic
77 Brozovic
19 Lulic
44 Perisic
10 Felipe Anderson
9 Icardi
3 De Vrij
33 D'Ambrosio
26 Radu
87 Candreva
17 Immobile
8 Rafinha

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Arbitro
Gianluca Rocchi 7.0
Gara condotta con autorità ed equilibrio.

Lazio
Allenatore: Simone Inzaghi 6.0
In vantaggio per gran parte della gara, si lascia sfuggire la qualificazione in Champions League a pochi minuti dalla fine. Complimenti comunque alla grande stagione ed arrivederci in Europa League.
Thomas Strakosha (POR):
Ramos Marchi Luiz Felipe (DIF):
Adam Marusic (CEN):
Alessandro Murgia (CEN):
Leiva Lucas (CEN):
Sergej Milinkovic-Savic (CEN):
Senad Lulic (CEN):
Pereira Felipe Anderson (CEN):
Jordan Lukaku (DIF):
Quissanga Bartolomeu Jacinto Bastos (DIF):
Luis Carlos Nani (CEN):
Stefan De Vrij (DIF):
Stefan Daniel Radu (DIF):
Ciro Immobile (ATT):
Inter
Allenatore: Luciano Spalletti 7.0
Straordinaria rimonta e clamorosa conquista in extremis della Champions League per il tecnico di Certaldo. Onore al merito.
Samir Handanovic (POR): 6.5
Provvidenziale in parecchie occasioni, al 9' incassa l'autogol di di Perisic ed al 41' non può nulla sul preciso raddoppio di Felipe Anderson.
Joao Cancelo (DIF): 7.0
Spesso in avanti lungo la fascia destra per dare supporto alla manovra offensiva. Percussore.
Milan Skriniar (DIF): 5.5
Soffre parecchio le percussioni offensive di Milinkovic-Savic e Felipe Anderson.
Joao de Souza Filho Miranda (DIF): 6.5
Ce la mette tutta per contenere Immobile, sia con le buone che con le cattive.
Matías Vecino (CEN): 6.5
Per larga parte avulso dalla manovra, ma all'82' mette il sigillo che vale la qualificazione in Champions League.
Marcelo Brozovic (CEN): 6.0
Nel vivo della manovra, si spende soprattutto in fase d'interdizione.
Ivan Perisic (CEN): 6.0
Spinge lungo la corsia esterna mancina. Sfortunata la deviazione su tiro di Marusic che al 9' beffa Handanovic.
Mauro Emanuel Icardi (ATT): 6.5
Contenuto a dovere dall'arcigna retroguardia biancoceleste, solo al 78' si illumina pareggiando su rigore e chiudendo la stagione capocannoniere con Immobile a quota 29 reti.
Andrea Ranocchia (DIF): s.v.
In campo solo dall'81' al posto di D'Ambrosio. Non giudicabile.
Yann Karamoh (CEN): 6.0
In campo dal 68' al posto di Rafinha. Si impegna nel mantenere alto il baricentro nerazzurro.
Citadin Eder (ATT): 6.0
In campo dal 60' al posto di Candreva. Il suo ingresso dona un po' più di vivacità in fase d'attacco.
Danilo D'Ambrosio (DIF): 7.0
Il difensore nerazzurro difende con grinta ed al 29' firma il momentaneo pareggio dell'1-1 con una perentoria incursione in area biancoceleste. All'81' cede il posto a Ranocchia.
Antonio Candreva (CEN): 5.0
Gira solo a corrente alternata, rivelandosi davvero poco incisivo. Al 60' Spalletti lo rileva con Eder.
Rafael Alcantara Rafinha (CEN): 4.5
In ombra, fatica ad imporsi contro la linea mediana avversaria. Al 68' cede spazio a Karamoh.
Clamorosa sconfitta per 3-2 della Lazio di Inzaghi contro l’Inter. La compagine nerazzurra raggiunge a quota 72 i capitolini ma conquista l’ambita qualificazione in Champions League grazie al favore degli scontri diretti. I padroni di casa partono forte e già al 9’ passano in vantaggio grazie ad uno sfortunato autogol di Perisic. Al 29’ D’Ambrosio riporta in parità la gara ma al 41’ Felipe Anderson manda la Lazio al riposo in vantaggio per 2-1. Nella ripresa Lulic viene espulso (75’) e De Vrij provoca il rigore trasformato da Icardi. All’82’ è infine Vecino a regalare all’Inter la preziosa vittoria e la partecipazione al massimo torneo Europeo.

Le straordinarie prestazioni di Felipe Anderson e Milinkovic-Savic non bastano agli sciagurati episodi di Lulic e De Vrij. Tra i nerazzurri Icardi e Vecino hanno giusto il merito delle preziose marcature. Bene Cancelo e decisamente male Rafinha.
        
Inzaghi schiera una formazione praticamente perfetta che non riesce però a premiarlo. Sul fronte opposto invece Spalletti approfitta della superiorità numerica e galvanizza i suoi nel crederci fino in fondo. Attenta ed equilibrata la conduzione di Rocchi.

Nella prossima stagione la Lazio sarà quindi impegnata in Europa League, mentre l’Inter in Champions League.

44 %
Possesso palla
56 %
13
Tiri totali
11
6
Tiri specchio
6
3
Tiri respinti
-
1
Legni
-
10
Corner
4
12
Falli
13
-
Fuorigioco
-
5
Ammoniti
4
2
Espulsi
-

Lazio-Inter 2-3

MARCATORI: 9' Perisic (Aut.) (I), 29' D'Ambrosio (I), 41' Felipe Anderson (L), 78' Icardi (Rig.) (I), 82' Vecino (I).
LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 6,5; Luiz Felipe 6, De Vrij 5 (84' Nani sv) , Radu 6 (77' Bastos 5,5) ; Marusic 6,5, Murgia 6,5, Lucas 6, Milinkovic-Savic 7, Lulic 5,5; Felipe Anderson 7,5; Immobile 6 (75' Lukaku 6) .
A disposizione: Guerrieri, Vargic, Patric, Basta, Wallace, Caceres, Di Gennaro, Caicedo, Crecco.
Allenatore: Simone Inzaghi 6.
INTER (4-2-3-1): Handanovic 6,5; Cancelo 7, Skriniar 5,5, Miranda 6,5, D'Ambrosio 7 (81' Ranocchia sv) ; Vecino 6,5, Brozovic 6; Candreva 5 (61' Eder 6) , Rafinha 4,5 (68' Karamoh 6) , Perisic 6; Icardi 6,5.
A disposizione: Padelli, Berni, López, Santon, Dalbert, Gagliardini, Borja Valero, Pinamonti.
Allenatore: Luciano Spalletti 7.
ARBITRO: Gianluca Rocchi 7
NOTE: nessuna
AMMONITI: 13' Brozovic (I); 23' Miranda (I); 26' Luiz Felipe (L); 34' Lulic (L); 37' Lucas (L); 47' D'Ambrosio (I); 63' Strakosha (L); 79' Lulic (L); 83' Vecino (I).
ESPULSI: 79' Lulic (I); 90' Patric (I).
ANGOLI: 10-4.
RECUPERO: pt 2, st 0