Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
33° giornata Serie A 2017-2018
Stadio Ezio Scida
18 aprile 2018 ore 20:45
Arbitro: Michael Fabbri

Crotone

66° T. Simy

1
-
1

Conclusa

Juventus

17° L. Alex Sandro

Crotone



1
66° T. Simy

Juventus



1
17° L. Alex Sandro

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Allo Scida, il Crotone ferma la capolista Juve con una gara quasi perfetta: finisce 1-1. Una rete per tempo: nel primo la sblocca Alex Sandro, imbeccato dal solito Douglas Costa. Nella ripresa però, arriva il meritato pari di Simy, che fa esplodere lo Scida con una rovesciata da cineteca. I pitagorici salgono a quota 28, portandosi a -1 dalla SPAL. La Juve sale a 85 ma vede avvicinarsi il Napoli, ora distante solo quattro punti.

Nel Crotone, partita da incorniciare per Simy, che al 66' decide di emulare Cristiano Ronaldo e punisce Sczeszny con una rovesciata pazzesca. Bene anche Martella, ottimo nelle due fasi. Non una gara da ricordare per Stoian e Barberis. Nella Juve, Douglas Costa una spanna sopra tutti: forte di una condizione atletica pazzesca, semina il panico per tutto il campo. Sottotono invece Paulo Dybala, così come il compagno di nazionale Higuain.

Zenga può essere soddisfatto dell'atteggiamento dei suoi, che rimangono in partita per tutti i 90' e trovano il meritato pari con una magia di Simy. Nonostante la disparità di valori tecnici impressionante, i rossoblù hanno saputo annullare i quasi cinquanta punti di divario con organizzazione e sacrificio. E' una furia Max Allegri, non contento dell'approccio dei suoi alla gara sin dai primi minuti. Giocare con così poca concentrazione e grinta, in una partita fondamentale per il destino del campionato, non è accettabile per una squadra come quella bianconera.

Ore 22:35, finisce la gara

90'
Tre minuti di recupero.

89'
Fuori Dybala nella Juve, dentro Bernardeschi.

87'
Fuori Rhoden nel Crotone, dentro Ajeti.

86'
Conclusione completamente fuori misura da parte di Barberis: palla in curva.

83'
Punizione dal limite in favore del Crotone! Giallo ai danni di Lichtsteiner: sulla palla va Barberis.

79'
Altra rovesciata tentata dal Crotone: Faraoni prova la giocata, ma non inquadra lo specchio.

78'
Cambio nel Crotone: fuori Stoian, dentro Sampirisi.

76'
Il Crotone ha perso in quattro delle ultime cinque gare di campionato (1V), parziale nel quale per ben tre volte non ha segnato.

73'
Ancora un miracolo di Cordaz! Calcio a botta sicura di Higuain, ma il pallone finisce dritto sulle gambe di Cordaz.

71'
Che parata di Cordaz! Botta da fuori di Matuidi indirizzata all'incrocio, ci pensa il portiere pitagorico con un tuffo da applausi.

69'
Fuori Sturaro nella Juve, dentro Cuadrado.

69'
Dybala cerca Rugani con una punizione tagliata, ma lo stacco dell'ex Empoli finisce fuori.

66'
GOL DI SIMY! PAREGGIO DEL CROTONE! Rovesciata pazzesca di Simy, che pesca l'angolino con un gesto incredibile!

65'
Fuori Marchisio, dentro Bentancur.

64'
Fuori Diaby nel Crotone, dentro Trotta.

62'
Cross di Alex Sandro per Sturaro, che salta nei pressi del secondo palo. Il centrocampista anticipa Martella, ma non inquadra lo specchio.

59'
Parata di Sczeszny, che si butta a capofitto sul pallone calciato da Faraoni e lo mura con il corpo.

57'
Punizione a due in favore del Crotone! Retropassaggio di Benatia, raccolto con le mani da Sczeszny. Posizione defilata, ma estremamente ravvicinata.

54'
Diaby va al cross per Simy: traiettoria lenta e prevedibile, facile per Sczeszny.

52'
La Juventus ha vinto nove delle ultime 10 gare in trasferta in Serie A, e in questa serie ha tenuto la porta inviolata per ben 8 volte.

49'
Martella pericoloso! Il laterale mancino si inserisce bene e prova la conclusione: palla sull'esterno della rete.

47'
Ventitré minuti di possesso palla per la Juventus in questo primo tempo: dato che riflette il dominio territoriale dei bianconeri nei primi 45'.

46'
Ore 21:47, inizia la ripresa.

Intervallo allo Scida: Juventus in vantaggio per 1-0 sul Crotone. Decide la rete di Alex Sandro, arrivata grazie al decimo assist stagionale di Douglas Costa. Partita giocata a ritmi bassi, ampiamente controllata dalla Juventus, non senza qualche calo di concentrazione.

Ore 21:31, finisce il primo tempo.

45'
Un minuto di recupero allo Scida.

45'
Contropiede del Crotone! Pericoloso Diaby, che penetra in area, salta un uomo ma viene fermato appena prima di calciare.

43'
Azione personale di Douglas Costa, che semina il panico in area e calcia con il sinistro: palla fuori dallo speccho.

41'
Ottime notizie per i bianconeri dal San Paolo: il Napoli è sotto per 0-1 contro l'Udinese. Ora sarebbero 9 i punti di distacco tra le due squadre.

38'
Occasione per il Crotone! Martella ruba palla a Sturaro, entra in area e prova il cross teso: troppo sul portiere, che blocca senza patemi.

36'
Ammonito Rolando Mandragora, che trattiene Dybala per la maglia.

34'
Segnalato offside a Simy, che aveva tagliato bene alle spalle di Rugani. La posizione sembrava essere regolare.

31'
Conclusione di Higuain dal limite dell'area: destro potente, poco angolato, che termina tra le braccia di Cordaz.

28'
Juventus padrona del campo e del possesso in questa fase: poche accelerazioni e tanto giro palla per i bianconeri. 

26'
Sei delle otto reti segnati in A dalla Juventus al Crotone, sono arrivate nei secondi tempi, inclusi i tre della gara di andata e i due allo Scida nello scorso campionato.

23'
Marchisio stende Mandragora a centrocampo: Fabbri lo grazia, non arriva l'ammonizione.

20'
Brivido per la Juve! Cross perfetto di Martella per Simy, che non riesce a impattare il pallone al centro dell'area.

19'
Decimo assist stagionale per Douglas Costa.

17'
GOL DELLA JUVE! ALEX SANDRO! Cross al bacio di Douglas Costa per Alex Sandro, che stacca sul primo palo e batte Cordaz.

17'
Ottimo intervento di Ceccherini, a saltare con Matuidi sul secondo palo. Palla in corner.

16'
Contropiede di Simy, che guadagna posizione su Rugani ma tarda a scaricare il pallone. La difesa bianconera rientra, e il Crotone è costretto a ricominciare dalla difesa.

14'
Per i bianconeri, nelle tre sfide di Serie A con il Crotone, sono arrivate tre vittorie (otto gol segnati e nessuno subito).

11'
Cambio di versante per Sturaro, inizialmente collocato sulla destra. Scambio di posizione con Matuidi, l'altra mezzala.

10'
Cross perfetto di Lichtsteiner dalla destra: il pallone attraversa tutta l'area e sfila sul fondo.

8'
Molto attivo il giovane Diaby sulla destra: velocità e fisico per il giovane attaccante francese.

6'
Cross dalla sinistra di Bruno Martella: sul secondo palo sbuca Diaby, che tiene in gioco il pallone ma non riesce a trovare i compagni al centro dell'area.

4'
Ritmi bassi in questo avvio di gara: palleggio prolungato per i bianconeri, con i padroni di casa che si difendono in maniera ordinata.

2'
Scontro aereo tra Alex Sandro e Faraoni: ha la peggio il terzino pitagorico.

1'
Entrambe le squadre giocano in completo casalingo: primo pallone per la Juventus.

1'
Ore 20:45, inizia la gara.

Centrocampo inedito per la Juve di Allegri, schierata quest'oggi con il 4-3-3. Ai lati di Marchisio, agiranno infatti Matuidi e Sturaro. In avanti, a supporto di Higuain ci saranno Douglas Costa e Paulo Dybala.

Nel Crotone di Zenga, c'è la sorpresa Diaby dal primo minuto: il giovane diciottenne in prestito dal PSG agirà come esterno d'attacco, con Stoian e Simy a completare il reparto. Nel 4-3-3 rossoblù Mandragora sarà il metronomo, ai suoi lati ci saranno Rhoden e Barberis.

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori: clicca su "Formazioni" sulla barra in alto per vederle.

Allo Scida va in scena il confronto tra Crotone e Juventus. Nel turno precedente i bianconeri, primi con 84 punti all'attivo, hanno allungato a diciannove la striscia di risultati utili consecutivi conseguendo il terzo successo di fila a spese della Sampdoria. L'affermazione ottenuta allo Stadium contro i blucerchiati ha consentito alla compagine di Allegri di portare a sei punti il margine di vantaggio in classifica sul Napoli fermato sul pari al Meazza dal Milan. Il Crotone, diciottesimo a quota 27, ha invece rimediato a Marassi contro il Genoa il quarto ko esterno consecutivo. I rossoblu, lontano dallo Scida, hanno incamerato appena otto punti (peggio ha fatto soltanto il Benevento).

Crotone
IN CAMPO (4-3-3)
1 A. Cordaz
37 D. Faraoni
7 F. Ceccherini
23 M. Capuano
87 B. Martella
10 A. Barberis
38 R. Mandragora 36°
99 T. Simy 66°
31 M. Sampirisi 78°
29 M. Trotta 64°
93 A. Ajeti 87°

IN PANCHINA
6 M. Rohden 87°
19 M. Diaby 64°
5 A. Stoian 78°
3 M. Festa
20 D. Pavlovic
11 F. Ricci
34 S. Simic
13 M. Izco
21 N. Zanellato
89 G. Crociata
9 A. Nalini
32 M. Tumminello
All.Walter Zenga
Juventus
IN CAMPO (4-3-3)
23 W. Szczesny
26 S. Lichtsteiner 83°
4 M. Benatia
24 D. Rugani
12 L. Alex Sandro 17°
14 B. Matuidi
9 G. Higuain
11 D. Douglas Costa 17°
30 R. Bentancur 65°
7 J. Cuadrado 69°
33 F. Bernardeschi 89°

IN PANCHINA
27 S. Sturaro 69°
8 C. Marchisio 65°
10 P. Dybala 89°
1 G. Buffon
16 C. Pinsoglio
3 G. Chiellini
15 A. Barzagli
21 B. Howedes
6 S. Khedira
22 K. Asamoah
All.Massimiliano Allegri

4-3-3

Arbitro: Michael Fabbri

4-3-3

1 Cordaz
23 Szczesny
37 Faraoni
26 Lichtsteiner
7 Ceccherini
4 Benatia
23 Capuano
24 Rugani
87 Martella
12 Alex Sandro
10 Barberis
14 Matuidi
38 Mandragora
9 Higuain
99 Simy
11 Douglas Costa
31 Sampirisi
30 Bentancur
29 Trotta
7 Cuadrado
93 Ajeti
33 Bernardeschi
Arbitro
Michael Fabbri 6.0
Direzione di gara convincente.

Crotone
Allenatore: Walter Zenga 7.0
Partita quasi perfetta dei suoi, che rimangono in partita nonostante il gol subito e pareggiano grazie alla magia di Simy. La zona salvezza è ora distante un solo punto.
Alex Cordaz (POR): 7.0
Un miracolo su Matudi e una parata di istinto a negare il gol ad Higuain. Salvifico.
Davide Faraoni (DIF): 6.5
Dopo qualche anno di difficoltà, sembra aver trovato la consacrazione e la piazza perfetta per crescere ancora.
Federico Ceccherini (DIF): 6.5
Un baluardo in difesa: annulla Higuain con tanti anticipi perfetti ed un'ottima marcatura.
Marco Capuano (DIF): 6.5
Forma una buona coppia difensiva con Ceccherini, limitando il secondo attacco più prolifico della Serie A.
Bruno Martella (DIF): 6.5
Uno dei più incisivi tra i giocatori pitagorici. Arriva sul fondo spesso, disegnando ottime traiettorie. Anche in difesa si fa apprezzare per la grande tenacia.
Andrea Barberis (CEN): 6.0
Non riesce ad entrare in partita. Anche su calcio piazzato non risulta concentrato.
Rolando Mandragora (CEN): 6.5
Metronomo. L'Under 21 azzurro gestisce il pallone con grande esperienza e maturità, nonostante la giovane età.
Tochukwu Simy (ATT): 7.5
Uno dei più attivi nel Crotone: corre, lotta e attacca la profondità. Nella ripresa regala allo Scida una rete che rimarrà nella storia, per bellezza estetica ed importanza storica: è la prima segnata dai pitagorici ai bianconeri.
Mario Sampirisi (DIF): 6.0
Dentro nel finale per dare una mano in copertura.
Marcello Trotta (ATT): 6.0
Entra bene in partita.
Arlind Ajeti (DIF): s.v.
Centrimetri e kg per difendere il prezioso pari.
Marcus Christer Rohden (CEN): 6.0
Tanto lavoro sporco per lui, e il numero 6 risponde presente.
Moussa Diaby (CEN): 6.5
Il giovane classe '99 gioca con la giusta dose di spregiudicatezza. Punta spesso l'uomo, prova la giocata difficile, risultando talvolta inconcludente.
Adrian Stoian (ATT): 5.5
Si vede poco. Aiuta molto in copertura, e arriva stanco negli ultimi sedici metri.
Juventus
Allenatore: Massimiliano Allegri 5.5
Così non ci siamo. Possesso lento e sterile, poca cattiveria sottoporta e tante amnesie difensive. La sua espressione a bordo campo è specchio della prestazione opaca dei suoi.
Wojciech Szczesny (POR): 5.5
Ingenuo in occasione della punizione a due regalata al Crotone. Incolpevole sulla magia di Simy.
Stephan Lichtsteiner (DIF): 5.5
Anche lui non appare al top della condizione. Si fa vedere poco a supporto di Dybala.
Mehdi Benatia (DIF): 5.5
Non ci siamo. Troppa difficoltà contro un avversario pur temibile come Simy. In occasione del pari, si trova a due metri dal centravanti pitagorico, lasciato libero di colpire in rovesciata.
Daniele Rugani (DIF): 6.0
Meglio del suo compagno di reparto, ma è ancora lontano dalla sicurezza a cui hanno abituato i centrali titolari.
Lobo Silva Alex Sandro (DIF): 6.5
Trova il quarto gol in campionato con uno stacco di testa da vero centravanti. In fase difensiva, soffre la vivacità del giovane Diaby.
Blaise Matuidi (CEN): 6.0
Taglia e cuce a centrocampo: arriva ad un passo dalla rete nella ripresa, con un bolide che Cordaz toglie dall'incrocio dei pali.
Gonzalo Higuain (ATT): 5.0
Non ha molti palloni giocabili, nonostante il lungo possesso palla dei suoi compagni. L'occasione migliore arriva nella ripresa, ma Cordaz la mura ad un passo dalla linea.
De Souza Douglas Costa (CEN): 6.5
Una freccia. E' in fiducia, e questo gli consente di esprimersi su livelli altissimi.
Rodrigo Bentancur (CEN): 6.0
Ottima la giocata con cui libera al tiro Higuain.
Juan Cuadrado (CEN): 6.0
Pochi spunti per lui, nei pochi minuti che ha a disposizione.
Federico Bernardeschi (CEN): s.v.
Non riesce ad entrare in partita.
Stefano Sturaro (CEN): 5.0
Non incide. In questa Juve che gestisce il pallone per larghi tratti di gara, risulta inutile ai fini dello svilluppo di gioco.
Claudio Marchisio (CEN): 6.0
Gestisce i ritmi del possesso palla bianconero con grande pulizia e classe. In fase di interdizione si nota la sua forma fisica non eccellente.
Paulo Dybala (ATT): 5.0
Non in serata. La giocata di qualità non riesce quasi mai, e sale la frustrazione.
Allo Scida, il Crotone ferma la capolista Juve con una gara quasi perfetta: finisce 1-1. Una rete per tempo: nel primo la sblocca Alex Sandro, imbeccato dal solito Douglas Costa. Nella ripresa però, arriva il meritato pari di Simy, che fa esplodere lo Scida con una rovesciata da cineteca. I pitagorici salgono a quota 28, portandosi a -1 dalla SPAL. La Juve sale a 85 ma vede avvicinarsi il Napoli, ora distante solo quattro punti.

Nel Crotone, partita da incorniciare per Simy, che al 66' decide di emulare Cristiano Ronaldo e punisce Sczeszny con una rovesciata pazzesca. Bene anche Martella, ottimo nelle due fasi. Non una gara da ricordare per Stoian e Barberis. Nella Juve, Douglas Costa una spanna sopra tutti: forte di una condizione atletica pazzesca, semina il panico per tutto il campo. Sottotono invece Paulo Dybala, così come il compagno di nazionale Higuain.

Zenga può essere soddisfatto dell'atteggiamento dei suoi, che rimangono in partita per tutti i 90' e trovano il meritato pari con una magia di Simy. Nonostante la disparità di valori tecnici impressionante, i rossoblù hanno saputo annullare i quasi cinquanta punti di divario con organizzazione e sacrificio. E' una furia Max Allegri, non contento dell'approccio dei suoi alla gara sin dai primi minuti. Giocare con così poca concentrazione e grinta, in una partita fondamentale per il destino del campionato, non è accettabile per una squadra come quella bianconera.
-
Possesso palla
-
5
Tiri totali
7
2
Tiri specchio
4
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
-
Corner
1
5
Falli
3
2
Fuorigioco
-
1
Ammoniti
1
-
Espulsi
-

Crotone-Juventus 1-1

MARCATORI: 17' Alex Sandro (J), 66' Simy (C).
CROTONE (4-3-3): Cordaz 7; Faraoni 6,5, Ceccherini 6,5, Capuano 6,5, Martella 6,5; Barberis 6, Mandragora 6,5, Rohden 6 (87' Ajeti sv) ; Diaby 6,5 (64' Trotta 6) , Simy 7,5, Stoian 5,5 (78' Sampirisi 6) .
A disposizione: Festa, Pavlovic, Ricci, Simic, Izco, Zanellato, Crociata, Nalini, Tumminello.
Allenatore: Walter Zenga 7.
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny 5,5; Lichtsteiner 5,5, Benatia 5,5, Rugani 6, Alex Sandro 6,5; Sturaro 5 (69' Cuadrado 6) , Marchisio 6 (65' Bentancur 6) , Matuidi 6; Dybala 5 (89' Bernardeschi sv) , Higuain 5, Douglas Costa 6,5.
A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Chiellini, Barzagli, Howedes, Khedira, Asamoah.
Allenatore: Massimiliano Allegri 5,5.
ARBITRO: Michael Fabbri 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 36' Mandragora (C); 83' Lichtsteiner (J).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 0-1.
RECUPERO: pt 1, st 3