Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale

31 marzo 2018 ore 15:00

Arbitro: Gianpaolo Calvarese

Lazio

19° C. Immobile
60° F. Caicedo
66° S. De Vrij
68° C. Immobile
83° L. Lucas
90° R. Luis Alberto (Rig.)

6
-
2

Conclusa

Benevento

23° D. Cataldi
51° C. Guilherme

Lazio


6
19° C. Immobile
60° F. Caicedo
66° S. De Vrij
68° C. Immobile
83° L. Lucas
90° R. Luis Alberto (Rig.)
23° D. Cataldi
51° C. Guilherme

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

La Lazio di Inzaghi travolge il Benevento con un clamoroso 6-2 e si porta a quota 57 in classifica. Prima frazione divertente e combattuta da ambo le parti con buon agonismo. Puggioni è espulso al 10' ed al 19' il sostituto Brignoli incassa la rete di Immobile su assist di Felipe Anderson. Dura poco la gioia biancoceleste perché già al 23' ci pensa l'ex Cataldi a riportare in equilibrio il risultato con una deliziosa punizione dal limite. Anche più scoppiettante la ripresa con gli ospiti che si portano in vantaggio al 51’ con Guilherme. Repentina e tremenda la risposta laziale che prima pareggia al 60’ con Caicedo e poi dilaga con De Vrij (66’), Immobile (68’), Leiva (83’) e Luis Alberto (rig. 92’).

Ennesima straordinaria prestazione di Ciro Immobile, oggi protagonista con una doppietta. Di pregio anche le partite giocate da Luis Alberto, Leiva, De Vrij e Felipe Anderson. Leggermente in ombra appare solo Strakosha, non impeccabile tra i pali. Per il Benevento buona la prova di Lomberdi, Guilherme e Cataldi ma non quelle di entrambi gli estremi difensori.  
    
Inzaghi schiera una formazione praticamente perfetta che, nonostante una prima frazione non superlativa, lo premia alla fine con una vittoria schiacciante. Sul fronte opposto invece troppo arrendevoli i ragazzi di De Zerbi che nell’ultima mezz’ora buttano via una buona partita. Corretto l’operato di Calvarese, determinato ed attento nel gestire la gara senza commettere errori.

Nella prossima gara di campionato, 31a giornata, la Lazio sarà ospite dell’Udinese mentre il Benevento riceverà la Juventus.

Ore 16:51, triplice fischio finale.

90'
Lazio-Benevento 6-2. LUIS ALBERTO. Il fantasista biancoceleste al 92' batte Brignoli su calcio di rigore. 

90'
Concessi 2 minuti di recupero.

90'
Giallo a Costa per comportamento irregolare.

90'
Caicedo atterrato in area da Djimsiti, rigore per la Lazio.

87'
Nella prossima gara di campionato, 31a giornata, la Lazio sarà ospite dell’Udinese mentre il Benevento riceverà la Juventus.

86'
Conclusione di Felipe Anderson respinto da Sandro in scivolata.

86'
Battuta di Milinkovic-Savic respinta dalla barriera giallorossa.

85'
Punizione interessante per la Lazio.

83'
Seconda rete stagionale firmata da Leiva.

83'
Lazio-Benevento 5-2. LEIVA. Il metronomo laziale all'83' firma la cinquina con un preciso destro su assist di Patric.

83'
Punizione dalla distanza di Nani e respinta in angolo di Brignoli.

82'
Cartellino giallo per Sandro.

77'
Insiste ancora la Lazio.

76'
In casa la Lazio ha conquistato finora 24 punti in 14 gare: 7 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte.

76'
Esce Parolo, entra Milinkovic-Savic. Ultimo cambio deciso da Inzaghi.

75'
Esce Immobile, entra Nani. Seconda sostituzione nella Lazio.

74'
Il Benevento ha conquistato finora 10 punti in 28 gare: 3 vittorie, 1 pareggio e 24 sconfitte.

74'
Esce Djuricic, entra Del Pinto. Ultimo cambio deciso da De Zerbi.

73'
Continua a premere la Lazio.

68'
Gol stagionale numero 26 firmato da Immobile.

68'
Lazio-Benevento 4-2. IMMOBILE. La punta biancoceleste al 68' recupera palla su rinvio errato di Brignoli e firma la sua personale doppietta.

66'
Quinta rete stagionale firmata da De Vrij.

66'
Lazio-Benevento 3-2. DE VRIJ. Il difensore laziale al 66' segna di testa su assist di Luis Alberto.

65'
Esce Letizia, entra Venuti. Seconda sostituzione nel Benevento.

64'
Conclusione di Caicedo respinta in angolo da Brignoli.

63'
Giallo a Brignoli per perdita di tempo.

60'
Seconda rete stagionale firmata finora da Caicedo.

60'
Lazio-Benevento 2-2. CAICEDO. La punta laziale al 60' firma il pareggio su delicato assist di Luis Alberto.

60'
Cross di Anderson dalla destra e parata in uscita alta di Brignoli.

59'
Destro fuori misura di Immobile.

57'
Spinge con rabbia la Lazio.

56'
La Lazio ha conquistato finora 54 punti in 29 gare: 16 vittorie, 6 pareggi e 7 sconfitte.

55'
Tiro-cross di Patric e provvidenziale respinta in corner di Brignoli.

54'
Giallo a Letizia per fallo su Luis Alberto.

53'
Immobile è fermato in off-side.

52'
Seconda rete stagionale firmata da Guilherme.

51'
Lazio-Benevento 1-2. GUILHERME. Il fantasista giallorosso al 51' batte Strakosha su assist di Lombardi.

50'
Luis Alberto per Caicedo che controlla e conclude centralmente, parata di Brignoli.

50'
Cross di Patric e parta in uscita di Brignoli.

47'
Duro Leiva su Letizia.

46'
Esce Bastos, entra Caicedo. Primo cambio deciso da Inzaghi.

46'
Ore 16:04, inizia il secondo tempo.

Prima frazione divertente e combattuta da ambo le parti con buon agonismo. Puggioni è espulso al 10' ed al 19' Brignoli incassa la rete di Immobile su assist di Felipe Anderson. Dura poco la gioia biancoceleste perché già al 23' ci pensa l'ex Cataldi a riportare in equilibrio il risultato con una deliziosa punizione dal limite.

Ore 15:49, fine primo tempo.

45'
Solo Napoli e Juventus (19) hanno segnato più della Lazio (18) su calcio piazzato in questo campionato, solo il Crotone (20) ha concesso più reti del Benevento (19) dalla stessa situazione.

45'
Immobile è fermato in off-side.

45'
Concessi 2 minuti di recupero.

42'
Il Benevento è la squadra che ha concesso più gol di testa in questo campionato (14), oltre a quella che ne ha segnati di meno (due) insieme a Crotone e SPAL.

42'
Cross di Patric e colpo di testa a lato di Immobile.

40'
Girata mancina al volo di Patric e palla fuori di un nulla!

36'
Ancora nessun punto in trasferta per il Benevento: dopo i campani, le due squadre che ne hanno ottenuti meno nei cinque maggiori campionati europei sono Amburgo e Malaga, entrambe con cinque punti esterni.

35'
Patric è fermato in off-side.

33'
Destro di Leiva e parata di Brignoli.

33'
Solo l’Ancona nel 2003/04 (sette) ha fatto peggio dei 10 punti del Benevento dopo 28 partite di Serie A.

31'
Destro rasoterra di Marusic e parata di Brignoli.

30'
Insiste la Lazio.

26'
Marusic è fermato in off-side.

24'
Terza rete stagionale siglata finora da Cataldi.

23'
Lazio-Benevento 1-1. CATALDI. Il centrocampista giallorosso al 23' pareggia su punizione con una deliziosa parabola a giro sul primo palo!

22'
Punizione interessante per il Benevento.

21'
Destro velenoso di Djuricic deviato in corner da Strakosha.

20'
Gol stagionale numero 25 firmato finora da Immobile.

19'
Lazio-Benevento 1-0. IMMOBILE. Il bomber biancoceleste al 19' batte Brignoli su assist illuminante di Felipe Anderson.

18'
Nessun successo nelle ultime tre partite per la Lazio, che non arriva a quattro gare di fila senza vittoria in Serie A, in una singola stagione, da Dicembre 2015.

17'
Colpo di testa di Djimsiti e palla a lato.

17'
Prova ad uscire ora il Benevento.

15'
Sotto assedio costante la difesa sannita.

14'
La Lazio ha vinto solo due delle ultime otto partite di campionato (2 pareggi, 4 sconfitte), mentre ne aveva vinte cinque delle precedenti otto.

13'
Conclusione fuori di Immobile.

13'
Patric è fermato in off-side.

11'
Continua a premere la compagine capitolina.

11'
Tra Serie A e Coppa Italia, Lazio e Benevento si sono affrontate due volte: i biancocelesti hanno vinto entrambe le sfide per 5-1.

10'
Battuta alta di Luis Alberto.

10'
Esce Iemmello, entra Brignoli. Primo cambio deciso da De Zerbi.

9'
Punizione interessante per la Lazio.

7'
Rosso diretto ed espulsione a Puggioni per intervento con le mani in anticipo su Immobile fuori dall'area di rigore.

6'
Preme la Lazio.

5'
L'arbitro teramano ha complessivamente diretto i biancocelesti in tredici occasioni (10 vittorie, 2 pareggi ed 1 sconfitta), mentre nell’edizione corrente del campionato italiano di massima serie, Calvarese ha arbitrato due sole partite della Prima Squadra della Capitale: la prima risale al 23 Dicembre scorso, giorno in cui gli uomini di Inzaghi sconfissero il Crotone allo Stadio Olimpico per 4-0. La seconda, invece, coincide con la gara vinta dalla Lazio, sempre in casa, contro l’Hellas Verona per 2-0. il fischietto abruzzese, inoltre, ha diretto i biancocelesti in 11 gare casalinghe: in quest’ultimi precedenti i capitolini non hanno mai patito sconfitte; lo score parla infatti di dieci vittorie ed un pareggio.

5'
Conclusione dalla distanza di Luis Alberto e palla alta sopra la traversa.

4'
Sandro duro su Immbile.

3'
Il fischietto abruzzese ha ben quattro precedenti, un successo, un pareggio e due sconfitte, con il Benevento:
4 Dicembre 2005: Ancona-Benevento 1-1
28 Maggio 2006: Sansovino-Benevento 2-0
2 Dicembre 2007: Noicattaro-Benevento 0-2
27 Agosto 2017: Benevento-Bologna 0-1
L'ultima gara, risalente allo scorso Agosto contro il Bologna, fece scalpore per il giusto annullamento del gol di Lucioni giunto nei minuti di recupero in fuorigioco e segnalato dal VAR. La marcatura, però, non fu convalidata da Calvarese, a causa di un infortunio che lo costrinse a essere sostituito dal quarto uomo Chiffi.


2'
Occasione del Benevento con Lombardi che in diagonale manda di poco a lato!

2'
Subito Lazio in avanti.

2'
Calvarese in serie A ha diretto 100 incontri, contraddistinti da 54 vittorie casalinghe, 23 pareggi e altrettanti exploit esterni. Ha concesso 25 rigori e tirato fuori in 31 occasioni il cartellino rosso.

1'
E' il sig. Calvarese della sezione di Teramo a dirigere la partita. Assistenti sono stati designati i sigg. Vivenzi e Tasso. Quarto Ufficiale è il sig. Piccinini. In qualità di VAR il sig. Manganiello ed AVAR il sig. Di Vuolo.

1'
Padroni di casa in campo con la divisa biancoceleste mentre gli ospiti indossano la maglia giallorosa.

1'
Ore 15:00 inizia la gara.

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su "Formazioni" sulla barra per consultarle.

All'Olimpico, per la 30a giornata del campionato di Serie A, arriva il Benevento di De Zerbi che, ultimo a quota 10 e reduce da tre sconfitte consecutive patite contro Inter, Fiorentina e Cagliari, è a caccia di un ambizioso primo punto stagionale in trasferta. Sul fronte opposto altrettanto forti, le motivazioni dei biancocelesti che, quinti a 54 punti dopo due pareggi di fila contro Cagliari e Bologna, cercano il bottino pieno tra le mura amiche in ottica Champions League.

Indisponibili, oltre allo squalificato Wallace, Lulic, Radu e Lukaku per mister Inzaghi che si affiderà quindi ad un probabile 3-5-1-1 con Felipe Anderson a sostegno della punta Immobile. Assenti Antei, Sagna, Memushaj e lo squalificato Lucioni invece per il tecnico De Zerbi che dovrebbe quindi optare per il 4-3-3 con Guilherme, Coda e Brignola a formare il tridente offensivo.

La Lazio, quinta con 55 punti all'attivo ma senza vittorie dal 25 febbraio, riceve all'Olimpico riceve la visita del Benevento fanalino di coda del torneo a quota 10. Nel turno precedente i biancocelesti hanno bissato in casa contro il Bologna il pareggio conseguito a Cagliari. Il Benevento ha invece conosciuto al Vigorito una bruciante sconfitta contro il Cagliari. Per i giallorossi, ancora alla ricerca del primo punto esterno nella massima serie, si è trattato del terzo ko consecutivo. 

Lazio
IN CAMPO (3-5-1-1)
1 T. Strakosha
3 S. De Vrij 66°
27 R. Luiz Felipe
77 A. Marusic
6 L. Lucas 83°
18 R. Luis Alberto 60° 66° (R)90°
4 G. Patric 83°
10 P. Felipe Anderson 19°
15 Q. Bastos 46°
16 M. Parolo 76°
17 C. Immobile 75° 19° 68°

IN PANCHINA
21 S. Milinkovic-Savic 76°
7 L. Nani 75°
20 F. Caicedo 60° 46°
23 G. Guerrieri
25 I. Vargic
22 M. Caceres
8 D. Basta
88 D. Di Gennaro
96 A. Murgia
Allenatore
Simone Inzaghi
Benevento
IN CAMPO (4-2-3-1)
81 C. Puggioni
21 A. Costa 90°
6 B. Djimsiti
16 A. Tosca
8 D. Cataldi 23°
30 R. Sandro 82°
66 C. Guilherme 51°
87 C. Lombardi 51°
3 G. Letizia 54° 65°
31 F. Djuricic 74°
33 P. Iemmello 10°

IN PANCHINA
22 A. Brignoli 63° 10°
23 L. Venuti 65°
4 L. Del Pinto 74°
2 C. Rutjens
18 B. Gyamfi
60 S. Sanogo
73 G. Volpicelli
29 J. Billong
11 M. Coda
7 M. D'Alessandro
99 E. Brignola
Allenatore
Roberto De Zerbi

3-5-1-1

Arbitro: Gianpaolo Calvarese

4-2-3-1

1 Strakosha
81 Puggioni
3 De Vrij
21 Costa
27 Luiz Felipe
6 Djimsiti
77 Marusic
16 Tosca
6 Lucas
8 Cataldi
18 Luis Alberto
30 Sandro
4 Patric
66 Guilherme
10 Felipe Anderson
87 Lombardi
15 Bastos
3 Letizia
16 Parolo
31 Djuricic
17 Immobile
33 Iemmello

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Arbitro
Gianpaolo Calvarese 6.5
Determinato ed attento nel gestire la gara senza commettere errori.

Lazio
Allenatore: Simone Inzaghi 7.5
Dopo due pareggi di fila contro Cagliari e Bologna, trova riscatto con una vittoria schiacciante e sale a quota 57 in vista della gara in trasferta contro l'Udinese.
Thomas Strakosha (POR): 5.5
Al 23' è battuto sul suo palo dalla precisa punizione calciata dall'ex laziale Cataldi. Al 51' cade anche sotto il raddoppio di Guliherme. Non impeccabile.
Stefan De Vrij (DIF): 7.0
Autoritario e determinato al centro della retroguardia biancoceleste. Al 66' segna di testa la rete del 3-2 su assist di Luis Alberto dalla bandierina d'angolo.
Ramos Marchi Luiz Felipe (DIF): 6.0
Difende con carattere e senza sbavature.
Adam Marusic (CEN): 6.5
Instancabile percussore della fascia destra.
Leiva Lucas (CEN): 7.0
Metronomo, detta i tempi della fase offensiva ed assiste con grinta il reparto arretrato. All'83' firma la cinquina biancoceleste con un preciso destro su assist di Patric.
Romero Luis Alberto (ATT): 7.5
Sempre nel vivo della manovra offensiva biancoceleste che alimenta con la sua tecnica sopraffina. Al 60' suo il delicato lob che manda in rete Caicedo. Al 66' si ripete dalla bandierina d'angolo con un preciso cross per la conclusione vincente di De Vrij. Chiude una gara da incorniciare con il rigore realizzato al 92'.
Gaborron Gil Patric (DIF): 6.5
Molto mobile lungo la corsia esterna mancina. All'83' serve a Leiva l'assist che vale la rete del 5-2.
Pereira Felipe Anderson (CEN): 6.5
Piedi eleganti che danno del tu alla palla. Suo al 19' il delizioso passaggio in verticale che manda in rete Immobile.
Sergej Milinkovic-Savic (CEN): 6.0
In campo dal 76' al posto di Parolo. Pochi minuti ma con il consueto impegno.
Luis Carlos Nani (CEN): 6.0
In campo dal 75' al posto di Immobile. Tiene alto il baricentro biancoceleste.
Felipe Caicedo (ATT): 7.0
In campo dal 46' al posto di Bastos. Al 60' firma il gol del 2-2 su delicato assist di Luis Alberto.
Quissanga Bastos (DIF): 6.0
Attento e disciplinato, difende senza inutili fronzoli. Ad avvio ripresa cede il posto a Caicedo.
Marco Parolo (CEN): 6.0
Cuore e muscoli a tutto campo da parte del capitano laziale. Al 76' cede spazio a Milinkovic-Savic.
Ciro Immobile (ATT): 8.0
Al 19' batte Brignoli su assist illuminante di Felipe Anderson. Al 68' recupera palla su rinvio errato di Brignoli e firma anche la sua personale doppietta. Al 75' cede spazio a Nani. Recordman.
Benevento
Allenatore: Roberto De Zerbi 5.5
Ultimo a quota 10 e reduce da tre sconfitte consecutive patite contro Inter, Fiorentina e Cagliari, incassa una pesante batosta in attesa di ricevere la Juventus.
Christian Puggioni (POR): 5.0
Espulso dopo nemmeno 10' per una respinta con le mani fuori area di rigore, prende il suo posto tra i pali Brignoli. Avventato.
Andrea Costa (DIF): 5.5
Limitato al contenimento di Marusic che imperversa costantemente dal suo lato.
Berat Djimsiti (DIF): 5.5
Fatica non poco nel contenimento ed al 91' commette anche il fallo che vale il rigore poi realizzato da Luis Alberto.
Alin Tosca (DIF): 5.5
Soffre la prepotenza atletica di un'ispiratissimo Immobile.
Danilo Cataldi (CEN): 7.0
L'ex centrocampista laziale al 23' pareggia siglando la rete dell'1-1 su punizione con una deliziosa parabola a giro sul primo palo.
Raniere Guimaraes Cordeiro Sandro (CEN): 6.0
Consueta generosità e vigore da parte del rude capitano giallorosso.
Costa Marques Guilherme (CEN): 7.0
Mai fermo e rapido come un furetto, tiene in costante apprensione la difesa avversaria. Al 51' firma il gol del momentaneo 2-1 su assist di Lombardi.
Cristiano Lombardi (ATT): 6.5
Caparbio, spinge con grande animo lungo la fascia destra. Suo al 51' l'assist per il gol di Guilherme.
Alberto Brignoli (POR): 5.0
In campo dal 10' al posto di Iemmello. Battuto per ben 6 volte, alcune delle quali non proprio senza responsabilità.
Lorenzo Venuti (DIF): 5.5
In campo dal 65' al posto di Letizia. Sicuramente meno incisivo del suo predecessore.
Lorenzo Del Pinto (CEN): 5.5
In campo dal 74' al posto di Djuricic. Il suo ingresso non apporta alcuna miglioria particolare.
Gaetano Letizia (DIF): 6.5
Nonostante la costante pressione dei biancocelesti, difende con i denti, e non disdegna sganciarsi in avanti per sostenere anche l'attacco giallorosso. Al 65' cede spazio a Venuti.
Filip Djuricic (CEN): 6.0
Gara onesta e combattuta con buon impegno. Al 74' esce in favore di Del Pinto.
Pietro Iemmello (ATT): s.v.
Esce già al 10' cedendo il posto a Brignoli dopo il rosso diretto inflitto a Puggioni. Non giudicabile.
La Lazio di Inzaghi travolge il Benevento con un clamoroso 6-2 e si porta a quota 57 in classifica. Prima frazione divertente e combattuta da ambo le parti con buon agonismo. Puggioni è espulso al 10' ed al 19' il sostituto Brignoli incassa la rete di Immobile su assist di Felipe Anderson. Dura poco la gioia biancoceleste perché già al 23' ci pensa l'ex Cataldi a riportare in equilibrio il risultato con una deliziosa punizione dal limite. Anche più scoppiettante la ripresa con gli ospiti che si portano in vantaggio al 51’ con Guilherme. Repentina e tremenda la risposta laziale che prima pareggia al 60’ con Caicedo e poi dilaga con De Vrij (66’), Immobile (68’), Leiva (83’) e Luis Alberto (rig. 92’).

Ennesima straordinaria prestazione di Ciro Immobile, oggi protagonista con una doppietta. Di pregio anche le partite giocate da Luis Alberto, Leiva, De Vrij e Felipe Anderson. Leggermente in ombra appare solo Strakosha, non impeccabile tra i pali. Per il Benevento buona la prova di Lomberdi, Guilherme e Cataldi ma non quelle di entrambi gli estremi difensori.  
    
Inzaghi schiera una formazione praticamente perfetta che, nonostante una prima frazione non superlativa, lo premia alla fine con una vittoria schiacciante. Sul fronte opposto invece troppo arrendevoli i ragazzi di De Zerbi che nell’ultima mezz’ora buttano via una buona partita. Corretto l’operato di Calvarese, determinato ed attento nel gestire la gara senza commettere errori.

Nella prossima gara di campionato, 31a giornata, la Lazio sarà ospite dell’Udinese mentre il Benevento riceverà la Juventus.

-
Possesso palla
-
15
Tiri totali
4
9
Tiri specchio
2
5
Tiri respinti
1
-
Legni
-
8
Corner
2
2
Falli
4
5
Fuorigioco
-
-
Ammoniti
4
-
Espulsi
1

Lazio-Benevento 6-2

MARCATORI: 19' Immobile (L), 23' Cataldi (B), 51' Guilherme (B), 60' Caicedo (L), 66' De Vrij (L), 68' Immobile (L), 83' Lucas (L), 90' Luis Alberto (Rig.) (L).
LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 5,5; Bastos 6 (46' Caicedo 7) , De Vrij 7, Luiz Felipe 6; Marusic 6,5, Parolo 6 (76' Milinkovic-Savic 6) , Lucas 7, Luis Alberto 7,5, Patric 6,5; Felipe Anderson 6,5; Immobile 8 (75' Nani 6) .
A disposizione: Guerrieri, Vargic, Caceres, Basta, Di Gennaro, Murgia.
Allenatore: Simone Inzaghi 7,5.
BENEVENTO (4-2-3-1): Puggioni 5; Costa 5,5, Djimsiti 5,5, Tosca 5,5, Letizia 6,5 (65' Venuti 5,5) ; Cataldi 7, Sandro 6; Djuricic 6 (74' Del Pinto 5,5) , Guilherme 7, Lombardi 6,5; Iemmello sv (10' Brignoli 5) .
A disposizione: Rutjens, Gyamfi, Sanogo, Volpicelli, Billong, Coda, D'Alessandro, Brignola.
Allenatore: Roberto De Zerbi 5,5.
ARBITRO: Gianpaolo Calvarese 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 54' Letizia (B); 63' Brignoli (B); 82' Sandro (B); 90' Costa (B).
ESPULSI: 7' Puggioni (B).
ANGOLI: 8-2.
RECUPERO: pt 2, st 2