Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale

18 marzo 2018 ore 20:45

Arbitro: Antonio Damato

Lazio

16° L. Lucas

1
-
1

Conclusa

Bologna

3° S. Verdi

Lazio



1
16° L. Lucas

Bologna



1
3° S. Verdi

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

La Lazio di Inzaghi è stoppata in casa sull'1-1 da un Bologna senza paura. I rossoblu partono subito forte portandosi in vantaggio già al 3’ grazie a Verdi ma al 16’ ci pensa Leiva, su assist di Luis Alberto, a riportare il risultato in equilibrio. L'equilibrio, nonostante le emozioni, permane anche nella ripresa e fino al triplice fischio finale.

Ottima prestazione di Lucas Leiva, oggi protagonista con il gol che vale il prezioso pareggio ai biancocelesti. Di pregio anche la partita giocata da Luis Alberto e Felipe Anderson, eleganti spine nel fianco avversario. Piuttosto in ombra invece Immobile, domato dall’arcigna retroguardia felsinea. Per il Bologna buona la prova di Verdi, autore del gol, e di Palacio per l’impegno senza risparmio. Buono nel complesso l’operato di Damato, attento nel gestire la gara senza imbarazzi.

Nella prossima gara di campionato, 30a giornata, la Lazio riceverà il Benevento mentre il Bologna ospiterà la Roma.

Ore 22:36, triplice fischio finale.

90'
Sinistro velenoso di Verdi dalla distanza e deviazione  provvidenziale in angolo di Strakosha!

90'
Concessi 3 minuti di recupero.

86'
Esce Masina, entra Krejci. Ultimo cambio deciso da Donadoni.

85'
Nella prossima gara di campionato, 30a giornata, la Lazio riceverà il Benevento mentre il Bologna ospiterà la Roma.

83'
Esce Felipe Anderson, entra Caicedo. Ultimo cambio deciso da Inzaghi.

83'
Immobile ancora fermato in off-side.

81'
Tremendo destro al volo di Felipe Anderson e palla di poco fuori.

80'
Ancora in avanti la Lazio.

80'
Il Bologna ha conquistato finora 33 punti in 28 gare: 10 vittorie, 3 pareggi e 15 sconfitte.

79'
Colpo di testa di Palacio alto sopra la traversa.

79'
Fallo di De Vrij su Donsah.

78'
La Lazio ha conquistato finora 53 punti in 28 gare: 16 vittorie, 5 pareggi e 7 sconfitte.

78'
Immobile è fermato in off-side.

77'
Esce Torosidis, entra Romagnoli. Seconda sostituzione nel Bologna.

76'
Percussione travolgente di Felipe Anderson e conclusione alta.

74'
Spostando l'interesse sugli incroci degli allenatori: Donadoni ha incrociato la Lazio in 15 occasioni, raccogliendo 3 vittorie, 4 pareggi e 8 sconfitte, di cui 2 sconfitte ed 1 pareggio arrivate proprio sulla panchina rossoblu contro Simone Inzaghi, negli unici 3 precedenti con l’attuale allenatore della Lazio.

73'
Conclusione dalla distanza di Felipe Anderson e parata a terra di Mirante.

73'
Preme la Lazio.

71'
Mirante era diffidato e salterà la prossima gara contro la Roma.

70'
Giallo a Mirante per perdita di tempo.

67'
Cross di Lukaku e colpo di testa di Leiva parato da Mirante.

64'
Pulgar duro su Leiva.

63'
La sconfitta più pesante per il Bologna, oltre al recente 6-0 nel 2013, è l’8-2 della stagione 1948/49, mentre la migliore vittoria rossoblu è il 2-4 del 1940/41.

63'
Immobile è fermato in off-side.

62'
Sinistro centrale di Parolo e parata di Mirante.

61'
Palacio è fermato in fuorigioco.

61'
Dal 1980 ad oggi il Bologna ha ottenuto soltanto 3 vittorie, di cui l’ultima nella stagione 2012, e da allora tre sconfitte hanno anticipato il pareggio della stagione passata (2016/2017).

60'
Pericolosamente in attacco il Bologna!

59'
Esce De Maio, entra Mbaye. Primo cambio deciso da Donadoni.

58'
Giallo a Bastos per fallo su Palacio.

57'
Sono 68 i precedenti tra Lazio e Bologna: 36 le vittorie per i biancocelesti, 20 i pareggi e 12 vittorie per i rossoblu (di cui 3 pareggi ed 1 sconfitta per il Bologna in Serie B).

56'
Spinge la Lazio.

55'
Giallo a De Maio per fallo su Immobile.

53'
Parolo è fermato in off-side.

53'
Tra le squadre attualmente in Serie A la Lazio è quella contro cui Rodrigo Palacio ha segnato più gol: sette reti in 13 precedenti.

52'
Lukaku è fermato in fuorigioco.

50'
Sinistro inguardabile di Lukaku.

50'
Immobile è fermato in corner da Mirante.

50'
Ciro Immobile ha segnato 24 gol in questo campionato (record per lui in una singola stagione di Serie A): nessuno nei top-5 campionati europei ha segnato più dell’attaccante della Lazio finora.

49'
Diagonale destro fuori misura di Luis Alberto.

47'
Esce Nani, entra Lukaku. Seconda sostituzione nella Lazio.

46'
Il Bologna è la vittima preferita di Senad Lulic in Serie A: tre reti, inclusa la sua prima nel massimo campionato, realizzata ad Ottobre 2011.

46'
Esce Wallace, entra Bastos. Primo cambio deciso da Inzaghi.

46'
Ore 21:48, inizia il secondo tempo.

Prima frazione piacevole e combattuta con buon agonismo da ambo le parti. Al 3' Verdi sblocca sfruttando una corta respinta di Strakosha ma al 16' Leiva riporta in equilibrio il risultato battendo Mirante su assist di Luis Alberto.

Ore 21:31, fine primo tempo.

40'
Conclusione di Parolo respinta da Helander.

39'
La Lazio ha subito e segnato sette gol su rigore in questo campionato, nessuna squadra ne conta di più. Il Bologna è invece una delle uniche due squadre a non aver ancora segnato dal dischetto (l’altra è il Torino).

39'
Luis Alberto invita Immobile ma il bomber non arriva ad agganciare la sfera!

37'
Insiste la Lazio.

35'
Il Bologna ha perso tutte le ultime quattro trasferte di Serie A: i rossoblu non arrivano a cinque sconfitte esterne di fila da ottobre 2015.

35'
Battuta di Luis Alberto e palla alta sopra la traversa.

34'
Fallo di Helander su Parolo. Punzione interessante per la Lazio.

32'
Nessuna squadra ha perso più match del Bologna nel corso del 2018 in Serie A (sei sconfitte).

30'
Destro di Palacio smorzato dalla retroguardia laziale.

26'
Wallace era diffidato e salterà la prossima gara contro il Benevento.

25'
Giallo a Wallace per fallo su Palacio.

25'
Il Bologna ha centrato solamente una volta lo specchio nelle ultime due partite in campionato.

25'
Parolo murato da Helander.

24'
Ci prova Verdi, palla fuori a fil di palo!

21'
Cross di Marusic e parata in uscita alta di Mirante.

16'
Primo gol in Serie A siglato da Lucas Leiva.

16'
Lazio-Bologna 1-1. LEIVA. Il metronomo biancoceleste al 16' infila Mirante con un preciso piatto destro su assist di Luis Alberto.

14'
Fallo di Wallace su Verdi.

13'
La Lazio ha segnato 66 gol questa Serie A: il precedente record dei biancocelesti dopo 28 partite era di 59 reti nel 1994/95.

12'
Spinge la Lazio.

11'
Velenoso destro da fuori area di Luis Alberto e respinta pronta di Mirante.

11'
In casa la Lazio ha perso solamente una delle ultime 16 sfide di campionato con il Bologna: 11 successi e quattro pareggi per i biancocelesti.

10'
Nuova conclusione di Parolo in diagonale, palla a lato.

9'
Conclusione fuori misura di Parolo.

7'
La Lazio è imbattuta nelle ultime nove partite di campionato contro il Bologna, gare in cui i biancocelesti hanno ottenuto cinque vittorie e quattro pareggi.

6'
Colpita a freddo la Lazio, fatica a riprendersi.

3'
Settima rete stagionale firmata finora da Verdi.

3'
Lazio-Bologna 0-1. VERDI. Il fantasista rossoblu al 3' corregge in rete una respinta corta di Strakosha su sassata di Dzemaili dalla distanza.

2'
L'ultimo incrocio tra il fischietto pugliese e la Lazio risale al 26 Dicembre, giorno in cui si disputò Lazio-Fiorentina (quarti di finale di Tim Cup). Fu sempre Damato ad arbitrare il match contro il Napoli del girone d'andata.
L'arbitro di Barletta ha già diretto due volte la sfida tra Bologna e Lazio, entrambe al Dall'Ara (una vittoria nel 2011, un pareggio nel 2012). Sono quindi 29 le direzioni con i biancocelesti, con un bilancio equo: 12 vittorie, 7 pareggi e 10 sconfitte.

Sedici invece i precedenti per Damato con il Bologna: 5 vittorie rossoblu, 3 pareggi e 8 sconfitte. L’ultimo è Torino-Bologna di questo campionato finito 3-0.

1'
Subito in avanti la Lazio.

1'
E' il sig. Antonio Damato della sezione di Barletta a dirigere la partita. Assistenti sono stati designati i sigg. Peretti e De Meo. Quarto Ufficiale è il sig. Piccinini. In qualità di VAR il sig. Maresca ed AVAR il sig. Venenzi.

1'
Padroni di casa in campo con la divisa biancoceleste mentre gli ospiti indossano la maglia rossoblu.

1'
Ore 20:46 inizia la gara.

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su "Formazioni" sulla barra per consultarle.

All'Olimpico, per la 29a giornata del campionato di Serie A, arriva il Bologna di Donadoni che, a quota 33 e reduce da due sconfitte consecutive patite contro Spal ed Atalanta, è a caccia di un prezioso riscatto in trasferta. Sul fronte opposto altrettanto forti, le motivazioni dei biancocelesti che, quarti a 53 punti dopo l'ultimo rocambolesco pareggio contro il Cagliari, cercano il bottino pieno tra le mura amiche in ottica Champions League.

Tutti a disposizione per mister Inzaghi che si affiderà ad un probabile 3-5-1-1 con Luis Alberto a sostegno della punta Immobile. Indisponibili Da Costa, Poli ed Orsolini invece per il tecnico Donadoni che dovrebbe quindi optare per il 4-3-3 con Verdi, Destro e Palacio a formare il tridente offensivo.


Il ventottesimo turno prevede all'Olimpico il match tra Lazio e Bologna. La compagine di Inzaghi, quarta con 53 punti all'attivo, sono reduci dal 2-2 colto in extremis a Cagliari. Il Bologna ha invece bissato al Dall'Ara contro l’Atalanta il ko rimediato a Ferrara contro la Spal. I rossoblu non conoscono mezze misure in trasferta avendo nei tredici impegni sin qui sostenuti conseguito cinque successi e otto sconfitte.

Lazio
IN CAMPO (3-5-2)
1 T. Strakosha
27 R. Luiz Felipe
3 S. De Vrij
77 A. Marusic
16 M. Parolo
6 L. Lucas 16°
18 R. Luis Alberto 16°
17 C. Immobile
15 Q. Bastos 46° 58°
5 J. Lukaku 47°
20 F. Caicedo 83°

IN PANCHINA
13 F. Wallace 46° 25°
10 P. Felipe Anderson 83°
7 L. Nani 47°
23 G. Guerrieri
25 I. Vargic
22 M. Caceres
8 D. Basta
88 D. Di Gennaro
96 A. Murgia
21 S. Milinkovic-Savic
66 B. Jordao
30 P. Neto
All.Simone Inzaghi
Bologna
IN CAMPO (3-5-1-1)
83 A. Mirante 70°
3 G. Gonzalez
18 F. Helander
77 G. Donsah
5 E. Pulgar
7 B. Dzemaili
9 S. Verdi
24 R. Palacio
15 I. Mbaye 59°
26 S. Romagnoli 77°
11 L. Krejci 86°

IN PANCHINA
6 S. De Maio 55° 59°
35 V. Torosidis 77°
25 A. Masina 86°
29 A. Santurro
34 F. Ravaglia
4 E. Krafth
14 F. Di Francesco
12 L. Crisetig
2 A. Nagy
21 C. Falletti
10 M. Destro
All.Roberto Donadoni

3-5-2

Arbitro: Antonio Damato

3-5-1-1

1 Strakosha
83 Mirante
27 Luiz Felipe
3 Gonzalez
3 De Vrij
18 Helander
77 Marusic
77 Donsah
16 Parolo
5 Pulgar
6 Lucas
7 Dzemaili
18 Luis Alberto
9 Verdi
17 Immobile
24 Palacio
15 Bastos
15 Mbaye
5 Lukaku
26 Romagnoli
20 Caicedo
11 Krejci
Arbitro
Antonio Damato 6.0
Direzione equilibrata e senza particolari difficoltà.

Lazio
Allenatore: Simone Inzaghi 5.5
Dopo l'ultimo rocambolesco pareggio contro il Cagliari, ripete il risultato e si ritrova a quota 54 in quinta posizione, scavalcata dall'Inter in classifica, in attesa di ricevere il Benevento.
Thomas Strakosha (POR): 5.5
Al 3' respinge corto una botta da fuori area di Dzemaili agevolando la ribattuta in gol di Verdi. Per il resto si dimostra comunque pronto a sventare il peggio.
Ramos Marchi Luiz Felipe (DIF): 6.0
Diligente e senza fronzoli la opera di copertura.
Stefan De Vrij (DIF): 5.5
Non proprio impeccabile nelle chiusure, si prende qualche rischio di troppo.
Adam Marusic (CEN): 6.0
Buona e costante spinta offensiva lungo la corsia esterna destra.
Marco Parolo (CEN): 6.0
Impegno e qualche battuta a rete senza però troppa convinzione da parte del capitano biancoceleste.
Leiva Lucas (CEN): 7.0
Ispirato, il metronomo biancoceleste al 16' infila Mirante con un preciso piatto destro su assist di Luis Alberto.
Romero Luis Alberto (ATT): 6.5
Piedi educati a dare armonia alla monovra avanzata. Suo l'assist che al 16' permette a Leiva di pareggiare.
Ciro Immobile (ATT): 5.0
Piuttosto in ombra nella prima frazione. Francobollato dai difensori rossoblu, non incide nemmeno nella ripresa.
Quissanga Bastos (DIF): 5.5
In campo dal 46' al posto di Wallace. Macchinoso, il suo ingresso non apporta particolare qualità.
Jordan Lukaku (DIF): 6.0
In campo dal 46' al posto di Nani. Di gran carriera come un purosangue senza briglie lungo la fascia mancina.
Felipe Caicedo (ATT): s.v.
In campo solo dall'83' al posto di Felipe Anderson. Non giudicabile.
Fortuna Wallace (DIF): 5.0
In giornata non particolarmente positiva. Diffidato, incassa un giallo e salterà la prossima gara contro il Benevento. Ad inizio secondo tempo Inzaghi gli preferisce Bastos.
Pereira Felipe Anderson (CEN): 6.5
Posizionato sull'esterno, si spende con generosità sia in fase offensiva che nei ripiegamenti. All'83' esce in favore di Caicedo.
Luis Carlos Nani (CEN): 5.0
Stretto dall'arcigna retroguardia felsinea, fatica ad esprimere il suo estro. Ad avvio di ripresa è rilevato da Lukaku.
Bologna
Allenatore: Roberto Donadoni 7.0
Dopo le ultime due sconfitte consecutive patite contro Spal ed Atalanta, si riscatta strappando un prezioso pareggio in attesa di ricevere la Roma.
Antonio Mirante (POR): 6.5
Al 16' incassa il gol di Leiva senza dirette responsabilità. Si dimostra abile nello sventare tutte le altre occasioni da rete avversarie.
Giancarlo Gonzalez (DIF): 6.0
Attento, fa ben pochi complimenti in fase di copertura.
Filip Helander (DIF): 6.0
Determinato, sebbene al 16' si faccia superare piuttosto facilmente da Leiva in occasione del pareggio biancoceleste.
Godfred Donsah (CEN): 6.5
Grintoso e combattivo, si spende a tutto campo.
Erick Pulgar (CEN): 6.5
Laborioso a centrocampo per disinnescare le ripartenze biancocelesti.
Blerim Dzemaili (CEN): 6.5
Al 3' scarica un terrificante destro dalla distanza che, repinto corto da Strakosha, permette a Verdi di realizzare il gol del momentaneo vantaggio rossoblu.
Simone Verdi (ATT): 7.5
Il fantasista rossoblu al 3' corregge in rete una respinta corta di Strakosha su sassata di Dzemaili dalla distanza. Dai suoi piedi nascono tutte le pericolose iniziative offensive bolognesi.
Rodrigo Palacio (ATT): 7.0
Si muove in continuazione tenendo in costante apprensione la retroguardia capitolina.
Ibrahima Mbaye (DIF): 6.0
In campo dal 59' al posto di De Maio. Difende con decisione e senza strafare.
Simone Romagnoli (DIF): 6.0
In campo dal 77' al posto di Torosidis. Copre con attenzione sotto l'arrembaggio finale dei biancocelesti.
Ladislav Krejci (CEN): s.v.
In campo solo dall'86' al posto di Masina. Non giudicabile.
Sebastien De Maio (DIF): 6.5
Lucido ed autoritario, tiene le redini della retroguardia bolognese. Al 59' cede spazio a Mbaye.
Vasilis Torosidis (DIF): 6.5
Attacca poco ma difende con carattere e disciplina, ingaggiando aspra battaglia contro gli attaccanti avversari. Al 77' cede il posto a Romagnoli.
Adam Masina (DIF): 6.0
Generoso, si spende con grande cuore e reattività in fase d'interdizione.

La Lazio di Inzaghi è stoppata in casa sull'1-1 da un Bologna senza paura. I rossoblu partono subito forte portandosi in vantaggio già al 3’ grazie a Verdi ma al 16’ ci pensa Leiva, su assist di Luis Alberto, a riportare il risultato in equilibrio. L'equilibrio, nonostante le emozioni, permane anche nella ripresa e fino al triplice fischio finale.

Ottima prestazione di Lucas Leiva, oggi protagonista con il gol che vale il prezioso pareggio ai biancocelesti. Di pregio anche la partita giocata da Luis Alberto e Felipe Anderson, eleganti spine nel fianco avversario. Piuttosto in ombra invece Immobile, domato dall’arcigna retroguardia felsinea. Per il Bologna buona la prova di Verdi, autore del gol, e di Palacio per l’impegno senza risparmio. Buono nel complesso l’operato di Damato, attento nel gestire la gara senza imbarazzi.

Nella prossima gara di campionato, 30a giornata, la Lazio riceverà il Benevento mentre il Bologna ospiterà la Roma.

-
Possesso palla
-
11
Tiri totali
3
4
Tiri specchio
1
4
Tiri respinti
3
-
Legni
-
5
Corner
3
4
Falli
3
5
Fuorigioco
1
2
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Lazio-Bologna 1-1

MARCATORI: 3' Verdi (B), 16' Lucas (L).
LAZIO (3-5-2): Strakosha 5,5; Luiz Felipe 6, De Vrij 5,5, Wallace 5 (46' Bastos 5,5) ; Marusic 6, Parolo 6, Lucas 7, Luis Alberto 6,5, Felipe Anderson 6,5 (83' Caicedo sv) ; Nani 5 (47' Lukaku 6) , Immobile 5.
A disposizione: Guerrieri, Vargic, Caceres, Basta, Di Gennaro, Murgia, Milinkovic-Savic, Jordao, Neto.
Allenatore: Simone Inzaghi 5,5.
BOLOGNA (3-5-1-1): Mirante 6,5; De Maio 6,5 (59' Mbaye 6) , Gonzalez 6, Helander 6; Torosidis 6,5 (77' Romagnoli 6) , Donsah 6,5, Pulgar 6,5, Dzemaili 6,5, Masina 6 (86' Krejci sv) ; Verdi 7,5; Palacio 7.
A disposizione: Santurro, Ravaglia, Krafth, Di Francesco, Crisetig, Nagy, Falletti, Destro.
Allenatore: Roberto Donadoni 7.
ARBITRO: Antonio Damato 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 25' Wallace (L); 55' De Maio (B); 58' Bastos (L); 70' Mirante (B).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 5-3.
RECUPERO: pt 0, st 3